Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Collezione di lombricoferoce
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10 ... 36, 37, 38  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Foto collezioni
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 25 Nov 2010 01:54 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Crying or Very sad
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 25 Nov 2010 01:54 pm Adv
Messaggio
  Adv












VW SCHWIMMWAGEN WEHRMACHT - 1944.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  24.98 KB
 Visto:  11486 Volte

VW SCHWIMMWAGEN WEHRMACHT - 1944.jpg



Volkswagen typ 82 kubelwagen 1944.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  27.68 KB
 Visto:  11486 Volte

Volkswagen typ 82 kubelwagen 1944.jpg



Spa tl 37 1942.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  28.29 KB
 Visto:  11486 Volte

Spa tl 37 1942.jpg


 
 MessaggioInviato: 25 Nov 2010 01:56 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Shocked


Tigre II.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  36.18 KB
 Visto:  11483 Volte

Tigre II.jpg



OPEL BLITZ WEHRMACHT - Russia 1944.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  28.73 KB
 Visto:  11485 Volte

OPEL BLITZ WEHRMACHT - Russia 1944.jpg



Opel Blitzr.jpg
 Descrizione:
questo con le insegne divisionali gialle dovrebbe essere del 39, poi sono diventate bianche - con questo ho finito i militari
 Dimensione:  24.34 KB
 Visto:  11485 Volte

Opel Blitzr.jpg



_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 01 Dic 2010 02:05 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Shocked Scusate ma io approfitto delle foto già fatte per presentare la mia collezione. Sono state fatte e pubblicate per argomenti nel forum che frequentavo ... quando ero piccolo. Appena finite passerò ai Politoys 1/41 poi agli Spot-on e poi si vedrà .... non sarà semplice.


Embarassed
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 01 Dic 2010 03:21 pm Oh yes ! 
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Crying or Very sad

Le mie Rolls Royce & le Bentley



CORGI CLASSICS 9041 1912 ROLLS ROYCE SILVER GHOST 40/50 molto ben fatta e da questa deriva la Corgi Toys No.805 del 1969 - Rolls Royce Silver Ghost The Hardy Boys che ho già presentato .....



ora 2 Rolls che poi sono la stessa vettura, quindi 2 versioni diverse della Rolls Royce Silver Ghost 40/50 in livrea pompieri. Vettura realmente esistita.



MATCHBOX MODELS OF YESTERYEAR Y-6D o Y6-4 1920 Rolls Royce Fire Engine

Questo modellino in 1/48 fu prodotto in svariate versioni dal 1977 al 1984, la scatola chiara è del tipo IV (1979-84). Nel 1984 uscì la tipo V e la Rolls ebbe i parafanghi neri.  Va da se che quando uscì il modello aveva la scatola di tipo III (1974-79)



MATCHBOX MODELS OF YESTERYEAR Y-6D o Y6-4 1920 Rolls Royce Fire Engine 1984

Il basamento per questo modello venne preso da un’altra Rolls della serie Yesteryear (Ref. Y-7C) come pure il telaio del vetro, preso da un modello già esistente, la Vauxhall Prince Henry l (ref.Y-2C). Era previsto che questa vettura trainasse un rimorchietto come in effetti faceva nella realtà. Dimenticavo, dovrebbe essere una Silver Ghost I, un'autovettura prodotta dal 1907 al 1926. In origine il modello era stato chiamato 40/50 hp.
Questa Rolls fu convertita in carro dei pompieri nel 1933 con un costo di £100, a questo scopo fu usato materiale della Dennis Fire Fighting tutt’ora esistente.
Originariamente conosciuta come Dennis Brothers Ltd, la società è stata fondata nel 1895 da John (1871-1939) e Raymond (1878-1939) Dennis. E’ specializzata in veicoli commerciali particolari, tra cui mezzi dei vigili del fuoco. Prestò servizio durante tutto il secondo conflitto mondiale a Borough Green, un grande villaggio situato nel Tonbridge and Malling distretto del Kent ovviamente in Inghilterra, il cui nucleo principale è situato sulla strada A25 tra Maidstone e Sevenoaks in Kent.

A proposito di Y-7C ....


MATCHBOX ROLLS ROYCE MODELS OF YESTERYEAR Y-7C in 1/48 credo sia del 1974 (stando alla livrea) è una Silver Ghost del 1912








Dalla Francia una ROLLS ROYCE PHANTOM II 1931 della CLE, in plastica, in 1/50 forse
Era un promozionale dell'olio Huilor  






Una Rolls Royce Silver Ghost dei primi anni del 900, con semi cappotta è una Nacoral con scatola ed in buono stato forse senza i fanali laterali sul divisorio.

Ho cannato è 1/24  

Mi ha incuriosito la semi cappotta ...









Rolls-Royce Phantom II 40/50 HP Continental "All-Weather Convertible" Thrupp & Maberly del 1934, telaio 188PY (1934). Questa vettura è anche conosciuta come la "Star of India" appartenne al Maharajah del Rajkot.





La sua livrea originale è  bicolore arancione ed alluminio, la spagnola  Guisval con il ref. 751 ha riprodotto questa vettura, per altro unica, in livree con colori di fantasia. Questa è quella che si avvicina di più al vero. La scala è 1/45. Pagati 5,50 euro più 11,72 euro di spedizione dal Portogallo. La Rolls Royce Phantom II, presentata nel 1929 è rimasta in produzione fino al 1935.



g


















Della Rex Toys ref. 36 - ROLLS ROYCE PHANTOM IV LIMOUSINE ROYALE QUEEN ELIZABETH'S

Al posto dello Spirito dell'Estasi questa Rolls ha San Giorgio che uccide il drago.
Un cinquantello con spedizione, mi è andata bene.



Mi ero ripromesso di non fare acquisti per lo meno per un paio di mesi ma su segnalazione di un amico mi sono aggiudicato questo modello per 20 euro più 15 di spedizione. L'asta è andata deserta, meglio per me, avevo puntato il minimo ore prima.
E' un Rextoys e per la precisione il ref. 33, la Rolls Royce Phantom IV Limousine della H.R.H Duchess of Kent.














Mr. Green
















Mr. Green


ROLLS ROYCE SILVER CLOUD I carr. Hooper 1958 - QUIRALU ref.2826D 1/45


ROLLS ROYCE SILVER GOST 1907 - MATCHBOX models of YESTERYEAR ref. Y-15A VERDOLINO MET. - GB 1/55 83 mm - produzione 1960-69 cornice vetro incollata

ROLLS ROYCE SILVER GHOST 40/50 1921 - MATCHBOX models of YESTERYEAR ref. YS38 - SABBIA MB 1/50 - AUTOBILDO MOD. 1921 PATTERN MK.I RAF

ROLLS ROYCE TWENTY 1923 - RIO ref.73 - GIALLINO-VERDE MB 1/43 SCOPERTA

ROLLS ROYCE 20/25 H.P. 1930 - ELIGOR ref. 1055 - NERO GIALLO M 1/43 - DE VILLE

ROLLS ROYCE PHANTOM II 1931 - RIO ref.39 VERDE MB 1/43 - COP.

ROLLS ROYCE PHANTOM II 1931 - RIO ref. 40 GIALLO MB 1/43 SCOP.

ROLLS ROYCE SILVER GHOST 1933 - DUGU ref. 21 NERO MB 1/43 - CAR. BARKER & CO (CHIUSA)

ROLLS ROYCE SILVER GHOST 1933 - DUGU ref. 22 GIALLO MB 1/43 - CAR. BARKER & CO

ROLLS ROYCE PHANTOM III 1939 - SOLIDO ref. 4046 BLU NOTTE MB 1/43 - TOPR. MULINAIRE (CHIUSA)

ROLLS ROYCE PHANTOM III 1939 - SOLIDO ref. 4071 - BEIGE MARRON MB 1/43 - COUPE' DE VILLE CAR. JAMES JOUNG

ROLLS ROYCE PHANTOM III 1939 - SOLIDO ref. 4077 - GIALLINO NERO MB 1/43 CABRIO MULINAIRE (AP.)

ROLLS ROYCE SILVER WRAITH 1950 - SPOT-ON ref. 103 - VERD/GRI. MET. VG 1/42 - CAR. H.J. MULLINER

ROLLS ROYCE SILVER WRAITH 1951 - WIKING ref. 838 - GRIGIO CH. - M 1/87

ROLLS ROYCE SILVER WRAITH H.J.Mulliner 6 light saloon 1955 - K.K. SAKURA ref. 7 - ROSSO M 1/43

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD 1956 - BUDGIE TOY ref. 102 - PRUGNA MET. - MB 1/48

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD 1956 - MERCURY ref. 29 NERO VG 1/48

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD I carr. Hooper 1958 - QUIRALU ref.2826D CREMA VERDE VG 1/45


ROLLS ROYCE PHANTOM V 1959 - DINKY TOYS GB ref. 198 - GRIGIO CH/SC VG 1/50 Bicolore

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD II 1959 - APS - AZZURRO VG 1/77 - PLASTICA

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD II 1959 - INGAP ref. 1 - NERO VG - 1/64 PLASTICA - serie 2020

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD II 1959 - INGAP - VERDE SC. VG 1/48 - PLASTICA

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD II 1959 - MATCHBOX Series 1-75 44A - AZZURRO MET. CH - M 1/80 69 MM

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD II 1959 - MATCHBOX Series 1-75 ref. 44A - AZZURRO MET. SC. MB 1/80 69 MM

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD II 1959 - SOLIDO ref. 115 argento e marrone scuro M 1/43

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD II 1959 - VEREM ref. 310 BLU CHIARO MB 1/43

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD III 1962 - JIMSON ref. 112 BLU VG 1/35 - COUPE FARI GEMELLATI PLASTICA - POLIZIA made Hong Kong x un negozio americano J.F.STRAUSS

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD III Mulliner-Park Ward 1962 - POLISTIL ref. OC2 - GRIGIO MET. MB 1/43 COUPE' FARI GEMELLATI (chinese eyes)

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD III Mulliner-Park Ward 1962 - POLITOYS ref. 518 - GRIGIO SC. MET M 1/43 COUPE' FARI GEMELLATI (chinese eyes)

ROLLS ROYCE SILVER CLOUD III 1962 - Lone Star serie Roadmasters ref. 1476 - AZZURRO SC. MET M 1/50 (FARI GEMELLATI)

ROLLS ROYCE PHANTOM V CAMBERRA PARK WARD 1963 - SPOT-ON ref. 260 AMARANTO SCURO VG - 1/42 ROYAL ROLLS ROYCE

ROLLS ROYCE PHANTOM V HJG PARK WARD 1963 - DINKY TOYS GB ref. 124 - AZZ. MET MB - 1/42 LIMOUSINE

ROLLS ROYCE PHANTOM V HJG PARK WARD 1963 - DINKY TOYS GB ref. 152 NERA M 1/42 LIMOUSINE

ROLLS ROYCE Silver Cloud III 1963 - K.K. SAKURA ref. A-1 - ROSSO MET. M 1/32 - "World famous car series" - Touring Limousine by James Young -

ROLLS ROYCE SILVER WRAITH PARK WARD LIMOUSINE 1963 - DINKY TOYS GB ref. 150 GRIGIO CH./SC. M 1/45

ROLLS ROYCE PHANTHON V 1964 - MATCHBOX Series 1-75 ref. 44B - VIOLA CH. MET. G - 1/74 72 mm

ROLLS ROYCE FAB 1 1966 - DINKY TOYS GB ref. 100 - ROSA VGB 1/42 - LADY PENELOPE'S FAB 1 1966

ROLLS ROYCE FAB 1 1966 - MATCHBOX ref. TB-005 - ROSA MB 1/65 - LADY PENELOPE'S FAB 1 1992

ROLLS ROYCE FAB 1 LADY PENELOPE'S - CORGI ref. CC00601 ROSA MB 1/36 - the famous Gerry Anderson's Thunderbirds FAB1 Rolls-Royce, with Parker and Lady Penelope

ROLLS ROYCE SILVER CLOUDS 1966 - SPOT-ON ref. 902 BLU M 1/40 - Spot On - Magicar / Rovex a batterie - plastica

ROLLS ROYCE SILVER SHADOW convertibile 1967 - MATCHBOX SUPERFAST ref. 69-A - ORO VG 1/64 prodotta dal 1971 al 1972 peso 47.5 gr lunghezza: 78 mm

ROLLS ROYCE SILVER SHADOW convertibile 1967 - MATCHBOX SUPERFAST ref. 69-A - Blu met. VG 1/64 prodotta dal 1971 al 1972 peso 47.5 gr lunghezza: 78 mm

ROLLS ROYCE Silver Shadow 1968 - MEBETOYS ref. A-26 - BLU MET. M 1/43

ROLLS ROYCE CORNICHE 1971 - POLISTIL ref. OC6 - ARGENTO MB 1/48 cabriolet

ROLLS ROYCE CAMARGUE 1975 - KADO ref. K-A1 VERDE MET. M 1/43

ROLLS ROYCE SILVER SHADOW 1976 - CORGI TOYS ref. 283 BIANCO perla BLU Francia M 1/43 modello Corgi del 1969 con ruota di scorta

ROLLS ROYCE SILVER SHADOW 1976 - CORGI TOYS ref.280 AZZURRO MET. MB 1/43 WhizzWheels (RUOTE VELOCI)

ROLLS ROYCE SILVER SHADOW 1976 - NOREV ref. 33 - NERO VG 1/43 - Rodialite

ROLLS ROYCE CORNICHE 1987 - SOLIDO ref. 1511 - BLU SC. MB 1/43


Mr. Green

BENTLEY 3,5 LITRI 1927 - CORGI TOYS ref. 9001 - VERDE M 1/43 - SERIE CASSIC - N°3 1° L.M.

BENTLEY 3,5 LITRI 1927 - CORGI TOYS ref. 9002 - ROSSO MB 1/43 SERIE CLASSIC - STRADALE

BENTLEY 4 1/2 LITRE 1929 - MATCHBOX models of YESTERYEAR ref. Y-5B - VERDE ROSSO - G 1/52 - 89 MM - 1964

BENTLEY 4500 1930 - BRUMM ref. R 100 - VERDE - MB 1/43

BENTLEY 4500 Blower 1930 - SPOT-ON ref. 263 - VERDE MB 1/42 n° 9 - la scatolina non è perfetta - le Mans 1930 Sir Henry Birkin - France Jean Chassagne ritirati

BENTLEY 4500 SPEED SIX 1930 - BRUMM ref. R 99 - VERDE INGLESE RMB 1/43 1° LE MANS N°4

Crying or Very sad

BENTLEY CONTINENTAL R 1955 - DINKY TM ref. DY13 AZZ. MET. - MB 1/43 - DY13A del 1990

BENTLEY S 1956 - MERCURY ref.30 - azzurro blu - M 1/48

BENTLEY S cabiolet 1956 - TOMTE LAERDAL ref. 27 - ARANCIO CH. G 1/43 - in vinile made in Norge

BENTLEY CONTINENTAL SPORT SAL. 1959 - CORGI TOYS ref. 224 - GRIGIO NERO M 1/48

BENTLEY S 1959 - VEREM ref. 311 - BRONZO DOR. MB 1/43

BENTLEY SPORT SALOOM 1959 - SPOT-ON ref. 102 - AZZ./GRIGIO MET M - 1/42 - 4 PORTE CAR. JAMES YOUNG

BENTLEY S3 1966 - SPOT-ON ref. 903 BLU M 1/40 - Spot On - Magicar / Rovex a batterie - plastica

BENTLEY T 1976 - CORGI TOYS ref. 274 - ROSSO CH. MB 1/43 CAR. MULLINER - WhizzWheels

BENTLEY EXP SPEED 8 2001 - 100 anni di auto da corsa DeA usc. 49 VERDE SC. BIANCO 1/43 - 3° LE MANS - Wallace/Van de Poele - n° 8 Mad


R & B (6).jpg
 Descrizione:
Una ROLLS ROYCE TWENTY della RIO ref. 73 con vicino una ELIGOR ref. 1055 ROLLS ROYCE 20/25 H.P. con al seguiro altre 2 RIO ROLLS ROYCE PHANTOM II ref. 40 e 39 con vicino 2 DUGU ref. 22 e 21 ROLLS ROYCE PHANTOM III.
 Dimensione:  190.78 KB
 Visto:  11470 Volte

R & B (6).jpg



R & B (7).jpg
 Descrizione:
Seguono 3 SOLIDO sono delle ROLLS ROYCE PHANTOM III ref 4046, 4071 e 4077 con vicino una ROLLS ROYCE SILVER GHOST 40/50 ref. YS38 della MATCHBOX AUTOBILDO MOD. 1921 PATTERN MK.I RAF.
 Dimensione:  200.96 KB
 Visto:  11470 Volte

R & B (7).jpg



R & B (8).jpg
 Descrizione:
La piccola ROLLS ROYCE SILVER WRAITH della WIKING con accanto la ROLLS ROYCE CORNICHE della SOLIDO ref. 15.
 Dimensione:  191.55 KB
 Visto:  11470 Volte

R & B (8).jpg



_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 12 Nov 2015 10:22 pm, modificato 12 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 01 Dic 2010 03:30 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Dall'Inghilterra per 35 euro compresa la spedizione che costa di più del modello che viene 9 sterline ... ha il cofano con una mancanza di vernice e manca la statuetta. E le foto sono culome ma una volta tanto non mie.  


Dinky Toys No.152 Rolls Royce Phantom V Limousine. L'ho presa  perché questa è la vesione con gli specchietti e con i passeggeri ..... e perchè sono stato l'unico a puntare il minimo







Rolls Royce Phantom VI della Tomica Dandy No.F06, in scala 1/43 molto simile alla Phantom V della Dinky Toys (che ne ha scodellate tre) ... se non fosse per le portiere con apertura antivento e non ad armadio come la Dinky.





Normalmente questo modello vanta prezzi abbastanza impegnativi, questo con spedizione mi è costato 65,50 € in tutto (15,50 dalla Francia)

a proposito di Rolls foto di gruppo di Phantom V e VI








Della Solido una Silver Cloud















Il modello fa parte della famosa serie 100 della Solido, ha il ref. 115 la scala è circa 1/43 scarsetto e la produzione va dal 1960 al 1967.
Ha diverse livree, è più normale trovarlo bicolore ma non manca la livrea monocolore
Il modellino è dotato di sospensioni ma stranamente non ha il volante e neppure lo Spirito dell’Estasi sul radiatore che è il simbolo per antonomasia delle vetture Rolls Royce.
Dicono e sottolineo dicono, che in una così detta preserie il modello avesse la statuetta della Nelly in camicia da notte e i fari a brillantino.
La copia fatta a suo tempo dalla Verem ha la famosa statuetta ma non c’è paragone il fascino Solido vince.
Tornando alla Solido, vetrini e interni sono presenti.
Sono state prodotte 3 serie, che si distinguono soprattutto per le scatoline e per il colore del fondino.

La prima serie ha la scatola grigia, dove inizialmente non era riportato il numero di catalogo che in seguito compare sull'aletta di chiusura.
I fari pitturati sono dorati. Il fondino grigio e sedili rossi o bianchi. Non è targata ma il posto occupato dalla targa è pitturato in nero.
Le livree sono diverse, troviamo l’argento abbinato al grigio scuro, l’argento e marrone scuro, l’oro e rosso scuro e l’argento con il verde oliva scuro nelle versioni bicolore, mentre la livrea nella versione monocolore è in grigio verde chiaro metallizzato.

La seconda serie è simile alla prima ma è targata tramite un adesivo e la livrea è argento/marrone o argento/grigio scuro, la scatolina è gialla, tipo Dinky, con scritte ed immagini in rosso.

La terza serie ha la livrea in argento/marrone scuro o argento/grigio in due tonalità, chiaro o scuro, ha la scatoletta rossa, il fondo nero e gli interni beige.

Tutto sommato è un modello molto bello che vanta quotazioni di tutto rispetto, MB può superare il centino.

Rolling Eyes














La Rolls Royce Silver Cloud III della Lone Star serie Roadmasters ref. 1476 in scala 1/50 ... sul fondino c'è scritto Cloud II ma se ha i fari gemellati è una 3, prodotta tra il 1963 ed il 1966. Radiatore e Spirito dell'estasi sono in plarica. Un modellino discreto.

Ma potrebbe essere un'interserie della Cloud II della quale ha i rostri

Cool

Una coupè che non è una coupè.


Dinky Toys Gb ref. 194 Bentley 'S' Series Coupé prodotta dal '61 al '66 scala 1/48 circa (113 mm.) può essere grigia con interni rossi o bronzo con interni crema, l'omino è grigio, era assemblata anche in Sud Africa (verde tiglio o crema sempre con interni rossi) il modello è molto valutato.

Bentley S2 Drophead Coupé

La S2 fu un modello costruito dal 1959 al 1962.
Basata sulla Rolls-Royce Silver Cloud II, sulla S2 fu installato un nuovo propulsore V8 Rolls Royce in alluminio da 6230 cc, che sostituì il motore in linea a sei cilindri montato sulla Bentley S1. All’epoca era usuale trovare punti d’incontro tra le Rolls-Royce e le Bentley; il processo era iniziato dopo l’acquisizione della Bentley da parte della Rolls-Royce nel 1931. Con il nuovo propulsore, la “S2” fornì performance nettamente superiori rispetto al modello che la precedette.

Molte furono carrozzate da carrozzerie di fiducia dal cliente. All’epoca infatti alcuni esemplari dei modelli di automobili venivano venduti a telaio nudo. I carrozzieri più richiesti furono Park Ward, Hooper, Mulliner, and James Young

Dalla “S2” fu prodotto un modello derivato, la “Bentley Continental S2”, con vocazione più sportiva.
Produzione

S2: 1863 (con 15 carrozzate da Mulliner come cabriolet)
S2 versione allungata: 57 (con 5 carrozzate James Young e una da Wendler)
S2 Continental: 388

Embarassed



Roll Royce della Ingap, plastica scala 1/65 circa ref.1



ROLLS ROYCE SILVER SHADOW 1976 - NOREV ref. 33 NERO M 1/43 - Rodialite




ROLLS ROYCE SILVER SHADOW convertibile 1967 - MATCHBOX SUPERFAST ref. 69-C - BLU MET. VG 1/64 prodotta nel 1970 peso 47.5 g lunghezza: 77 mm (sul fondino ROLLS ROYCE SILVER SHADOW coupe) - bagagliaio apribile
ROLLS ROYCE SILVER SHADOW convertibile 1967 - MATCHBOX SUPERFAST ref. 69-C - ORO - VG 1/64 prodotta nel 1971 - lunghezza 77 mm - - bagagliaio apribile (sul fondino ROLLS ROYCE SILVER SHADOW coupe)
Il modello fu - prodotto dal 1970 al 1972 in tre serie blu metallizzato con interno rosso nel 1970, oro con interno giallino nel 1971 e verde metallizzato con interno giallo nel 1972


Rolling Eyes **


Corgi Toys ref. 273 - Rolls Royce Silver Shadow (1976) with 'Golden Jacks' VG 1/43 circa

E 'davvero un modello molto bello purtroppo senza scatola. Messo sul mercato nel 1969, fu disponibile solo per un paio d'anni con i Take-Off Wheels prima di essere convertito in WhizzWheels. Era disponibile in bianco perla su grigio-blu, o argento su grigio-blu, quest'ultimo è più raro. Oltre alle ruote smontabili e spinotti dorati, è caratterizzato l'apertura del cofano, bagagliaio e portiere, sedili ribaltabili e proiettori a brillantino.
Lo stesso modello in versione WhizzWheels ref. 280 è visibile qua sotto è il primo da dx nella terza fila partendo dall'alto, in blu chiaro metallizzato. Della stessa serie anche la BENTLEY T ref.274, che hanno solo 2 aperture... i 2 cofani.


Dalla Germania mi è arrivata questa DINKY TOYS No.158 ROLLS ROYCE SILVER SHADOW e se continuo così potrò mettere su un autosalone per Silver Shadow.

Credo sia la Rolls moderna più riprodotta dalle "vecchie case".




Non contento due Eligor ....


ELIGOR 1047 ROLLS ROYCE SILVER SHADOW 1976







e la cugina ELIGOR ref. 1048 BENTLEY T













Qui sotto in livrea nera, ELIGOR 1047 ROLLS ROYCE SILVER SHADOW 1976 comprata per cannibalizzarla del vetrino e statuetta ma .... non la toccherò.








ELIGOR 1047 ROLLS ROYCE SILVER SHADOW 1976

Diapet Yonezawa 012 Rolls Royce Silver Shadow









Le portiere sono in ordine.



















Nelle foto il modello Diapet è in compagnia di un K.K. SAKURA, la ROLLS ROYCE Silver Cloud III (credo) che è bella grande e grossa, potrebbe essere un 1/32, nonchè della Dinky Toys 158, Rolls Royce Silver Shadow, ben più piccola.






R & B (5).jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  201.93 KB
 Visto:  11469 Volte

R & B (5).jpg



R & B (2).jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  206.06 KB
 Visto:  11469 Volte

R & B (2).jpg



R & B (1).jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  190.15 KB
 Visto:  11469 Volte

R & B (1).jpg



_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 12 Nov 2015 10:41 pm, modificato 15 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 01 Dic 2010 03:32 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Quest'altra "Rolls" è lunga 10 centimetri, è in plasticazza, ha un bottone che premuto fa sentire la voce di Lady Penelope .... arriva dal Regno Unito.



Della Carlton la Rolls Royce FAB 1 "modello" del 2000 made in Cina.














Rolling Eyes

La Fab 1 della Corgi 1/36 è stata fatta per commemorare il 40 ° anniversario della serie televisiva Thunderbirds e per scopiazzare la vecchia e bella Dinky Toys



E' stata fatta in 3 serie questa mia è la prima.



La seconda ha il il ref. CC00602




e la terza CC00603


Nell'ultima foto della serie assieme alla Fab 1 c'è una BENTLEY CONTINENTAL R 1955 DINKY ref. DY13 in scala 1/43 ed una AUSTIN CHAMP WN1 DINKY TOYS GB ref. 674

Nessuna Bentley del secondo dopo-guerra ha goduto di tanto prestigio quanto la R-Type Continental. Coupé granturismo due porte ad alte prestazioni, le R-Type Continental furono costruite nella maggioranza con carrozzeria coupé 2 volumi da H.J. Mulliner. Sole poche, quindi, furono spedite all'estero per essere vestite da carrozzieri del continente
Nel 1950 la direzione della Rolls-Royce aveva compreso quanto fosse desiderata una Bentley più sportiva, più vicina allo spirito delle "silent sports car" degli anni Trenta. Era quindi stato sviluppato un prototipo, denominato "Corniche II” dal centro stile, ma soprannominato “Olga” per la sua targa: OLG490. Il capo progettista Ivan Evernden era vincolato nelle scelte di base per il telaio e quindi, al fine di aumentare le prestazioni, cercò di ridurre il peso e l'area frontale, e di allungare i rapporti al ponte e montare rapporti al cambio più ravvicinati per una maggiore velocità di crociera. Le modifiche al motore si limitarono ai carburatori e ai collettori. La carrozzeria coupé due volumi due porte con quattro posti fu disegnata dallo stilista della Rolls-Royce J.P. Blatchley e fu costruita, in alluminio, dalla carrozzeria H.J. Mulliner di Londra, da tempo la preferita dalla Rolls-Royce.
Le accurate lavorazioni di Mulliner permisero di diminuire il peso di 225 kg rispetto alla Bentley di serie e durante le prove di velocità sul circuito di Montlhéry nel settembre 1951 la vettura raggiunse i desiderati 192 km/h (ovvero le due miglia al minuto). Era, come venne pubblicizzato, la vettura di serie a quattro posti più veloce del mondo.
Denominata R-Type Continental, la vettura fu prodotta dal 1952 al 1955 in cinque serie, distinguibili dal suffisso da A a E. La cilindrata del motore 6 cilindri fu portata a 4,9 litri con la serie D nel maggio del 1954, mentre il cambio automatico a quattro rapporti era già stato reso disponibile a richiesta con la serie C.
In tutto, furono costruite 208 Bentley R-Type Continental (compreso il prototipo "Olga").
Di queste ben 192 furono carrozzate da H.J. Mulliner in uno stile praticamente identico a quello di "Olga", sei da Park Ward, tre da Graber in Svizzera e una da Pinin Farina.
Cinque furono carrozzate in Francia da Franay.
La Carrosserie Franay fu fondata nel 1903 da Jean-Baptiste Franay a Levallois-Perret, un sobborgo di Parigi. Il figlio di Franay, Marius, entrò nella ditta dopo aver finito gli studi, assumendone la direzione nel 1922. A partire dal 1913, Franay cominciò ad avere un proprio stile, raggiungendo l'apice del successo fra il 1927 e il 1937, carrozzando sempre più frequentemente telai Hispano-Suiza, Packard e Duesenberg. Alla fine degli anni Trenta, strinse stretti legami con la Delahaye e carrozzò anche telai Rolls-Royce e Bentley.
Dopo la seconda guerra mondiale, tutti i carrozzieri europei furono messi di fronte a una nuova sfida. La diffusione della scocca portante aveva ridotto per tutti la possibilità di carrozzare le vetture di basso costo e i carrozzieri francesi, in particolare, si scontravano con la politica fiscale del governo che penalizzava i produttori di vetture di lusso. Franay vide quindi diminuire il lavoro per Delage e Delahaye, ricevendo solo saltuarie commissioni da marche straniere: ecco perchè le carrozzerie di Franay del dopo-guerra sono estremamente rare.



L'Austin Champ era la versione civile del veicolo realizzato per esercito britannico dalla Austin Motor Company .
La versione per esercito era conosciuta come "Truck, 1/4 ton, CT, 4 × 4, cargo e FFW, Austin Mk.1", tuttavia il nome civile "Champ" è stato universalmente ma non ufficialmente, applicato alla vettura, senza distinzione di ruoli. Il progetto per questo mezzo precede quello della Land Rover.
Infatti Il progetto "Car 4×4 5 cwt FV1800-Series" che fu affidato ad Alec Issigonis (che progetterà la “Mini”), portò alla realizzazione dei primi prototipi nel biennio 1946 - 1947, noti come 'Gutty' e 2 anni dopo al prototipo equipaggiato con il motore Rolls Royce 4 cilindri, 2.8 litri, 69 cv.
Nel 1949 vennero prodotti circa 30 prototipi dalla Wolseley Motors Limited sotto il nome di "Wolseley Mudlark".
Nel 1951 debutta la versione definitiva, quella militare con la denominazione ufficiale FV1801A equipaggiata con un motore da 2838 cc, Rolls Royce B40.
Pur essendo all’avanguardia dal punto di vista tecnologico e per le svariate innovazioni apportate nel settore dei veicoli a trazione integrale, la Austin Champ non ebbe il successo sperato a causa degli elevati costi di gestione e della precaria affidabilità di alcune componenti meccaniche.
Come la Champ entrò in servizio, emerse subito che, anche se aveva una prestazione eccezionale di fondo, risultava troppo costosa (£ 1200 ) ed aveva un uso limitato al di fuori del ruolo di combattimento.
Di conseguenza, il contratto con l'Austin fu modificato e alla fine terminò prematuramente, dopo circa 4.000 veicoli consegnati rispetto ai 15.000 originariamente pattuiti.
La Land Rover, che era effettivamente entrata in servizio nell'esercito prima della Champ, ossia nel 1949, costava la metà.
La Champ ha servito nell'esercito britannico nel Regno Unito, Africa , Germania, Cipro, Libia e durante la campagna di Suez e pure in Corea, alla fine della guerra.La vettura fu dismessa nel 1967.
Le uniche altre forze ad utilizzare la Champ furono i Royal Marines che ne avevano 30 e l' esercito australiano che ne acquistò 400.
La versione civile modello WN3, fu dotata anche di un motote Austin A90 Atlantic 4 cilindri, una scelta più economica rispetto al più complesso B40 Rolls Royce nonostante ciò, il veicolo ebbe pochi clienti e vennero costruite solamente circa 500 vetture, in gran parte esportate.
Quindi riassumendo: FV1801 (militare): motore Rolls Royce B40, sia costruito da RR o da Austin su licenza e Champ (civile): motore Austin motore A90 o il B40

Nel 1956 cessò la produzione, che in cinque anni raggiunse i 13.000 esemplari.
La maggior parte delle Champ venne venduta dall’Esercito agli agricoltori o a ai rivenditori specializzati.


R & B (4).jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  189.22 KB
 Visto:  11468 Volte

R & B (4).jpg



R & B (9).jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  173.3 KB
 Visto:  11468 Volte

R & B (9).jpg



_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 10 Nov 2015 09:52 pm, modificato 9 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 01 Dic 2010 04:06 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Per chi fosse interessato:

Le RR del marchio erano in rosso fino al 1934 quando il colore è stato cambiato in nero dopo la morte di Sir Henry Royce il 22 di aprile del 1933. E a proposito di defunti, Sir Charles Stewart Rolls morì il 12 di luglio del 1910 in un incidente aereo, nei cieli di Bournemouth, a causa della rottura della coda del suo Wright Flyer.


In Agincourt square a Monmouth, dove abitava, si erge la statua di Charles Stewart Rolls.
Egli è raffigurato in tenuta di volo, con in mano un modello del biplano Wright con cui andò all'appuntamento con la Nera Spigolatrice all'età di 32 anni.

E già che ci sono ... forse non tutti sanno che lo Spirit of Ecstasy (Spirito dell'estasi), originariamente chiamato Spirit of Speed (Spirito della velocità) o ironicamente Nelly in her Nighty (Nelly in camicia da notte), o più semplicemente Emily ....non adorna tutte le Rolls Royce; ad esempio il generale Montgomery sulla sua Phantom III del 1937 al posto dello Spirit of Ecstasy aveva messo la bandiera inglese.



C'è poi la Silver Cloud Sedanca coupe 1958 carrozzata da James Young dove il cliente ha voluto sostituire lo "Spiritello" con una testa di indiano (pellerossa) non so in che materiale, se cristallo o una specie di resina opalescente. (anche certe nuove Phantom hanno la statuina in cristallo e non in acciaio inox - e ho sentito che di notte questa si illumina-non molto elegante a mio parere.)

La Phantom IV limousine del 1951 4AF10 carrozzata da Hooper per il Duca di Gloucester, al posto dello Spirito d.E. aveva un gabbiano (o altro uccello simile).




La Silver Wrait Perpex Top Saloon del 1956 di Nubar Gulbenkia, magnate americano, carrozzata da Hooper, sul radiatore aveva una statuetta raffigurante una donna inginocchiata e protesa all'indietro (sempre in quel materiale opalescente).



C'è da dire ancora una cosa che non tutti sanno: lo Spirito d'Estasi non e' fatto in misura e forma standard ( a parte il ridimensionamento eseguito sotto la proprietà BMW, pfui).

Infatti esiste anche la versione inginocchiata voluta da certi clienti (piccoli di statura?), perché  quella ordinaria era più alta e influiva sulla visibilità anteriore.

Le notizie le ho avute da un amico collezionista e modellista di questa marca ... che ringrazio: grazie Guido mi piacerebbe leggerti in questo forum e vedere tutti i tuoi modelli, pazienza.


Spirit of ......jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  18.06 KB
 Visto:  11466 Volte

Spirit of ......jpg



Eleanor Velasco Thornton.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  10.39 KB
 Visto:  11466 Volte

Eleanor Velasco Thornton.jpg



SoE.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  82.64 KB
 Visto:  11466 Volte

SoE.jpg



_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 11 Mar 2014 05:42 pm, modificato 7 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 01 Dic 2010 04:14 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Sad


B alata.jpg
 Descrizione:
Per contro la B alata della Bentley. Tra l'altro un raffinato comprava Bentley, ora non so
 Dimensione:  35.8 KB
 Visto:  11464 Volte

B alata.jpg



_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 01 Dic 2010 05:12 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Keep-all

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 59
Registrato: 25/07/09 18:30
Messaggi: 2326
Keep-all is offline 

Località: Roma
Interessi: Automodellismo, Bricolage, Letture
Impiego: Libero Professionista



italy

Ecco che si scoprono tutti gli altarini, in senso positivo, di Franco!!! Wink
Non sapevo che fossi appassionato di Rolls e Bentley fino a questo punto....
Sai, nell'altro forum, c'è Brown, anche lui molto appassionato di queste eleganti auto.
A suo tempo, aprì un topic dedicato proprio alla storia del marchio, con notizie particolari e curiose. Forse perchè era una descrizione un pò lunga, tuttavia interessante, ma la discussione non suscitò particolare interesse.
Praticamente venne seguita solo da me.....
Ultimamente ha postato la sua collezione, direi ben fornita e completa.

Di mettere a confronto le varie RR Silver Cloud non ti va, eh? Wink Twisted Evil
Quale ritieni migliore per proporzioni, manifattura e cura dei dettagli?

Alberto
_________________
La bellezza delle cose che si hanno nella vita è legata all’amore che si impiega nel prendersene cura.
Profilo Messaggio privato Invia email
 
 MessaggioInviato: 01 Dic 2010 08:40 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  ferrarista56

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 62
Registrato: 28/12/09 17:36
Messaggi: 10263
ferrarista56 is offline 

Località: brescia
Interessi: ferrari 1.18
Impiego: carrozziere
Sito web: https://www.facebook.c...


italy

stupendi modelli , ottima collezione , tematica particolare ed interessante ,
colori gradevoli e modelli in perfetto stato, ottimamente documentati e presentati ,non tralasci niente bel servizio e pagina di cultura ...
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
 
 MessaggioInviato: 01 Dic 2010 09:14 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  luca84

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 35
Registrato: 19/01/10 22:09
Messaggi: 4496
luca84 is offline 

Località: Saluzzo
Interessi: modellini 1/24,montagna,auto sportive e sport automobilistici in genere
Impiego: carrozziere



italy

Ottima scelta Franco!
naturalmente molto belli i mezzi militari,belle le Rolls con le esaurienti spiegazioni eheh...neanch'io sapevo di questo tuo interesse...... Wink

_________________
"Dai diamanti non nasce niente
dal letame nascono i fiori"(F. de Andrè)
Profilo Messaggio privato Invia email
 
 MessaggioInviato: 01 Dic 2010 09:18 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Keep-all ha scritto:
Ecco che si scoprono tutti gli altarini, in senso positivo, di Franco!!! Wink
Non sapevo che fossi appassionato di Rolls e Bentley fino a questo punto....
Sai, nell'altro forum, c'è Brown, anche lui molto appassionato di queste eleganti auto.
A suo tempo, aprì un topic dedicato proprio alla storia del marchio, con notizie particolari e curiose. Forse perchè era una descrizione un pò lunga, tuttavia interessante, ma la discussione non suscitò particolare interesse.
Praticamente venne seguita solo da me.....
Ultimamente ha postato la sua collezione, direi ben fornita e completa.

Di mettere a confronto le varie RR Silver Cloud non ti va, eh? Wink Twisted Evil
Quale ritieni migliore per proporzioni, manifattura e cura dei dettagli?

Alberto


OT maxi

Parlare di rifiniture o particolari per modellini degli anni che li catalogano come obsoleti la vedo dura ed inutile.
Io prediligo la Silver Cloud bicolore del ‘56 in particolare, tra i modellini sempre la Silver Cloud della Matchbox e della Mercury, le avevo da piccolo e poi sai che ho un debole per gli Spot-on … ma anche le Dugu … le Rio … tutte quelle che ho, se le ho, vuol dire che mi piacevano e mi piacciono. Poi a dir la verità non è che io prediliga la Rolls o la Bentley, queste ultime furono definite da Ettore Bugatti (un pochino incazzato) i camion più veloci del mondo, dopo le varie vittorie a Le Mans.
Mi piacciono le Bugatti ed ho fatto ricerche sulla 41 e prossimamente pubblicherò le 10 carrozzerie con i numeri di telaio e spero gli anni giusti ma mi affascina pure la Bucciali o la Isotta Fraschini, la Maserati, la Lloyd, l’Aquila … ecc.. insomma tutte le marche particolari e non, e la loro storia. Poi se mi capita di trovare facilmente certi modelli li compro. Quelle che mi attirano meno sono le Ferrari per una mia antipatia nei confronti del patron …. In fin dei conti la marca che ha vinto più gare in assoluto è stata la Bugatti, ufficiali e clienti e questa è storia e vuoi mettere la piccola Porsche …. col grande Ferdinad …
Morale mi piacciono tutte, magari amo di più certe come la Jaguar xkss o le Aston Martin Db ma mi piacciono proprio tutte.
bye
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 16 Nov 2013 09:44 am, modificato 1 volta in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 02 Dic 2010 12:46 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL




Corgi Toys No.805 del 1969 - Rolls Royce Silver Ghost The Hardy Boys.


The Hardy Boys era una serie televisiva statunitense trasmessa dal 1969 al 1971 derivata dai personaggi di una serie di romanzi gialli per bambini pubblicati dal 1927 da Franklin W. Dixon che è lo pseudonimo usato da una varietà di autori diversi ma nella fattispecie da Leslie McFarlane, un autore canadese, il primo che scrisse le novelle dei "The Hardy Boys" per Stratemeyer Syndicate.
La serie televisiva era prodotta dalla Filmation e andava in onda il sabato mattina su ABC.
Joe e Frank, insieme ai loro amici Chubby Morton, Wanda Kay Breckenridge e Pete Jones (uno dei primi personaggi di colore ad apparire sulla televisione al sabato mattina) durante le loro tournée come complesso rock risolvevano i più disparati misteri. La serie che durò 2 anni è composta da 17 episodi che comprendevano 2 avventure ad episodio per un totale di 30 minuti.



ROLLS ROYCE SILVER GHOST del 1912 è l'auto che il complesso utilizza nei cartoni animati.
Il modello si basa sulla Rolls-Royce Silver Ghost color argento ref. 9041 della serie Corgi Classics.



Tutte le avventure si basavano (vagamente) su un libro di Hardy Boys.

Ci fu anche un'altra serie televisiva statunitense in 46 episodi, trasmessa dal 1977 al 1979:
Nel tunnel dei misteri con Nancy Drew e gli Hardy Boys (The Hardy Boys).
I personaggi erano veri attori.

E ci fu anche un complesso rock in carne ed ossa che si chiamò così, a metà degli anni 80 fino al 1991, poi si riformarono nel 2010 con nuovi componenti.

La serie Corgi Classics nata nel 1964, comprendeva una Bentley del 1927 in livrea in verde (Le Mans) ( 9001 ) o rossa, stradale ( 9002 ), una Ford T 1915 di colore nero o giallo ( 9011 ) o una versione blu con cappotta alzata ( 9013 ), una Daimler 16 Hp 1910 in rosso ( 9021 ) e una Renault 12/16 1911 color lavanda ( 9031 ) o giallo pallido ( 9032 ). Due anni dopo uscì la Rolls-Royce Silver Ghost 1912 color argento ( 9041 ), da questa derivò nel 1970 la versione Hardy Boys con colori piuttosto sgargianti. Una Ford T furgone in livrea Lyons Tea ( 9014 ) apparve nel catalogo Corgi del 1967 ma non uscì mai in commercio.
La serie Corgi Classics terminò nel 1969 , anche se il nome fu poi ripreso per una gamma di modelli da collezione per adulti nel 1980.

Questo modello dei cartoons si collega a quanto sta qua sotto ....

Ed ora per dimostrare che non mi lascio influenzare nè da statuette nè da camicie da notte di qual si voglia spirito anche quello di papata ecco un altra mia piccola mania.

Le auto della Disney ... la mia preferita è la 313 ....




La 313 che Paperinik utilizza durante le sue missioni prende corpo fin dalla prima storia quando Archimede, seguendo le indicazioni del diario di Fantomius*, inizia ad installare alcuni speciali marchingegni sulla sgangherata vettura di Paperino, sedile a molla, paraurti allungabili e spargi olio.

Nella seconda avventura, oltre ad altri trucchi tra cui gli utilissimi getti a cuscino d'aria, la macchina viene camuffata e ripulita in breve tempo grazie all'utilizzo di uno speciale gas cangiante che conferisce alla 313 un colore nero-verdastro opaco.
In questa storia, stranamente la 313 ha la targa camuffata con il numero 613 (il numero di targa di Gastone?).

Dalla terza avventura l'auto diventa "volante" a tutti gli effetti ma mantiene la colorazione rossa e blu solo sfumatamente ombreggiata di nero, mentre la targa diventa definitivamente una X
Le varie avventure successive mostrano sempre nuovi congegni installati nell'auto, alcuni anche grotteschi se non esagerati.

A seconda dei disegnatori la 313 viene rappresentata con fattezze e colorazioni diverse, Carpi per esempio la raffigura sempre con i paraurti normalmente non disegnati dagli altri artisti, mentre le colorazioni variano appunto dalla classica rossa e blù leggermente annerita, a completamente nera a blù scuro oppure in varie storie rimane semplicemente del colore della 313 di tutti i giorni rossa con i parafanghi blu (alcuni disegnatori la colorano solo di rosso).

*Fantomius (al secolo Lord John Lamont Quackett), è un personaggio immaginario dei fumetti Disney creato da Guido Martina, Giovan Battista Carpi ed Elisa Penna nel 1969, come personaggio che fornisce la prima ispirazione a Paperino per crearsi l'identità segreta di Paperinik.


Politoys WD (3).jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  232.2 KB
 Visto:  11440 Volte

Politoys WD (3).jpg



W.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  110.01 KB
 Visto:  11440 Volte

W.jpg



Politoys WD (5).jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  128.61 KB
 Visto:  11440 Volte

Politoys WD (5).jpg



_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 14 Ago 2015 10:48 pm, modificato 9 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 02 Dic 2010 12:51 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Shocked

Ultima arrivata la W8 dopo tanto cercare, modello non facile da reperire ..... e costoso.





Auto di Archimede Polistil W8 (1973) MB

Chi non conosce Archimede Pitagorico? Non il siracusano! Quello paperolese.

Beh visto che nicchiate ecco ....

Il buon Archimede è un vero genio delle invenzioni, che studia, costruisce e spesso collauda nel suo laboratorio posto alla periferia di Paperopoli. La fisica e la matematica per lui non hanno misteri, al punto che, all'occorrenza, Archimede riesce persino a sovvertirne le leggi tale e tanta è la sua confidenza con formule e teoremi.

Il suo veno nome è Gyro Gearloose ed è nato nel 1952 negli USA e precisamente a Duckburg conosciuta da noi come Paperopoli, la città dei paperi ideata da Carl Barks che è pure suo padre.

Ecco la mappa di Paperopoli fatta dopo la dettagliata ricerca cartografica eseguita dal gruppo tedesco DER DONALDIST : Der Standtplan von Entenhausen, basata sull'analisi dei vari luoghi di Paperopoli presenti nelle storie di Carl Barks..


Quasi dimenticavo, la sua auto è ad alimentazione eolica.

Archimede appare per la prima volta nella storia "Paperino e l'amuleto del cugino Gastone" del maggio 1952, scritta e disegnata da Carl Barks.
Con il passare degli anni la figura di Archimede, e soprattutto le sue invenzioni, si sono aggiornate ai tempi. Realtà virtuale e computer non sono che alcuni dei nuovi campi in cui la sua fantasia creativa opera.
Nell'estate del 1966 alla figura di Archimede si è unita quella di suo nipote, una Giovane Marmotta di nome Newton, le cui storie vengono oggi proseguite da autori italiani.
Una targa affissa all'ingresso del suo laboratorio avverte la potenziale clientela: "Voi aspettate, io invento".

Il buon e paziente Archimede è spesso vittima di Paperone che lo incarica, con margini di tempo e investimenti economici ridottissimi, di costruirgli qualche incredibile marchingegno,che gli servirà ovviamente a scovar denaro o tesori ….. altrettanto spesso, però, le sofisticate invenzioni finiscono per cacciare Paperon De Paperoni e lo stesso Archimede in un mare di guai ed in questo mare spesso vi nuota il povero Paolino Paperino. Errore di calcolo? Oh, no. La colpa è del mondo, che non è ancora "pronto" a ricevere tanta geniale arditezza.
Il genio paperolese è costantemente accompagnato da Edi, una lampadina vivente che lui stesso ha inventato e che spesso lo toglie dagli impicci.
Il suo nome è un abbreviazione di quello di Thomas Alva Edison e gli stato assegnato dall'autore Guido Martina. In America, Edi si chiama semplicemente Helper (aiutante) e solo nella serie televisiva Ducktales è stato soprannominato Little Bulb (lampadina).

Come detto in precedenza Archimede modifica la 313 per ... Paperinik


i miei Comics Politoys .jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  114.25 KB
 Visto:  9786 Volte

i miei Comics Politoys .jpg



Politoys WD (7).jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  176.51 KB
 Visto:  11439 Volte

Politoys WD (7).jpg



Politoys WD (6).jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  150.04 KB
 Visto:  11439 Volte

Politoys WD (6).jpg



_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 21 Mag 2013 01:15 pm, modificato 4 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 02 Dic 2010 12:55 pm Grrrr ! 
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Polistil W9 auto Banda Bassotti

1_2_3 la macchina della banda Bassotti compare il primo di novembre del 1964 nel numero 466 di Topolino in "Paperino e lo spartito inedito". Il disegnatore è Romano SCARPA, la vettura è guidata da tre componenti della banda ai quali Scarpa assegna i numeri 6789, 6897 e 8696.
Il disegno sarà ripreso da Marco Rota quando progetta il modellino che la Polistil commercerà nel 1971.
L'auto di Scarpa ha una voluminosa tromba laterale che nasconde un'arma e una mitraglia sul cofano motore. Quella di Rota mantiene la mitraglia ma la tromba ... è una troba. Razz

Da notare che i colori dei vestiti dei tre malandrini, riprodotti dalla Polistil, sono invertiti, nei fumetti hanno la casacca rossa ed i pantaloni blu non viceversa. Shocked Il berretto poteva essere o verde come in questo caso o blu.

Nel mondo Disney, la Banda Bassotti, in inglese Beagle Boys, appartiene alla schiera dei cattivi. I Bassotti sono stati creati da Carl Barks nel 1951 quando apparvero nella storia "Paperino e la banda dei segugi".

Sono una banda di malviventi di Paperopoli, (Duckburg - letteralmente piazzaforte del anatra, dall'antico inglese, borgo papero in inglese moderno) è la capitale dello stato del Calisota che assomiglia alla California del Nord, con Paperopoli corrispondente ad una zona costiera in Contea di Humboldt nei pressi della città di Eureka, situato sul Baia di Humboldt.

Tornando alla Banda Bassotti, è composta da fratelli, il cui obiettivo principale è rubare denaro a Zio Paperone e non solo. Non si conosce il loro nome, ma soltanto la loro matricola carceraria impressa sulla targhetta gialla che ciascuno di essi porta in bella evidenza sulla maglietta rossa: i numeri classici sono 176-617, 176-761, 176-176. A seconda dell'autore, la banda varia la composizione; i primi Bassotti, sia quelli di Barks che le creazioni italiane, erano identici tra loro. Una versione italiana introduce Nonno Bassotto, che sulla targhetta porta la scritta "grazia".
Razz


Politoys WD (1).jpg
 Descrizione:
I cattivi della Walt Disney : AUTO BANDA BASSOTTI Polistil ref. W9
 Dimensione:  196.86 KB
 Visto:  11437 Volte

Politoys WD (1).jpg



Politoys WD (2).jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  201.55 KB
 Visto:  11437 Volte

Politoys WD (2).jpg



Politoys WD (9).jpg
 Descrizione:
Come misura vanno a braccetto con il resto dei modellini della serie tranne che con l' Isotta di Paperone che trovo un po' piccola.
 Dimensione:  156.07 KB
 Visto:  11437 Volte

Politoys WD (9).jpg



_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 12 Nov 2014 11:01 pm, modificato 8 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Foto collezioni

Pagina 9 di 38
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10 ... 36, 37, 38  Successivo

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield