Automotorsport - Campionato Mondiale di Formula 1 2015

lombricoferoce - 15 Mar 2015 05:59 pm
Oggetto: Campionato Mondiale di Formula 1 2015
Oggi è partita la sessantaseiesima edizione del campionato mondiale di Formula 1 il via è stato dato a Melbourne (Gran premio d'Australia) e si concluderà il 29 novembre ad Abu Dhabi (Gran premio degli Emirati Arabi). Rispetto alla stagione passata, finirà una settimana dopo, il 29 novembre.



Novità: il GP del Messico, che torna dopo 23 anni, il 1° novembre, all'autodromo Hernanos Rodriguez di Città del Messico, da dove mancava dal 1992.

McLaren: Alonso non correrà in Australia, Il team inglese conferma ufficialmente il forfait del pilota dopo l'incidente. Tornerà in Malesia nel secondo Gp della stagione.

Data GP LIBERE 1 LIBERE 2 LIBERE 3 Qualifiche Gara Diretta TV

15 Marzo - Australia 02:30 06:30 04:00 07:00 06:00 Sky

29 Marzo - Malesia 03:00 07:00 07:00 10:00 09:00 Sky

12 Aprile - Cina 05:00 09:00 06:00 09:00 08:00 Sky e RAI

19 Aprile - Bahrain 13:00 17:00 14:00 17:00 17:00 Sky

10 Maggio - Spagna 10:00 14:00 11:00 14:00 14:00 Sky

24 Maggio - Monaco 10:00 14:00 11:00 14:00 14:00 Sky e RAI

07 Giugno - Canada 16:00 20:00 16:00 19:00 20:00 Sky

21 Giugno - Austria 10:00 14:00 11:00 14:00 14:00 Sky

05 Luglio - Inghilterra 11:00 15:00 11:00 14:00 14:00 Sky e RAI

19 Luglio - Germania 10:00 14:00 11:00 14:00 14:00 Sky

26 Luglio - Ungheria 10:00 14:00 11:00 14:00 14:00 Sky e RAI

23 Agosto - Belgio 10:00 14:00 11:00 14:00 14:00 Sky

06 Settembre - Italia 10:00 14:00 11:00 14:00 14:00 Sky e RAI

20 Settembre - Singapore 12:00 15:30 12:00 15:00 14:00 Sky e RAI

27 Settembre - Giappone 03:00 07:00 05:00 08:00 07:00 Sky

11 Ottobre - Russia 08:00 12:00 10:00 13:00 13:00 Sky

25 Ottobre - USA 17:00 21:00 17:00 20:00 20:00 Sky e RAI

01 Novembre - Messico 17:00 21:00 17:00 20:00 20:00 Sky

15 Novembre - Brasile 13:00 17:00 14:00 17:00 17:00 Sky e RAI

29 Novembre - Abu Dhabi 10:00 14:00 11:00 14:00 14:00 Sky e RAI

Anche quest'anno grande favorita la Mercedes-Benz vittoriosa anche nella passata stagione.
Speriamo che le altre squadre le diano filo da torcere in modo da non rendere il campionato come una corsia di obitorio ....



GP Malesia (Sepang)
GP Cina (Shanghai)
GP Bahrain (Sakhir)
GP Spagna (Montmelò)
Monaco (Montecarlo)
GP Canada (Montreal)
GP Austria (Spielberg)
GP Gran Bretagna (Silverstone)
GP Germania (Nurburgring)
GP Ungheria (Hungaroring)
GP Belgio (Spa-Francorchamps)
GP Italia (Monza)
GP Singapore (Marina Bay)
GP Giappone (Suzuka)
GP Russia (Sochi)
GP Messico (Mexico City)
GP Stati Uniti (Austin)
GP Brasile (Interlagos)
GP Abu Dhabi (Yas Marina)

Pure quest'anno è prevista una sosta estiva di quattro settimane: la F1 andrà in vacanza il 26 luglio con il Gran premio d'Ungheria e si ripresenterà il 23 agosto con il Gran premio del Belgio.

A Melbourne ha vinto Lewis Hamilton, come da pronostico seguito da un Rosberg che in tutto il week end non ha avuto problemi tecnici ma più lento.
Si annuncia quindi un anno di nuovo difficile per Nico, costretto a cercare di pareggiare i conti e a soffrire per scalzare Lewis, che già si sente leggenda e a ragione.
Come ho sempre detto mi sta cordialmente antipatico ma lo reputo il "migliore" e destinato a vincere pure quest'anno. Questo è il mio pronostico.



Dietro di loro, Sebastian Vettel ha messo le mani sul primo podio all'esordio in Ferrari, superando significativamente anche Felipe Massa, veloce nei giorni scorsi ma non abbastanza oggi, anche per una non trascurabile colpa del team nella scelta della strategia di gara.





Che vinca il migliore, ovviamente.

Servus Rolling Eyes
fantasmak - 15 Mar 2015 11:28 pm
Oggetto:
Si comincia bene. Very Happy
Sono d'accordo che Hamilton sia il migliore della rosa attuale,l'ho sempre affermato,anche se gli manca ancora un po' di esperienza nella gestione tattica della gara, e sopratutto è diventato molto piu' corretto nella guida,ma come pilota fine a se stesso è insuperabile:basti guardare quanta determinazione metta nell'effettuare i sorpassi.

Guido.
diablo - 16 Mar 2015 10:16 am
Oggetto:
Guido, hai un debole per la Mercedes?


fantasmak - 16 Mar 2015 02:10 pm
Oggetto:
No Max,sono tifosissimo della Porsche,ma non partecipando al campionato da F1 neanche come fornitrice di motori da parecchio tempo,sono un po' in stand by:ho molta simpatia per la McLaren,specialmente quando a meta' degli anni '80 addottava il propulsore della TAG Porsche,ma anche dopo mi piaceva.......e prima.Purtroppo per quest'anno,come del resto l'altra stagione, sara' difficile far qualcosa di buono,bisognera' mettera a punto la nuova unita' motrice della Honda e non solo.
Hamilton mi piace come pilota per la grinta che mette quando guida,e se vince sicuramente non mi dispiace.

Ma la Porsche è la Porsche!

A presto

Guido.
lombricoferoce - 16 Mar 2015 09:58 pm
Oggetto:
La Porsche è Porsche. Ma va? Accontentati del triennio '84->'86 Rolling Eyes

Comunque mi hanno detto che ultimamente anche la Fiat è Fiat ... caspita, ora che ci penso lo è Fiat dal 1899 :smile: :smile: :smile: e anche L'Alfa è ... Fiat ... :smile: :smile: :smile: la Rolls invece è ... B.M.W? Eh sì è B.M.W ...
fantasmak - 16 Mar 2015 11:40 pm
Oggetto:
Devo ridere o è facoltativo? Mr. Green Mr. Green

Guido.
lombricoferoce - 17 Mar 2015 06:44 am
Oggetto:
Beh, un sorriso moderato non ti fa venire le rughine, va tranquillo. Smile Le hai già. Smile felice 3

Ma se pensi, lo sparire di marchi blasonati, particolari e/o storici ... non fa ridere eh, no! Sad

Alfa, Lancia, Rolls, Bentley, Maserati come la Saab sono morte da anni. E la lista sarebbe molto lunga.

Servus
fantasmak - 17 Mar 2015 09:02 am
Oggetto:
Sono perfettamente d'accordo con te.Certe marche hanno almeno tenuto il nome,anche se di proprieta' di altre, alcune,invece, sono completamente sparite....purtroppo. Sad Sad

Guido.

PS:io ho le rughette perchè sono magro.....tu,invece,non le hai perchè sei bel paffutello. Mr. Green :smile: :smile:
lombricoferoce - 18 Mar 2015 07:18 pm
Oggetto:
Se tu fossi una silfide ... come affermi non ti saresti messo a dieta. :smile: :smile:

Io sono grasso, non paffuto, se lo fossi, non mi sarei messo a dieta. 1_2_3

Mancano due mesi e mezzo alla fine dell'incubo Rolling Eyes
fantasmak - 18 Mar 2015 08:58 pm
Oggetto:
Ogni tanto una sana dieta non fa male.......pero' è molto dura.........sic! Rolling Eyes Rolling Eyes

Guido.
lombricoferoce - 28 Mar 2015 06:16 am
Oggetto:


29 Marzo GP Malesia (Sepang) -

Prove:

Sempre Mercedes in testa con Hamilton, che ha avuto dei problemi, seguita dalla rossa di Raikkonen ... Rosberg, ha commesso un errore durante il giro lanciato e si è accontentato del terzo tempo, mostrando tuttavia un ottimo passo di gara.

- La diretta di questo Gran Premio è prevista solo su Sky: le terze prove libere vanno in onda su SkySport F1 dalle 6 alle 7 (e replicate su Rai Sport 1 in differita alle 11:30), mentre le qualifiche che stabiliscono la griglia di partenza si possono vedere in diretta su Sky 10 alle 11 e su Rai 2 in differita dalle 14. Domenica la gara parte alla 9: su SkySport F1 dalle 9, su Rai 1 in differita a partire dalle 14.

Che vinca il migliore.


alberto - 29 Mar 2015 11:05 am
Oggetto:
[quote="lombricoferoce"]


29 Marzo GP Malesia (Sepang) -

..............Che vinca il migliore..............

----giàfatto! E non poteva essere altrimenti, visto le premesse.
alberto
diablo - 29 Mar 2015 01:30 pm
Oggetto:
Non ho seguito, mi aggiornate? Mr. Green
alberto - 29 Mar 2015 03:42 pm
Oggetto:
diablo ha scritto:
Non ho seguito, mi aggiornate? Mr. Green


PRIMIIIIIIII, massacrandoli letteralmente e fisicamente.
alberto
fantasmak - 29 Mar 2015 05:51 pm
Oggetto:
Sicuramente la Ferrari non ha massacrato le Mercedes arrivate a 8"569 con Hamilton e a 12"310 con Rosberg,quindi al secondo e terzo posto.
In Austarlia,invece,dopo le due Mercedes è arrivata la Ferrari di Vettel a oltre 32":quello è un massacro.

Guido.
diablo - 29 Mar 2015 06:01 pm
Oggetto:
alberto ha scritto:
diablo ha scritto:
Non ho seguito, mi aggiornate? Mr. Green


PRIMIIIIIIII, massacrandoli letteralmente e fisicamente.
alberto


Secondo me, massacrare vuol dire dargli come minimo un giro, con soli 8"569 da Hamilton è stata una vittoria meritata del pilota e del team, nulla di più. Cmq aspettiamo il prossimo GP ...

P.S. ciao Guido ...
fantasmak - 29 Mar 2015 06:09 pm
Oggetto:
Ciao Max.Brutta giornata oggi. 1_2_3 Sad

Guido.
diablo - 29 Mar 2015 07:17 pm
Oggetto:
Guido, che ti è capitato? Rolling Eyes

P.S. strano che non leggo alcun commento di chi sai tu ... Mr. Green
fantasmak - 29 Mar 2015 08:44 pm
Oggetto:
Ehhh Max.....lo sai,lo sai. Sad

Vedrai che prima o poi si fara' vivo. Very Happy

Guido.
lombricoferoce - 29 Mar 2015 09:22 pm
Oggetto:
Il Gran Premio della Malesia 2015 di Formula 1 ha visto Sebastian Vettel tagliare per primo il traguardo. Il tedesco della Ferrari, ha preceduto le due Mercedes di Lewis Hamilton e Nico Rosberg.
Complimenti alla Ferrari ovviamente, voglia o non voglia in questa gara il duo italo-germanico si è dimostrato il più forte (come nel '40 e poi ...), visto che il secondo è il primo degli ultimi. Non dimentichiamo che per 2 anni il cavallino era diventato un ciuco e io se fossi un tifoso delle rosse aspetterei per cantare vittoria, non è la prima volta che la Ferrari vince all'inizio del campionato e poi precipita nel grigio più assoluto. Complimenti al crucco che ha fatto mangiare la polvere ad Hamilton.

Ma non scordiamoci che quest'ultimo è antipatico quanto bravo e secondo me il migliore ed ha alle spalle la stella a tre punte che vuole vincere a tutti i costi. Quindi aspettiamo la fine dei giochi.

Quindi Diablo, aspetta anche tu e possibilmente con una mano sui marroni, ricordati che Maranello è Italia.

Una cosa mi fa specie che tutti i media diano addosso ad Alonso. Forse si sono dimenticati che questo ottimo pilota si è sputtanato proprio a causa della scuderia modenese che per due anni non ha battuto un chiodo, anzi gli aveva rifilato un chiodo e che con questo chiodo ha saputo far miracoli. Vettel è un buon pilota ma staremo a vedere. Mai cantare vittoria troppo presto.

Vinca il migliore.

Il pilota tedesco della Rossa di Maranello è alla 40° vittoria in carriera, ha preceduto sul traguardo le Mercedes di Lewis Hamilton e Nico Rosberg. Buono il quarto posto conquistato da Kimi Raikkonen, che si è reso protagonista di una rimonta dall'ultima posizione in partenza, causa la foratura di uno pneumatico. Dietro, le Williams di Bottas e Felipe Massa. 7.ma la Toro Rosso di Max Verstappen davanti al compagno di team Carlos Sainz Junior. Completano la top ten le due Red Bull di Daniil Kvyat, nono e Daniel Ricciardo, decimo. Fernando Alonso, su McLaren, si è ritirato nel corso del 22° giro.

ordine di arrivo


classifica piloti


classifica costruttori


La prossima gara è Gran Premio della Cina del 12 aprile.

Servus Smile felice 3 Smile felice 3
alberto - 30 Mar 2015 12:48 am
Oggetto:
Ma come siamo pessimisti....ma dopo diversi anni di vetture neanche scarse, ma addirittura ridicole, si riesce in pochi mesi a realizzare un'auto che alla prima gara va sul podio ed alla seconda va in cima al podio...e non è tutto: ho scritto li abbiamo massacrati perché abbiamo fatto loro perdere la testa ed hanno perso. Hanno perso anche bene, perché la gara non ha avuto storia. ci siamo presi anche il giro più veloce. Certamente per la lunghezza del campionato e per tutte le altre gare che ancora mancano, una vittoria all'inizio non dà adito ad illazioni sul futuro titolo, ma qualche speranza la darà, o no, secondo voi? Guardate che gli siamo entrati a gamba tesa e loro non se lo aspettavano. Intanto ora devono rincorrere loro. Poi riguardo al pilota simpatico od antipatico che sia, per me non ha nessuna importanza: guida una Ferrari, mi sta bene qualsiasi persona, basta che la porti in fondo e bene, come ha già fatto nelle sole due gare disputate sino ad ora. Sulla bravura di hamilton poi, avrei qualche obiezione.
alberto
lombricoferoce - 30 Mar 2015 07:09 am
Oggetto:
Personalmente io non uso il "noi" per identificare il Cavallino nero né il "loro" per il resto del mondo della Formula uno.

Per me sono tutti "loro" se proprio vogliamo.

A parte questa disquisizione, non sono mai stato per "Ferrari sempre e comunque" anche perchè da appassionato di auto e storia ho letto molto e seguito molto e devo dire (ma ovviamente è una mia idea, che mi sono fatto e me la tengo) che in generale la gestione della scuderia fin dai tempi dell'Alfa non è mai brillata per simpatia e chiarezza. E le cose non sono cambiate nel tempo.

Se si conosce la storia credo non serva entrare nei particolari per capire cosa dico. E se non la si conosce ... basta informarsi.

Tornando alla situazione attuale io auguro alla Ferrari di vincere come lo auguro anche agli altri partecipanti, semplicemente ho fatto notare che prima di festeggiare una singola vittoria come se fosse quella totale (e risolvesse i guai di una nazione), forse è meglio aspettare di vincere la guerra e non una singola battaglia.

Quindi non si tratta di pessimismo ma di logica pura.

E poi a dirla tutta non ho mai amato la prosopopea italica in uso in questi casi .... né tanto meno la regola mai tramontata del "panem et circenses".

Sì la Ferrari ha vinto ed è un buon inizio e speriamo bene ma pure la Mercedes ha vinto ed è una buona continuazione .. e speriamo bene. Vincerà la squadra migliore o più fortunata.

D'altro canto non capisco neppure il lutto di Guido, (Treccani dell'automobilismo sportivo dal '60 in poi, anche se non lo dice) ... ma questo lui lo sa perché lo prendo spesso per i fondelli per questo suo atteggiamento "talebanico" .... che comunque condivide con molti.

Poi trovo altrettanto logico che ognuno abbia valutazioni diverse su macchine e piloti ... tot capita ... tot sententiae.

Servus, gente! E non fatevi il sangue amaro, indipendentemente da come andranno le cose ... Smile felice
diablo - 30 Mar 2015 09:21 am
Oggetto:
Alberto, che Hamilton non è un campione di simpatia sono d'accordo, ma è sempre un due volte campione del mondo e non penso che sia stato solo merito della macchina.

Se dovesse vincere la Ferrari sono contento, ma lo sarei ugualmente per Mercedes, RedBull e compagnia bella, sono uno sportivo e che vinca il migliore. Very Happy

Personalmente non seguo più la F1 da qualche anno, poi da quando è approdata su *** perché pagare per il mio sport preferito! Evil or Very Mad Ieri leggendo della vittoria di Vettel mi sono detto guardo la gara in differita, ma poco minuti prima ho visto l'intervista su Rai News 24 della Stella ... allora ho detto basta, non è possibile! Rolling Eyes
alberto - 30 Mar 2015 10:08 am
Oggetto:
Il mondo è bello perché è vario, LombricoF. Io sono tifoso e quindi dico noi, perché mi identifico nelle vittorie, come tifoso certamente ed anche nella storia della Scuderia: storia dura e cruda? Era di un Signore che l'aveva fondata ed era sua, faceva con i suoi denari e giustamente faceva come li pareva. Piace, non piace? Mi ripeto era tutta roba sua, io tifavo e tuttora tifo affinché vinca. Poi preferivo le macchine fino alla generazione precedente. Che vuoi, sono Italiano e tale mi sento, con tutti i pregi e difetti di questa Penisola.

Certo, Diablo. Due volte campione del mondo. A volte basta essere nel momento giusto nel posto giusto. Sono diventati campioni del mondo anche Rosberg senior e Button....il che è tutto dire e leggendo il rovescio della medaglia non lo è diventato Moss. Stiamo parlando di piloti di F1, quindi tanto di cappello, anche per Hamilton, ma non mi sembra quel granché sbandierato.

alberto
diablo - 30 Mar 2015 10:46 am
Oggetto:
alberto ha scritto:
... anche per Hamilton, ma non mi sembra quel granché sbandierato.


D'accordo, poi non bisogna dimenticare come ha visto il mondiale 2008, meritato, ma un dubbio su quel sorpasso troppo facile all'ultimo giro ... Rolling Eyes
alberto - 30 Mar 2015 06:22 pm
Oggetto:
diablo ha scritto:
alberto ha scritto:
... anche per Hamilton, ma non mi sembra quel granché sbandierato.


D'accordo, poi non bisogna dimenticare come ha visto il mondiale 2008, meritato, ma un dubbio su quel sorpasso troppo facile all'ultimo giro ... Rolling Eyes

Giusto, Diablo. Ha avuto troppi alti e bassi in questi anni di corse. E' bicampione del mondo e tanto di cappello, ma ha sempre corso con supermacchine ed a volte ha fatto delle cappellate enormi.
alberto
lombricoferoce - 30 Mar 2015 08:22 pm
Oggetto:
alberto ha scritto:
Il mondo è bello perché è vario, LombricoF. Io sono tifoso e quindi dico noi, perché mi identifico nelle vittorie, come tifoso certamente ed anche nella storia della Scuderia: storia dura e cruda? Era di un Signore che l'aveva fondata ed era sua, faceva con i suoi denari e giustamente faceva come li pareva. Piace, non piace? Mi ripeto era tutta roba sua, io tifavo e tuttora tifo affinché vinca. Poi preferivo le macchine fino alla generazione precedente. Che vuoi, sono Italiano e tale mi sento, con tutti i pregi e difetti di questa Penisola.

alberto


Ovviamente rispetto le tue idee che condividevo in toto e devo dire che pure ti invidio.

In merito a Keke Rosberg non ebbe vita facile, mai, neppure nell'anno in cui vinse il campionato .... fu un buon pilota, non baciato dalla fortuna e sempre con macchine così, così. Il figlio mi piace e tifo per lui mi ricorda un po' Jacques Villeneuve altro pilota che mi piaceva come driver e come uomo.

Non essendo sportivo e piuttosto iconoclasta quando gli idoli "bucano" godo.

Poi come ho detto io ... tot capita tot sententiae o come dici tu: il mondo è bello perché è vario.


Ciao Alberto Mr. Green
lombricoferoce - 11 Apr 2015 10:34 pm
Oggetto:
Risultati qualifiche f1 Cina, griglia di partenza formula 1 2015 pole position per Hamilton ... secondo Rosberg, terzo Vettel, quarto Massa, quinto Bottas, sesto Raikkonen, settimo Ricciardo, ottimo Grosjean, nono Nasr, decimo Ericsson.




La gara verrà trasmessa alle ore 8, in diretta tv domani mattina domenica 12 aprile su Raiuno e Sky, live streaming Raitv e Skygo.

Condizioni meteo stabili, previste temperature stazionarie, comprese tra i 7 gradi di minima ed i 18 di massima.

Vinca il migliore!
diablo - 12 Apr 2015 12:30 am
Oggetto:
Franco, sbaglio o ci sono meno vetture rispetto al 2014? Rolling Eyes Scusa, ma seguo poco ...
fantasmak - 12 Apr 2015 04:05 pm
Oggetto:
Scusa Franco se mi intrometto.L'altr'anno c'erano undici scuderie,quest'anno sono dieci,dopo l'abbandono della Caterham.

Guido.
lombricoferoce - 12 Apr 2015 06:41 pm
Oggetto:
E' necessario che vi intromettiate, grazie Very Happy

Personalmente le ruote scoperte mi interessano asssssai poco ma visto che nessuno scrive in merito ... , "riccardodrake" è sparito, scopiazzo un po' di robe io, questo tanto per essere chiaro.
lombricoferoce - 12 Apr 2015 06:51 pm
Oggetto:
Gran Premio della Cina 2015: dominio Mercedes

Le Mercedes F1 W06 Hybrid (motore Mercedes PU106B Hybrid, V6 turbo 1.6) del Mercedes AMG F1 Team e progettate dagli ingegneri Aldo Costa, Geoff Willis e Paddy Lowe sono salite nuovamente agli onori della cronaca e sui primi gradini del podio del Gran Premio della Cina 2015.

Le Mercedes hanno staccato la Ferrari di Vettel fin dalla partenza e hanno gestito la gara perfettamente.
Una gara il cui ordine d'arrivo è cambiato dopo la bandiera a scacchi: Button retrocesso dal 13° al 14° posto, penalizzato per lo scontro con Maldonado.
A due giri dal traguardo ci ha pensato la safety car a rompere per bene le balle e congelare le posizioni, intervenuta per permettere di rimuovere la Toro Rosso di Verstappen, inchiodata per un guasto nel rettilineo davanti ai box. Peccato perché stava andando forte, ma come il compagno Carlos Sainz anche lui è stato tradito da un guasto. Lo spagnolo, però, dopo un problema al cambio è riuscito a ripartire chiudendo 14.mo.

Dopo lo schiaffo rosso in Malesia, la Mercedes ha tirato fuori l’artiglieria pesante: diavolerie aerodinamiche, come l’ala anteriore arricciata e i deviatori di flusso, un pacchetto di novità per gestire le gomme al meglio e tornare a dominare il mondiale. Il divario con il resto del paddock è ancora enorme, ma la Ferrari c’è manon basta e resta dietro di 3 secondi, dietro ai primi quattro c'è un buco temporale.

Come dico sempre il secondo è il primo degli ultimi, quindi onore a quell'antipaticone di Hamilton, ...

.... che tra l'altro sembra che non abbia fatto proprio un gioco di squadra, stando a Rosberg, che lo accusa di avergli fatto da tappo permettendo alla Ferrari di stargli addosso.
Ovviamente Hamilton nega affermando di aver fatto" la sua gara", confermando così le accuse del compagno di squadra. Se è così, non vedo orizzonti limpidi in casa Mercedes-Benz.

La Ferrari è tornata competitiva con la vettura 2015, con un ottimo Vettel che ha fatto un gara da «ragioniere» controllando il distacco dalla "vetta" ma dovrà, secondo me, guardarsi anche dalla Williams in miglioramento.
Räikkönen nonostante la vettura performante, secondo me non ha brillato, anche se ha fatto un ottima partenza; poi ovviamente i tifosi della rossa oggi esulteranno ma ripeto il primo è quello che vince, tutti gli altri perdono, ovvio ma non accettato, bastava seguire la telecronaca, improntata su i " ma" e su i "se", commenti che hanno rasentato pericolosamente i confini delle gags.

Ha vinto Mercedes, almeno per ora, tutto il resto è aria fritta.

La Ferrari o migliora ancora o deve solo sperare nella lite tra i due galletti "amburghesi" , pardon stoccardesi che si arrostiranno a vicenda, Mercedes permettendo, ovviamente.

Vettel si dice contento per aver mantenuto la posizione, non poteva dire altro, se non :
«Sono felice, è stata una buona gara . Abbiamo fatto il massimo, ma con le gomme medie la Mercedes era molto più veloce di noi ma siamo più vicini» ..... «l’importante era mantenere la posizione e ci siamo riusciti. Grazie alla squadra e a tutti i ragazzi a Maranello. Con Tre podi su tre sto sicuramente bene ».

I problemi delle vetture motorizzate Renault sono ormai cronici: la Red Bull di Kyat finisce arrosto al 16° giro, Ricciardo vede la bandiera a scacchi da 9° superato pure dalla Lotus di Grosjean (per Maldonado invece terzo ritiro consecutivo dopo un contatto con Button) e dalla Sauber dell’0ttimo Nasr. Ora il «coniglio mannaro», l’australiano che l’anno scorso le suonava a Sebastian ride sempre meno.
A punti anche l’altra Sauber di Ericsson, una boccata d’ossigeno per la scuderia svizzera impegnata in pista tanto quanto nelle aule dei tribunali per risolvere i contenziosi con ex piloti liquidati troppo in fretta.
Per Alonso, 12°, c’è solo la magrissima consolazione di aver ancora una volta battuto il suo compagno Button e di aver concluso la gara ma la macchina resta "culona".

Due campioni del mondo che annaspano nelle retrovie, solo le due Manor fanno peggio.

McLaren! Che vergogna, svegliati!

Ordine di arrivo

1. Lewis Hamilton (GB/Mercedes) 1h39:42.008

2. Nico Rosberg (GER/Mercedes) a 0.714
3Sebastian Vettel (GER/Ferrari) a 2.988
4. Kimi Räikkönen (FIN/Ferrari) a 3.835

5. Felipe Massa (BRA/Williams-Mercedes) a 8.544
6. Valtteri Bottas (FIN/Williams-Mercedes) a 9.885
7. Romain Grosjean (FRA/Lotus-Mercedes) a 19.008
8. Felipe Nasr (BRA/Sauber-Ferrari) a 22.625
9. Daniel Ricciardo (AUS/Red Bull-Renault) a 32.117
10. Marcus Ericsson (SWE/Sauber-Ferrari) a 1 giro
11. Sergio Pérez (MEX/Force India-Mercedes)a 1 giro
12. Fernando Alonso (ESP/McLaren-Honda) a 1 giro
14. Jenson Button (GBR/McLaren-Honda)a 1 giro
13. Carlos Sainz Jr (SPA/Toro Rosso) a 1 giro

15. Will Stevens (GBR/Manor) a 2 giri
16. Roberto Merhi (SPA/Manor) a 2 giri
17. Max Verstappen (OLA/Toro Rosso) a 4 giri

Ritirati
Max Verstappen (Toro Rosso)
Pastor Maldonado (Lotus-Renault)
Daniil Kvyat (Red Bull-Renault)
Nico Hulkenberg (Force India-Mercedes)

I primi 5 piloti in classifica:

1) Lewis Hamilton (Mercedes) – 68
2) Sebastian Vettel (Ferrari) – 55
3) Nico Rosberg (Mercedes) – 51
4) Felipe Massa (Williams) – 30
5) KimiRäikkönen (Ferrari) – 24

Servus Embarassed
diablo - 12 Apr 2015 07:36 pm
Oggetto:
Grazie Franco. Wink
fantasmak - 12 Apr 2015 08:05 pm
Oggetto:
Rosberg,piuttosto di piagnucolare sul ritmo "lento" di Hamilton che,secondo lui,lo avrebbe ostacolato,perchè non ha tentato di passarlo?

Vettel è arrivato a 3" da Hamilton dopo il ricompattamento in regime di Safety car al terz'ultimo giro,altrimenti il distacco sarebbe stato molto maggiore.

Guido.
lombricoferoce - 12 Apr 2015 10:18 pm
Oggetto:
fantasmak ha scritto:
Rosberg,piuttosto di piagnucolare sul ritmo "lento" di Hamilton che,secondo lui,lo avrebbe ostacolato,perchè non ha tentato di passarlo?

Guido.


A pari vettura? Per finire fuori pista? E poi da quando in qua far notare le cose significa piagnucolare? Non dimenticarti che un team è una squadra ed i componenti di una squadra se hanno un minimo di sale in zucca non si ostacolano a vicenda. Così la vedo io.

Servus baffino! Il solito indefesso partigiano
fantasmak - 12 Apr 2015 10:53 pm
Oggetto:
Io sfaterei la storia che Hamilton è il cattivo e l'altro il buono.Qualsiasi cosa fa o dice l'inglese è sempre pro lui e contro Rosberg.Boh!

Hamilton ad un certo punto della gara ha rallentato l'andatura per preservare le gomme (probabilmente su consiglio del suo ingegnere ai box),imitato da Rosberg e da Vettel,visto che nessuno dei due si è fatto sotto,e Rosberg piuttosto di parlare,cerchi di fare la pol,qualche volta.

Guido.

PS:mi sembra che anche tu in fatto di partigianeria non scherzi.
diablo - 12 Apr 2015 11:13 pm
Oggetto:
Scusate, non partigianeria, ma qualcuno si è accorto del terzo e quarto posto della Ferrari? Mr. Green


lombricoferoce - 12 Apr 2015 11:18 pm
Oggetto:
Come tutti gli ominidi ho le mie simpatie e le mie antipatie che comunque riesco a superare aiutato dalla ricerca dell'imparzialità che mi sembra la via più logica.

Normalmente ci riesco altre volte no. In questo caso ho solo elencato i fatti e tratto delle conclusioni indipendentemente da simpatie o antipatie. dico che se due piloti si fanno la guerra ... meritano solo calci in culo, sia che guidino una Mercedes o una Ferrari o un auto a pedali.

Non ho mai detto che l'inglese sia cattivo forse scorretto ma certamente non l'icona della simpatia. quando uno è bravo lo sanno tutti e non serve farla fuori dalla porcellana notturna, alias pitale.
4__3_2

Comunque io "non" mi rovino la giornata se la Ferrari o il Milan o la squadra dell'oratorio di Oberlesecce di sopra vincono o perdono. Me ... ne ... frego! E questo lo sai. Laughing L'importante è che la mia Dolomite e la DKW camminino come si deve e che i miei modellini non abbiano metal fatigue, che io ed i miei amici stiamo bene ... che la mia trippa vada giù in modo da poter riprendere a rimpinzarmi di buone cose ... che il mio conto in banca non vada in aceto ... e tante altre cosette che mi toccano personalmente ma se qualcuno vince o perde giocando a bocce .... Wink

Ciao baffino ... sogni dorati e vedi di pubblicare la Rolls che piange che mi hai mostrato oggi ... very bella.
lombricoferoce - 12 Apr 2015 11:31 pm
Oggetto:
diablo ha scritto:
Scusate, non partigianeria, ma qualcuno si è accorto del terzo e quarto posto della Ferrari? Mr. Green



Tutto 'sto sventolio mi farà prendere un torcicollo ...

Tutto il mondo sportivo si è accorto di cosa hanno fatto sia la Mercedes e sia la Ferrari, probabilmente se i ruoli oggi fossero invertiti i giornali ed i giornalisti dello stivalone ... non prenderebbero come un fatto positivo il terzo o quarto posto della Mercedes, suppongo, la passerebbero come una bella e sonora sconfitta ... Dipende dall'angolatura in cui si vedono le cose

Max se il secondo è il primo degli ultimi ... i terzi ed i quarti ....cosa sono? Le vittorie si festeggiano ... le battaglie si vincono o si perdono ... vedremo chi vincerà la guerra che come le battaglie che la compongono o si vince o si perde. Io ho una mezza idea che probabilmente immagini. Ma ...

Ma ... vincerà il migliore o il più fortunato al quale farò tanto di cappello.
fantasmak - 13 Apr 2015 07:59 am
Oggetto:
Franz...non posso che essere d'accordo con te su quello che interessa veramente una persona,ma un po' di sale per rendere la vita piu' stimolante,almeno per me,ci vuole.Vedi anche quanto io ci tenga alla "nostra" cara Unione,mai finita così in basso,sic!

La RR che piange l'ho pubblicata gia' all'11 di Aprile;sei poco attento. Very Happy Mr. Green

Guido.
lombricoferoce - 13 Apr 2015 11:12 pm
Oggetto:
Veramente ora che me lo fai notare devo averci fatto un commento. Quindi al limite rinco ... non disattento. Sii più preciso in futuro, please.


fantasmak - 13 Apr 2015 11:21 pm
Oggetto:
No,Franz,proprio disattento perchè non hai fatto nessun commento. Very Happy Very Happy

Guido.
diablo - 13 Apr 2015 11:45 pm
Oggetto:
lombricoferoce ha scritto:


Tutto 'sto sventolio mi farà prendere un torcicollo ...



Vedrai al prossimo GP
lombricoferoce - 19 Apr 2015 02:01 am
Oggetto:
Gran Premio del Bahrain -Sakhir - 2015

La Mercedes sempre in prima fila, la Ferrari fa sperare i ferraristi ma ci vorrebbe un miracolo e non so se Dio domani guarderà la gara, troppo impegnato altrove.

La pole position è andata a Lewis Hamilton, che ha fatto segnare un crono stellare fermando i cronometri sul 1'32"571, L'unico a girare sotto il muro del 1'33 è il tedesco Sebastian Vettel, che posiziona la Ferrari davanti all'altra Mercedes, quella di Nico Rosberg.






Smile felice
lombricoferoce - 19 Apr 2015 08:19 am
Oggetto:
Dimenticavo


Gran Premio: 17:00, diretta su Sky SportF1 HD e FormulaPassion.it | Pole Position + differita su Rai 2 e Rai HD 21:50 – 23:50


Smile felice 3
diablo - 19 Apr 2015 10:00 am
Oggetto:
Grazie Franco, ma non la seguo ugualmente ... Mr. Green
lombricoferoce - 19 Apr 2015 07:57 pm
Oggetto:
Prove




Come volevasi dimostrare

Tre su quattro. Lewis Hamilton vince anche il Gran Premio del Bahrain e si conferma assoluto dominatore del mondiale di Formula 1. Il campione iridato in carica, su Mercedes, ha preceduto la Ferrari di Kimi Raikkonen, primo degli ultimi. Terza l’altra Mercedes di Nico Rosberg, quarto posto per la Williams di Valtteri Bottas. Sebastian Vettel sull’altra Ferrari è quinto.

Per Hamilton, 36.ma vittoria in carriera e primato in classifica blindato.


Prova in chiaroscuro per la Ferrari. Da Vettel i tifosi si aspettavano qualcosa in più, ma è stata buona la prova di Kimi Raikkonen che è uscito dal letargo catalettico, che è riuscito a strappare la seconda piazza a Nico Rosberg evitando la seconda doppietta consecutiva della Mercedes.
Ottima anche la prestazione di Bottas, capace di tenere dietro l’altro ferrarista.

Ma va? Ma allora non è meglio di Alonso.

commenti vari
Raikkonen: “Mai contento di arrivare secondo”
“Non si è mai contenti di arrivare secondi, ma dopo un inizio difficile sono soddisfatto di essere tornato a fare risultati”. E’ il solito Kimi Raikkonen quello che ha commentato la sua straordinaria prestazione al Gp del Bahrain e il ritorno sul podio. “Alla fine stavo arrivando molto veloce ma i giri erano finiti – ha aggiunto il finlandese della Ferrari – Dobbiamo essere contenti di oggi. Dopo le qualifiche fatte è una buona conclusione, anche se speravo in un risultato migliore”. Parole al miele per la squadra: “Sono contento di come il team sta migliorando, la situazione di oggi rappresenta un grande passo avanti – ha detto – L’atmosfera è buona, la direzione è giusta, stiamo lavorando bene. Arriveremo a combattere per la vittoria, ma ci vuole tempo”.

Arrivabene: “Felice per Kimi. Sebastian si rifarà”
“Avrei voluto due piloti sul podio, ma sono contento per Kimi, lo merita, è un mastino allucinante in gara”. Parola di Maurizio Arrivabene, team principal della Ferrari, al termine del gran premio. “La gara di Vettel? Siamo tutti umani, nonostante il buon lavoro della squadra si posson fare degli errori, questo è il bello dello sport. La prossima volta sarà carico e farà meglio. Abbiamo due grandi piloti. Ora a far festa? Ancora no, ma va bene così” ha spiegato ai microfoni di Sky Sport.
Eh, Arrivabene non sempre si arriva bene ....

Hamilton: “Oggi la Ferrari ci ha dato molto filo da torcere”
“Vincere di nuovo il Mondiale? L’obiettivo è quello, intanto ringrazio il team per il grande lavoro”.

Lewis Hamilton è soddisfatto per la terza vittoria stagionale (su quattro), eppure è stato costretto ad ammettere le difficoltà. Il motivo? La buona forma degli avversari. “La Ferrari ci ha dato molto filo da torcere, per fortuna ho tenuto le gomme in salute ma dobbiamo continuare a spingere” ha detto il campione del mondo in carica. “Il problema ai freni nel finale? Si sono riscaldati un attimo, ho dovuto andare più leggero”, ha aggiunto il britannico.

Mi fa veramente piacere il settimo posto della Lotus, un augurio di rispolverare la vecchia grinta.

Bene ha vinto il migliore Rolling Eyes ... alla prossima Mr. Green
fantasmak - 19 Apr 2015 08:45 pm
Oggetto:
Grazie Franz.

Guido.
lombricoferoce - 07 Mag 2015 03:03 pm
Oggetto: Gran Premio di Spagna 2015
Venerdì 8 maggio comincerà il Gran Premio di Spagna 2015 di Formula 1 che si disputerà a Barcellona e precisamente sul circuito di Catalogna a Montmelò che è il fiore all'occhiello del capoluogo della catalogna.

E' uno dei circuiti preferiti dei piloti per la sua conformazione ma anche per le curve che sono molto ampie e veloci. Dopo la morte di Senna, avvenuta nel 1994 durante il Gran Premio di San Marino, il circuito è stato modificato mediante l'ampliamento delle vie di fuga e con la sostituzione della variante Nissan con un tratto rettilineo. Nel 2004 vi sono state altre modifiche in quanto il sistema di curve denominato La Caixa-Banc de Sabadell, è stato sostituito da una curva più stretta inoltre nel 2007 sono state inserite la Europcar e New Holland tra le ultime due curve.

La Ferrari ha trionfato in questo Gran Premio con Alonso nel 2013 mentre l'anno scorso la vittoria è stata della Mercedes con Hamilton.

l Gran Premio di Spagna si è svolto per la prima volta nel 1913 sul circuito di Guadarrama, dove vinse una Rolls Royce.

Nel 1926 e 1927 la gara fu valida per il cosiddetto "Campionato Automobilistico Mondiale" (competizione riservata solo ai Costruttori). Nel 1935 il GP di Spagna era la settima e ultima gara stagionale del "Campionato Europeo Grand Prix" (competizione riservata ai piloti).
Nel 1951 è entrata a far parte del Campionato Mondiale di Formula 1 e ha ripreso un posto fisso nel calendario del campionato nel 1986. A partire dal 1991 si corre sul circuito di Catalogna nella località Montmeló vicino a Barcellona ed è organizzato dal Real Automovil Club de Cataluña (RACC).

L'ultima edizione prima della guerra civile si svolse a San Sebastian nel 1935, dove vinse la Mercedes di Caracciola, che quell'anno divenne Campione d'Europa, titolo del tutto equivalente all'attuale Mondiale Piloti. Il primo gran premio di Spagna nel secondo dopoguerra venne disputato sul tracciato cittadino di Pedralbes a Barcellona nel 1951 vinto da Juan Manuel Fangio su Alfetta che tenne dietro ben 4 Ferrari, e sempre a Pedralbes si corse la successiva edizione, nel 1954 e qui vinse una Ferrari 553/555 con al volante Mike Hawthorn che sbaragliò tutti gli avversari compreso Fangio, terzo ad un giro su Mercedes.

A partire dal 1968 si passò alternativamente ai circuiti di Jarama, vicino a Madrid, e Montjuich, quest'ultimo pure situato in un parco barcellonese. Successivamente, dal 1986 al 1990, prima del ritorno nella città catalana con il nuovo circuito di Montmeló, la corsa automobilistica venne organizzata a Jerez de la Frontera, in Andalusia.

Questo Gran Premio è stato vinto per dodici volte dal cavallino modenese e sei volte da Schumacher.



Per quanto riguarda gli orari di programmazione in televisione, tutte quante le fasi saranno in diretta solo su Sky, canale di Formula 1 mentre sulla RAI sarà possibile seguire solo le differite. Si partirà con la Prove Libere 1 e 2 venerdì 8 maggio, le prime saranno disputate alle 10 mentre le seconde alle 14.

Sabato 9 maggio ci saranno le prove libere 3 alle ore 11 che saranno trasmesse unicamente su Sky mentre alle ore 14 si potranno gustare le qualifiche che saranno trasmesse anche su RAI 2 a partire dalle 17.50.

Domenica 10 maggio il Gran Premio inizierà alle 14, sarà composto di sessantasei giri e sarà visibile anche in differita su RAI 2 a partire dalle 21.

Che vinca il migliore

Servus
lombricoferoce - 10 Mag 2015 05:54 pm
Oggetto:


Griglia di partenza del Gran Premio di Spagna 2015:
Rosberg – Hamilton
Vettel – Bottas
Sainz Jr. – Verstappen
Raikkonen – Kvyat
Massa – Ricciardo
Grosjean – Maldonado
Alonso – Button
Nasr – Ericsson
Hulkenberg – Perez
Stevens – Merhi

Ha vinto Nico Rosberg, è la sua prima vittoria in stagione, Hamilton è arrivato secondo, Vettel terzo. Räikkönen è finito quinto, Alonso si è ritirato.
Contro le Mercedes sembra che non ci sia davvero nulla da fare per spezzare il loro dominio. Dalle incredibili prestazioni in prova (quasi in secondo più veloci degli inseguitori) alla doppietta in gara: la superstar di oggi però è Rosberg che non vinceva dal Gp del Brasile e che dopo essere scattato dalla pole è rimasto sempre al comando, insomma la classica gara perfetta.
Ordine d’arrivo:

1) Nico Rosberg (Mercedes)
2) Lewis Hamilton (Mercedes)
3) Sebastian Vettel (Ferrari)
4) Valtteri Bottas (Williams-Mercedes)
5) Kimi Räikkönen (Ferrari)
6) Felipe Massa (Williams)
7) Daniel Ricciardo (Red Bull)
8 ) Romain Grosjean (Lotus-Renault)
9) Carlos Sainz (Toro Rosso)
10) Daniil Kvyat (Red Bull-Renault)
11) Max Verstappen (Toro Rosso)
12) Felipe Nasr (Sauber)
13) Romain Perez (Force India)
14) Marcus Ericsson (Sauber)
15) Nico Hulkenberg (Force India-Mercedes)
16) Jenson Button (McLaren)
17) William Stevens (Manor Marussia)
18 ) Roberto Mehri (Manor Marussia)

Ritirati:
Pastor Maldonado (Lotus-Renault)
Fernando Alonso (McLaren)

Hamilton ce l'ha davvero messa tutta per rovinare la giornata da incorniciare di Nico: ha provato il cambio di strategia alla fine (voleva fare un pit stop in meno ma le gomme non hanno retto), ha spinto sempre come un pazzo. Però nulla, Nico oggi volava. In realtà a voler essere pignoli (e un po' cattivi) bisognerebbe dire che, con mia somma soddisfazione, qualche errore Hamilton l'ha commesso, al via si è fatto scippare la seconda posizione da Vettel che poi ha stentato a passare per un bel po' di giri.

Sebastian Vettel all'inizio ha fatto ben sperare i tifosi del cavallino, rimanendo a lungo secondo, ma poi le due Mercedes hanno inesorabilmente spiccato il volo.
Impossibile tenere il loro passo.
Bella comunque la sua gara, come è stata bella quella di Raikkonen, autore di una rimonta show e poi quinto al traguardo alle spalle di un indiavolato Bottas.
Il team manager di Maranello alla fine ha detto che è rimasto deluso dal Gp di Barcellona, ma non si può ignorare l'enorme progresso della Rossa: quinto podio consecutivo e - soprattutto - la certezza di essere ormai la seconda forza in campo.

Bubbole! Fatto sta che comunque la Ferrari non è all'altezza della Stella a tre punte e come dico sempre il secondo è il primo degli ultimi, sarà pure la seconda forza in campo ma in queste cose l'importante è vincere tutto il resto è aria fritta.
Se poi si vuole a tutti i costi edulcorare la supposta amara ... edulcoriamo .... edulcoriamo ... ma come nella proprietà commutativa edulcorando l'ordine dei fattori, il prodotto non cambia.

Sono poi andati a punti anche Felipe Massa con l'altra Williams, sesto, davanti alla Red Bull di Daniel Ricciardo, alla Lotus di Romain Grosjean, la Toro Rosso di Carlos Sainz e all'altra Red Bull del russo Daniil Kvyat. Sainz e Kvyat sono però sotto indagine per un contatto nelle tornate finali.

Servus Rolling Eyes
diablo - 10 Mag 2015 07:02 pm
Oggetto:

fantasmak - 10 Mag 2015 08:21 pm
Oggetto:
Grazie Lombrix.

Guido.
lombricoferoce - 25 Mag 2015 05:25 pm
Oggetto: Gran Premio di Monaco 2015
Boh, visto che nessuno si prende la briga ... lutto?

Gran Premio di Monaco, sesta prova del Mondiale di Formula 1 2015

Griglia di partenza

Credo che anche a Montecarlo poteva essere una copia del gran premio precedente primo e secondo posto alla Mercedes ed il terzo alla Ferrari ma quest’ultima ha avuto un aiuto insperato da parte della stupidità umana che si annida dovunque anche nei anglo-teutonici box Mercedes.
4__3_2

La svolta della gara è avvenuta a pochi giri dal termine quando Verstappen ha fatto la mano morta ... toccando il posteriore della Lotus di Romain Grosjean nel tentativo eccessivamente aggressivo e forse un po’ stupido di sopravanzare il francese ed è andato a cozzare violentemente nelle le barriere alla Sainte Devote, per fortuna senza nessuna conseguenza, tranne la figuraccia e l'ingresso della Safety Car per riparare i danni alle protezioni e così dal box stellato, forse memori delle mitiche Frecce d'argento ... è giunta la chiamata via radio: “Lewis, pit stop”.
Hamilton ubbidiente è rientrato, ha cambiato le gomme ... ma quando è rientrato in pista, si è trovato dietro a Rosberg e Vettel.
Ha richiamato i suoi tecnici e ha chiesto: “ragazzi, cosa sta succedendo? Ero primo”. Era, appunto.
Il terzo è il secondo degli ultimi.
4__3_2

A fine gara come al solito i commenti dal box Ferrari mi hanno un po’ infastidito, forse non si rendono ancora conto del gap che li separa dalla stella a tre punte, buon per loro, occhio che non vede cuore che non duole. Ma non ci sarà sempre il raduno nazionale dei fessi.

Comunque sia, Rosberg entra di diritto nella storia del Gran Premio di Monaco, cogliendo il terzo successo consecutivo sulle strade del Principato. Prima di lui, solo tre mostri sacri sono riusciti nell'impresa: Graham Hill, Ayrton Senna e Alain Prost.

Vettel è stato autore di una buona gara al volante della sua SF15-T.
Il sole e il caldo hanno permesso alla monoposto della Ferrari di portare più facilmente in temperatura gli pneumatici ed il teutonico ha fatto registrare dei tempi buoni ma non in linea con quelli dei due alfieri della Mercedes. Il gran regalo del box della Mercedes e la pista che non facilita i sorpassi hanno fatto il resto. Ma in una gara tutto conta ....

Miglior risultato in carriera in Formula 1 per Daniil Kvyat, giunto quarto al traguardo. Il pilota russo, sempre a suo agio sui circuiti cittadini, ha mostrato la forma migliore finora in questa stagione a Monaco. Alonso deve sperare nel GP di Francia,.... quando lo faranno a Lourdes.



Bye
diablo - 25 Mag 2015 06:32 pm
Oggetto:
Grazie Franco e bentornato! Mr. Green
fantasmak - 25 Mag 2015 07:28 pm
Oggetto:
Grazie Franz. Sì! E anche sconcerto.

Guido. 1_2_3 1_2_3
lombricoferoce - 07 Giu 2015 08:37 am
Oggetto: Gp Canada 2015
Risultati qualifiche: pole Hamilton, poi Rosberg ...... Vettel 15.mo, Raikkonen terzo.

Hamilton in pole! Secondo Rosberg a 3 decimi e terzo Raikkonen a circa 6 decimi. Clamoroso nella Q1 con Vettel e Massa eliminati. Problema centralina per la Ferrari e di potenza per la Williams, partiranno rispettivamente 15° e 16°, anche perché Werstappen dodicesimo è stato penalizzato di 5 posizioni.
Smile felice
Griglia di partenza F1 del GP Canada 2015:
Hamilton, Rosberg, Raikkonen, Bottas, Grosjean, Maldonado, Hulkenberg, Kvyat, Ricciardo, Perez. Sainz, Ericsson, Alonso, Nasr, Vettel, Massa, Mehri, Stevens.

Potete vedere la differita integrale delle qualifiche F1 GP Canada su Rai 2 alle 23:15.

Il Gran Premio, come di consueto, sarà in diretta tv su Sky e in live streaming su Sky Go alle 20:00, differita tv su Rai 2 alle 22:50 e in streaming sul sito rai.tv.

Vinca il migliore
diablo - 07 Giu 2015 10:16 am
Oggetto:
Grazie Franco e che vinca il migliore ... Mr. Green
fantasmak - 07 Giu 2015 04:42 pm
Oggetto:
Grazie Franz. Very Happy

Guido.
fantasmak - 07 Giu 2015 09:37 pm
Oggetto:
diablo ha scritto:
Grazie Franco e che vinca il migliore ... Mr. Green


Ha vinto il migliore. Mr. Green Mr. Green

Guido.
diablo - 07 Giu 2015 10:02 pm
Oggetto:
Guido, non ho visto il GP e quindi non posso aggiungere commenti. Very Happy
fantasmak - 08 Giu 2015 12:31 am
Oggetto:
Ciao Max.Neanch'io ho visto il GP in diretta:ho visto la classifica su televideo.Ora guardo la gara in differita.

Guido.
lombricoferoce - 08 Giu 2015 02:07 pm
Oggetto:
Chi vince è sempre il migliore 4__3_2 che discorsi del piffero se non fosse stato il migliore non avrebbe vinto. Hai mai visto vincere il peggiore?

L’ordine di arrivo del Gran Premio del Canada, settima prova del Mondiale di Formula 1 2015. Lewis Hamilton tiene a bada per tutta la gara Nico Rosberg e torna alla vittoria, mentre Kimi Raikkonen perde il podio a causa di un testacoda. Ringrazia Valtteri Bottas, che ottiene il primo podio stagionale. Sebastian Vettel e Felipe Massa sono autori di ottime rimonte. McLaren ancora KO.




Bye Very Happy
diablo - 08 Giu 2015 03:07 pm
Oggetto:
45 secondi dal primo non sono pochi ... Rolling Eyes
fantasmak - 08 Giu 2015 03:21 pm
Oggetto:
Lombrix,intendevo che chi ha vinto (ieri) è il migliore in assoluto, Very Happy e ha meritato di vincere.
Non sempre vince il migliore,vedi Montecarlo 2015.Tante volte, in 50 anni che seguo le corse, ho visto vincere qualcuno che non meritava assolutamente,e non è detto che il migliore deve vincere sempre:c'è di mezzo anche la sfiga.Se all'ultimo giro buchi una gomma,dopo essere stato per tutta la gara in testa?

Pensi che Rosberg che ha vinto a Montecarlo sia stato il migliore solo perchè ha tagliato per primo il traguardo?Per me no:il migliore è stato Hamilton che ha stradominato la gara.

Guido.
lombricoferoce - 08 Giu 2015 11:16 pm
Oggetto:
In qualsiasi gara chi vince è il migliore per "quella" gara e l'importante è vincere indipendentemente dal come, sfortuna o no, fortuna o no ... entrambe fanno parte della gara e decretano il migliore perchè chi vince è il migliore. Questo può indispettire ma è così, sorry, poi se qualcuno la vede in maniera diversa buon per lui, vuol dire che ragiona e che cerca una motivazione per poter vedere le cose come meglio gli aggrada.
Tot capita tot sententiae ma alla fine conta solo vincere. Smile felice 2

Ieri il migliore è stato l'inglese della stella a tre punte, domani chissà. avere manico non significa sempre primeggiare come hai potuto notare.
fantasmak - 09 Giu 2015 08:12 am
Oggetto:
Non sono d'accordo con te.Uno è il migliore,ma non sempre puo' vincere.
Senna, a suo tempo,era il migliore,ma non sempre ha vinto.Dopo ognuno la pensa come preferisce,naturalmente.

Guido.
lombricoferoce - 09 Giu 2015 05:24 pm
Oggetto:
Tot capita, tot sententiae.
lombricoferoce - 20 Giu 2015 10:16 pm
Oggetto: Gran premio d’Austria circuito di Zeltweg 2015
Déjà vu Shocked

Il pilota della Mercedes Lewis Hamilton conquista la pole position.

Il leader della classifica piloti partirà in prima linea al Gran premio d’Austria.

Dopo James Hunt nel 1976, Hamilton è il primo pilota britannico a ottenere la pole nel Gran premio d’Austria.

Nico Rosberg partirà dalla seconda posizione, al fianco del compagno di scuderia.

Mi sembra che tra i due piloti sia riiniziata la bagarre, forse la Mercedes dovrebbe distribuire un po' di calci in culo per stare tranquilla, se continuano nelle loro scemenze metteranno a rischio il futuro.


Sebastian Vettel, che con la sua Ferrari aveva dominato la seconda e terza sessione di prove libere, partirà dalla terza posizione, in seconda linea.


Come di consueto ormai, purtroppo, problemoni ....per Fernando Alonso e la sua McLaren-Honda, che per colpa di un guasto è rimasta ferma in rettilineo e ha fatto scattare la bandiera rossa, creando qualche problema agli altri piloti.

A rovinare le prove libere ci ha pensato anche il maltempo: tutti i migliori tempi sono stati segnati prima che il circuito austriaco fosse bagnato dalla pioggia. La conseguenza? Nessun pilota ha potuto montare le gomme supersoft. Le auto hanno girato con le full wet rendendo le prove libere più spettacolari tra controsterzi e collisioni sfiorate (Raikkonen e il pilota della Renault Max Verstappen).

la griglia di partenza a circuito di Zeltweg





Domenica 21 giugno, gara: dalle ore 14 diretta su Sky in differita dalle ore 18.30 su Rai 2


Il circuito di Zeltweg oggi è di proprietà della Red Bull che lo aveva rilevato nel 2004 e aveva promosso dei lavori di adeguamento per riportarvi la Formula 1 e realizzarvi anche un centro ricerche sugli sport motoristici.

Il Red Bull Ring, precedentemente noto come Österreichring, è uno storico autodromo situato in Austria, nelle vicinanze di Spielberg bei Knittelfeld in Stiria.

L'impianto, per lunghi anni inattivo dopo aver subito negli anni novanta un costoso rinnovamento che ne aveva modificato il tracciato e il nome, è stato rimodernato e ha ripreso l'attività dalla stagione motoristica il 15 maggio 2011, conservando il disegno del tracciato introdotto nel 1996, quando l'autodromo fu ridenominato A1-Ring.

L'Österreichring fu inaugurato nell'agosto del 1969 con la 1000 km di Zeltweg valevole per Mondiale marche disputatasi fino al 1976, mentre nell'agosto del 1970 la Formula 1 vi disputò il Gran Premio d'Austria.
Nel 1987, la Formula 1 abbandonò l'Österreichring. Solo nel 1997 la F1 tornò sul circuito rinnovato, l'A1-Ring. I lavori di rinnovamento furono finanziati in gran parte dalla società austriaca di telefonia mobile A1 ... la pista il rimase in funzione fino al 2004.

Il 23 luglio 2013, tramite una dichiarazione congiunta, Bernie Ecclestone e Dietrich Mateschitz, titolare della Red Bull Racing, annunciarono il ritorno dal 2014 del Gran Premio d'Austria nel calendario iridato per il 22 giugno da disputarsi sul tracciato del Red Bull Ring.



diablo - 20 Giu 2015 11:00 pm
Oggetto:
Grazie Franz! Very Happy
fantasmak - 20 Giu 2015 11:16 pm
Oggetto:
Non mi sembra che tra i due piloti Mercedes sia successo qualcosa.Sono usciti di pista entrambi,ma ognuno per conto proprio.Rosberg probabilmente ha toccato con le ruote l'erba sintetica rimasta umida causa la pioggia,pero' ,come dice lui stesso,ha un po' esagerato,ad Hamilton,invece,non è entrata la marcia e così è finito fuori pista.

Questa volta la frittata l'ha fatta la Ferrari con Raikkonen:quel signore che diceva a Montecarlo che quelli della Mercedes erano arroganti:meglio guardare esclusivamente a casa propria.Interrogato dai cronisti che commentavano le prove ha risposto che "si è sbagliato qualcosa,punto e basta"!
E non dimentichiamoci cosa è successo a Raikkonen alle qualifiche del GP di Ungheria 2014.

Grazie Franz.

Guido.
lombricoferoce - 21 Giu 2015 02:47 pm
Oggetto:
4_3_2_1 Mi è sembrato che i due galletti della stella a tre punte volessero dimostrarsi qualcosa a vicenda. Mi sarò sbagliato.

Non volevo toccarteli, per carità, visto poi che stai male non vorrei peggiorare la situazione

Sì, quei mostri della Ferrari, sono tanto tanto cattivi & antipatici, ho sentito che mangiano pure i bambini che tifano Mercedes.


Anche oggi vincerà il migliore ... caro, vecchio e acciaccato Fantômas, pardon Fantasmak, checché lei ne dica ...e ... e occhio che i cattivoni ora sono più vicini ...
fantasmak - 21 Giu 2015 05:14 pm
Oggetto:
Lombrix,è chiaro che tutti ambiscano al primo posto,sia in prova che in gara,quindi ce la mettono tutta per prevalere sugli avversari (anche compagni di squadra) e qualche volta le ciambelle non riescono con il buco.

Per quanto riguarda il discorso sulla Ferrari,volevo solo rimarcare che nessuno è perfetto,tutti possono sbagliare,vedi Mercedes a Montecarlo,ma anche Ferrari in Austria,sia in prova che in gara.Il brutto è rimarcare queste situazioni da parte di una squadra avversaria con una certa superiorità.

Comunque ancora doppietta Mercedes.Va bene lo stesso.

Guido.
lombricoferoce - 21 Giu 2015 07:37 pm
Oggetto:
Adoro le ciambelle che non riescono col buco, da noi le chiamiamo ... Krapfen. Very Happy
fantasmak - 21 Giu 2015 07:55 pm
Oggetto:
Sempre ssssssai spiritoso. Mr. Green

Guido.
lombricoferoce - 21 Giu 2015 08:08 pm
Oggetto:
Nico Rosberg taglia il traguardo per primo sotto la bandiera a scacchi! Secondo posto per Hamilton, terzo Massa. Solo quarto Sebastian Vettel a causa del problema durante la sua prima e unica sosta ai box.




Nico Rosberg vince il Gran premio d’Austria, ottavo appuntamento stagionale del campionato mondiale di Formula 1. Si tratta del terzo successo stagionale, l’undicesima in stagione e sesta doppietta su otto gare della Mercedes.

Il pilota della Mercedes ha dominato la gara, seguito dal compagno di scuderia, penalizzato con cinque secondi durante il 39° giro per aver sorpassato la linea bianca della pit lane mentre rientrava dalla sosta.
Terzo Felipe Massa della Williams, seguito dal pilota Ferrari Sebastian Vettel, entrambi a oltre 15 secondi di distacco dalla prima posizione.
Durante la gara, il pilota di Maranello ha avuto un problema alla gomma anteriore destra ed è stato costretto a fermarsi ai box per 13 secondi, sosta che lo ha fatto scivolare in quarta posizione.
La Ferrari per la seconda volta consecutiva è fuori dal podio.

Dopo il primo giro, il pilota della Ferrari Kimi Raikkonen e quello della McLaren-Honda Fernando Alonso sono già fuori a causa di un incidente: l’auto dello spagnolo è finita sopra quella del finlandese.
I due sono usciti indenni ma insisto nel dire che Alonso deve andare a Lourdes, possibilmente a piedi. Come ciliegina sulla torta, al 9° giro, fuori anche la McLaren-Honda di Jenson Button per problemi tecnici.

Classifica finale



Anche 'sta volta ha vinto il migliore, Twisted Evil vedremo a chi toccherà esserlo nella prossima gara in Inghilterra.


fantasmak - 21 Giu 2015 09:28 pm
Oggetto:
Per la cronaca il problema sulla vettura di Vettel era un "dado spanato" ,a detta della Ferrari, della ruota posteriore destra, non anteriore.

Guido.
lombricoferoce - 22 Giu 2015 01:28 pm
Oggetto:
Mi piace molto la cronaca e tanto per la cronaca ... non ti è mica proibito scrivere, anzi, non è che io sia un eletto del signore, mi piacerebbe vedere un po' di interventi super partes anche da parte di altri ... ma su questo argomento sembra di essere nelle Ardenne del 1914, "l'un contro l'altro armati" e che cavolo!

Son tutti pazzi 'sti abitanti dello Stivalone, valli a capire.
Da sempre panem et circenses, alias calcio e Ferrari ed i Black Bloc diventano delle suffragette inermi .... al confronto ...


Che lo sforzo sia con voi
fantasmak - 22 Giu 2015 01:47 pm
Oggetto:
Mi sembra che da un po' di tempo gli interventi,in generale, su AMG latitano. Sad Sad

Guido.

PS:nessuna TV che abbia menzionato la 24 Ore di Le Mans. 1_2_3
diablo - 22 Giu 2015 03:13 pm
Oggetto:
Purtroppo è un problema dei forum in generale ...
lombricoferoce - 22 Giu 2015 04:01 pm
Oggetto:
fantasmacuccio dai il buon esempio no?
fantasmak - 22 Giu 2015 04:48 pm
Oggetto:
Beh,penso che non mi tiro indietro:almeno per quanto riguarda le foto. Wink

Guido.
diablo - 22 Giu 2015 05:11 pm
Oggetto:
Franz, non passa inosservato il quotidiano impegno di Guido ... gli vogliamo chiedere di postare anche di notte?? Mr. Green

P.S. sulla 24h LM è vergognoso! Twisted Evil
brown - 22 Giu 2015 05:41 pm
Oggetto:
ahhhh non fosse per "noi giovani".... Laughing Laughing Laughing
fantasmak - 22 Giu 2015 06:17 pm
Oggetto:
Noi siamo le colonnnnne. Very Happy Very Happy

Guido.

PS:come mi comprendi,Max
Mr. Green Mr. Green
lombricoferoce - 22 Giu 2015 09:01 pm
Oggetto:
Colonne, eh? Ultimamente cara colonna, se non erro, ... sei un po' diroccata ....

Questa balda gioventù .... Smile felice 3
fantasmak - 22 Giu 2015 09:16 pm
Oggetto:
Colonne,colonne. Mr. Green Mr. Green

Guido.
lombricoferoce - 22 Giu 2015 09:42 pm
Oggetto:
diablo ha scritto:
Franz, non passa inosservato il quotidiano impegno di Guido ... gli vogliamo chiedere di postare anche di notte?? Mr. Green


Perché no ? Mr. Green E' in pensione, che almeno si renda utile alla comunità di AMG composta da lavoratori indefessi che non sempre hanno il tempo di "postare" presi come sono dalle problematiche quotidiane.
Lui dovrebbe essere un esempio fulgido, uno sprone, la punta di diamante, un faro, un nonsocosa per le generazioni presenti, passate e future, ah,sì la luce in fondo al tunnel ... un Virgilio per i tanti stanchi Dante che girovagano in questo inferno ehm ... o è il purgatorio? Ma no è senz'altro il paradiso dei .... dei credenti nella terapia del modello. Un modello al giorno toglie il medico di torno. No?

Appena mi viene in mente altro, aggiungo, giuro.
lombricoferoce - 04 Lug 2015 05:01 pm
Oggetto: Silverstone - GP di Gran Bretagna 2015

Nona gara del Mondiale del 2015 di Formula 1, si corre sullo storico e mitico tracciato di Silverstone, esattamente dove tutto ebbe inizio nel 1950: il circuito di 65 anni fa, che deriva da un ex aeroporto militare della RAF (1943).
La configurazione era quella standard con la quale venivano realizzati tutti gli aeroporti inglesi della seconda guerra mondiale: tre piste disposte a triangolo.
Nel dopoguerra le prime gare utilizzarono proprio le tre piste di decollo come tracciato. Queste venivano collegate con tre curve secche realizzate con balle di paglia. Si generò un circuito velocissimo.
Dal 1950 si cominciarono ad utilizzare per le competizioni le vie perimetrali dando così origine al circuito vero e proprio, il cui schema rimase quasi invariato per 37 anni.

Nel 1951, il 14 luglio, Josè-Froilan Gonzalez si aggiudica il IV Gran Premio di Gran Bretagna, prova valida per il mondiale di Formula 1: è la prima vittoria della Ferrari nella Formula 1 e segna anche il declino dei motori con compressore volumetrico per questo tipo di gare.

Da allora è stato ampiamente modificato, ma non ha perso né l’impronta originale né la vocazione alla velocità.

Domenica 5 luglio la partenza del Gran Premio d’Inghilterra è prevista per le 14, con diretta su Rai 1 e Sky Sport F1: Lewis Hamilton punta al tris, dopo avere già vinto due volte in patria.

Come da copione la Mercedes è in prima fila, tutto il resto è aria fritta, si rischia la monotonia se non fosse per i piloti Mercedes che battagliano.

E' di Lewis Hamilton la pole position del GP di Gran Bretagna 2015. Il pilota inglese ottiene la sua 46° pole personale davanti a Nico Rosberg e Felipe Massa.



La Q1 inizia con il duo Mercedes che mette subito in pista la cavalleria. Prima Hamilton, poi Rosberg segnano il tempo.

Scende in pista anche Fernando Alonso che, secondo alcune voci pre-qualifiche, rischiava di saltare la sessione per un problema idraulico negato dalla Honda.
Raikkonen si porta in quarta posizione tra le due Williams, mentre a Vettel e Max Verstappen vengono cancellati i tempi per essere andati lunghi alla Copse.
A fine sessione alcune vetture entrano in pista con le gomme medie per migliorare il tempo, costringendo anche altri piloti a seguire la stessa procedura. A fine sessione vengono eliminate le Manor, le Mclaren e la Sauber di Nasr.

La Q2 inizia con tutti i piloti su gomme medie per cercare il tempo di accesso alla Q3. Nico Rosberg abbassa il tempo del mattino di Hamilton con 1.32.737, tre decimi davanti a Hamilton e mezzo secondo davanti a Bottas. Le due Ferrari attendono i 5 minuti alla fine per fare il tempo, Sebastian Vettel ottiene il quarto tempo mentre Raikkonen vede il suo tempo cancellato per i track limits. Fortunatamente ha benzina per un secondo tentativo che sfrutta per portarsi in ottava posizione per poi scalare in nona. Vengono esclusi Perez, Grosjean, Verstappen, Maldonado ed Ericsson.

LaQ3 che decide il poleman del GP di Gran Bretagna si decide con in pista Due Mercedes, due Ferrari, due Williams, due Red Bull, una Toro Rosso e una Force India.

Al primo tentativo Hamilton segna 1.32.248 e si porta in pole provvisoria con un decimo di vantaggio su Rosberg.
Bottas e Massa occupano la seconda fila (a quasi un secondo), Raikkonen e Vettel la terza con le Ferrari.
Al secondo e decisivo tentativo solo Felipe Massa migliora, portandosi in terza posizione davanti al compagno Bottas.
Non cambia nulla in testa con Hamilton che ottiene la pole davanti a Rosberg.

Terza fila per Raikkonen e Vettel con la Ferrari.

Quarta per Daniil Kvyat con la Red Bull e Carlos Sainz Jr con la Toro Rosso.

Quinta per Nico Hulkenberg con la Force India e Daniel Ricciardo con l'altra Red Bull.

Partiranno ultime prima delle Manor le due Mclaren di Alonso, diciassettesimo, e Button, diciottesimo.


Nel Gran Premio del 1985 Keke Rosberg su Williams-Honda realizzò la pole position ad una media di poco inferiore ai 260 km/h (259,005 km/h).
Il record durò per quasi 20 anni quando nel 2002, Juan Pablo Montoya fece segnare nel corso delle prove del Gran Premio d'Italia, 259,828 km/h che 2 anni dopo arrivò a 260,395 km/h di media per opera di Rubens Barrichello.

Bene, che vinca il migliore Mr. Green
fantasmak - 04 Lug 2015 06:43 pm
Oggetto:
Grazie Franz.

Guido.
diablo - 04 Lug 2015 09:22 pm
Oggetto:
Grazie Franz. Very Happy
lombricoferoce - 05 Lug 2015 10:53 pm
Oggetto:
Il migliore di questo gran premio è stato Lewis Hamilton .....

... che ha vinto per la terza volta il gran premio di casa sua, conquistando la trentottesima vittoria in carriera, precedendo sul traguardo il compagno di squadra Rosberg.

Tra i due, ora, il distacco in classifica è di 17 punti a favore del campione del mondo in carica.

Questo di Silverstone è stato un gran premio meno noioso del previsto: la doppietta Mercedes c'è stata, come di consuetudine oramai ma .... la pioggia scesa a partire dal 35.mo giro è stata in grado di rimescolare le carte per benino , movimentandone l'andamento e a questo si deve il terzo posto della Ferrari di Vettel.

Le prime sorprese al via, con uno scatto la Williams di Massa prende la testa della gara davanti a Bottas con l'altra Williams, mantenendo la testa per varie tornate.
Hamilton non si è rivelato impeccabile in partenza, come spesso accade, transitando terzo alla prima curva, seguito da vicino da Rosberg.
Le Ferrari, dopo uno scatto non felice, si sono attestate su un ritmo di gara forse dignitoso ma non vincente.
Dai box, Arrivabene decide il cambio gomme anticipato (la stessa strategia della Red Bull) che ha permesso a Raikkonen prima e a Vettel poi di siglare il giro più veloce.

I giochi si fanno poco prima di metà gara, proprio ai box: Hamilton ha deciso di anticipare la sosta e di montare gomme dure per evitare di proseguire nel trenino formato da vari giri, comprendente Massa, Bottas e Rosberg. Con la pista sgombra, l’inglese inanella un paio di giri veloci che lo portano, al termine del primo pit stop, in testa davanti alle due Williams e a Rosberg.
La Red Bull di Ricciardo e la Toro Rosso di Sainz si ritirano e la pioggia fa la sua comparsa netta tra la Brooklands e la Copse. Proprio alla Copse Hamilton va lungo senza compromettere la posizione, mentre Rosberg sorpassa Bottas con una bella manovra e guadagna la terza posizione. Nel frattempo, sulla vettura di Raikkonen, confidando nel bagnato, vengono montate prima degli altri le gomme intermedie, senza ottenere per altro alcun vantaggio. Vettel, entrato ai box alcuni minuti dopo Raikkonen, trova modo di sfruttare le intermedie in modo migliore, rubando la posizione alle Williams incasinate dalla decisione dei box che fanno compiere ai piloti un giro di troppo con pneumatici da asciutto. Bravi volpini, Maranello ringrazia! Che si siano consultati con il box Mercedes?

Lewis HAMILTON merita un 10: Vittoria oserei dire piuttosto sofferta, conquistata con le unghie. Dopo il passo falso di Zeltweg torna sul gradino più alto del podio al termine di una corsa ricca di episodi. Il primo è una partenza, ancora una volta, non ottimale. Guarda per oltre 20 giri le Williams, per poi attaccarle ai box. La sosta ottiene gli esiti sperati, passando sia Bottas che Massa. Quando arriva l'acqua, azzecca la tornata giusta per rientrare, vincendo il terzo GP d'Inghilterra della sua vita.

il mio preferito
Nico ROSBERG 8: Alla fine ottiene un secondo posto importante, ma ha rischiato di essere fuori dal podio. Rompe gli indugi, con le gomme dure si sbarazza di entrambe le Williams. Sbaglia però a rientrare ai box un giro dopo, poteva addirittura infastidire il compagno. Peccato.

Sebastian VETTEL 6 -: Podio assolutamente insperato. Piuttosto fortunato a sfruttare l'acqua e gli errori altrui. La Rossa si fa battere dalla Williams, rimanendo dietro la Force India di Hulkenberg per tanto tempo. Seb inoltre è battuto anche da Kimi sia in qualifica che per molti tratti di gara.
Cavallino ancora lontano anni luce dalla stella a tre punte, sperava nella pioggia ma non è servito a quanto pare.

Daniil KVYAT 6: Salva la faccia alla Red Bull, ottenendo un sesto posto. Ma la scuderia austriaca prosegue il suo momento di crisi, con Ricciardo ancora una volta ritirato per problemi alla vettura.

Nico HULKENBERG 7: Altra buona gara di Nico che, dopo la vittoria di Le Mans, sembra totalmente trasformato.

Kimi RAIKKONEN 5: Praticamente sempre davanti a Seb. Ma nel momento decisivo sbaglia.

Fernando ALONSO 6: Sufficienza di incoraggiamento. Butta praticamente fuori il compagno alle prime curve. Poi arriva in zona punti.

Max VERSTAPPEN 4: Buon pilota, molto veloce, ma troppo incline all'errore.


Le Williams cominciano a farsi valere ma alla fine tornano a casa con le pive nel sacco, molto di meno di quanto meritato secondo me tutto fa gara anche le cazzate.
La partenza di Massa è epica, la competitività della vettura c'è, forse anche perchè le Mercedes non attaccano praticamente mai. Poi però partono gli errori: il primo è certamente quello di non aver lasciato andare Bottas, ad inizio gara molto più competitivo di Massa. Poi il primo e il secondo pit troppo tardi. Alla fine non arriva neanche il podio.
Peccato, occasione persa. Ma la vettura c'è e la Ferrari dovrebbe stare all'erta non è sempre domenica.





Rolling Eyes notte
diablo - 05 Lug 2015 11:04 pm
Oggetto:
Grazie Franco e bravo Hamilton ... Mr. Green


fantasmak - 05 Lug 2015 11:46 pm
Oggetto:
Grazie Franz.

Guido.
lombricoferoce - 18 Lug 2015 04:57 pm
Oggetto: Gran Premio di Germania 2015
Una gran figura di merda per la Formula Uno e tutto per i soldi ..... nonostante la Mercedes dominatrice, nonostante Vettel in rosso, nonostante Rosberg e Hulkenberg. Nonostante tutto, il Gran premio di Germania 2015 non si fa.

da Autosprint
La sorte del Gran premio di Germania 2015 è irrimediabilmente segnata. Quello che sembrava “impossibile” potesse verificarsi, è diventato realtà: niente gara al Nurburgring né a Hockenheim. A dire il vero le residue speranze di salvare l’appuntamento erano tutte legate a quest’ultimo, perché dell’impossibilità di trattare con il Nurburgring se ne era a conoscenza già da mesi. Vanno registrate quindi esclusivamente per diritto di cronaca le dichiarazioni del portavoce dei gestori del circuito tra le montagne dell’Eifel, Pietro Nuvolini.

«Abbiamo sottoposto un’offerta al signor Ecclestone ma finora non siamo stati in grado di raggiungere un accordo. Visto che non è stata presa una decisione nei mesi e settimane scorse, dobbiamo arrivare alla conclusione che per ragioni di tempo, organizzative ed economiche, non ha più senso attendere ulteriormente». Una nota se vogliamo anche superflua, utile esclusivamente a certificare quanto era già noto: l’impossibilità di onorare gli accordi già scritti da parte della nuova proprietà del Nurburgring, alla ricerca di una negoziazione su cifre che pur risultando in perdita per gli organizzatori fossero inferiori (-2,5 milioni di euro il bilancio di Hockenheim 2014, con appena 52 mila spettatori alla domenica): «Il lasso di tempo nel quale sarebbe stato economicamente fattibile ospitare la gara di Formula 1 al Nurburgring si è chiuso, siamo profondamente dispiaciuti», aggiunge la nota.

«Ci sarebbe piaciuto dare il benvenuto alla massima espressione del motorsport al Nurburgring. Nell’interesse di una pianificazione certa per tutte le parti coinvolte, abbiamo deciso di rendere la data di luglio disponibile per un altro organizzatore», si legge ancora, in quello che appare come un passare la patata bollente a Hockenheim che, però, ha già espresso la sua linea.

da me:
Ecclestone! Trova un cesso alla turca e ... sparisci Evil or Very Mad

Ma se c'è vuol dire che c'è connivenza in tutta la formula uno ed allora è giusto che tutto vada in vacca, ... anche Monza oltre a san Marino. In fin dei conti, storia e tradizione che contano?

fantasmak - 18 Lug 2015 05:10 pm
Oggetto:
Dopo il Mondiale Marche,andra' in malora anche la F1.Peccato.

Guido.
lombricoferoce - 18 Lug 2015 05:21 pm
Oggetto:
Il Gran Premio di Germania o Großer Preis von Deutschland è una corsa automobilistica che si svolgeva dal 1926 e dal 1951 venne inserita nel calendario del Campionato mondiale di Formula 1.

Grand Prix


F1



Gare valide per il Mondiale F1





Rolling Eyes
diablo - 18 Lug 2015 06:13 pm
Oggetto:
No comment!! Evil or Very Mad
lombricoferoce - 27 Lug 2015 02:20 pm
Oggetto: Gran Premio di Ungheria 2015
Rolling Eyes Il Gran Premio d’Ungheria ha una tradizione piuttosto “antica”, se mi si concede il termine, la sua prima volta fu nel 1936 a Népliget, dove il 22 aprile del 1936 Tazio Nuvolari, il mitico, vince su Alfa Romeo 8C-35 iscritta dal team Ferrari (motore 8 cilindri in linea da 3.8 cc 330 CV (246 kW), riuscendo ad umiliare le Auto Union C di Bernd Rosemeyer (2°) e di Achille Varzi (3°) con Tadini anche lui su Alfa, al quarto posto.

In quell’anno il tracciato era cittadino, ricavato all'interno del parco Népliget ed anche allora le Mercedes W25/36 ebbero scarsa fortuna pur avendo dei “pilotazzi” da paura come Chiron, Caracciola e Manfred von Brauchitsch e tre vetture in gara, non arrivarono alla fine.

Partito dalla seconda fila, Nuvolari recuperò 37 secondi di ritardo accumulato nei confronti di Rosemeyer, lo superò a 17 giri dal termine e conquistò la vittoria dando al progettista della monoposto, l’Ing. Vittorio Jano, figlio di ungheresi emigrati in Italia, una delle grandi soddisfazioni della sua carriera di tecnico.


Eh, Nivola!!! La tartaruga più veloce del mondo!

1_4_2



50 anni dopo, era il 1986, a Mogyoród sul tracciato altrettanto tortuoso dell’ Hungaroring ma costruito ex novo a 15 chilometri da Budapest, la Formula Uno fece il suo ritorno in terra magiara, diventando all'epoca la prima gara del circus disputata in un Paese del blocco comunista. L’impatto tra la ricchezza, la vitalità e gli eccessi che accompagnavano il Circus e la compostezza, modestia e tranquillità di una città e di un popolo che avevano vissuto fasti passati ma anche tragedie recenti fu violento e stridente. Segnali che il mondo stesse cambiando in maniera rapida si erano già avuti, e, proprio qualche settimana prima del Gran Premio, a Budapest si era svolto un memorabile concerto dei Queen. L’arrivo della Formula Uno fu accolto con gioia ed entusiasmo tanto che il Gran Premio fu un grandissimo successo di pubblico, arrivato per l’occasione non solo dall’Europa Occidentale ma anche dai paesi oltre la cosiddetta “Cortina di Ferro”. Ad esaltare i quasi duecentomila spettatori ci pensarono poi Senna, autore della Pole su Lotus Renault, e Piquet, che gli partiva di fianco con la sua Williams motorizzata Honda. Senna prese il comando e rintuzzò gli attacchi del connazionale che appariva più veloce in assetto gara; al 54° giro Piquet superò Senna infilandolo all’interno della prima curva dopo il traguardo ma finì lungo e perse la posizione. Dopo due giri, nonostante i tentativi di resistenza di Senna, Piquet riprovò il sorpasso: affiancò il rivale sul rettilineo mettendo due ruote oltre la riga bianca e lo superò all’esterno della curva controllando da gran campione la monoposto con un memorabile controsterzo. Uno dei sorpassi più belli della Formula Uno moderna.






Sabato scorso le qualifiche come al solito hanno visto in testa le 2 Mercedes-Benz. Con Hamilton di brutto davanti a Rosberg.
Mezzo secondo, a tanto ammonta il distacco inflitto da un Lewis Hamilton in stato di grazia al proprio compagno di squadra Nico Rosberg nelle qualifiche di questo Gran Premio.
Hamilton ha siglato il tempo di 1’22”020 a fronte del 1’22”595 di Rosberg; terzo Sebastian Vettel con 1’22”774. Il tedesco, dopo un venerdì da dimenticare, ha ritrovato forma e ritmo, girando a meno di 0”2 da Rosberg. Di rilievo la quarta posizione in griglia di Daniel Ricciardo (Red Bull), vincitore lo scorso anno: potrebbe essere l’outsider di giornata se la power unit Renault si dimostrerà affidabile. Quinto è Raikkonen con 1’23”020: il finlandese ha saltato una buona parte delle terze libere per problemi tecnici, salvo poi rifarsi in qualifica - il quinto posto a meno di 0”3 da Vettel e a 1” tondo tondo da Hamilton.




La Gara invece come si è visto ha decretato che il migliore sia Sebastian Vettel che complice Hamilton ha vinto senza troppi problemi. Già al via la Ferrari ha bruciato le Mercedes.
Le emozioni e i colpi di scena sono cominciati ancor prima del via, con la partenza abortita a causa del posizionamento sbagliato in griglia di Felipe Massa che ha rimediato 5" di penalità, poi la partenza micidiale delle Ferrari che sono riuscite a superare le Mercedes: Vettel è balzato in prima posizione e alle sue spalle Kimi Raikkonen che ha sorpassato sia Nico Rosberg sia Lewis Hamilton.

Si può dire che sia successo di tutto all'Hungaroring, Vettel alla fine è riuscito a vincere per la prima volta nella sua carriera sul circuito di Budapest che finora per lui era stato ostico. Ancor prima di scendere dall'auto il tedesco ha dedicato la vittoria a Jules Bianchi per il quale è stato osservato un minuto di silenzio un quarto d'ora prima della partenza. Anche Daniil Kvyat e Daniel Ricciardo, i due piloti Red Bull sul podio con il ferrarista, hanno avuto un pensiero per il nizzardo scomparso domenica scorsa dopo nove mesi di coma.

Dunque, le Ferrari sono volate vie, ma sul più bello Raikkonen ha accusato un problema alla power unit cominciando a sentire sul collo il fiato di Rosberg. Ad aiutare gli inseguitori la safety car, intervenuta dopo che l'ala della Force India di Hulkenberg si è staccata e ha lasciato molti detriti in pista costringendo il pilota tedesco al ritiro.

Dopo che la safety car è rientrata ai box, Hamilton e Kvyat si sono toccati e il britannico ha avuto la peggio scivolando di nuovo fuori dalla zona punti, anche se fino alla fine è riuscito a recuperare concludendo in sesta posizione. Intanto la lotta tra Vettel, Rosberg e Ricciardo è diventata sempre più serrata, ma ecco che i due inseguitori si sono toccati e il pilota Mercedes si è ritrovato con la gomma distrutta, alla fine ha chiuso all'ottavo posto, mentre Kvyat ha approfittato della sosta ai box del suo compagno di scuderia per balzare alle spalle di Vettel ormai avviato verso la 41esima vittoria della sua carriera, quella che gli permette di eguagliare Ayrton Senna.






Bene anche in questa gara la sfortuna/fortuna ci ha messo del suo, complimenti al vincitore e una nota di biasimo ad Hamilton che non si è dimostrato all'altezza della sua vettura lasciandosi vincere dal nervosismo o non si sa cosa.
Molto sportivamenteSadci godo! ) Questo dimostra che deve mangiare ancora tanta polenta per essere un vero campione.

Mi spiace per Rosberg, il mio beniamino che a parte il tamponamento, secondo me non ha saputo essere incisivo come il suo solito.

Quindi una Ferrari in netta rimonta. Mi fa piacere per il cavallino nero, perché così si smuovono un po’ le acque. Credo che la stella a tre punte debba stare in campana.


Alla prossima
fantasmak - 27 Lug 2015 07:22 pm
Oggetto:
Oltre alla Mercedes,anche la Williams ha deluso.Un passetto avanti per la McLaren.

Guido.
lombricoferoce - 27 Lug 2015 07:33 pm
Oggetto:
Condoglianze Fantasmacuccio ...... qui ci vuole un ....



anti sfiga

Mi son scordato di dire che sono contento per il quinto posto di Alonso, altro pilota che mi piace molto ma che quest'anno non riuscirà a farsi valere per carenza manifesta della sua vettura col motore Honda. Peccato ma non credo che abbia rimpianti.

Smile felice 3

Classifica piloti dopo il Gp d'Ungheria:


1 Lewis Hamilton Mercedes 202

2 Nico Rosberg Mercedes 181

3 Sebastian Vettel Ferrari 160

4 Valtteri Bottas Williams 77

5 Kimi Räikkönen Ferrari 76

6 Felipe Massa Williams 74

7 Daniel Ricciardo Red Bull 51

8 Daniil Kvyat Red Bull 45

9 Nico Hülkenberg Force India 24

10 Romain Grosjean Lotus 23

11 Max Verstappen Toro Rosso 22

12 Luiz Felipe Nasr Sauber 16

13 Sergio Pérez Force India 15

14 Pastor Maldonado Lotus 12

15 Fernando Alonso McLaren 11

16 Carlos Sainz Jr. Toro Rosso 9

17 Jenson Button McLaren 6

18 Marcus Ericsson Sauber 6


Classifica costruttori:

1 Mercedes 383
2 Ferrari 236
3 Williams/Mercedes 151
4 Red Bull/Renault 96
5 Force India/Mercedes 39
6 Lotus/Mercedes 35
7 Toro Rosso/Renault 31
8 Sauber/Ferrari 22
9 McLaren/Honda 17

Very Happy

Prossimo appuntamento il 23 Agosto in Belgio, circuit de Spa-Francorchamps


fantasmak - 27 Lug 2015 11:11 pm
Oggetto:
Grazie Lombrix.....sono moderatamente in...cavolato (per non dire altro),ma solo moderatamente. 1_2_3 .

Qua non si tratta di sfiga,si tratta di cappelloni,almeno per quanto riguarda Hamilton.

Anch'io sono contento per Alonso e anche per Button,naturalmente.Sono andati ambedue a punti.

Guido.
lombricoferoce - 27 Lug 2015 11:41 pm
Oggetto:
Io non lo sono ma nessuno è perfetto tranne me perfetto nella mia imperfezione. Rolling Eyes

Riguardo a Spa-Francorchamps, sicuramente tutti conoscono la sua storia ma butto giù due righette più per me che conosco poco in merito, non me ne vogliate se divago un po'.

Il tracciato belga inizia la sua attività già nei primi anni '20 ed è ricavato unendo, su progetto di Jules de Their, proprietario del giornale "La Meuse", e del presidente del RACB (Royal Automobile Club Belgium) Henri Langlois Van Ophem, le tre strade statali che collegavano le cittadine di Malmedy, Stavelot e Francorchamps. La prima gara disputatasi sul tracciato si svolse nel 1922 e già nel 1924 si tenne la prima 24 Ore di Spa-Francorchamps, mentre nel 1925 gareggiarono per la prima volta a Spa le vetture di Formula Grand Prix.
Il termine Grand Prix era utilizzato per definire le corse automobilistiche dal 1906 al 1945, prima della nascita della Formula 1

Con Formula Grand Prix, termine adottato nel 1922 dall'AIACR (Association Internationale des Automobile Clubs Reconnus), la FIA dell'epoca, si intende il tipo di competizioni automobilistiche organizzate nei Gran Premi fino al 1939 abbinate alla prima seria regolamentazione delle corse automobilistiche e utilizzata durante le cinque edizioni del campionato europeo piloti "Grandes Epreuves" (1935-1939).

Dopo la prima guerra mondiale, nel 1921, si ricominciò con una formula che aveva un limite di peso minimo di 800 kg e un limite di cilindrata massima di 3000 cc, 1500 cc per le vetturette.
L'anno seguente la formula fu unificata con il peso minimo portato a 650 kg e la cilindrata ridotta a 2000 cc, questo cambiamento spinse i tecnici a cercare un modo per mandare più miscela aria-benzina nei pistoni e l'innovazione vincente venne dalla FIAT che introdusse la sovralimentazione che per altro non era una novità nei motori a scoppio se si pensa che un piccolo numero di Fokker D.VI, monomotore da caccia biplano, della Deutsche Luftstreitkräfte, venne equipaggiato con il BMW IIIa sovralimentato da 185 PS e siamo nel 1918.

Comunque sia, il sistema venne lestamente copiato dagli avversari. Quell'anno si ebbero anche delle modifiche al regolamento sportivo: al Gran Premio di Francia del 1922, per la prima volta le vetture partirono tutte insieme, senza essere distanziate temporalmente.

Nel 1929 la CSI (Commission Sportive Internationale) limita le competizioni di questa categoria alle vetture monoposto.
Nel 1931 si tornò alla Formula Libera, ma nel 1934 si ebbe il cambiamento che rivoluzionò le corse con il limite di peso massimo a 750 kg a secco e senza ruote: questo cambiamento aprì la strada al dominio delle macchine tedesche che, grazie all'intervento diretto del governo di allora che scuciva bei quattrini e alle più avanzate tecnologie metallurgiche della propria industria nazionale, poterono costruire auto più leggere che potevano ospitare motori di cilindrata superiore alla concorrenza.

La Germania a scopo di propaganda stanziò molti fondi e per anni, per fare in modo che le vetture da corsa tedesche fossero il meglio del meglio, in quest'occasione nacquero le Auto Union con motore posteriore, frutto dell'ingenio dei Porsche, padre e figlio.

Poi a partire dal 1938 il peso massimo passò da 400 a 800 kg, secondo una scala in proporzione alla cilindrata.

Nel 1946 tale Formula mutò il nome in "Formula A" e nel 1947 assunse l'attuale denominazione di "Formula 1". Infine, nel 1950 venne istituito il Campionato mondiale di Formula 1.

Tornando al tracciato belga, dall'idea degli organizzatori risultava un percorso di forma triangolare di circa 14 km, tra i più lunghi del calendario internazionale, e allo stesso tempo per via dei lunghi tratti rettilinei uno dei più veloci e impegnativi. Una pista in cui i campioni facevano la differenza, soprattutto dopo le modifiche al tracciato di fine anni 30 realizzate allo scopo di farne una delle piste più veloci d'Europa, cosa che riuscì.

Dopo la Seconda guerra mondiale, la pista iniziò a ospitare il Campionato mondiale di Formula 1, diventando uno dei banchi di prova più importanti per i piloti. Infatti la maggioranza delle curve erano delle vere e proprie sfide da affrontare ogni giro a velocità pazzesche, col risultato di rendere evidente la differenza tra i piloti.
Ma a causa della sua pericolosità, Spa fu teatro di parecchi incidenti, spesso mortali. Nella seconda metà degli anni '60 la pista fu adeguata, per quanto possibile su un tracciato normalmente adibito alla viabilità ordinaria, ai nuovi standard di sicurezza.
Ma ciò non bastò a placare le rivendicazioni dei piloti di Formula 1, che con l'avvento degli alettoni dovevano affrontare percorrenze in curva elevatissime. Così, dopo l'edizione del 1970, su pressione del sindacato piloti guidato da Jackie Stewart, si decise di trasferire la prova belga del mondiale a Nivelles prima e a Zolder poi.

Nel frattempo, l'autodromo di Spa-Francorchamps continuò ad ospitare le altre maggiori categorie automobilistiche (in primis la 1000 km per vetture prototipo e la 24 Ore per vetture turismo) e il Motomondiale (disputatovisi dal 1949 fino al 1990, ad eccezione del 1980).

A fine anni '70 la direzione dell'autodromo decise di costruire un nuovo tracciato semipermanente, La nuova pista lunga poco meno di 7 km venne quindi inaugurata nel 1979 da una travagliatissima edizione del GP motociclistico del Belgio, con l'obiettivo di riportare nelle Ardenne la gara di Formula Uno.
Nel 1980 venne inoltre inserita una nuova doppia chicane denominata Bus stop, in quanto situata in prossimità di una fermata degli autobus di linea tra la curva di Blanchimont e il tornante de La Source. In quegli stessi anni, nuovi box per la Formula 1 furono costruiti poco prima di quest'ultima curva, conseguenza della creazione di una linea di partenza per le monoposto della massima categoria automobilistica i cui regolamenti, nel frattempo, richiedevano ai circuiti che la zona di partenza fosse situata in piano (requisito che il vecchio rettilineo dei box di Spa, tuttora in uso per le altre categorie, non possedeva).
Il GP del Belgio tornò così a Spa-Francorchamps nel 1983 e poi definitivamente dal 1985.

Nel corso degli anni il tracciato subì sempre modifiche, modifiche che hanno anche leggermente allungato il tracciato, che ora è lungo 7,004 km.
Oggi Spa-Francorchamps continua a essere uno dei tracciati più belli, un circuito che, grazie anche alle bizzarrie meteorologiche, ha sempre regalato Gran Premi spettacolari. Il pilota che vi ha vinto più volte è il tedesco Michael Schumacher.

Amen Embarassed
lombricoferoce - 23 Ago 2015 09:06 pm
Oggetto: Gran Premio del Belgio 23 agosto 2015
Si riprende a correre dopo la pausa estiva e ha vinto Hamilton. Scoppia la gomma a Vettel, ....

Comunque sia, la Ferrari deve mangiare ancora tanta polenta per pizzicare quell'antipaticone di Hamilton ed il socio Rosberg ....

Nelle qualifiche di ieri, gli alfieri del cavallino nero non hanno brillato neppure un poco.
Mi fa piacere, così almeno smetteranno di criticare Alonso; i due piloti attuali non stanno facendo meglio di lui, quando era in Ferrari. Ma va?! Eh .. sì!


L’ordine di arrivo del Gran Premio del Belgio, undicesima prova del Mondiale di Formula 1 2015. Lewis Hamilton ha preceduto Nico Rosberg e Romain Grosjean.

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:23:40.387
2 Nico ROSBERG Mercedes +2.058s
3 Romain GROSJEAN Lotus
4 Daniil KVYAT Red Bull
5 Sergio PEREZ Force India
6 Felipe MASSA Williams
7 Kimi RAIKKONEN Ferrari +55.703s
8 Max VERSTAPPEN Toro Rosso
9 Valtteri BOTTAS Williams
10 Marcus ERICSSON Sauber
11 Felipe NASR Sauber
12 Sebastian VETTEL Ferrari
13 Fernando ALONSO McLaren
14 Jenson BUTTON McLaren
15 Roberto MERHI Marussia
16 Will STEVENS Marussia

Rit Carlos Sainz Toro Ross
Rit Daniel Ricciardo Red Bull
Rit Pastor Maldonado Lotus

NP Nico Hülkenberg Force India

Sempre la solita storia direi. contentone per la Lotus Very Happy
fantasmak - 23 Ago 2015 11:12 pm
Oggetto:
Anch'io sono molto contento per la Lotus,anche se naviga in cattive acque, e per Grosjean. Very Happy Very Happy Very Happy

......e naturalmente per Hamilton.

Peccato per le McLaren.

Guido.
diablo - 23 Ago 2015 11:35 pm
Oggetto:
Franco, non ho visto la gara e ti ringrazio per l'aggiornamento.

Complimenti a Hamilton ... Mr. Green


Spiry - 24 Ago 2015 09:42 am
Oggetto:
Comunque, dovendo cambiare le gomme per la macchina di mia moglie, ho già escluso un opzione di marca dopo le performance di questo WE Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
lombricoferoce - 24 Ago 2015 12:28 pm
Oggetto:
E per la suocera?
E_656 - 24 Ago 2015 06:30 pm
Oggetto:
Alla suocera gli pneumatici non si cambiano proprio, lasciando che l'usura faccia il suo dovere! Mr. Green
diablo - 24 Ago 2015 08:09 pm
Oggetto:
Ma dipende da suocera a suocera, nel mio caso li cambio volentieri con quelli di ottima qualità. Very Happy

A parte le battute, questo è stato un weekend davvero disastroso per la rossa ... Confused
lombricoferoce - 24 Ago 2015 09:58 pm
Oggetto:
Max, anche se può apparire scontato chi vincerà quest'anno, non si può mai dire se non a bocce ferme. Smile possono succedere un sacco di cose .... Rolling Eyes

E comunque è già buona cosa che il pilota abbia portato la pelle a casa.

Sicuramente come succede in questi casi non si saprà mai chi ha fatto la cazzata. Il pilota s'è incavolato con la Pirelli e mi sembra ovvio, non andrà certo a sputare nel piatto dove mangia ma sembra che gli ingegneri della ditta milanese non siano proprio della stessa opinione, ovviamente? Boh! Dicono che sarebbe stato necessario un cambio gomme e non tentare ... ecc ... e a rigor di logica ....

La Ferrari o la Pirelli? Si daranno la colpa l'un l'altro ... come ragazzini, per un po' di tempo

A mio avviso la trovata della gomma monomarca è un'autentica e grandissima ... come diceva Fantozzi ... ?

Servus
lombricoferoce - 06 Set 2015 08:18 pm
Oggetto: Monza 2015 GP d’Italia
Come volevasi dimostrare.


Gelato il popolo Rosso da una prestazione mostruosa della Mercedes. Secondo Vettel poi Massa. Raikkonen parte malissimo ed è costretto alla rimonta e arriva quinto.
A Rosberg prende fuoco il motore nel finale.


Lascio a chi vuole la cronaca.
fantasmak - 06 Set 2015 09:13 pm
Oggetto:
Grande Hamilton.

Guido.
lombricoferoce - 06 Set 2015 11:03 pm
Oggetto:
Invece di manifestare la tua partigianeria sfrontata e poco costruttiva per AMG, potresti scrivere qualcosa di più utile, meno scontato e meno banale. Visto che io oggi non ho voglia di scrivere e non ho visto la gara neppure in replica.

Devo dire che non mi è mai piaciuta un'orchestra con un solo elemento, qui stiamo sprofondando nelle sabbie mobili della noia più noiosamente noiosa. Pfui.

Hamilton, cos'è una madonna che ti ha fatto la grazia? Ma mi faccia un piacere, mi faccia.


diablo - 07 Set 2015 01:03 am
Oggetto:
Franco, da qualche anno nutro poco interesse per la F1, quindi commento poco o niente.
Oggi per caso ho visto gli ultimi giri quando Rosberg ha rotto il motore, speravo in Hamilton, invece ... Mr. Green

Cmq, a parte la battuta, complimenti al biondo ... Very Happy
fantasmak - 07 Set 2015 08:58 am
Oggetto:
@ lombrix...non sono mai stato un buon scrivano e scopiazzare non mi piace,quindi mi astengo nel redigere la cronaca della gara.Penso che non ci sia niente di male se mi piace Hamilton come pilota,per il resto quello che fa non mi interessa,anche se siamo in Italia e tutti tifano solo Ferrari e il "dottore".Io non sono tifoso,sono appassionato, e le Ferrari,come sai,non mi sono mai piaciute.

Guido.
lombricoferoce - 07 Set 2015 09:24 am
Oggetto:
Non so perché, ma mi sembri la reincarnazione del famoso abruzzese tale Ponzio, che nei tempi andati .... faceva la pubblicità delle saponette.



E poi tu non sei né tifoso né appassionato ma solo una vecchia cariatide passionaria


In merito a Valentino Rossi credo che pochi abbiano le sue palle, per questo piace e mi piace.
Mi piace perché oltre ad essere bravo e non mollare mai, dice quello che pensa anche andando contro corrente.

Se poi uno vuol essere iconoclasta ad oltranza, allora va bene. Rispetto anche gli iconoclasti di questo tipo, in quanto faccio parte attiva del club ..... ma milito in un'altra categoria.

Razz
diablo - 07 Set 2015 09:31 am
Oggetto:
Guido, non sei il solo a pensarla così, ho diversi amici che stravedono per McLaren e Williams ...
fantasmak - 07 Set 2015 12:54 pm
Oggetto:
diablo ha scritto:
Guido, non sei il solo a pensarla così, ho diversi amici che stravedono per McLaren e Williams ...


Meno male,pensavo di essere una bestia rara. Mr. Green Mr. Green

Guido.
lombricoferoce - 07 Set 2015 12:55 pm
Oggetto:



Classifica piloti



Classifica costruttori


fantasmak - 07 Set 2015 12:55 pm
Oggetto:
@Lombrix....su Valentino niente da dire. Very Happy

Anche tra Vettel e le Williams un abisso.

Guido.
lombricoferoce - 07 Set 2015 01:24 pm
Oggetto:
C'è poca speranza di vedere qualche cosa di diverso dal solito ... ormai da molto tempo; c'è chi è anni luce avanti e tutti gli altri dietro a combattere per le briciole, si va ad "epopee", peccato; mi piacerebbe vedere tornare in auge la Lotus ... e le altre case che ora fanno solo da contorno alla bisteccona Mercedes e vedere dei bei "combattimenti" come negli anni sessanta Shocked

Anche questa volta il migliore è stato Hamilton, che credo vincerà il titolo senza problemi.
Che poi la Ferrari, anzi i media celebrino il secondo e terzo posto in prova del cavallino come se fosse una vittoria da Grand Prix, ... questo fa solo sorridere e capire che in Italia non cambierà mai un tubo.

Panem et circenses Rolling Eyes Ora, magari per molti il pane scarseggia .... ma non se ne accorgono ... Confused
diablo - 15 Set 2015 07:58 am
Oggetto:
lombricoferoce ha scritto:

Anche questa volta il migliore è stato Hamilton, che credo vincerà il titolo senza problemi.


Franco, può anche non piacere, ma merita il titolo. Sono ferrarista, ma da sportivo devo riconoscere il merito.

lombricoferoce ha scritto:

Che poi la Ferrari, anzi i media celebrino il secondo e terzo posto in prova del cavallino come se fosse una vittoria da Grand Prix, ... questo fa solo sorridere e capire che in Italia non cambierà mai un tubo.


Dispiace dirlo, ma è stato sempre così. Confused
lombricoferoce - 20 Set 2015 08:33 am
Oggetto: Gran Premio di Singapore 2015


Mercedes in difficoltà nelle qualifiche dopo due anni di dominio quasi assoluto.
Questo è quanto, un po' a sorpresa, è successo sul circuito di Marina Bay in vista del Gran Premio di Singapore di Formula 1 che, in notturna, prenderà il via quando in Italia saranno le ore 14 di domenica 20 settembre del 2015 con diretta televisiva in chiaro su Rai2, ed in pay tv su Sky con replica dalle ore 17.
La Mercedes a conclusione delle qualifiche non è andata oltre la terza fila con Hamilton quinto e Nico Rosberg sesto.

Esultano i tifosi della Ferrari che in vista della gara di oggi, possono godersi la pole position di Sebastian Vettel con un tempo di 1'43"885 che è stato ottenuto all'ultimo giro della terza ed ultima sessione di qualifiche.
E fanno bene ad essere contenti ma magari per esultare .... sarebbe meglio che aspettassero la bandiera a scacchi

In gara può accadere di tutto e i due piloti Mercedes sono dei mastini che non molleranno facilmente ....

Il pilota tedesco è stato l'unico a scendere sotto il muro del minuto e 44 secondi rifilando in qualifica quasi sei decimi a Ricciardo su Red Bull con il secondo tempo. Bene pure Kimi Raikkonen su Ferrari che partirà dalla seconda fila con il terzo tempo a precedere l'altra Red Bull, quella guidata da Kvyatt. Dopo le Mercedes, a chiudere le prime dieci posizioni, ci sono Bottas e Verstappen in quarta fila rispettivamente con la Williams e la Toro Rosso, e poi nono tempo per l'altra Williams, quella del brasiliano Massa che precede in quinta fila Grosjean su Lotus.

Ancora fuori dai primi dieci in griglia, anche se hanno evitato l'onta dell'eliminazione nella prima fase, i due piloti della McLaren con Alonso in sesta fila preceduto dalla ForceIndia di Hulkenberg, mentre Button non è andato oltre il 15.mo tempo dietro a Perez e Sainz jr rispettivamente su ForceIndia e Toro Rosso.

Sempre poco competitive ed ultime in griglia le Marussia con Stevens e con la new entry rappresentata dallo statunitense Rossi. Completano lo schieramento, dal 16.mo al 18.mo posto in griglia, Nasr su Sauber, Ericsson sempre su Sauber e Maldonado su Lotus con un modesto 1'47"323.

Che vinca il migliore, chissà a chi tocca oggi?
diablo - 20 Set 2015 12:29 pm
Oggetto: Re: Gran Premio di Singapore 2015
lombricoferoce ha scritto:

E fanno bene ad essere contenti ma magari per esultare .... sarebbe meglio che aspettassero la bandiera a scacchi


Grande prestazione di Vettel, ma prima di esultare preferisco aspettare ...

Ciao Guido!


fantasmak - 20 Set 2015 03:08 pm
Oggetto:
Ciao Max. 1_2_3

Guido.
diablo - 20 Set 2015 04:14 pm
Oggetto:
...


fantasmak - 20 Set 2015 04:17 pm
Oggetto:
1_2_3 1_2_3 1_2_3 1_2_3 1_2_3 1_2_3 1_2_3

Schiumo rabbbbbbia.

Guido.
E_656 - 20 Set 2015 05:22 pm
Oggetto:
diablo ha scritto:
...





Ogni tanto le stelle (tripuntate) si offuscano... Capita, raramente, ma capita!
lombricoferoce - 20 Set 2015 09:19 pm
Oggetto:
Ferrari, Sebastian Vettel vince il Gran Premio di Singapore: il migliore.

Oltre allo sventolio di bandiere rosse, sembra di essere a Pechino ed alle lacrime da prefica di chi so io ... potevate buttar giù due righe ... no?

Bene ... lo faccio io. Ma non abituatevi.

Oggi il più bravo è stato Vettel su Ferrari e nessuno può negarlo. Ed ovviamente... esplosione di ovazioni a più non posso. Giustamente dico io, dopo un anelarsi di buchi nell'acqua finalmente la Rossa va a podio per benino ma gli sbandieratori si ricordino che una battaglia vinta non fa primavera.

Un doppio podio rosso mancava dal Gp di Spagna del 2013, a chiuderlo è Kimi Raikkonen che non ha sbagliato partenza stavolta ed è riuscito a difendersi dall’attacco del russo Kvyat che ha provato a infilarlo alle sue spalle. Poi il russo ha concluso sesto dietro a Bottas.

Comunque sia, Vettel, da quel che leggo, si è meritato la vittoria e gli faccio i miei complimenti. Che continui così, ha ravvivato le braci del Gran Premio di F1.


Hamilton con mia somma soddisfazione si ritira per problemi al motore quando sembrava in grado di poter impensierire il gruppo di testa, Rosberg conclude quarto e va a punti, ovviamente.
Una delle peggiori performance degli ultimi due anni in un week end iniziato malissimo.

Mondiale riaperto? Forse, assai forse, sei gare dalla fine Hamilton conserva una grande margine: 253 punti, contro i 211 di Nico e i 203 di Seb. E il prossimo appuntamento sarà a Suzuka la prossima domenica, su un circuito favorevole alle Frecce d’Argento e molto meno per la Ferrari.

Comunque evitiamo di cacare sulla Mercedes-Benz, non si può sempre vincere e la Ferrari insegna ... ed il mio preferito ... Rosberg comunque porta punti preziosi per il marchio e per lui stesso. E sarebbe impensabile che da oggi alla fine campionato Hamilton non ne imbrocchi una.
Come ho sempre detto le gare sono "strane" e mai nulla deve essere dato per scontato.

Complimenti nuovamente alla Ferrari che in questi galattici casini italici fa sognare gli italiani. Ma domani è lunedì .... ed è un altro giorno













Smile


Dimenticavo, le mie sentite condoglianze Guido ma sai cosa dice l'asso di danari?



4__3_2 Ho preso la Mercedes croce rossa della Tekno ... se vuoi farci un giro?

Servus, partigiani! 4__3_2
diablo - 20 Set 2015 09:44 pm
Oggetto:
lombricoferoce ha scritto:

Oltre allo sventolio di bandiere rosse, sembra di essere a Pechino ed alle lacrime da prefica di chi so io ... potevate buttar giù due righe ... no?

Bene ... lo faccio io. Ma non abituatevi.


Questo è un compito che spetta al moderatore ... danke!

lombricoferoce ha scritto:

Complimenti nuovamente alla Ferrari che in questi galattici casini italici fa sognare gli italiani. Ma domani è lunedì .... ed è un altro giorno


Oggi e domani si vedrà! Very Happy
fantasmak - 20 Set 2015 10:54 pm
Oggetto:
Oggi Mercedes 463 punti

Ferrari 310 punti

Se a voi va bene così,a me anche.

Guido.
E_656 - 20 Set 2015 11:02 pm
Oggetto:
Guido, la superiorità Mercedes è netta: chi l'ha mai discussa?
Proprio per questo una vittoria inaspettata dà più soddisfazione! Very Happy

Franco: oggi lasciaci sventolare, domani ripiegheremo per bene i vessilli in attesa della prossima, se mai ci sarà! Rolling Eyes
lombricoferoce - 20 Set 2015 11:48 pm
Oggetto:
E dopo qualcuno nega di essere un partigiano, eh?

Pure io ho riportato i punteggi e prima di te e non li ho usati come premio di consolazione ma a solo scopo informativo.

Mi diverto un mondo quando vedo che qualcuno si imbufalisce per queste cose. Very Happy

Come dico sempre c'è di peggio, basta aprire un giornale.

Notte a tutti ... a chi si sente vincitore ed a chi si sente vinto ... e pure a chi se ne frega .. come ... me!

Un abbraccio
E_656 - 20 Set 2015 11:52 pm
Oggetto:
Beh... a dire il vero menefreghissimo perlopiù anch'io...
Ma veder Guido piccato è senza pari! Laughing
lombricoferoce - 27 Set 2015 09:35 am
Oggetto: Gran Premio del Giappone 2015 SUZUKA
Condivido &

Ma già ieri ha tirato un sospiro anzi mezzo sospiro di sollievo infatti torna in pole Nico Rosberg alle qualifiche del Gran Premio del Giappone 2015.
Precede di 76 millesimi Lewis Hamilton, che non ha potuto provare a recuperare nel secondo run della Q3, perché Daniil Kvyat è andato a sbattere violentemente, causando l’esposizione della bandiera rossa e congelando la classifica. Quindi ..... l'inglese ..... e sì! E' sempre il migliore.

Un ottimo Valtteri Bottas parte terzo, con appena 4 decimi di ritardo davanti a Vettel. Paga 6 decimi il crucco della Ferrari, dopo due eliminatorie complicate, dietro c'è Raikkonen, che deve accontentarsi della terza fila, a 7 decimi e più, 1 centesimo dietro Felipe Massa.
Quindi il cavallino non brilla come nel precedente gran premio ma come si sa ... non si sa mai e sarà la gara vera a decidere e così è stato. Mr. Green

Max Verstappen, si ferma per un calo di potenza nelle Q1, dopo che aveva fatto registrare l'ottavo tempo ed è penalizzato di tre posizioni nella griglia di partenza del Gp del Giappone di F1, per avere lasciato la propria auto ferma in una posizione pericolosa della pista di Suzuka. Verstappen partirà dalla nona posizione in penultima fila. Anche Nico Hulkenberg figura fra i piloti penalizzati, dopo la sanzione subita nel Gp di Singapore.

Ed oggi credo che il buon Guido stia gongolando visto che torna il dominio Mercedes, com’era prevedibile.

Infatti, il Gran Premio del Giappone 2015 a Suzuka rimette in ordine le cose, dopo il fuoco fatuo Ferrari a Singapore.
Hamilton vola, si prende la vittoria, eguagliando Senna e precede Nico Rosberg, costretto agli straordinari per superare Bottas prima e Vettel poi, causa partenza buona ma resistenza debole a un Hamilton aggressivo in curva 2, che l’ha accompagnato sul cordolo esterno con le maniere forti.

C’è una Ferrari a podio, quella di Vettel, intelligente a spingere quando era necessario e conservare le gomme quando ha capito che non c’era nulla da fare contro Hamilton: praticamente da subito. Terzo posto solo di consolazione per pilota e tifosi che vale poco alla luce dei fatti .... ma che probabilmente innescherà la solita prosopopea osannate da parte dei media. D'altro canto si sa che la Speranza è l'ultima Dea e che le gare sono imponderabili e che nello stivalone le cose funzionano così. Auguri agli speranzosi.

Raikkonen è protagonista di una buona gara, abile a scavalcare Bottas con l’aiuto del box.

La Williams termina con il solo Bottas a punti, dopo che Massa e Ricciardo si sono toccati in partenza, con doppia foratura a rovinare le rispettive gare.

Chapeau per Nico Hulkenberg, che partiva indietro e finisce ottimo sesto, davanti alle Lotus e le Toro Rosso.


Ha vinto il migliore Bandiere rosse a mezz'asta, Ferrari & sbadieratori in lutto?
diablo - 27 Set 2015 11:36 am
Oggetto:
Franco, come sempre non ho visto il GP e ti ringrazio per questo aggiornamento.

Si sapeva che questo sarebbe stato il GP della Mercedes e da sempre ribadisco che non si vince sperando nei problemi della concorrenza.
La Ferrari è sicuramente migliorata, ma è distante da pensare di poter dominare le stelle d'argento, forse nel 2016 ...

Complimenti a Hamilton, bravo Rosberg e un grazie ai due piloti Ferrari per il terzo e quarto posto.

Niente bandiere a mezz'asta ... Very Happy


E_656 - 27 Set 2015 05:46 pm
Oggetto:
Assolutamente no...
Eppoi Vettel 3°: è il secondo degli ultimi! Very Happy



PS: ma non è che anche le Mercedes hanno le centraline truccate? Mr. Green
diablo - 27 Set 2015 06:00 pm
Oggetto:
E_656 ha scritto:


PS: ma non è che anche le Mercedes hanno le centraline truccate? Mr. Green



lombricoferoce - 11 Ott 2015 07:10 am
Oggetto: Gp Russia 2015 Sochi
Al Gp Russia 2015 a Sochi i risultati delle prove confermano il solito andazzo prime le Mercedes ....


Rosberg brucia Hamilton a Sochi, Vettel quarto davanti a Raikkonen.

Il tedesco ha fatto registrare il miglior tempo nelle qualifiche del GP di Russia lasciandosi alle spalle il leader del Mondiale. Tra le Mercedes e le Ferrari si inserisce la Williams di Bottas.

Per me vincerà Hamilton come da copione. Che ci possiamo fare?

Comunque ... che vinca il migliore, io vado a vedere la "Cividale - Castelmonte", che mi divertirà assai di più, nonostante il tempo assai culone, mah!

Dimenticavo ... oggi qui c'è la Barcolana con circa un migliaio di barche, ma con 'sto tempo ed il "borino" ....

Buona giornata. Smile felice Smile felice 3
diablo - 11 Ott 2015 12:22 pm
Oggetto:
Come sempre ne farò a meno del GP ... invece questa mattina mi sono gustato la doppietta della Porsche 919 nel WEC a Fuji ... Very Happy
lombricoferoce - 11 Ott 2015 07:33 pm
Oggetto:
Ciao Max, doppietta che io davo per scontata; questo anche se in ritardo è l'anno della Porsche e lo sarà ancora per un paio, poi saluti e baci. Si parlava oggi con Guido e quando ho vaticinato lui era dubbioso, a ragione, le gare sono femmine e quindi imprevedibili vedi la sfiga di oggi di Rosberg Smile

Neppure io ho visto il gran premio, quindi un bel copia/incolla è quello che ci vuole. Anche se davo per scontata la vittoria della stella tricuspide. Laughing


La Mercedes vince il titolo costruttori, Hamilton ipoteca seriamente quello piloti, che potrebbe vincere già al prossimo Gp e Vettel scavalca Rosberg nella classifica.

Il gran premio di Russia segna una linea netta nella storia di questo mondiale: la vittoria, schiacciante (ma quando mai non è stato così?) di Hamilton e il pazzesco ritiro di Rosberg (gli si è rotto il pedale del gas ("Che sfiga", copyright Nico) hanno cambiato tutto.

Non dimentichiamoci che il secondo è il primo degli ultimi quindi Vettel e soci e altri osannatori indefessi ... hanno poco cosa gioire. Momentaneamente è pure secondo nel mondiale ma l'acceleratore non si romperà sempre alla Mercedes .... quindi .... non ci si deve fare illusioni a meno che la Fortuna lasci il posto a sua sorelllastra Sfortuna e allora si gli amanti del nero equino potranno nitrire di gioia. L'importante è vincere. Razz

Dunque, se Merceces e Ferrari festeggiano, anche gli appassionati veri, oggi non si sono certo annoiati: la lotta per il terzo posto, alla fine vinta dal bravissimo Perez, è stata feroce. Sorpassi e controsorpassi fra Bottas, Perez e Räikkönen fino all'ultimo giro. L'ultima manovra di Räikkönen però (la spinta a Bottas nel tentativo di sorpassi) gli è costata 30 secondi di penalità. Bel Volpino!

Quarta la Williams di Massa davanti alla alla Red Bull di Kvyat. Sesta la Sauber di Nasr che ha preceduto la Lotus di Maldonado e Ferrari di Räikkönen e la McLaren di Button. Chiude la top ten l'altra McLaren di Alonso che arriva così a punti.
Ma è stata la foga di Räikkönen ad infiammare la gara. Prima in partenza, scavalcando di colpo due macchine e piazzandosi davanti a Vettel e poi per una serie di duelli infiniti proprio con Sebastian. Sembrava già una cosa da cardiopalma ma il bello doveva ancora arrivare visto che proprio all'ultimo giro Räikkönen ha attaccato di nuovo con forza Bottas: lo ha buttato fuori, lui ha rimediato una rottura alle sospensioni e quindi si è visto ripassare subito da Perez.
Ma il messicano se l'è meritato proprio tutto questo storico terzo posto (è il terzo nella storia della Force India) perché ha lottato come un leone con una strategia ad un solo pit stop, fra l'altro fatto a inizio gara.

Hamilton ha festeggiato con Putin sul podio: per lui è il 9° successo stagionale, il secondo consecutivo a Sochi, e il 42° in carriera, chiudendo in pratica come dicevamo il discorso per il titolo iridato piloti anche grazie al ritiro di Nico Rosberg, suo compagno di squadra, nelle fasi iniziali della gara.

Classifica piloti dopo il Gp di Russia:

1 Lewis Hamilton Mercedes 302
2 Sebastian Vettel Ferrari 236
3 Nico Rosberg Mercedes 229
4 Kimi Räikkönen Ferrari 123
5 Valtteri Bottas Williams 111
6 Felipe Massa Williams 109
7 Daniil Kvyat Red Bull 74
8 Daniel Ricciardo Red Bull 73
9 Sergio Pérez Force India 54
10 Romain Grosjean Lotus 44
11 Nico Hülkenberg Force India 38
12 Max Verstappen Toro Rosso 32
13 Luiz Felipe Nasr Sauber 23
14 Pastor Maldonado Lotus 20
15 Fernando Alonso McLaren 12
16 Carlos Sainz Jr. Toro Rosso 12
17 Marcus Ericsson Sauber 9
18 Jenson Button McLaren 8

Bye bye Smile felice
diablo - 11 Ott 2015 10:24 pm
Oggetto:
Franco, ho visto solo gli ultimi dieci minuti. Very Happy ma prima ho seguito la gara del Blancpain GT Series 2015 a Zandvoort con la vittoria della Bentley Continental GT3 guidata da Vincent Abril e Massimiliano Buhk del Bentley team HTP

Sarà contento Guido che oggi è stata la sua giornata Very Happy
fantasmak - 11 Ott 2015 11:11 pm
Oggetto:
diablo ha scritto:


Sarà contento Guido che oggi è stata la sua giornata Very Happy


Diciamo che non è andata male. Mr. Green Mr. Green

Guido
fantasmak - 25 Ott 2015 09:57 pm
Oggetto:
Dopo la Mercedes.....Hamilton mondiale

Guido
lombricoferoce - 26 Ott 2015 12:48 pm
Oggetto: Hamilton campione del mondo 2015
Complimenti a Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio degli Stati Uniti 2015 e diventa per la terza volta campione del mondo.

Quindi il migliore è lui ed io non avevo dubbi anche se, “nei limiti del mio interesse” per la formula uno, ho sempre fatto il tifo per Rosberg.

Così al traguardo


E’ stata una gara ricca di sorpassi e colpi di scena, dal primo all'ultimo giro.

L'inglese della Mercedes ha beffato il compagno di squadra, Nico Rosberg, che ha buttato la vittoria alle ortiche con un errore arrivato a poco meno di dieci giri dalla fine, lasciando via libera al compagno di squadra.
Infatti nonostante sia stato "allargato" da Hamilton al via (scattato meglio) e perda 4 posizioni, Rosberg riesce a risalire primo e a prendere del margine. Poi però perde il vantaggio guadagnato per via delle varie safety car, ma è soprattutto l’ultima (per l’incidente di Kvyat) a consentire a Hamilton di cambiare le gomme quando era finito su una strategia pessima al riguardo. Invece così si ritrova con pneumatici più freschi sul finale mentre Rosberg nel forzare per riguadagnare vantaggio fa un errore che lo condanna al secondo posto finale.

Con questa vittoria, la decima stagionale, Lewis Hamilton chiude i giochi mondiali e può festeggiare di già il suo terzo titolo iridato.

Premio di consolazione per i tifosi Ferrari.
Sebastian Vettel è partito in quattordicesima posizione, a causa di una penalità di 10 posizioni d'arretramento in griglia per l'utilizzo del quinto motore stagionale che dovrebbe essere di nuova generazione. Il pilota tedesco ha fatto una buona gara, conquistando al termine dei 56 giri previsti un podio molto più che meritato. Kimi Raikkonen, è finito fuori nel corso del ventesimo giro, rimanendo incastrato tra i tabelloni pubblicitari, però, ha spalancato il gas, ha divelto il tabellone ed è tornato in pista. Pochi giri dopo, però, si è dovuto ritirare per un problema ad un condotto dei freni posteriori, danneggiato nell'urto.

C'è da dire che il motore Ferrari è ancora lontano dall'insidiare quello della Mercedes.

Sembrava la giornata della Red Bull, con Ricciardo e Kvyat che hanno dato spettacolo nelle fasi iniziali della corsa a causa della pista bagnata, infatti la RB11, sull'asfalto bagnato, era molto competitiva, i due alfieri del team di Milton Keynes si sono alternati al comando della corsa, ma quando l'asfalto si è asciugato, si è asciugato anche il loro sogno di vittoria.

Ricciardo ha tagliato il traguardo in decima posizione, dopo un incidente causato da Hulkenberg, mentre Kvyat è finito contro le barriere concludendo così la gara.

Ma il capolavoro lo hanno firmato alla Scuderia Toro Rosso: il diciottenne Max Verstappen conquista un quarto posto da applausi, conquistato a suon di sorpassi da manuale.

Anche Carlos Sainz è andato a punti, tagliando il traguardo in sesta posizione: tuttavia, una penalità di 5 secondi, inflittagli per aver superato il limite di velocità in pitlane, lo arretra al settimo posto.

12 vetture sul traguardo. Sfortunato Fernando Alonso, che ha tagliato il traguardo in undicesima posizione, fuori dalla zona punti, per una perdita di potenza del motore a pochi giri dalla fine. Dietro a lui solamente la Manor di Alexander Rossi, Jenson Button, ha agguantato la settima posizione, poi diventata sesta con la penalità inflitta a Sainz.
A punti anche Maldonado, con la Lotus, e Nasr per la Sauber.

Anche se Vettel ha conquistato un meritato terzo posto, è stata la safety car a far diminuire il distacco tra le vetture tedesche e quella italiana e quindi nonostante le dichiarazioni del cavallino la strada è ancora lunga.


diablo - 29 Ott 2015 09:44 pm
Oggetto:
Complimenti a Lewis Hamilton anche da parte mia.


fantasmak - 01 Nov 2015 05:27 pm
Oggetto:


Porsche vince il Titolo Costruttori nel Campionato Mondiale Endurance 2015 con le favolose 919 Hybrid con una doppietta alla 6 Ore di Shanghai.

Porsche prima anche nella GTE-Pro con la 911 RSR.

Guido

PS:Scusate l'OT Laughing Mr. Green
diablo - 02 Nov 2015 11:00 am
Oggetto:
Che due balle questa Mercedes e Porsche!! Mr. Green
fantasmak - 02 Nov 2015 01:30 pm
Oggetto:
Questa è la dura realtà. Mr. Green Mr. Green Mr. Green

Guido
lombricoferoce - 02 Nov 2015 01:35 pm
Oggetto: GP Messico 2015
1 novembre 2015 giornata dedicata ai defunti e per restare in tema, ci mettiamo dentro anche le Ferrari, ricercatrici entrambe di incidenti che sono costati il ritiro.

Nico Rosberg resiste alla pressione di Lewis Hamilton e vince la gara, con Valtteri Bottas che completa il podio. Nico è stato perfetto, non ha sbagliato nulla e si è meritato il trionfo; sempre al comando, dal via, quando ha resistito in curva 1 a Hamilton.
Ha dettato il passo e nemmeno la safety car provocata da Vettel ha creato problemi a Nico, bravo a ribattere colpo su colpo a Hamilton.

Ferrari che vive una giornata no, con due ritiri. Prima Raikkonen, in un duello ravvicinato che è parso la replica a parti invertite dello scontro di Sochi, con Bottas. Valtteri ha la meglio e finisce a podio, lesto a passare un buon Kvyat alla ripartenza dopo la safety car.
Gara rovinata in curva 1, in partenza, quella di Vettel, toccato da Ricciardo ha forato la posteriore destra e ha dovuto fare tutto il giro prima di cambiare gomme, andare sulle medie e tenere agevolmente il passo Mercedes che avevano le soft.
Nella foga della rimonta ha prima perso tempo con un testacoda, sprofondando di nuovo nelle retrovie, poi è andato a sbattere, finendo la sua gara contro le barriere pagando la mancanza di freddezza e l'irruenza che l'ha portato a farla fuori dalla porcellana notturna.

Da segnalare l'episodio molto poco professionale da parte sua, quando già doppiato ostacolava Hamilton e solo su ordine dei box che paventava sanzioni .... lo lasciava passare. Complimenti se fosse successo l'incontrario "apriti cielo" ....

Le Red Bull chiudono quarta e quinta, poi Massa, Hulkenberg, Perez, Verstappen e Grosjean nella top ten




Ora Nico Rosberg ha 272 punti contro i 251 di Sebastian Vettel, se non commetterà errori o la sfortuna lo ignorerà sarà ufficialmente il primo degli ultimi nel campionato mondiale piloti 2015.

Mi spiace per le Ferrari ma godo per i fondamentalisti del cavallino

Sayonara
fantasmak - 02 Nov 2015 02:40 pm
Oggetto:
Peccato per le McLaren,oltre all'unità motrice,hanno anche problemi di aerodinamica,da quel che ho capito. Sad Sad

Guido
lombricoferoce - 02 Nov 2015 11:01 pm
Oggetto:
4_3_2_1 Cos'è l'unità motrice?
lombricoferoce - 15 Nov 2015 04:54 am
Oggetto: Gp Brasile 2015
Gran premio del Brasile, 18.ma prova del Mondiale di Formula 1 2015.


Sebastian Vettel, dopo il deficitario Gran Premio del Messico è in lizza con Nico Rosberg per il secondo posto nel Mondiale, qui ha già vinto due volte, nel 2010 e nel 2013.
Ovviamente non vanno sottovalutati né Rosberg su Mercedes, che qui lo scorso anno conquistò pole position e vittoria, né Felipe Massa, la cui prestazione è condizionata dal rendimento di una Williams più altalenante che nel 2014.

Tutto come da copione, nulla di nuovo sotto il cielo del Grande Prêmio do Brasil intitolato a Carlos Pace, pilota paulista che in carriera vinse un Gran Premio di Formula 1 (proprio quello del Brasile, nel 1975).
Non molto amato da alcuni piloti questo circuito, Hamilton in testa, che qui non ha mai vinto ma non per questo mollerà; Interlagos è tecnicamente impegnativo e non ha vie di fuga così ampie come altri tracciati.

Dunque, dunque .... Nico Rosberg ha conquistato la pole position, precedendo il compagno di squadra Lewis Hamilton.
Terza posizione per la Ferrari di Sebastian Vettel.
Quarto tempo per la Williams di Valtteri Bottas che ha preceduto la Ferrari di Kimi Raikkonen.

La griglia di partenza:

- Prima Fila: 1. Nico Rosberg (Ger/Mercedes) 2. Lewis Hamilton (Ing/Mercedes)
- Seconda Fila: 3. Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) 4. Kimi Raikkonen (Fin/Ferrari)
- Terza Fila: 5. Nico Hulkenberg (Ger/Force India) 6. Daniil Kvyat (Rus/Red Bull)
- Quarta Fila: 7. Valtteri Bottas (Fin/Williams)* 8. Felipe Massa (Bra/Williams)
- Quinta Fila: 9. Max Verstappen (Ola/Toro Rosso) 10. Felipe Nasr (Bra/Sauber)
- Sesta Fila: 11. Carlos Sainz (Spa/Toro Rosso) 12. Sergio Perez (Mes/Force India)
- Settima Fila: 13. Marcus Ericsson (Sve/Sauber) 14. Romain Grosjean (Fra/Lotus)
- Ottava Fila: 15. Pastor Maldonado (Ven/Lotus) 16. Jenson Button (Ing/McLaren)
- Nona Fila: 17. Alexander Rossi (Usa/Manor) 18. Will Stevens (Ing/Manor)
- Decima Fila: 19. Daniel Ricciardo (Aus/Red Bull)** 20. Fernando Alonso (Spa/McLaren)

* Bottas 3 posizioni di penalità per avere superato con bandiera rossa nel corso delle libere

** Ricciardo 10 posizioni di penalità per sostituzione componenti power-unit. Neutral non capirò mai queste penalizzazioni Neutral

Il meteo, incerto potrebbe rimescolare le carte per bene.

Domenica il via è previsto alle 17, con diretta su Rai 1 e Sky Sport F1.

Che vinca il migliore
diablo - 15 Nov 2015 12:37 pm
Oggetto: Re: Gp Brasile 2015
lombricoferoce ha scritto:


* Bottas 3 posizioni di penalità per avere superato con bandiera rossa nel corso delle libere

** Ricciardo 10 posizioni di penalità per sostituzione componenti power-unit. Neutral non capirò mai queste penalizzazioni Neutral



Da qualche anno questa F1 ha fatto corto circuito! Confused
fantasmak - 15 Nov 2015 05:32 pm
Oggetto:
lombricoferoce ha scritto:
4_3_2_1 Cos'è l'unità motrice?


L'unità' motrice (Power Unit) è costituita dal motore termico e da due motori elettrici,una azionato dall'energia cinetica raccolta in frenata,l'altro dal recupero dell'energia termica dei gas di scarico del turbo.

Guido
lombricoferoce - 15 Nov 2015 09:54 pm
Oggetto:
4_3_2_1 Grazie.

Mr. Green Nico Rosberg vince il Gran Premio del Brasile e conquista il tredicesimo successo in carriera. Il pilota tedesco della Mercedes, partito dalla pole position, ha resistito agli attacchi del compagno di squadra Hamilton, portando la sua W06 Hybrid per primo sotto il traguardo.

Con questo successo, Rosberg conquista matematicamente il secondo posto in classifica piloti nei confronti del ferrarista Sebastian Vettel, anche oggi autore di una gara regolare che gli è valso il podio ad Interlagos.

La Ferrari non ha potuto contrastare il dominio della Mercedes, come avevo detto sin dall'inizio campionato. E gli ululati di giubilo levatisi in certi momenti si sono rivelati dei guaiti finali. Mi riferisco a tutti quelli che non hanno visto più in là del proprio naso.

Ed il prossimo anno sarà copia conforme, fino a quando la stella a tre punte garreggerà.
Spero che le altre squadre, la prossima stagione, siano più agguerrite, in modo da rendere più interessante il campionato.

Quest'anno l'unico dubbio poteva riguardare chi dei due piloti Mercedes-Benz, sarebbe arrivato in testa.

Mi è dispiaciuto che Alonso non abbia potuto dare il meglio e .... tutti a dargli addosso perchè aveva lasciato la Ferrari. D'altro canto Vettel cosa ha fatto? Neppure secondo è arrivato.

Bel carniere per la casa tedesca, ha pigliato tutto.

Rien ne va plus, les jeux sont faits. Smile felice 3

Tornando al GP, Vettel e Raikkonen hanno chiuso al terzo e quarto posto, precedendo la Williams di Bottas e la Force India di Hulkenberg. La Red Bull ha sofferto un po': Ricciardo, che ha corso qui con il motore "Evo" Renault, ha chiuso solo dodicesimo, mentre Kvyat ha conquistato il settimo posto. Felipe Massa che correva in casa, non è andato oltre l'ottavo posto, mettendosi alle spalle la Lotus di Grosjean. A portarsi a casa l'ultimo punto a disposizione è stata la Toro Rosso, con Verstappen che ha strappato a due giri dalla fine il risultato dalle mani di Maldonado.

Bene, oggi, il migliore è stato Rosberg Smile felice 3

Servus Smile felice 3
lombricoferoce - 29 Nov 2015 09:04 am
Oggetto: GP Abu Dhabi 2015
La storia della Formula 1 ad Abu Dhabi.
Nell'albo d'oro troviamo tre vittorie di Sebastian Vettel nel 2009, 2010 e 2013 (tutti con la Red Bull), due di Lewis Hamilton (nel 2011 con la McLaren e nel 2014 con la Mercedes) e una per Kimi Raikkonen, nel 2012 al volante della Lotus.
Dunque a Yas Marina la Ferrari non ha mai vinto, anche se ci sono riusciti entrambi i suoi piloti attuali (magrissima consolazione) e purtroppo per i tifosi del Cavallino Rampante il ricordo più significativo è quello del 2010, il mondiale perso dallo sputtanato ... Fernando Alonso a vantaggio proprio di Vettel nonostante i 15 punti di vantaggio alla vigilia della gara, anche per colpa di una tattica troppo orientata a fare la corsa su Mark Webber, che in classifica precedeva Vettel fino quel giorno. Ma va?
L'anno scorso il Gp di Abu Dhabi assegnò il titolo alla Mercedes ma con molto meno pathos, perché Hamilton arrivò negli Emirati con un buon vantaggio su Nico Rosberg, unico possibile rivale da un po' di tempo, la cui gara fu per giunta penalizzata da problemi tecnici che lo relegarono al 14.mo posto, mentre Hamilton festeggiò il Mondiale nel migliore dei modi, vincendo pure la gara.

GP Abu Dhabi 2015:

Nico Rosberg: il pilota tedesco della Mercedes ottiene la sesta pole consecutiva. E nel Gran Premio di Abu Dhabi, che chiuderà la stagione 2015, partirà davanti a tutti in griglia.

Nella Q3 Rosberg ha messo in riga tutti quanti col tempo stratosferico di 1:40.237, precedendo di quasi quattro decimi il compagno di squadra Lewis Hamilton (1:40.614), che nonostante il titolo mondiale in tasca sembra soffrire parecchio la superiorità di Rosberg. Oh ..... come ci godo! Embarassed

La Ferrari riesce a centrare la seconda fila con Raikkonen che realizza il terzo miglior tempo (1:41.051), davanti alla rivelazione di giornata, Sergio Perez, che ha portato la Force India al quarto posto (1:41.184).

In terza fila troviamo la Red Bull di Ricciardo (1:41.444) e la Wiliams di Bottas (1:41.656), che accusano un gap più pesante nei confronti delle MB.

La quarta fila sarà occupata dalla Force India di Hulkenberg (1:41.686) e dalla Williams di Massa (1:41.759).

In quinta fila si accomoderanno la Red Bull di Kvyat (1:41.933) e la Toro Rosso di Sainz (1:42.708).

Non sono riusciti a superare la Q2 Verstappen (1:42.521), Button (1:42.668), Maldonado (1:42.807), Nasr (1:43.614) e Grosjean (senza tempo, il francese della Lotus ha accusato problemi tecnici che lo hanno lasciato frmo in mezzo alla pista).

Ma il vero e proprio colpo di scena è avvenuto nella Q1, con Sebastian Vettel eliminato per un errore di strategia della Ferrari che riteneva sufficiente il tempo realizzato con la gomma gialla (soft) per accedere alla Q2, invece ci hanno pensato Button e Grosjean a punire la Rossa di Maranello che ha peccato come sempre di presunzione ritenendo superfluo sprecare un set di gomme super soft in vista di Q2 e Q3.
1_4_2_3
Un colpo pazzesco da veri dilettanti.
Chi ha deciso così dovrebbe essere rispedito casa a calci nel sedere per via terra ovviamente.

E così Vettel, domani, dovrà partire dalla sedicesima posizione, una gara di rimonta su un circuito storicamente poco adatto per i sorpassi e il rimpianto cresce pensando che Vettel avrebbe potuto cercare di combattere con le Mercedes, visto il buon risultato di Raikkonen. Ma gli è stato negato anche il canto del cigno!
Comunque il pilota è un buon combattente nonostante le cattive compagnie e suppongo ci farà vedere una buona gara tutta in rimonta. Auguroni sinceri da parte mia al mangiatore di crauti.

La gomma gialla è apparsa (in parte) solamente nella Q1, in Q2 e Q3 è stata adoperata solamente la gomma rossa, quella più performante e dunque ideale per il giro secco.

La Mercedes ha fatto la netta differenza nel terzo e ultimo settore, dov'era nettamente molto più veloce delle altre macchine, mentre nel primo e nel secondo settore la Ferrari girava sugli stessi tempi delle Frecce d'Argento. Ma tant'è.



Diretta del GP Abu Dhabi 2015 alle 14:00 in contemporanea sulla pay tv di Sky, su Sky Sport F1 e in chiaro su Rai 1.
Streaming GP Abu Dhabi 2015 su Sky Go per abbonati al servizio e su sito di Rai 1 .

Che vinca il migliore !
lombricoferoce - 01 Dic 2015 01:56 pm
Oggetto:
Abu Dhabi F1 2015:
Nico Rosberg corre da padrone e mette in fila la terza vittoria consecutiva.
Ha dominato dall’inizio alla fine, senza mai dare uno spiraglio a Lewis Hamilton, buon secondo.
Ha provato a differenziare la strategia, restando più a lungo in pista prima della seconda sosta, ma non ha pagato. E qui sembra che il box abbia cannato nuovamente. Shocked

19 secondi e rotti a Kimi Räikkönen ed oltre 43 al quarto classificato. Shocked


Bene. Fine dei gran premi e complimenti a tutti

La Mercedes trionfa di brutto e per gli altri solo aria fritta e tante parole.




diablo - 01 Dic 2015 02:41 pm
Oggetto:
lombricoferoce ha scritto:


La Mercedes trionfa di brutto e per gli altri solo aria fritta e tante parole.



Purtroppo bisogna ammetterlo ...
E_656 - 01 Dic 2015 03:47 pm
Oggetto:
Nessuno ha la sfera di cristallo, ma giusto per sensazioni: l'anno prossimo sarà ancora un assolo Mercedes? Question
diablo - 01 Dic 2015 04:03 pm
Oggetto:
hai dei dubbi?
E_656 - 01 Dic 2015 04:06 pm
Oggetto:
Volevo averne! Mr. Green

Allora vuol dire che le sfere di cristallo gireranno -e parecchio- a Maranello. Laughing
diablo - 01 Dic 2015 04:19 pm
Oggetto:
Indipendentemente dal risultato sportivo le auto le vendono lo stesso, anzi ... Very Happy
Bisognerebbe sentire il popolo dei ferraristi che difficilmente piace accettare la realtà ...
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB