Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

[StarWars] Bandai 1/72 X-Wing Starfigher - T65 Incom
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Sci-Fi
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 17 Mag 2017 07:55 pm  [StarWars] Bandai 1/72 X-Wing Starfigher - T65 Incom
Descrizione: Rosso Cinque... a modo mio ;)
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

Premessa: dato che, ahimé, quando apro un thread non sempre riesco a finire il kit in tempi decenti a sto giro ho deciso prima di finirlo e poi di scrivere il diario delle mie imprese titaniche
Aggiornerò il thread nei prossimi giorni per avere il tempo di scrivere ma il modello è già finito e riposto al sicuro. Sappiatelo!


9 Aprile 2017- spachettamento e montaggio a secco


Direttamente dal Romics, la rassegna fumettara della capitale, sono riuscito a portarmi a casa un kit bandai dell’X-wing di Guerre Stellari a 20 euro, prezzo ottimo secondo me per questi kit che, per carità saranno semplici giocattolini, ma sono ben dettagliati e non sfigurano certo affianco a modelli più blasonati.
Sono tuttavia abbastanza difficili da trovare se non online a prezzi un po proibitivi onestamente. Mai capito perché i negozi di modellismo che prendono i gunpla bandai non si riforniscono anche di questi bei kit che di solito vengono relegati ai negozi di fumettistica e gadget...infatti vado al Romics apposta. Mah.. misteri della fede! Bando alle ciancie e andiamo con le prime fotine.







Sicuramente, il kit è superiore al x wing Revell eccetto forse per le decal, mentre non saprei che dire sull’introvabile fine molds che “dicono” non abbia rivali… Il montaggio è semplice. Fase un po' noiosetta, in cui si limano le giunzioni agli sprue, si da una leggera carteggiata e si compiono altre operazioni di bassa manovalanza su tutto il modelllo. Essendo pochi pezzi la noia dura poco e tutto fila liscio senza intoppi. Un paio d'orette e ci siamo.
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 17 Mag 2017 07:55 pm Adv
Messaggio
  Adv









 
 MessaggioInviato: 17 Mag 2017 08:22 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

10 Aprile 2017 - the primer and the hole

E' tempo di primer. Tiro fuori l'ambaradam e l'aerografo che non uso ormai da troppo tempo. La gioiosa è dai suoceri e tutte le condizioni sono ottimali, frittatone cipollato, rutto libero e aerografo a go go Mr. Green
Come detto e si vede dalle foto, non tantissimi PEZZI a differenza del Y Wing che ne avrà almeno il triplo. Personalmente preferisco dare l’aggrappante sui singoli pezzi e poi unirli in un secondo tempo. Il bello dei kit bandai è che sono ad incastro e si tengono su senza colla quindi è abbstanza comodo lasciare tutto smontabile fintanto che possibile.





A questo punto avevo ancora voglia di usare l’aerografo prima di imbattermi nel più lungo cockpit della storia così mi butto sulla basetta, riproduzione direi molto fine e dettagliata del famoso punto debole della morte nera (idea geniale secondo me). Ombreggiature varie o come dicono quelli fighi pre-shading e post-shading. Era da un tot che non usavo l’aerografo e buttarsi sulla basetta è un classico intramontabile. Tanto per rompere il ghiaccio su una cosa semplice. Dare il primer è un conto, fare linee fine fine è un’altro… tutto sommato la mano ancora c’è. Purtroppo ho fotografato in verticale e image bam le mette orizzontali… abbiate pazienza Wink



Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 17 Mag 2017 08:31 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

13 14 aprile - Usa la forza Luke (e non pensare alla trave che hai nel sedere)

I primer Vallejo sono ottimi ma essendo io abbastanza inesperto con l’aerografo per non far cazzate lo diluisco al 50% e do 3 mani. In questo modo ottengo una supeficie veramente liscia al tatto e quasi non necessiterebbero carteggiature. Decisamente tutta un'altra camminata rispettoa bombolette varie, visto pero’ l’abbondante diluizione di solito aspetto un paio di giorni prima di ritoccare i pezzi.
Quale migliore occasione di concentrarsi sul cockopit? Cominicio col pilotino e le sue microscopiche decal.




Ecco se c’è un’aspetto negativo in questi kit, sono le decal! Sono veramente rigide e non adatte a superfici curve o non perfettamente liscie. Trattarle con prodotti per decal è un must se si vogiono usare, anche sulle superfici piane l'eccessivo spessore puo' dare problemi di scalini temo. Per fortuna il Mark Softer funziona bene. Credo di essere stato ore a tentare di centrare la linea rossa del casco e relativo stemma.
Questo è solo un assaggio del delirio che poi vedremo durante l’assemblaggio del mini C1-P8 e relativa posa decal da infarto.
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Mag 2017 02:54 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

16 - aprile 2017: interni e riferimenti

Il bello nel fare qualcosa di famosissimo come l’X-Wing è che hai un intero film come referenza e, se non bastasse, la documentazione in internet certo non manca. Il kit è molto fedele nei dettagli e nelle linee ma non capisco perché la livrea è completamente sbagliata a meno che non volessero fare una versione particolare o di qualche altro film, ma allora non capisco la base/morte nera che senso ha.

Scelgo di usare le seguenti immagini del film come riferimento fregandomene di quanto previsto dal montaggio in scatola. Sarà complicato mascherare tutto ma a me l’ X wing arlecchino (vedi ultima foto nel gruppo sottostante) non piace. Tutti questi colori (giallo??? blu??? azzurro???) poi, andrebbero su dei pannelli specifici, con le decal che come detto non sono il massimo della vita.





In pratica stando a quanto appena postato, l’unica decal giusta, fra quelle destinate alla livrea, è quella dei fregi sulle ali, di fatto l’unica usabile.
Qui sotto l'X-Wing come con i colori da scatola anche se il modello qui è in scala 1/48 e i pannelli sono stati dipinti. Insomma... Niente a che vedere direi!




Piccola parentesi per gli appassionati un po off topic ma manco tanto:
se vi piace guerre stellari guardatevi questo documentario dove spiegano come hanno fatto i modelli del film e come li hanno creati da zero. Purtroppo è in inglese ma anche le immagini del backstage da sole meritano perché specialmente nella prima parte sono pieni di modelli in diverse scale (anche quelli scartati da Lucas e quelli usati come cavie nelle esplosioni)... fantastico





Altre idee specie per le mascherature le ho prese da questo video della serie Plamo Tsukorou, una collezione di DVD di modellismo molto ben fatti (cercate su you tube Plamo Tsukorou e troverete tanti piccoli capolavori, sono in lingua nipponica ma anche qui le immagini da sole bastano)





Dopo tutta una serie di raffronti, dalla prima foto mi accorgo di una piccola mancanza nella fedelissima riproduzione del kit, giusto un paio di tubi ai lati del pilota. Sulla scorta dei video cui sopra, ho voglia di inventarmi qualcosa, così uso una corda di chitarra che faccio passare attraverso dei buchi sul cockpit.



Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Mag 2017 03:01 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

17/19 aprile 2017: cockpit 1


la parte anteriore del cockpit è dettagliataissima è ci ho perso un sacco nel tentativo di rifarla come nella foto.
Faccio qualche tentativo con i colori a olio ma le linee del pannello frontale sono sottili e si perdono. In oltre è una parte visibile dall’esterno e quindi vorrei avesse un aspetto più pulito. Altri tentativi non vanno a buon fine e ogni volta risvernicio il pezzo e ricomincio. credo di aver fatto almeno 3/4 tentativi prima di riuscire ad avere qualcosa di soddisfacente.

Alla fine ho dato uno spesso strato di bianco base e sopra una velatura sottilissima di nero che poi gratto via con uno spillo. Lavorare col cellulare e treppiede in questi casi aiuta tantissimo. Meglio di qualsiasi altra lente o occhiali vari… Successivamente ho mascherato ciò che doveva restare nero e ho ridato una mano di bianco





Questi giapponesi che riescono a rifare in mezzo centimetro di larghezza il pannello tale e quale mi esaltano e alla fine il pezzo direi che c’è.




Esausto dalla prova e dai dettagli esterni giunto a quelli interni ho fatto affidamento sulle decal più che altro per stanchezza. In pratica il cockpit andrebbe impacchettato con le decal Bandai che sono di cartone e non si piegano manco a pregarle. Taglio tutto in pezzetti microspici che poi risulteranno quasi invisibili. A saperlo avrei dettagliato il tutto a mano ma pazienza, anche così son più che soddisfatto.


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Mag 2017 04:16 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

19-20 Aprile 2017: cockpit2

A questo punto passo al retro… mamma quanto è lungo sto cockpit.
Vado per le spicce. Maschero tutto e passo l’argento a bomboletta per avere uno sfondo metallico che poi andrò a dettagliate a pennello usando i lucidi Tamiya blu arancione e giallo, seguito da un lavaggio e ingrassaggio. L’aspetto è ancora giocattoloso ma con l’opaco finale tutto torna a posto.




Metto anche qualche decal autoprodotta per i miei gundam. Una bella scritta CAUTION su quello che io ho deciso di essere un accumulatore ci sta tutta. Un altra bella decal gialla pericolo la metto sopra e un’altra su quei tubi tondi blu. Questo pezzo per altro è visibile solo aprendo un coperchietto altrettanto dettagliato dell’X-wing che serve come appoggio al mini C1-P8 e quindi manco necessiterebbe di tanti dettagli ma che ci volete fare quando ti prende la mano e ti diverti… insisti!


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Mag 2017 04:19 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

20-21 aprile: "C1-P8 Che fortuna che non sei rotto!”

Ammiro i Kit giapponesi perché sono folli. Nel kit Revell la testa del droide è fusa insieme al resto della fusoliera, nel Kit Bandai C1-P8 non solo è indipendente ma è anche estraibile ed articolabile, con tanto di sue proprie decal (neanche poche!). Certo poi le devi tagliare al millimetro, bucare, lavorarci sopra, il tutto su una semisfera del diametro di 3 millimetri e quello è lo svantaggio.




Nella suddetta semisfera sono presenti 3 decal!!!
una forma l’occhio nero. Una forma il cerchio superiore a quadri, l’altra rappresenta tutti i vari pulsanti che stanno alla base della testa del droide. Corpo e braccia non sono da meno.
La decal del cerchio credo di averla staccata e riattacata 20 volte. Ormai non aveva più colla. Ho aggiunto una goccia di vinavil nell’acqua e ci ho lasciato la decal per un po in ammollo. C’è di buono che essendo di cartone non si rompono manco se le metti in lavatrice ma far combaciare un filetto di un millimetro a quel cerchietto è stato un delirio. Mark Softer come se piovesse per fare aderire il tutto





altre foto del “ciunopiottino” sul corpo sono presenti una decina decal fra davanti,l retro e arti laterali. Le decal vanno posizionate sule relative sporgenze stampate sulla plastica come quella nera al centro del droide che ha uno sfondo scalettato… tanto per non farsi mancar nulla.
In ogni caso credo che a differenza del cockpit sta volta il risultato finale premia: nessun pennello al mondo sarebbe così preciso come queste decal millimetriche, almeno io non sarei letteralmente in grado.



Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Mag 2017 04:29 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

24-28 aprile 2017: per la serie "ormai c’ho preso gusto", altri dettagli a pennello

Dopo tanti dettagli comincio a prenderci la mano. L’aerografo può’ aspettare. Mi dedico al retro ed ai motori e atutti gli altri dettagli che necessitano pitture a pennello.
Per il retro, la cosa fantastica è che è composto da parecchi pezzi che posso dipingere separatamente.
Il fondo è separato da tutto il resto, qualche pennellata, qualche sporcata di terra e perché no anche un po di ruggine (in teoria un bagno nella palude se l’è fatto pur essendo un veicolo spaziale… ) e il gioco è fatto.




Passo poi al coperchio apribile che racchiude il retro del cockpit. Solita sbombolettata di argento che passo anche sui motori e relative turbine e poi maschera liquida e bianco (primer bomboletta tamiya), dettagli a pennello.







Sui motori lucidi Tamyia colorati e lavaggio Vallejo dall’evocativo nome “Tierra Engrasada” . Infine altri pannelli vicino al motore. In questo modo ho finito tutti i dettagli da dipingere a mano prima di assemblare il tutto.





Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Mag 2017 06:27 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

28 aprile 2017: primo maggio - Assemblaggio e Verinciature di scocca e ali

a questo punto non resta che assemblare le parti che vanno unite prima della pittura.
Ali e carena vengono ombreggiate con grigio chiaro. Non uso il nero per le ombre perché non voglio diventi troppo grigiastro, successivamente un paio di mani di bianco e il gioco è fatto. Facile facile.



Sono soddisfatto. Personalmente non amo i modelli con ombreggiature troppo accentuate che si vedo anche a chilometri di distanza: secondo il mio punto di vista devono essere appena percepibili e donare profondità al modello accentuando un minimo le pannellature ma confondendosi con il resto. E' solo una mia opinione ovviamente Wink
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Mag 2017 08:56 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

3 - 4 maggio 2017: che il delirio mascherature abbia inizio!

Finora era andato tutto liscio o quasi mi pareva strano che non ci fosse stato ancora nessun intoppo…
Finita la verniciatura della scocca avevo pensato bene di piazzare intanto le decal per le ali visto che sono facili facili e per una volta tanto vanno stese in piano, non avevo idea che da li a poco si sarebbe impapocchiato tutto. Come tutti bagno il modello prima di applicare la decal, metto quest’ultima in acqua tiepida e attendo il distacco, la piazzo e la asciugo con un cotton-fioc.

Fortunatamente in questi casi rimango sempre li a vedere. Dico fortunatamente perché comincio a vedere la decal che si aggrinzisce. Al che metto più acqua e tendo con un cotton fioc di distenderla ma mi accorgo che non sono grinze ma bolle… ma c’è di più. Tali bolle sono dure e non si distendono. Un brivido corre lungo la schiena e comincio a capire che il problema non è la decal ma la vernice sottostante.

Rimuovo la decal e noto 4 piccole bollicine di rigonfiamento sul colore bianco… non vi dico la gioia.
Nel tentativo di rimuovere la decal semincollata questa si spezza in due, oltre il danno la beffa.
Che era successo? Niente, che sono un deficiente!
Non avevo sciacquato bene il pennello dopo averlo messo nel liquido rigeneratore di pennelli che credo abbia qualche solvente.
Nel bagnarlo, si vede che quel poco di solvente rimasto nelle setole ha fatto reazione con la vernice e l’area circostante. Bravo sette più… vernice rovinata e decal distrutta, bella doppietta.







Nella foto si vede la decal rotta ancora con le bolle, mentre non ho fotografato il modello rovinato perché ero talmente incazzato che l’ho subito carteggiato e riverniciato sul punto brufoloso.
E pensare che ero pure in dubbio nel metterle set benedette decal. Mi ponevo il problema poi di dover poi far corrispondere il colore con il rosso delle altre mascherature. Mi ero anche studiato le miscele da usare e invece nisba, mascheriamo tutto e buonanotte.










Devo dire che è stato un brutto colpo all’inizio pero’ poi bisogna anche ammettere che, alla fine, è stato meglio così.
Certo, sicuramente un lavoraccio, ma nel complesso il modello lo preferisco con tutti i fregi dipinti anche perché così non sono costretto ad usare quel rosso mattone orrido usato per le decal. Va detto che sono letteralmente impazzito cercando di fare le strisce il più equidistanti e parallele possibile perché il nastro giallo sullo sfondo bianco non fa abbastanza contrasto per rendersi conto degli spazi.


A questo punto visto che ci sono faccio anche i piccoli semicerchi sui reattori (che sul film sono rossi mentre nel kit sono inspiegabilmente blu…) Continuo poi con lo stesso rosso fuoco a fare le altre parti in rosso usando ettari di nastro per mascherature. nella stessa occasione faccio anche in nero l’alloggiamento motori.Avevo previsto anche di fare i pannelli interni di altro colore (come nel kit) ma anche qui dalle foto del set e dal film mi accorgo che gli stessi invece sono solo bianchi… mascheratura inutile, amen!








Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Mag 2017 10:56 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

6-14 Maggio 2017: assemblaggio finale, ritocchi e panel lines

Dopo aver passato il lucido Tamya a bomboletta ed aver atteso 72 ore con il modello tenuto in una specie di fornetto casereccio costituito da una scatola di scarpe e una lampadina da 40 watt mi dedico alle pannellature fatte con lavaggi Vallejo. Come per le ombreggiature anche qui ho cercato di creare linee non troppo marcate. nuova attesa di 3 giorni poi MR super clear opaco e nuovo stop di 48 ore.



mancano solo i laser e aggiungere qualche dettaglio al motore ed è fatta Wink
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Mag 2017 11:31 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

15- 16 Maggio 2017: cannoni laser

mi dedico ai cannoni laser, finora poverini un po trascurati, erano rimasti semplicemente primerati e nulla più. Con una punta 0,3 buco i cannoni per renderli più realistici. Successivamente, dopo un paio di mani di lucido passo anche qui alle pannellature trascorse 24h. sui cannoni andrebbe una decal da far attorcigliare intorno alla canna del cannone. Tuttavia, conoscendo le decal cartonate a disposizione, decido di lasciarle stare e andare con una semplice mascheratura elicoidale tutto sommato venuta abbastanza bene. Ormai con le mascherature ho preso un certa mano e la cosa fila via liscia liscia in 5 minuti di lavoro.
Botta di trasparente opaco anche qui e poi fornetto come prima.


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Mag 2017 11:50 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

17 maggio - ultimi ritocchi e assemblaggio finale

Mentre i cannoni laser stanno in cottura riprendo il modello per aggiungere qualche dettaglio alla zona ali, motore, postbruciatori ecc. ecc. Un po di pigmenti vanno sul retro dei motori a simulare le bruciature tipiche dei jet, mentre sul retro in generale, dopo una ingrassata (lavaggio Vallejo) e una sporcata (pigmenti e lavaggi insieme per ottenere l’effetto sporco sedimentato) aggiungo qualche dettaglio. Pr fare i punti microscopici ho trovato un metodo secondo me infallibile. Si prende un portamine spessore 0.3 o 0.5 seconda delle necessità, si immrge nel colore e poi si poggia la punta sul punto desiderato… et voila un cerchio microscopicamente perfetto, tutta un’altra camminata rispetto anche al più fine dei pennelli.






finalmente i laser sono pronti e non resta che assemblare il tutto e gustarsi il modello davanti a un buon whisky.
Molti considerano questi piccoli kit dei giocattoli, io non entro nel merito dico solo che giocattolo o no qualsiasi cosa se trattata bene può’ diventare qualcosa di bello e da esporre e poi a me i giocattoli piacciono.





Spero abbiate gradito modello e racconto anche se un po in differita Very Happy
Ogni commento o critica è ben acetto, alla prossima,

Max
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 19 Mag 2017 12:38 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2813
E_656 is offline 







italy

Caspita, difficile starti dietro, hai pubblicato tutto con dovizia di particolari...
Chi da ragazzo non ha sognato almeno una volta di pilotare un X Wing? Very Happy
Hai fatto bene a cambiare la livrea proposta dal kit.
Il risultato finale giustifica la tua scelta.
_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 30 Mag 2017 03:11 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  RedMax

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 30/12/09 01:06
Messaggi: 340
RedMax is offline 







italy

Appero' che successone sto thread... se non fosse per il buon E_656 mi sentirei solo come na particella di sodio Very Happy
Profilo Messaggio privato
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Sci-Fi

Pagina 1 di 2
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield