Modelli Speciali - Modelli KESS 1/43

Eagle - 05 Dic 2013 08:09 pm
Oggetto: Modelli KESS 1/43
Kess Models è una nuova realtà modellistica.
Attualmente propone molte riproduzioni di auto italiane, forse un pò snobbate dalle case modellistiche in passato.
Sono modelli in scala 1/43 in resina, per intenderci sulla falsariga dei Neo e degli Spark sia come qualità generale che del prezzo. Insomma modelli piuttosto dettagliati, in resina, assemblati a mano e dal costo di un Minichamps in zamac...

Uilizziamo questo topic per discutere di questi modelli.

Iniziamo con questa Fiat Ritmo Abarth 130 TC del 1984.
Che ne pensate?






mariano - 05 Dic 2013 08:39 pm
Oggetto:
kees è l' unica marca di modellini in resina insieme agli ottomobile che mi piace Very Happy,da non dimenticare che fa anche sua maesta...arna



per la ritmo la trovo molto bella,anche se per i miei gusti avrei preferito più una 60 base 5 porte Very Happy
diablo - 05 Dic 2013 10:07 pm
Oggetto:
Max, ne ho viste diverse da Balocco a Cesena e se riesco nei prossimi giorni farò qualche foto...

Mariano, non parlare male della 130TC che ti sego Mr. Green Io ne ho avute 4 compreso una 125TC
Eagle - 06 Dic 2013 01:52 am
Oggetto:
"Sua maestà" non esageriamo Mr. Green

Kess ha realizzato l'Arna, vero Mariano.
Anche Gamma Models ha realizzato questo modello, per la serie Klaxon.

Beh... Ditemi voi... Wink

Gamma:






Kess:




lombricoferoce - 06 Dic 2013 12:05 pm
Oggetto:
Mi sembra che sia la Fiat e sia l'Alfa siano molto ben fatte, proporzioni ecc ... le targhe non mi piacciono. Ma le piglierei ....
diablo - 06 Dic 2013 02:25 pm
Oggetto:
Franco ma hai picchiato? Da quello che scrivi sono molto preoccupato... Rolling Eyes devo parlare subito con Guido... Mr. Green

Max, brutta la vettura 1/1 ancora più brutto il modello... incredibile! Mr. Green
ramapao69 - 06 Dic 2013 05:49 pm
Oggetto:
Postate qualche altra cosa altrimenti quelli di Kess ci fanno causa..... Mr. Green Mr. Green
Eagle - 06 Dic 2013 07:16 pm
Oggetto:
ramapao69 ha scritto:
Postate qualche altra cosa altrimenti quelli di Kess ci fanno causa..... Mr. Green Mr. Green



In effetti... Mr. Green

Paolo, rimaniamo tutti in trepidante attesa della Duna di Kess e poi andranno direttamente i collezionisti dall'avvocato... Mr. Green
lombricoferoce - 06 Dic 2013 08:58 pm
Oggetto:
Come dicono tutti quelli che mi conoscono abbastanza, non faccio testo e ho un mio modo di vedere il mondo delle quattro ruote.
Penso che certe vetture che ai più possono sembrare delle porcellane notturne, hanno comunque svolto la loro utilità e quindi le vedo con occhi diversi dai vostri anche se sono risultate dei flop.
Brutte o belle che siano. Vado un po' oltre, con questo non dico che le comprerei ma mi interessa più la loro storia con annessi e connessi, che la bruttezza in se stessa ed in più non amo i luoghi comuni.
Anni fa era di moda ridacchiare al passaggio di una Prinz a causa della sua linea a saponetta ma dava dei punti alle utilitarie italiane.
Ma nessuno rideva quando passava una Stag o di una MG A Twin Cam che si spaccavano ogni due per tre o quando vedeva marcire una Giulia. Avete mai visto dal vero una Marcos Mini 850 gt o una Mantis? Io sì, la prima sembra un sanguinaccio allungato e con le ruote e la seconda sembra fatta con l'accetta, altro che l'Arna.
E la Corgi Toys le ha riprodotte riuscendo a mitigare le loro forme che farebbero nitrire d'orrore anche il cavallo dei pantaloni.
Nel caso dei modellini, se avessi posto non mi farei problemi a tenere il modellino di un'Arna, proprio perché brutta e disgraziata e quindi interessante ai miei occhietti belli ma ho problemi di spazio e preferisco dedicarlo agli obsoleti e spendere per loro ma se trovo qualche tetano obsoleto … non mi faccio problemi nel metterlo in collezione, un esempio per tutti, oltre alle Marcos, ho cercato e trovato la Tagora della Solido che oltre a non essere mai stata bella dal vero ha pure le ruote veloci ed è decisamente anti stipsi. Ma fa bella mostra di sè ugualmente. Fa parte della storia dell'auto pure lei.

Servus, raffinatoni ! Smile felice
ramapao69 - 06 Dic 2013 09:58 pm
Oggetto:
Ohilà il mondo è bello perchè è vario.....mi fa piacere che ci siano estimatori dell'Arna e accetto la loro opinione, così come sono libero io di dire che non mi piace....anzi che è semplicemente orrenda e priva di stile, ma non è questo il punto....
E' chiaro che ognuno di noi è libero di mettere sui propri scaffali ciò che desidera e io non sono il tipo che pretende di avere la collezione piû bella di tutti.....anzi me ne frego proprio....però dire che l'Arna è brutta non mi pare un luogo comune....mi pare un dato di fatto oggettivo.
poi ti può essere simpatica, può essere indissolubilmente legata a ricordi felici, può celare raffinatezze meccaniche o tecnologiche e può perfino piacerti perchè da piccolo sei stato sempre dalla parte degli indiani contro i cowboy ( come me per esempio ) ma non puoi farla passare per una bella macchina...
lombricoferoce - 07 Dic 2013 08:34 am
Oggetto:
Sono perfettamente d'accordo, il mondo è bello perché è vario, anche quando non mi spiego bene o non vengo capito, non so quale sia il caso ora. Ti lascio scegliere. Sono un estimatore delle scelte.
E non insisto nello spiegarmi.

Tra l'altro ho cercato invano dove io possa aver scritto " bella macchina" parlando dell'Arna, qui o altrove, credo che dovrò rileggere tutto con pazienza i miei 3700 e rotti messaggi, perché mi deve essere sfuggito.

Comunque a parte ciò ripeto, sono d'accordo su tutto. Ma proprio su tutto. Anche sugli indiani
Da piccolo sognavo di arrivare in America prima del Piccione nazionale e fare in modo che gli
bruciassero le caravelle, per evitare lo scempio che ne sarebbe nato.

E per precisare, in una graduatoria ipotetica, preferisco le auto inglesi, almeno fino agli anni 80 inizi 90.
Poi "per me" è tutto aria fritta.

Servus e buon WK Very Happy
ramapao69 - 07 Dic 2013 08:56 am
Oggetto:
lombricoferoce ha scritto:
Sono perfettamente d'accordo, il mondo è bello perché è vario, anche quando non mi spiego bene o non vengo capito, non so quale sia il caso ora. Ti lascio scegliere. Sono un estimatore delle scelte.
E non insisto nello spiegarmi.

Tra l'altro ho cercato invano dove io possa aver scritto " bella macchina" parlando dell'Arna, qui o altrove, credo che dovrò rileggere tutto con pazienza i miei 3700 e rotti messaggi, perché mi deve essere sfuggito.

Comunque a parte ciò ripeto, sono d'accordo su tutto. Ma proprio su tutto. Anche sugli indiani
Da piccolo sognavo di arrivare in America prima del Piccione nazionale e fare in modo che gli
bruciassero le caravelle, per evitare lo scempio che ne sarebbe nato.

E per precisare, in una graduatoria ipotetica, preferisco le auto inglesi, almeno fino agli anni 80 inizi 90.
Poi "per me" è tutto aria fritta.

Servus e buon WK Very Happy


Pace fatta allora....anche se non avevamo litigato
Anche io mi sto interessando molto alle auto inglesi....non le conosco abbastanza tranne le più "iconoche"....una tua personale lista delle migliori 5?
diablo - 07 Dic 2013 02:53 pm
Oggetto:
ramapao69 ha scritto:
Postate qualche altra cosa altrimenti quelli di Kess ci fanno causa..... Mr. Green Mr. Green


Paolo, premetto che non conosco Kess e trovo coraggiosa la sua iniziativa di voler riprodurre alcuni modelli di auto come Arna & Co. Ho avuto modo di vedere alcuni di questi modelli e nei prossimi giorni posterò delle foto.

@ Franco, mi rileggerò i tuoi 3700 e rotti post... :smile:
Eagle - 07 Dic 2013 03:52 pm
Oggetto:
Personalmente non la reputo una scelta coraggiosa, o almeno non solo questo, ma anche e soprattutto una buona scelta di marketing, e probabilmente una delle poche scelte possibili. Fino ad ora sembra si sia rivelata una scelta azzeccata. Nel caso dell'Arna, consideriamo che i collezionisti Alfa Romeo non sono pochi. Non sarà sicuramente uno dei modelli più rappresentativi e riusciti della casa del Biscione ma va a colmare buchi modellistici di tante persone che aspettavano questo modello.
Kess per il momento realizza modelli inediti o, almeno, poco riprodotti in passato. Ci sono ancora molti "buchi modellistici" per quanto riguarda le auto italiane, buchi lasciati da tante vecchie e blasonate case modellistiche che hanno preferito produrre altro in passato. Collezionisti di questo genere di modelli ce ne sono, e non credo pochi. Kess ha fatto uno più uno, esattamente come stanno facendo Neo, Matrix, Silas, eccetera, in altri settori, sfruttando anche l'onda del successo attuale dei resincast... Smile
Che dire, complimenti a Kess e... in bocca al lupo. Wink
lombricoferoce - 07 Dic 2013 11:34 pm
Oggetto:
ramapao69 ha scritto:
lombricoferoce ha scritto:


E per precisare, in una graduatoria ipotetica, preferisco le auto inglesi, almeno fino agli anni 80 inizi 90.
Poi "per me" è tutto aria fritta.

Servus e buon WK Very Happy


Pace fatta allora....anche se non avevamo litigato
Anche io mi sto interessando molto alle auto inglesi....non le conosco abbastanza tranne le più "iconoche"....una tua personale lista delle migliori 5?


Le migliori 5, così di getto, Aston Martin, Jaguar, Rolls Royce, Lotus, Bentley.
Ma sono le più note.
E' oltremodo difficile fare una graduatoria mi trovo nelle situazione di un ragazzino in una pasticceria, non saprei cosa scegliere, le vorrei tutte ....
Jaguar, Aston Martin, TVR, Morgan, Sumbean, Marcos, Lotus, MG, Humber, Jensen, Frazer-Nash, Daimler, Alvis, Triumph, AC .... Rolls ..... Gilbern e altre ... sono pietre miliari dell'automobilismo britannico.

Nel mio garage ideale, oltre a una Aston Martin DB4 ed ad una Jaguar XK SS, per non sembrare troppo banale ospiterei volentieri una Ginetta, senz'altro una Jensen CV8, poi vediamo ..., una Elva con magari vicino una Bristol e ... una Allard J2X per fare qualche corsetta o una TVR .... Embarassed

La Gran Bretagna, penso che sia una delle nazioni più prolifiche in fatto di marche automobilistiche piccole e grandi, che per fortuna non sono sparite con l'andar del tempo, per lo meno non tutte.

Con questo non voglio lodare in particolare la qualità delle vetture, con gli immancabili e proverbiali trafilamenti d'olio ... e la rottura di balle dei carburatori Skinner Union che hanno bisogno sempre di olio ... per funzionare correttamente ... i problemi meccanici non mancano quasi mai, le messe a punto spesso sono difficili, gli abitacoli su certe sportive sono piuttosto scomodi o le carrozzerie non sempre sono ben rifinite come la tradizione vorrebbe, ... io parlo di fascino, che automaticamente fa passare in secondo piano tutto.
Sono come delle belle signore, alle quali si perdona qualsiasi cosa pur di averle vicino e sentire il loro profumo ed il battito del loro cuore .... Embarassed

Notte Very Happy
Eagle - 03 Feb 2014 02:38 pm
Oggetto:
Qualche novità da Norimberga...






Eagle - 03 Feb 2014 06:04 pm
Oggetto:
Alfa 33 Station Wagon...


Eagle - 04 Feb 2014 05:56 pm
Oggetto:
Altra novità Kess...

Autobianchi A110 Abarth 1984




zibbi - 05 Feb 2014 06:49 pm
Oggetto:
Io passo... Wink
Eagle - 05 Feb 2014 07:20 pm
Oggetto:
Anche io... Wink
Eagle - 04 Nov 2014 07:46 pm
Oggetto:
Alfa Romeo Giulia 1600 TZ2 Coupè Pininfarina 1965, una bella novità Kess









diablo - 04 Nov 2014 07:52 pm
Oggetto:
Che ne pensi? Rolling Eyes
Eagle - 04 Nov 2014 09:45 pm
Oggetto:
Non mi garba come proporzoni e linea... In sostanza... "non è lei".
Anche alcuni particolari non sono il massimo comunque.
Tu che ne pensi?
diablo - 04 Nov 2014 11:58 pm
Oggetto:
Max, a primo impatto non mi ha convinto ma bisognerebbe fare un confronto con foto della vettura 1/1 prima di dire ...
Eagle - 05 Nov 2014 12:06 am
Oggetto:
Si si, assolutamente d'accordo. Le sensazioni che ho scritto poco sopra sono venute fuori guardando le foto, dell'auto e del modello, ma dovrei avere il modello fra le mani per essere più obiettivo.
È probabile che dal vivo questo modello faccia bel altro effetto.

Max, a parte questo, non trovi un pò troppo spesse le cornici dei vetri?
diablo - 05 Nov 2014 12:13 am
Oggetto:
Le cornici dei vetri sono spesse e anche l'assetto andrebbe rivisto ...
Eagle - 05 Nov 2014 12:15 am
Oggetto:

(foto: ultimatecarpage.com)


diablo - 05 Nov 2014 12:35 am
Oggetto:
Max, sempre difficile fare un confronto ma ...

1) manca la parte spigolosa nella parte posteriore ...
2) la cornice vetro posteriore non ci dovrebbe essere ...
3) la cornice anteriore è troppo spessa ...
4) il muso è troppo lungo ...
5) il parafango anteriore dovrebbe essere più alto ...
6) un errore molto evidente è il vetro anteriore, il cofano e il tergi ...

In conclusione il modello è completamente sbagliato nella parte anteriore ...
Eagle - 05 Nov 2014 02:02 am
Oggetto:
D'accordo con te.

Anche il cofano posteriore però è cannato.
Nell'auto il vetro curva ma il cofano scende dritto, nel modello il cofano fa una curva e piega verso il basso, anche poco felicemente aggiungerei...

Il modello risulta goffo e sgraziato rispetto all'auto reale.
Eagle - 11 Nov 2014 12:24 am
Oggetto:
Ed ora passiamo ad una Lancia...

Il pianale dell'Aprilia veniva utilizzato dai carrozzieri italiani per realizzare stupende fuoriserie.
Pensate che su 20.000 berline di serie possiamo contare circa 7.000 auto "vestite" fuori dagli stabilimenti Lancia.

Ecco a voi l'Aprilia Pininfarina del 1939 - Kess 1/43


(foto: www.ck-modelcars.de)


(foto: www.ck-modelcars.de)


(foto: www.ck-modelcars.de)
diablo - 11 Nov 2014 12:49 am
Oggetto:
Niente male le fotoincisioni dei vetri!
Eagle - 12 Nov 2014 10:50 pm
Oggetto:
Vero, l'accoppiata fotoincisioni dei vetri con i pannelli portiere mi pare ben riuscita...
zibbi - 14 Nov 2014 11:50 am
Oggetto:
Questa è la mia Alezan, roba del secolo scorso.. Laughing


diablo - 14 Nov 2014 03:03 pm
Oggetto:
Zibbi, sarà del secolo scorso, ma anche in questo caso alcuni dettagli non tornano! Mr. Green Cmq molto bella! Wink
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB