Masterpiece - Napier Railton John Cobb 1^ 500 Miglia di Brooklands 1935

marconolasco - 19 Feb 2018 04:09 pm
Oggetto: Napier Railton John Cobb 1^ 500 Miglia di Brooklands 1935
Questo è uno dei modelli più dettagliati della mia collezione, opera di un bravissimo modellista italiano che anni fa da un vecchio kit Hobby Tecnica ricavò una piccola serie di scocche in resina di questa possente vettura da Gran Premio di formula libera spinta da un W12 di derivazione aeronautica di circa 24 litri di cilindrata da 580 cavalli.
Fu progettata nel 1933 da Reid Railton (il papà delle E.R.A.) per John Cobb, che la pilotò soprattutto a Brooklands, Monthléry e Bonneville ottenendo 47 record mondiali di velocità.
Si cimentò anche in diverse gare a Brooklands, ottenendo le due vittorie più prestigiose alle 500 Miglia del 1935 e del 1937. Nel 1934 si ritirò e nel 1936 non partecipò.
Gli altri modellini di questa piccola serie riproducono la versione 1933-34, con presa d' aria stretta e dotata di costoloni verticali. Io però ho preferito questa versione a "bocca larga" e senza costole del 1935 perché vincente in quella prestigiosa, affascinante e dimenticata competizione.
L' autore è riuscito, per me, a cogliere l' essenza di quella meccanica rude, al di là di certe imprecisioni che non solo non disturbano l'occhio, ma rivelano l'unicità del modello.
Ecco una prima serie di foto, spero che vi piaccia.
marconolasco - 19 Feb 2018 04:15 pm
Oggetto:
Qualche altro dettaglio. Le ruote a raggi sono costruite dall' Autore, i vari particolari, anche i piccolissimi e numerosissimi rivetti, sono riportati. Le lamine delle balestre e i componenti delle sospensioni e dei monumentali scarichi tipo appunto Brooklands sono saldati, niente colle.
marconolasco - 19 Feb 2018 04:20 pm
Oggetto:
Infine le tre partecipazioni alla 500 Miglia di Brooklands della vettura. In quella del 1934 si nota la differente configurazione della presa d' aria di cui parlavo.
fantasmak - 19 Feb 2018 05:22 pm
Oggetto:
Molto bella e "cattiva". Da la sensazione di possenza. Ottimo modello, molto particolare.

Guido.
marconolasco - 19 Feb 2018 05:31 pm
Oggetto:
Assolutamente d' accordo
Macchina "cattiva" e pista "cattiva", per piloti veri.
lombricoferoce - 19 Feb 2018 07:25 pm
Oggetto:
Bellissima e ben fatta curatissima nei particolari ... ma ... mi fanno gli occhi o le gomme stanno lasciando un segno "allarmante" sulla basetta. Rolling Eyes

Brooklands? In disuso da prima della WWII, chissà perché non è stata più utilizzata nonostante la sua fama?

Come dici tu, una pista per uomini con le palle e auto con le palle ma ormai dimenticata dai più e al contrario della via Gluck, ora vi cresce l'erba .... mala tempora ... i tempi che passano e che non rispettano nulla, neppure i miti, mah! Rolling Eyes
marconolasco - 19 Feb 2018 07:44 pm
Oggetto:
A me piace molto salvare, almeno nelle mie vetrine, episodi dimenticati della storia dell' automobile, da corsa e non. Per esempio, mi piacerebbe avere i modelli delle vetture che parteciparono alla Gordon Bennett, ma è difficile, anche per la documentazione molto scarsa. Mi piace anche mettere in vetrina qualche tacot di Case o pionieri dell' automobile ormai dimenticati, esempio la Hautier elettrica o la Luc Cort di RAMI, o la Jamieson o la Lancaster di Minialuxe ecc. Per fortuna questo genere di modelli non è molto richiesto e riesco spesso ad accappararmi quelli che mi mancano a prezzi bassi, come gli edicolosi e talvolta anche meno.
Per le ruote e la basetta della Napier...non ci vedo nulla, ma controllerò al più presto, ora non l' ho a portata di mano, è con me dal settembre scorso e non l' ho mai tolta dalla base. Penso che sia sollevata dai distanziali che si intravedono nella foto, ma è meglio che ci dia un' occhiata. Grazie!
lombricoferoce - 19 Feb 2018 08:58 pm
Oggetto:
Smile senza voler sembrare un emulatore ritardatario, diciamo pure che la vediamo allo stesso modo ... per questo scrivo molto ... ciao:)
diablo - 01 Lug 2018 01:06 pm
Oggetto:
Ciao, ho seguito il wip sul forum "cugino" e puoi anche scrivere il nome del modellista che non lo cancello Mr. Green Qui posso esprimere il mio pensiero senza essere censurato, cancellato o peggio messo fuori! Evil or Very Mad

Ha fatto un lungo lavoro e rispecchia la realtà dell'epoca. Si, qualche imperfezione, ma piace molto, complimenti per un modello non facile.


marconolasco - 01 Lug 2018 07:31 pm
Oggetto:
Ciao Max, grazie! Il modellista è Alberto Sarti, l' ho scritto anche nel thread della E.R.A.
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB