Sci-Fi - [StarWars] Y-Wing Starfighter - Bandai 1/72

RedMax - 05 Giu 2017 07:15 pm
Oggetto: [StarWars] Y-Wing Starfighter - Bandai 1/72
come promesso posto il diario dell' Y-Wing
Qui le prime foto del kit che in realtà ho iniziato da una settimana circa quindi vi riassumo quanto fatto sinora.




Non so ancora se farlo come da scatola o customizzarlo un tot. I riferimenti a sto giro sono un po’ pochini (ad esempio l'unica foto "ufficiale" del cockpit non corrisponde in nulla alla stampata del plastica) e quindi credo mi concederò qualche libertà “artistica”. In teoria la configurazione Gold leader prevederebbe alcune diversità rispetto alla configurazione da scatola (niente torretta, meno colori sui laterali e sull corpo del velivolo) pero'... a me la torretta piace un sacco e quindi la mettero' lo stesso (se lo fanno gli ammerigani io che so' più fesso di loro? Razz ) quindi, anche se non ho intenzione di stravolgerlo non sarà proprio fedelissimo ...sapevatelo!




Qualche pezzo in più rispetto all’X-wing e uno sprue intero di tubicini che al momento non ho montato (anche perché son delicatissimi e si spezzano solo a guardarli).
Stranamente per un kit bandai le due V gialle non sono a filo con il resto della carlinga e creano un fastidioso scalino e far combaciare tutto non sembra agevolissimo, ma apparte ciò tutto fila bene. Sono in dubbio se farlo a terra o in volo usando basetta e piedistallo. A terra mi consentirebbe di fare un minimo di base potendo far vedere alcuni ingranaggi dei propulsori (c’è un pezzo interno che può’ essere dettagliato) ed aprire il cockpit anch’esso ricco di particolari. D’altro canto l’intero modello è dettagliatissimo anche sotto e mettendolo a terra si perde quella visuale quindi resto in dubbio. Ben accetti consigli al riguardo.



Sono già iniziati (e terminati) i lavori sul cockpit, primer grigio come sfondo a seguire lavaggio e ingrassaggio con colore a olio. Ho cominciato a dettagliare il quadro comandi, facendo prima un fondo bianco per far risaltare i colori. Mancando riferimenti uso lo schema delle decal per il quadro anteriore mentre vado a fantasia per il resto. Memore della fatica con le decal Bandai a sto giro dettaglio tutto a mano.






Dopo aver finito di dettagliare i rilievi coloro qualche pannello fondendo il grigio con altri colori (blu chiaro e verde, grigio scuro). Nell’ultima foto i colori usati





infine il cockpit con tutti i dettagli finiti dopo due giorni di lavoro



manca sedile e cloche e pilotino ma credo che ora passerò al corpo centrale del caccia bombardiere.

per ora è tutto, alla prossima!

Max

P.S. ho messo foto più piccoline dell'altra volta onde evitare problemi per ingrandirle.
diablo - 05 Giu 2017 11:29 pm
Oggetto:
L'anno scorso ho fotografato questo diorama, purtroppo la foto non è il massimo ...
RedMax - 05 Giu 2017 11:39 pm
Oggetto:
wow bellissimo come ha reso l'acqua e la vegetazione io avevo visto questo in rete...
diablo - 06 Giu 2017 01:08 am
Oggetto:
In quel negozio ricordo di aver visto più di un diorama, se ci passo farò delle foto più dettagliate.
Questo è davvero realistico!



Usi colori a olio?
lombricoferoce - 06 Giu 2017 12:10 pm
Oggetto:

RedMax - 06 Giu 2017 12:16 pm
Oggetto:
diciamo che ci provo... ma con risultati alquanto aleatori. Mi funziona bene con le superfici in rilievo e su sfondi non troppo chiari mentre ho seri problemi ad usarlo sulle panel lines o quando vuoi un risultato pulito perché non riesco mai a rimuovere gli eccessi al 100% e il modello si scurisce un minimo. Anche qui prevedendo lo scurimento generale ho usato un grigio leggermente più chiaro che poi dopo il wash ha il tono che mi serve ma dubito che sia il modo più corretto di usarli Embarassed
E_656 - 06 Giu 2017 05:57 pm
Oggetto:
Inutile dire quanto il lavoro sia ben fatto!

Guerre Stellari: lessi il libro in un paio di giorni, era l'estate del 1978... Come solitamente capita, il film non riesce mai a rendere l'immaginario che nella propria mente un racconto può creare: è sempre una possibile interpretazione di un testo. Mi piacquero giusto i primi due della serie, poi cominciai a non capirci più nulla, tra prequel e sequel...
All'epoca avrei fatto carte false per un modellino come questi sulla scrivania!
RedMax - 07 Giu 2017 02:16 am
Oggetto:
E_656 ha scritto:
Inutile dire quanto il lavoro sia ben fatto!

sei troppo buono caffé pagato... e non è inutile fa sempre piacere

E_656 ha scritto:

Guerre Stellari: lessi il libro in un paio di giorni, era l'estate del 1978... Come solitamente capita, il film non riesce mai a rendere l'immaginario che nella propria mente un racconto può creare: è sempre una possibile interpretazione di un testo. Mi piacquero giusto i primi due della serie, poi cominciai a non capirci più nulla, tra prequel e sequel...



E pensa che adesso ne esce anche uno dedicato alla storia di Han Solo. Mr. Green
Da ammiratore dei cartoni giappo in cui il concetto di continuità temporale è alquanto malleabile (vedi i vari Gundam ) la cosa in se è per me accettabile ma nella seconda trilogia è stato fatto solo per motivi meramente strumentali.



E_656 ha scritto:
All'epoca avrei fatto carte false per un modellino come questi sulla scrivania!


Ecco... il fatto è che io invece le carte false le farei anche adesso



Tornando al modello... mi sta venendo lo sghiribizzo di fare un diorama, ho solo paura che poi diventi una i quelle imprese interminabili delle mie... Tuttavia, mi sto documentando e il prurito alle dita aumenta.
In particolare ho cercato foto e materiale ispirato all'Hangar del Pianeta Yavin IV dal quale partì il primo attacco alla morte nera. La base segreta era contenuta in un Tempio somigliante ad una piramide maia ( Shocked )

telchì el piramidun



La seconda foto allegata ha anche un bell'esploso delle varie zone (non la metto direttamente perché è enorme ma modellisticamente parlando merita un occhio). Questo tralaltro spiega perché nelle foto tratte dal film nell'hangar si intravedano colonne e mattoni di pietra.
Ora... non è che voglio fare tutta la piramide, se decido di farlo credo che faro' una cosa molto contenuta, ma già mi immaginavo un fondo basetta tutto iprtencologico e invece anche no.


Comunque apparte le pavimentazioni sui cui mi devo ancora documentare, questo è quanto ho potuto trovare in questi giorni. Ho scoperto che esistono anche diversi personaggi in scala 1/72 ma l'autocostruzione sarebbe tappa obbligata per un buon numero di dettagli e qui copierò come una scimmia questi riferimenti. Se avete altre idee/immagini postatele pure anche di altri hangar... mi serve per capire come disporre i vari elementi intorno al mezzo Wink






basta che è tardi


lombricoferoce - 07 Giu 2017 08:52 am
Oggetto:
Beh, un diorama sarebbe una ..... "figata galattica"



Vedrai che a Giuseppe verrà qualche ideuzza per darti una mano .... Very Happy se necessario ....
RedMax - 07 Giu 2017 01:56 pm
Oggetto:
concordo Laughing

mi preoccupa solo la fisica e in particolare gli aspetti dello spazio e del tempo oltre un terzo elemento più tangibile quale il rischio d'esser cacciato di casa
E_656 - 07 Giu 2017 02:57 pm
Oggetto:
RedMax ha scritto:
...oltre un terzo elemento più tangibile quale il rischio d'esser cacciato di casa


Usa la Forza! Very Happy
lombricoferoce - 07 Giu 2017 06:29 pm
Oggetto:
Vedi? Giuseppe già comincia a darti consigli utili. Magari non facili da interpretare, potrebbero dar adito a degli equivoci ... ma comunque ... utili.

Va là, che non ti esigliano per così poco. Wink
RedMax - 07 Giu 2017 07:40 pm
Oggetto:
grazie Giuseppe, "Questi non sono i droidi che state cercando... e questo non è il diorama per cui rompere le balle" Laughing


altri spunti e cosine interessanti.
Penso che al momento prendo solo i piloti pero'.
Fortunatamente esiste qualche pazzo in rete che fa i personaggi di Guerre Stellari in 1/72 ...un Jedi!!!


RedMax - 07 Giu 2017 07:51 pm
Oggetto:
qesti sono della Hasbro ma praticamente introvabili in Europa... peccato


RedMax - 07 Giu 2017 08:14 pm
Oggetto:
infine primo tentativo di autocostruzione prendetelo per quel che è... un tentativo appunto...

cercando di imitare gonk ...come chi è gonk? il più rididcolo dei droidi di SW pero' simpatico, ricorda un po Wall-E Wink





10mm di altezza 0.7 di larghezza cercando di manterene la scala con l'originale è solo un abbozzo per ora...
tanto per prendereci la mano


:
diablo - 07 Giu 2017 10:50 pm
Oggetto:
Mi allontano per un solo giorno e adesso mi ci vuole un ora per leggere tutto Mr. Green


diablo - 07 Giu 2017 10:54 pm
Oggetto:
RedMax ha scritto:
qesti sono della Hasbro ma praticamente introvabili in Europa... peccato


Perché introvabili? Su ebay.de ci sono circa 700 inserzioni ...
RedMax - 08 Giu 2017 05:20 pm
Oggetto:
eh da Singapore, o almeno io ho trovato solo venditori asiatici. L'ultima volta che ho preso una cosa da quelle parti (specie con costi di spedizione così bassi) la merce è arrivata dopo 6 mesi e, con scatola aperta alla dogana e contenuto danneggiato.
diablo - 08 Giu 2017 07:12 pm
Oggetto:
Da Hong Kong e compagnia bella, la consegna è stressante con spedizione gratuita o via surface. Nel settore RC ci sono venditori asiatici che non effettuano spedizione verso l'Italia, Brasile ecc ..

Dalla Germania non hai dogana e con costi di spedizioni contenuti ...
RedMax - 09 Giu 2017 08:27 pm
Oggetto:
dalla germania non ho trovato nulla Crying or Very sad

Procedo con l'autocostruzione vediamo dove si va a parare...
RedMax - 09 Giu 2017 08:28 pm
Oggetto:
segue...
E_656 - 09 Giu 2017 08:40 pm
Oggetto:
Il robottino sta venendo bene, considerando anche le dimensioni minuscole...

Su eBay ho trovato questo, ma non ho idea se fanno al caso tuo...

http://www.ebay.de/sch/i.html?_from=R40&_trksid=p2380057.m570.l1311.R4.TR12.TRC2.A0.H0.Xhasbro+star+war.TRS0&_nkw=hasbro+star+wars+figuren&_sacat=0
RedMax - 09 Giu 2017 09:55 pm
Oggetto:
grazie, purtroppo quelli sono della stessa scala ( a me ignota) di quelli usciti in edicola che ho.. ma sono alti una 10ina di cm a me servirebbe materiale in 1/72
RedMax - 10 Giu 2017 12:21 am
Oggetto:
lima lima taglia taglia buca buca..
RedMax - 10 Giu 2017 12:26 am
Oggetto:
idem
diablo - 10 Giu 2017 03:12 am
Oggetto:
Se ho capito bene a te servono personaggi alti poco più di 2 cm ...

Che materiale stai usando?
RedMax - 10 Giu 2017 11:46 am
Oggetto:
si sui 20mm o 1/72. Per il materiale son pezzetti di resina poliuretanica presi dal cassetto degli scarti.. qui non si butta via niente come col maiale Laughing
RedMax - 10 Giu 2017 01:12 pm
Oggetto:
gonk completato, viste le dimensioni son soddisfatto... che ne pensate?

Wink
RedMax - 10 Giu 2017 03:32 pm
Oggetto:
ho cominciato anche ad ombreggiare il corpo del modello
diablo - 10 Giu 2017 07:35 pm
Oggetto:
RedMax ha scritto:
si sui 20mm o 1/72. Per il materiale son pezzetti di resina poliuretanica presi dal cassetto degli scarti.. qui non si butta via niente come col maiale Laughing




Dovresti procurarti dell' ureol (legno sintetico) si lavora benissimo a mano, fresa e tornio ...
RedMax - 10 Giu 2017 07:54 pm
Oggetto:
figata, provo a cercarlo
diablo - 10 Giu 2017 08:42 pm
Oggetto:
Lo trovi su ebay.de oppure (penso) nei negozi specializzati in architettura (plastici, ecc ...) Io ricordo di averlo preso in un negozio specializzato per la lavorazione di prototipi e stampi.

La densità (durezza del materiale) dipende dal colore e dal produttore, quindi verifica prima di procedere all'acquisto perché non costa poco!

Io ne ho abbastanza, ma sono blocchi da 500 x 300 x 150 per realizzare modelli 1/12, ho anche una scatola piena di "scarti" Se non lo trovi o costa troppo, alla prima occasione ti posso spedire dei piccoli pezzi.

Se posso andare in OT ti posto alcune foto per darti un idea ...
RedMax - 10 Giu 2017 11:54 pm
Oggetto:
certo tranquillo
RedMax - 12 Giu 2017 04:57 pm
Oggetto:
prossimo mostriciattolo in cantiere sarà lo Speeder Transport o Rebel Personnel Carrier.
Veniva usato per il trasporto del personale e delle attrezzature, ha motori a repulsione che lo sollevano dal pavimento di qualche centimetro.
RedMax - 12 Giu 2017 05:14 pm
Oggetto:
Sempre resina poliuretanica bicomponente, a sto giro un armadietto in scala 1/43.
Sai Diablo che alla fine è molto malleabile la resina? E' quella che ti fai da solo e non quella dei kit che ha tutt'altra durezza e resistenza. E poi di questi scarti ne ho un tot..
L'ureol è una figata perché ha una densita' maggiore ma credo che per queste minuterie sarebbe sprecato.
Vorrei provare a usarlo magari per qualcosa di più complesso, ad esempio vorrei fare una sorta di mini sollevatore/gru che tenga sospesi alcuni pezzi del modello mentre è in manutenzione (un'officina spaziale Mr. Green ) e lì un investimento ce lo farei.
diablo - 12 Giu 2017 10:26 pm
Oggetto:
Se la resina la fai da te certo che puoi controllare la durezza, ma con meno catalizzatore non ti resta morbida?
RedMax - 12 Giu 2017 11:40 pm
Oggetto:
no no la mescola è sempre 50% e %50 questi sono scarti fatti qualche anno fa e mai usati. Io dicevo che proprio la mescola della prochima a me, dal basso della mia ignoranza (di kit in resina ne avro' fatti un paio in vita mia) sembra più morbida di quella dei kit già di suo ,senza fare mescole speciali ma magari è semplicente meno vecchia di quella dei kit che ho avuto. Una semplice impressione
diablo - 13 Giu 2017 12:53 am
Oggetto:
Sulla differenza di qualità e durezza sono d'accordo con te, ho avuto anche io questa impressione con la resina della Prochima. Di resina non ne faccio un grande uso perché mi rivolgo a terzi, ma per piccole emergenze uso la stessa della MG Model, questo vale anche per la gomma siliconica.
RedMax - 13 Giu 2017 01:09 pm
Oggetto:
piccolo avanzamento e piccolo rallentamento. Continuo a rifinire il pezzo.
Come lunghezza è in scala ma come altezza mi accorgo che non ci siamo.
Aggiungo lo stucco bicomponente, per pigrizia ho voluto provare la GreenStuff (quella dei GamesWorkshop... ) che mi avevano detto rimanesse morbida. In realtà si rivelerà molto dura costringendomi a limare per ore.
RedMax - 13 Giu 2017 01:31 pm
Oggetto:
nell'attesa che lo stucco tirasse mi sono dedicato alla zona comandi. Resina e plasticard e fermafogli... insieme all'immancabile tanichetta 1/43 che va a formare la base del quadro comandi. E' tutto ancora molto grezzo . Diablo tu che colla usi per la resina? io sto usando il cianoacrilato ma se ci fosse qualcosa di più soft non guasterebbe per riposizionare in caso..
diablo - 14 Giu 2017 12:31 am
Oggetto:
Hai inventiva con i materiali da recupero ... Wink mi ricordi Andrea Ceccarelli ...

Io avrei usato ureol, plasticard, filo di ottone da 0,5 e due luci rosse da 1,5 mm ...

Come colle uso la Loctite 401 e 460, due componenti della Z-Poxy, colla vinilica (Mg Model) e Collaprene.

Con la resina diventa complicato come per l'ureol e la plastica, molto più facile in caso di metallo bianco. Visto che sono piccoli particolari potresti usare la colla vinilica.
RedMax - 14 Giu 2017 03:11 am
Oggetto:
diablo ha scritto:


Io avrei usato ureol, plasticard, filo di ottone da 0,5 e due luci rosse da 1,5 mm ...


e sarebbe venuto una figata..
grazie per i consigli.
In effetti le leve sono enormi e le luci sembrano due respingenti ma se vado troppo nel dettaglio so che non ne esco più..
Diciamo che punto molto sull'effetto d'insieme (la butto in caciara come si dice a Roma Very Happy) e sul fatto che il diorama sia visto da una certa distanza
RedMax - 15 Giu 2017 12:03 am
Oggetto:
cabina guida terminata Cool
Pulsantiera presa da un telefono in 1/43, tamiya giallo camel a bomboletta poi trasparente opaco e lavaggio a olio
RedMax - 15 Giu 2017 12:04 am
Oggetto:
segue..
lombricoferoce - 15 Giu 2017 05:12 am
Oggetto:
telo meriti ! Very Happy
RedMax - 15 Giu 2017 08:09 am
Oggetto:
grazie Mod, caffe' pagato non appena passo dalle parti di Piovarolo Wink
E_656 - 15 Giu 2017 09:20 am
Oggetto:
Più che farti i complimenti... Che dirti?
diablo - 15 Giu 2017 10:57 am
Oggetto:
Ureol o no, quello che conta è il risultato.


RedMax - 15 Giu 2017 05:50 pm
Oggetto:
grazie!!

Ecco io ci provo a fare il bravo e poi butto via i soldi.
Mi son detto... almeno sui figurini facciamo i bravi...
Ho comprato questo orrido set della revell a scatola chiusa credendo fosse mediamente discreto per 10 eurozzi e invece non solo è una ciofeca come quasi tutto cio' che fa revell ma in più son tutti piloti (e vabbeh li è colpa mia pensavo ci fossero pure i meccanici) e tutti in posa tipo top gun con un venato machismo molto uozzammerega e un po' village people.


Morale della favola provero' a modificare i miei soldatini di quando ero bimbo, non sono neanche di plastica ma di gomma per cui non so cosa uscirà fuori ma quando ho visto il tizio (che nelle foto vedete gia primerato e in realtà ex barelliere di un non definito esercito presumo usa), che avrà almeno 35/40 in posa plastica perfetta per la mia cabina non ci ho pensato su due volte.
Poi me ne sto gia pentendo vedendo dalle foto quante linee di giunzione da rimuovere si sono sullo sgorbio...
diablo - 17 Giu 2017 10:53 am
Oggetto:
Sinceramente sono stato sempre lontano dalla Revell dopo la cattiva esperienza fatta circa 25 anni con la F40 e Testarossa in 1/12 (opinione personale)

Non penso che avrai problemi a modificare questi pilotini ...
RedMax - 19 Giu 2017 02:04 am
Oggetto:
si anche a me i Revell non piacciono anzi, pero' a volte certe cose le hanno solo loro (vedi alcune navi SW) e poi ho scambiato quel set con quello della italeri che ha sia piloti e meccanici: entrambe i set si chiamano Nato Pilot e io ho cannato scatola.

Per quanto riguarda il pilotino ci sto provando ma ci sono un mare di problemi:

1) il primer non attacca

2) la plstica non puo' essere carteggiata altrimenti si sfoglia

3) rimuovere le giunzioni tagliandole lascia delle imperfezioni inamovibili (v. foto2)

4) il corpo è abbatsnza definito ma le facce sono praticamente prive di dettagli

Certo, non sono modellini ma giocattoli di almeno 35/40 anni fa, quando questi soldatini si acquistavano anche dal giornalaio o al super market (momento nostalgia sorry) quindi più di tanto non posso pretendere, solo che mi dispiacerebbe non usarlo perché la posa è perfetta per il trasporter.

Alcuni dei problemi sopra credo siano risolvibili e quindi aspettando il set italeri sto provando intando a rifare i caschi dei meccanici, una specie di insalatiera vagamente somigliante all'elmetto nazi (v.Foto).
Dopo 10 tentativi rimango cautamente ottimista e credo che verso il 30imo tentativo potrei fare qualcosa di vagamente somigliante.
lombricoferoce - 19 Giu 2017 09:37 am
Oggetto:
Più che lo Stahlhelm della Wehrmacht mi sembra quello stiracchiato della VoPo Very Happy

Auguri per i figurini, non ho dubbi che ne verrai fuori. Very Happy
RedMax - 19 Giu 2017 07:10 pm
Oggetto:
lombricoferoce ha scritto:
sembra quello stiracchiato della VoPo Very Happy



La VolksPolizei lo aveva più a punta... e all'inizio mi veniva identico Very Happy
se un giorno dovro fare un diorama stile DDR sapro' come muovermi.

Questo invece sembra tondo come uno scolapasta ma è allungato nella parte dietro quasi a formare un ovale. Io più che altro mi riferivo al paraorecchie laterale e bordino annesso...



comunque siamo ancora in alto mare...
lombricoferoce - 20 Giu 2017 08:06 am
Oggetto:
Ach so! Very Happy
diablo - 21 Giu 2017 12:04 pm
Oggetto:
Quindi la plastica è anche di bassa qualità? Rolling Eyes
RedMax - 21 Giu 2017 02:11 pm
Oggetto:
diablo ha scritto:
Quindi la plastica è anche di bassa qualità? Rolling Eyes


infima direi, ma forse ho trovato un modo per togliere i pelucchi e le imperfezioni.


nel frattempo il mio studio sui caschi comincia a dare qualche frutto.
La difficoltà maggiore secondo me non è rifare una forma simile al casco dei meccanici ma mantenere le linee dritte... del resto un casco con ad esempio una visiera tondeggiante o sfrangiata non si è mai visto. Anche con la giusta forma se la visiera non è composta da una linea netta non sembra neanche un casco ma un tizio con una pettinatura afro.

Il problema è che non posso carteggiare troppo a ridosso del volto altrimenti ricomincia lo sfarinamento.
Quindi, ho adottato il seguente metodo: ho diluito lo stucco tamiya putty fino a renderlo della densità del latte,
e poi con uno stecchino ho fatto aderire per capillarità dei sottilissimi veli di stucco diluito alla base del casco originale in modo che riprendesse le linee del medesimo. Carteggiando con la 1500 e parecchia attenzione strato dopo strato ho ottenuto questo che vedete in allegato.


La forma ancora non c'è del tutto ma se vedete visiera e piegature laterali comincia a sembrare un casco che ne dite?
E_656 - 21 Giu 2017 05:31 pm
Oggetto:
Dico che sta venendo bene.
Per il resto posso dirti che mi vien l'emicrania solo a guardarlo?
Mi verrebbero le crisi di nervi a lavorare così in piccolo!
RedMax - 21 Giu 2017 06:52 pm
Oggetto:
si è vero, non mi semplifica la vita, pero' che ci vuoi fare, io amo le scale piccole: 1/43 per auto, 1/72 per i militari e sci-fi, 1/144 per i gundam. Cio' sia per problemi di spazio sia perché alla fine mi sembrano più graziosi. C'è qualche difficoltà in più ma la "tennologia" di oggi aiuta

Wink
diablo - 21 Giu 2017 07:02 pm
Oggetto:
Sono d'accordo con Giuseppe, è davvero difficile lavorare su questa scala, poi la qualità della plastica non ti aiuta per niente .. Confused

Hai pensato dopo aver realizzato i vari modelli base di fare uno stampino in gomma siliconica?
RedMax - 21 Giu 2017 08:14 pm
Oggetto:
i figurini non sono mai stato in grado di riprodurli... lo stampo a doppia faccia è per me un casino infinito, mi vengono bolle d'aria enormi e figurini unitilizabili se non dopo ore di lavoro, per non parlare della resina che mi scola via dai fori per l'aria...

La tentazione c'è ma so che se mi ci metto poi mi perdo... vedo se riesco a fare uno stampo giusto dell'elmo in caso ma non credo. Spero che prendendoci la mano alla fine non ci sia tanto da sbattersi, al momento mi sto ancora divertendo, quando non ne posso più qualcosa mi inventero' Wink
RedMax - 22 Giu 2017 01:46 am
Oggetto:
qualche altro step evolutivo... lo so vi sto tediando con questo figurino ma voglio finire il trasporter, abbiate pazienza che ci siamo.
RedMax - 22 Giu 2017 01:54 am
Oggetto:
se insisti e resisti raggiungi e conquisti diceva trilussa e alla fine quando il casco è pronto mi accorgo che la mano destra del nostro è praticamente ridotta ad un moncherino.
Scatta immediatamente l'amputazione e la sostituzione.
RedMax - 22 Giu 2017 02:06 am
Oggetto:
mia nonna invece diceva "Daje e Daje se spezzano pure le Medaje" che è un po' lo stesso concetto Mr. Green

Siamo ostinati di famiglia Neutral

Alla fine sì, sembra un po' un elmetto dei VoPos, ma facciamo che per ora mi accontento... 5 giorni su un centimetro facciamo che bastano.
Ora non resta che dipingere.
C'è ancora qulche imperfezione ma è visbile solo all'obiettivo e quindi procedo.
La schiena è la parte venuta meglio, c'era il classico tondino scavato della fusione che ora è letteralmente scomparso. L'abbondante spruzzata di primer bianco ha si affievolito qualche dettaglio ma ha anche nascosto parecchie magagne, almeno tutte quelle visbili ad occhio nudo.


diablo - 22 Giu 2017 04:15 pm
Oggetto:
Santa pazienza che hai! Rolling Eyes


RedMax - 23 Giu 2017 12:00 am
Oggetto:
Lui è diventato il mio idolo.... giusto i giapponesi possono arrivare a certi livelli.
Credo che il figurino sia in 1/72. Con il bicomponente gli aggiunge capelli, giacca e altro... e lo fa con uno stecchino Shocked
La cosa che mi colpisce maggiormente è che sa esattamente la giusta quantità da aggiungere e in 20 minuti ha finito ..sigh Confused



lombricoferoce - 23 Giu 2017 07:42 am
Oggetto:
RedMax ha scritto:
mia nonna invece diceva "Daje e Daje se spezzano pure le Medaje" che è un po' lo stesso concetto Mr. Green

Siamo ostinati di famiglia Neutral



Visto che avevo ragione? Seguendo i consigli di tua nonna, ci sei arrivato e bene.

Secondo me lo ha fatto pure il nipponico, parlo dei consigli .....
RedMax - 24 Giu 2017 04:00 am
Oggetto:
lombricoferoce ha scritto:

Secondo me lo ha fatto pure il nipponico, parlo dei consigli .....



in efetti esiste qualcosa di simile in lingua giap

Ichinen iwa omo toosu
La forza di volontà attraversa anche le rocce.


mi sono immaginato la nonna di Minisuke Shocked
Comunque il metodo funzica. Lo sto provando su dei figurini militari inglesi (il loro elmetto si presta alla modifica) e devo dire che sembra più facile di quello che uno pensa.
lombricoferoce - 24 Giu 2017 08:48 am
Oggetto:
Bene no? Very Happy
RedMax - 25 Giu 2017 10:47 pm
Oggetto:
Ok, ultimo aggiornamento con il figurino terminato.
l'elmetto non mi convinceva e l'ho un po' ingrandito e arrotondato, del resto è l'emetto che dai il colpo d'occhio secondo me. Carta 2000 bagnata per farlo il più liscio e tondo possibile.
RedMax - 25 Giu 2017 10:53 pm
Oggetto:
a questo punto comincio a colorare, con un atecnica che non ho mai usato e letta su internet: consiste nel fare un lavaggio sul figurino ancora non dipinto, al fine di risaltare le ombre e quindi colorare il resto con colori acrillici molto diluiti, carcando di sfumare le ombre col colore base
RedMax - 25 Giu 2017 10:55 pm
Oggetto:
su questa base poi si aggiungono le luci nei punti più esposti con un colore più chiaro
RedMax - 25 Giu 2017 10:58 pm
Oggetto:
infine incollo le mani ai comandi della cabina del trasporter e fortunatamente tutto combacia
RedMax - 25 Giu 2017 11:01 pm
Oggetto:
qualche altra foto più ravvicinata
lombricoferoce - 25 Giu 2017 11:24 pm
Oggetto:

RedMax - 26 Giu 2017 01:35 am
Oggetto:
grazie... ma mi sono appena accorto che ho sbagliato il colore della tuta, non so perché me lo ricordavo color sabbia ma invece è grigio chiaro
diablo - 26 Giu 2017 12:59 pm
Oggetto:
Alla fine la pazienza premia!! Wink


lombricoferoce - 26 Giu 2017 02:26 pm
Oggetto:
Pazienza e manico Laughing
RedMax - 26 Giu 2017 08:19 pm
Oggetto:
e grigio fu... certo col figurino già incollato non si possono fare miracoli..
Non so che mi ha detto il cervello.
Guardavo e riguardavo la foto per fare il casco e non mi sono accorto che la tuta non era affatto marroncina... sarebbe stato anche più facile farla subito grigia ma vabe'... Amen.
diablo - 27 Giu 2017 01:11 pm
Oggetto:
Mi piaceva di più prima, ma se questa deve essere la realtà ...
RedMax - 27 Giu 2017 01:51 pm
Oggetto:
si anche a me, le ombre sono difficli da far vedere e col bianco e si perde un tot di particolari... come al solito ho smarronato sul finale Mr. Green

Lì c'era da partire col fondo nero ombre grigie e top bianco (non bianco marrone e giallo) ma ormai il figurino era incollato e quindi ho potuto rimediare fino ad un certo punto. D'altro canto anche fosse stato scollato non so quanto mi avrebbe retto la pompa a risverniciarlo e rifarlo. Ci rifaremo con i prossimi.
RedMax - 27 Giu 2017 02:01 pm
Oggetto:
E adesso veniamo ad altri trasformazioni figurinose.
Dopo una magnata di pollo con i peperoni (la cucina romana non fa sconti manco d'estate) e relativi incubi, mi è apparsa in sogno la nonna di Minisuke che teneva in mano una foto di un essere peloso quasi indistinguibile alla vista.

Era lui.



Scosso da cotanto pelo ho iniziato a ragionarci su... non sono uno scultore pero' qualcosina che ci somiglia pare venire fuori che ne dite?
diablo - 28 Giu 2017 12:00 am
Oggetto:
Hai iniziato a modellare come il giapponese ... Mr. Green


RedMax - 28 Giu 2017 12:11 am
Oggetto:
magari... sembra l'uomo delle nevi Neutral
sto provandoci più che altro, vediamo che esce. Il problema è che lui sarebbe parecchio più alto di un umano ma i figurini sono tutti uguali e alla fine esce troppo tarchiato.
RedMax - 29 Giu 2017 01:02 am
Oggetto:
continuo poco convintamente con cinturone e bisaccia.
Non sono molto entusiasta, sembra un postino yeti Mr. Green
RedMax - 29 Giu 2017 01:18 am
Oggetto:
Altre trasformazioni di figurini.
Questa volta provo a riciclare dei soldatini inglesi, qui non ci son plastiche strane, certo son sempre stampi di 40 anni fa... pero' il casco aiuta.
Oh intendiamoci son prove tanto per...

Ho pensato che un fuciliere ed un artigliere potrebbero diventare due meccanici che tengono un tubo da innestare nell'Y-wing.. lo so lo so... è il caldo che ci volete fare Mr. Green
E_656 - 01 Lug 2017 10:25 pm
Oggetto:
Beh il caldo ti fa bene!
Povero Chewbecca con tutto quel pelo... Minimo un condizionatore portatile lo necessita! Very Happy
RedMax - 02 Lug 2017 01:01 am
Oggetto:
Oggi vorrei parlare della decantazione modellistica.
Raggiunto un risultato modellistico la qualunque ad esempio una mascheratura, mollo tutto per un paio di giorni e lascio che il pezzo decanti. L'occhio si abitua alle cose, almeno il mio, e quello che due giorni fa, a forza di guardarlo, vedevi magnifico, oggi ti pare na ciofeca.

In questo caso la decantazione mi ha fatto capire che con Chewbecca "sbagliavo candeggio": l'essere non è un capellone ma è un barbone! La chioma è sì folta ma se vedete la foto davanti è tutta barba.
Così dopo essermi armato di tronchesina ho cominciato a fare i capelli al figirino come dal barbiere.
Lasciata la testa quasi calva ho cominciato ad ingrandire a dismisura la barba e il colpo d'occhio comincia ad avvicinarcisi.
RedMax - 02 Lug 2017 01:18 am
Oggetto:
Nel dedicarmi a questi micro sgorbi ho colto un passaggio per me fondamentale e cioè che lavorando a mano non puoi puntare alla perfezione ma piuttosto ti devi dedicare anima e corpo sull'elemento che maggiormente identifica il soggetto anche da lontano. Ora, per i meccanici il colpo d'occhio lo dava il casco, per Chewbe è la barbona.

Rimane però qualcosa che stona. Chewbe è costruito su un figurino che è alto come un uomo ma il nostro è una pertica di due metri e mezzo e quindi manca quella figura slanciata come l'originale. Rimuovo percio' la base lasciando solo la plastica intorno alle zampone aggiungedo in totale un 4 millimetri d'altezza. Ovviamente, avendo allungato le gambe, le braccia sono troppo corte, aggiungo anche qui un paio di millimetri di stucco.

Adesso, se non altro non sembra più un postino yeti Wink
diablo - 02 Lug 2017 05:19 am
Oggetto:
Ci stai prendono mano con questi figurini e ho notato che questa volta hai avuto meno problemi con il casco. Cmq postino o barbone yeti, i figurini sono piccoli e non è facile.


RedMax - 04 Lug 2017 11:13 pm
Oggetto:
Torno con un piccolo aggiornamento riguardante il completamento del transporter



Di seguito i vari passaggi

Il figurino è stato ridipinto in grigio chiaro. Con i toni chiari le ombre si perdono un po' ma ma almeno è più simile alla realtà.


Il colore del veicolo mi mette in dubbio. Dai fotogrammi delle scene del film il trasporter sembrerebbe verde militare mentre la riproduzione Hasbro è marrone. Nel dubbio faccio ancheun tentativo con questa colorazione ma così facendo diventa tutto un po' smorto quindi passo al verde (pre-post shading Vallejo interior green) che mi piace parecchio di più. Niente lavaggio sulle panel lines che essendo belle grandicelle per la scala si notano il giusto anche così e passandoci un lavaggio sembrerebbero ancora più grandi di quello che sono.

il Trasporter ha un motore a repulsione che lo solleva da terra di qualche centimetro. Per simulare l'effetto aggiungo uno spessore non visibile all'esterno dipinto poi in nero.
RedMax - 04 Lug 2017 11:16 pm
Oggetto:
Vengono aggiunti i respingenti davanti la cabina di pilotaggio anch'essi dipinti in nero. I fari vengono prima sbiancati e poi colorati in rosso gli anteriori, il giallo i posteriori.
Non resta che assemblare il tutto col Cristal Clear ...e pure questa è fatta Wink
RedMax - 05 Lug 2017 12:21 am
Oggetto:
eppoi.... tadaaaaaa!!!!!

Ho finito Chewbecca.
Ho seguito la tecnica del figurino dando prima un lavaggio nero a evidenziare le profondità.
A questo punto ho migliorato il viso aggiungendo dello stucco bianco Valejo sul muso e lavorandolo con il cutter faccio una sorta di naso... più che altro vado a intuito perché anche guardando attraverso il cellulare non si vede na mazza, roba di frazioni di millimetro e il volto cambia totalmente.

Aggiusto poi le magagne usando il colore e alla fine qualcosa di buono esce fuori, in alcune pose pare più un Ewock che un Wookie ma da lontano sembra proprio lui quindi direi che la accendiamo, che dite?
RedMax - 05 Lug 2017 12:25 am
Oggetto:
è ancora troppo lucido ma ho deciso che il trasparente a questi sgorbi lo do a tutti insieme altrimenti spendo un capitale di MRclear, immaginatevelo più opaco per il momento Wink
diablo - 05 Lug 2017 02:26 pm
Oggetto:
Bello lo Speeder Transport ...

Anche il mostriciattolo niente male ... Io avrei fatto solo un disastro!


RedMax - 06 Lug 2017 10:51 am
Oggetto:
beh prima di arrivare a qualcosa di guardabile di disastri ne ho fatti anche io solo che non li ho postati Mr. Green
RedMax - 07 Lug 2017 03:42 am
Oggetto: altra avventura...
Mi lancio in un'altra avventura...




Citazione:
C-3PO

C-3PO (D-3BO nella versione italiana della trilogia originale e nelle opere correlate) è un personaggio dell'universo fantascientifico di Guerre stellari. È l'unico personaggio insieme a R2-D2 ad apparire in tutti e sette i film della saga e nello spin-off Rogue One: A Star Wars Story.

Il personaggio
È un droide di aspetto antropomorfo (il cui aspetto ricorda, curiosamente, il robot Maria del film Metropolis) addetto al protocollo e proviene dal pianeta Tatooine, dove è stato assemblato dal giovane Anakin Skywalker a partire da pezzi gettati via. Conosce più di sei milioni di forme di comunicazione; tale abilità lo renderà estremamente utile ai suoi vari padroni. Inizialmente, quando Anakin lascia Tatooine insieme al Maestro Jedi Qui-Gon Jinn, C-3PO è privo di copertura; in seguito, gli viene data una copertura grigia che, in un secondo momento, viene sostituita da una dorata.



ebbene si... ci provo mi sono messo a studiare un'altra tecnica (mi piace sperimentare) che potrebbe aiutare a costruire il soggetto in questione. L'uso dei figurini a questo giro non è possibile perché il droide è leggermente più basso ed esile della media.

la tecnica è descritta in questi video e consiste nel creare una figura usando corme armatura il filo di ferro su cui poi modellare lo stucco.

https://www.youtube.com/results?search_query=sculpting+miniatures

si.. praticamente me li son visti tutti...

Intrecciare l'armatura non è difficile basta fare una sorta di croce. La parte sotto formerà le gambe quella sopra le braccia. Data un'allargata alle gambe ( Embarassed ) si mette in una morsa per dargli una posa. Ora, C3Po ha la tipica posa da, scusate il francesismo, "scopa in culo", busto eretto quasi all'ostentazione come i camerieri dell'ottocento, braccia piagate leggermente in avanti, mento rivolto verso l'alto. La posa sarà il colpo d'occhio per questo figurino.

Intrecciare il filo e tirare fuori una figura antropomorfa non è difficile quello che vedete nelle foto è il terzo tentativo ma più che altro per farlo più in scala.
Ovviamente non ho pretese di scolpire i dettagli di C3-po ma solo avere una figura che lo faccia ricordare a una certa distanza, vediamo che esce fuori
RedMax - 07 Lug 2017 03:47 am
Oggetto:
una volta ottenuta l'armatura in posa, la si innesta in un tappo di sughero che servirà per lavorare il modello.
Faccio delle piccole palline di stucco che vado ad attaccare nei punti che formeranno il corpo e cerco con uno stuzzicadenti bagnato di modellare il tutto.

Il filo dietro, quello piegato, è la testa, ricavata immergendo il filo stesso nello stucco liquido poi fatto asciugare a testa in giù in modo da far cristallizzare la goccia, del resto il droide ha la testa a lampadina...
RedMax - 07 Lug 2017 01:48 pm
Oggetto:
dopo aver ricoperto il filo di stucco passo a quello liquido che do immergendo lo stecchino e lasciando delle microgocce solo in alcuni punti: spalle, gomiti, ginocchia, chiappe... etc

il mostriciattolo comincia a prendere forma ora devo trovare il modo di rendere lisce le superfici
RedMax - 12 Lug 2017 12:06 am
Oggetto:
piccolo aggiornamento tentando di dettagliare il mostriciattolo.
Dopo una mano di primer per rendermi conto delle forme tento senza successo di fare due occhi e una bocca ma le dimensioni sono proibitive e non esce nulla di buono se non una leggera protuberanza dove dovrebbero andare gli occhi.

Sorvolo sul problema e do una mano di oro con l'uniposca che con la sua vernice bella densa copre anche un tot di magagne.
Faccio un lavaggio che poi assottiglio nuvamente ripassando l'oro vicino ai margini.
diablo - 12 Lug 2017 04:11 pm
Oggetto:
Ci stai prendono mano perché non facile modellare su queste dimensioni.


RedMax - 18 Lug 2017 10:32 pm
Oggetto:
Nuovo personaggio per il diorama... con lui non parlate mai di frittura...
Avete presente lui no?



Citazione:


L'Ammiraglio Gial Ackbar è un personaggio immaginario appartenente all'universo fantascientifico di Guerre stellari. Ackbar è apparso per la prima volta nel film del 1983 Il ritorno dello Jedi, e in seguito divenne un personaggio importante nei romanzi, fumetti e altri media dell'universo espanso della saga. Membro della specie anfibia Mon Calamari, Ackbar era il comandante militare più importante dell'Alleanza Ribelle che ha guidato le principali operazioni di combattimento contro il malvagio Impero Galattico.

È stato lui a guidare la flotta dell'Alleanza ribelle durante la battaglia di Endor insieme al generale Lando Calrissian e altri comandanti come il capo rosso Wedge Antilles. Quando i ribelli entrarono nel sistema Endor si accorsero che flotta imperiale li stava aspettando e qui Ackbar pronunciò la famosa frase "È una trappola!”.

Considerato il migliore stratega delle forze ribelli (l'unico ad averlo mai sconfitto in battaglia è stato il Grand'Ammiraglio Thrawn), il suo più grande successo è stato l'attacco alla seconda Morte Nera nel sistema di Endor. Inoltre è l'ideatore del caccia ribelle B-Wing.



Riprendendo il figurino usato per Chewbe ho pensato che questo personaggio potesse starci, visto, anche qui il faccione notevole.
Questa volta pero’ rimuovo gli arti sia per cambiare la posa rispetto a Chewbe sia per lavorare meglio visto che le braccia di questo alieno sono alquanto particolari.
Anche qui prendo a riferimento la figura hasbro perché dal film non si vede mai a figura intera.
RedMax - 18 Lug 2017 10:36 pm
Oggetto:
Scavo anche la parte dell’uniforme sottostante visto che dovrò’ fare anche gli abiti e sulla testa comincio ad aggiungere stucco cominciando ad allungarla.
Formato una sorta di ovale incido la parte anteriore, che una volta allargata e assottigliata formerà la bocca.

ok ora sembra Kermit, la rana del Muppet show Laughing
RedMax - 18 Lug 2017 10:40 pm
Oggetto:
Per gli occhi pensavo bastasse aggiungere due palline di stucco ma così sembra Carletto, il testimonial dei sofficini Mr. Green

Quindi opto per qualcosa di più elaborato.
Le palline vengono bucate e lavorate con lo stecchino a formare una sorta di palpebra.
RedMax - 18 Lug 2017 10:46 pm
Oggetto:
Faccio altre due micro palline che formano gli occhi veri e propri
vengono aggiunti altri micro pezzetti di stucco sul cranio per ingrandirlo leggermente in altezza.

ok ok non ci siamo ancora sembra un gargoyle alquanto incazzato. Mr. Green
RedMax - 18 Lug 2017 10:52 pm
Oggetto:
a forza di guardare mi convinco che sembra più lo scheletro che il viso vero e proprio, così, penso che se quello è il cranio manca la pelle: aggiungo uno strato molto diluito di stucco liquido, sia per lisciare il tutto che per ammorbidire le varie sporgenze troppo nette. L’operazione vien poi ripetuta nei punti in cui serve più spessore rendendo la testa più tondeggiante.

Sembrerebbe cominciare a somigliare a qualcosa di buono,
è tutto per oggi

Max
diablo - 19 Lug 2017 12:20 pm
Oggetto:
Anche se nessuno commenta, il tuo topic è visitato ...


RedMax - 21 Lug 2017 01:14 am
Oggetto:
tranquillo... posto per la gloria non per la fama Mr. Green
scherzi apparte, nell'altro thread pensavo che l'argomento non interessasse, una volta che ho capito che non è così posto senza pretese di avere commenti o visite... ormai ho cominciato e mo ve lo tenete Wink
RedMax - 22 Lug 2017 02:56 am
Oggetto:
Per ora, in attesa del verdetto del primer,la testa sembra buona quindi passo ai vestiti.
Faccio prima un tondino di stucco che giro intorno al collo: serve a simulare lo strano colletto della divisa, quindi applico dei sottili strati di stucco a formare la casacca. Infine aggiungo la cinta. Fortunatamente non c’è tanto da tribolare, tagliare la divisa sotto è servito a fare uno scheletro migliore sul quale basta applicare una piccola sfoglia di stucco e il gioco è fatto, del resto la giacca è facile… sembra un fratino di quelli per il calcetto
RedMax - 22 Lug 2017 03:01 am
Oggetto:
Non restano che le braccia, alle quali aggiungo dello stucco che poi incido a formare quella sorta di mano palmata dell’alieno. Le braccia sono più lunghe di un umano e i grossi avambracci ricordano gli arti del granchio con due punte sul retro. Viene aggiunto dello stucco alle gambe per allungare i pantaloni.
RedMax - 22 Lug 2017 03:05 am
Oggetto:
Dopo il primer comincio con un lavaggio su viso ed arti. Tamiya panel lines accent, marrone per viso ed arti, grigio per il resto degli abiti. Il viso sembra accettabile e quindi procedo alla pittura aggiungendo il lavaggio vallejo color ruggine che sembra fondersi molto bene col marrone precedentemente dato lasciando una buona fusione fra luci e ombre. Passo quindi alla colorazione della casacca in grigio e comincio a lumeggiare il figurino
RedMax - 22 Lug 2017 03:09 am
Oggetto:
infine il figurino completato
E_656 - 22 Lug 2017 08:54 am
Oggetto:

Ti vengono bene tutti, ormai sei uno specialista!

Veramente ben realizzato anche questo.
diablo - 03 Ago 2017 11:42 am
Oggetto:
Davvero bravo!!


RedMax - 06 Mag 2018 12:59 pm
Oggetto:
Mi riaffaccio dopo un periodo di latitanza forzata dovuto alla perdita del mio caro papà, che da ora vedrà gli aggiornamenti di questo wip dal cielo (ciao Vittorio).



Ho finalmente deciso quale ambientazione dare al diorama ovvero l’hangar da cui parte il secondo attacco della morte nera sulla nave Home One ne "Il ritorno dello jedi", questo:



sarà una bella bestia perché oltre a contenere l’y-wing e l’ x-wing in volo conterrà anche le altre navi che via via faro’ sempre in scala 1/72 (millennium tidirium ecc)

Sulla home one c’èra anche la splendida briefing room con tavolo olografico annesso, e questa potrebbe essere collocata ad un livello superiore ( l’idea sarebbe quella di incastonarla poi nelle rientranze dell’hangar che si vedono ai lati della foto )




L’idea è venuta perché avevo voglia di fare altri personaggi e trasformare altri figurini che però non avrebbero avuto molto senso in un hangar dove per lo più girano meccanici, piloti e qualche graduato, serve uno spazio più consono

D’altro canto volevo anche cominciare a fare qualcosina di più strutturale. Per l’hangar è ancora presto a metterci mano perché devo prima studiarmi i materiali necessari e le luci (sono un totale inesperto in materia ma vorrei proprio metterle perciò se avete link postateli pure).
Tuttavia, posso dedicarmi a questa briefing room per il momento cosi, nei prossimi aggiornamenti spero di riuscire a postare nuovi personaggi insieme agli avanzamenti della struttura in oggetto.

Cominciamo pero’ non da un personaggio ma da un accessorio fondamentale…. il tavolo olografico

[IMG]http://http://yavin4.pl/koordynaty-yavin-iv/[/IMG]

Citazione:

Holotable

A holotable was an entertainment and communication device used to play virtual games, watch things, or to establish communication with others beings.
Ora… sull’ologramma ci sto ancora lavorando… e in generale sono andato un po di fantasia però il risultato non mi dispiace
Il tappo non fa parte del tavolo… Razz
Di seguito i vari passaggi
RedMax - 06 Mag 2018 01:05 pm
Oggetto:
aggiungo dettagli con lo stucco e pezzi di plasticard. La ghiera interna è fatta con una componente che servirebbe a fare le scale in 1/72...
RedMax - 06 Mag 2018 03:38 pm
Oggetto:
stampo al computer gli schemi del tavolo ridisegnati in vettoriale, trasparente e lavaggio a olio
un po di trasparente colorato sui bottoni e il gioco è fatto
lombricoferoce - 17 Mag 2018 12:03 pm
Oggetto:
Non è il mio campo ma il lavoro mi sembra ottimo.


Mi spiace per il tuo lutto. Un abbraccio, forte.
RedMax - 22 Mag 2018 03:59 pm
Oggetto:
lombricoferoce ha scritto:

Mi spiace per il tuo lutto. Un abbraccio, forte.




è bello rileggerti
RedMax - 22 Mag 2018 04:01 pm
Oggetto:
ho cominciato a costruire la briefing room... non sapendo se ci riesco visto il lavorone da vare inizio da quella sorta di scalinata che somiglia vagamente a un teatro greco
RedMax - 22 Mag 2018 04:13 pm
Oggetto:
poi sono andato avanti... facendo Chewbecca poteva forse mancare lui?






Citazione:

Han Solo (nella traduzione italiana Ian Solo o Jan Solo) era un contrabbandiere diventato un leader nell'Alleanza Ribelle e una figura strumentale nella sconfitta dell'impero galattico durante la guerra civile galattica.
Nato nel 29 BBY sul pianeta Corellia, Han Solo era un contrabbandiere, pilota e prima ufficiale imperiale. Percorreva la galassia a bordo del Millennium Falcon, che ha vinto scommettendo contro Lando Calrissian durante una partita di Sabbac.
Fu abbandonato dai genitori in tenera età e rapito dal pirata Garris Shrike affinché servisse nella sua ciurma, e fu costretto a servirlo per molti anni prima di riuscire a scappare diventato adolescente. Solo divenne un contrabbandiere, e si innamorò di Bria Tharen, anche se lei lo lasciò a causa dei suoi incarichi per conto dell'Alleanza Ribelle.
Solo entrò nell'Accademia Imperiale su Carida, distinguendosi per bravura, anche se fu buttato fuori quando impedì ad un ufficiale Imperiale di picchiare uno Wookiee chiamato Chewbecca. In segno di riconoscenza, lo Wookiee giurò un debito di vita a Solo. Quest'ultimo diventò di nuovo un contrabbandiere, con Chewbecca al suo fianco alla guida del Millennium Falcon, nave spaziale vinta al gioco da Lando Calrissian. Era conosciuto come uno dei migliori della galassia.
In seguito, il suo destino si intrecciò con quello dell'Alleanza Ribelle grazie ad Obi-Wan Kenobi, Luke Skywalker e alla principessa Leia Organa, dopo aver aiutato a salvare quest'ultima dalla prima Morte Nera.



Per la versione 1:72 di Han Solo parto dal tizio della prima foto (Italeri) solo perché ha la pistola e una fondina da poter utilizzare anche se andrà rimossa e rincollata per lavorare le gambe. A questo unirò la faccia dell’altro pilotino (Revell).
Come si vede dalle foto i figurini italeri sono nettamente superiori quanto a stampata ma la plastica è di quelle che quando le carteggi o la tagli si sfoglia al contrario dei Revell che pur essendo orrendi (sproporzionati, mal dettagliati ecc) hanno una plastica nettamente migliore se si tratta di lavorarci sopra che non da problemi di “sfaldamento”.
RedMax - 22 Mag 2018 04:22 pm
Oggetto:
Questa volta decido di non carteggiare tutto ma di lasciare quello che basta a dare una camicia al povero han (dalle foto si puo’ vedere quanto la plastica si sfogli anche solo passando il taglierino). Rimuovo quindi pistola e fondina visto che i pantaloni del tizio sono un po troppo larghi e vanno lavorati
RedMax - 22 Mag 2018 04:40 pm
Oggetto:
Rimuovo braccia e mani dopo avere tolto le tasche laterali. I pelucchi di plastica mi fanno un po impazzire ma riesco a contenerne la diffusione limando in un solo senso. Non mi preoccupo di quelli piccolissimi che oltre a non vedersi a occhio nudo verrano poi “pettinati” dal primer. Incido quindi i riferimenti per la cinta e gli stivali. Incollo quindi la testa del figurino revell.

Dopo aver tolto tutto ciò che non serve passo a mettere quello che manca partendo dalla parte più ostica: rifare cinta e cinturone.
per ora sembrano serpenti ma prima di limare il tutto ad acqua devo attendere una mezzora. Nel frattempo passo al gilet unendo dei micro pezzi di stucco che poi vado a saldare con l’acqua.
RedMax - 22 Mag 2018 10:11 pm
Oggetto:
Dopo aver lisciato il tutto incollo la fondina con la pistola dov’era prima e rimetto le braccia al posto loro
RedMax - 22 Mag 2018 10:25 pm
Oggetto:
Dopo il primer do una mano di accent panel lines marrone. Gli stivali vengono dipinti direttamente con più mani di panel lines nero in modo da simulare il cuoio, fatto ciò si passa a lumeggiare ed aggiungere gli ultimi dettagli

Qualche puntino argentato sulla cinta e ci siamo con questo Han Solo 1/72
RedMax - 22 Mag 2018 10:36 pm
Oggetto:
qualche altra fotaccia.. e pure questa è fatta
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB