Diecast - Diecast - Ultimo acquisto: 1/43 e scale inferiori

martinetto - 03 Apr 2012 04:19 pm
Oggetto: Diecast - Ultimo acquisto: 1/43 e scale inferiori
Apro questo topic per postare i modelli 1/43 stradali da negozio come Minichamps, Autoart, Neo Scale, Schuco, Kyosho, Norev, Ixo, Starline (non so se queste vanno postate in low cost Rolling Eyes Rolling Eyes ) oppure i più insoliti (e vecchiotti) come Vitesse, Vanguards, Schabak ecc.
martinetto - 03 Apr 2012 04:25 pm
Oggetto:
Ecco il primo modello; Wink Wink Wink Wink
La Renault Laguna 1°serie (modello che ho acquistato) fu lanciata nel 1993 (la Break nel 1994) in sostituzione della R21 e fu prodotta fino al 2001. La SW aveva una gamma molto ampia, un particolare stile sinuoso (non molto bello forse ma originale, a me piace) con il lunotto apribile anche senza aprire il portellone. Puntava sul comfort e sulla qualità per andare contro le varie Peugeot 406 SW, Vectra Caravan, Xantia SW, Passat SW ecc.
Ed eccoci al modellino, un Vitesse made in Portugal, promo Renault, di una dozzina di anni fà penso:

Frontale molto rispettoso delle strane linee della 1/1, forse non è dettagliatissimo (specie il marchio verniciato anche al centro) ma per uno come me abituato ai piatti Bburago e Polistil è ottimo:

Profilo: rispetta le linee sinuose, ottimi i dettagli come la freccia. I cerchi sono abbastanza fedeli, magari non ottime, ma vale lo stesso discorso fatto prima:
ps. Da qui si nota la mancanza di una barra portatutto, era nella confezione quindi presumo che si sia rotta durante la spedizione, domani rimedio con un po'di colla...

Posteriore: senza il minimo difetto, linee ottime, vetro e tergi ben fatti. I fari sono un po'economici ma comunque riuscitissimi:

Ma, incredibile, ben quattro aperture, che su un modello 1/43 da negozio sono roba proprio rara:

Notare il bel motore, non sviluppato in profondità ma piatto, comunque riporta davvero tutto:

Ed eccoci alla chicca che mi è piaciuta di più: l'apertura del vetro posteriore :

Ecco la bella scatola promozionale, violetto con la scritta "Boutique Renault", e un bellissimo specchietto al suo interno:


Au revoir.... 1_4_2 1_4_2 1_4_2
cars99 - 03 Apr 2012 07:12 pm
Oggetto:
molto ma molto bella, complimenti!!

anche la scenic 2001 aveva il lunotto posteriore apribile, una cosa, quano carichi le foto potresti caricarle più grandi?? grazie Wink
ferrarista56 - 03 Apr 2012 08:45 pm
Oggetto:
ciao " martinetto " il tuo topic và bene anche qui , qui non ci sono dittatori . speriamo movimenti un pò l'ambiente qui posto solo io ,,,,,ottimo modello bella scelta , bel colore , dettagli gradevoli, ottime scelte decisamente proponi sempre buone cose e modelli particolari nonostante la tua giovane età ... ciaoooo alla prossima


martinetto - 03 Apr 2012 11:14 pm
Oggetto:
Grazie sia a Cars che a Ferrarista, a questa nuova discussione parteciperò di rado, visto che non acqisto molti "diecast da negozio". Wink Wink

@cars: se ci clicchi sopra alle foto si aprono, se le carico grandi si inquina il forum perché le foto son tante Rolling Eyes Rolling Eyes
riccardodrake - 24 Apr 2012 07:50 am
Oggetto:
Eccomi Smile ... ho visto che la sezione per postare 1/43 die-cast è stata "ristrutturata" e divisa tra vetture stradali e racing... allora questi due nuovi modelli stradali li metto qui Wink

Ferrari 212 Inter del 1951 di Mattel Elite con la livrea bicolore rosso e nero.



New Stratos del 2010 di Spark Model...
Questa vettura è l'esatta riproduzione in chiave moderna della mitica Stratos degli anni '70 ed è stata voluta dal collezionista Michael Stoschek... è un pezzo unico ed era stata ipotizzata una piccola produzione in serie... si parlava comunque di pochissimi esemplari... ma purtroppo (come successo nel 2003 con la Fulvia)... la Lancia all'epoca chiarì subito di non essere coinvolta nel progetto difatti nel marchio sul cofano anteriore, che può sembrare quello della Casa Torinese, c'è la scritta "Stratos" e non Lancia... di Lancia non ha niente in comune quindi a parte il fatto che la linea riprende in tutto e per tutto la mitica Stratos anni '70 ed il fatto di essere dotata di un motore Ferrari... all'epoca il Ferrari Dino V6...
Questa vettura è a mio avviso una Ferrari a tutti gli effetti dal momento che è stata costruita su base F430 con motore Ferrari V8 4.3 sempre della F430; realizzata con componenti derivati sia della 360 Modena che della F430. Da non dimenticare la forte influenza di Pininfarina che lo ha realizzato! (all'epoca invece c'era di mezzo Bertone...).


martinetto - 26 Apr 2012 05:28 pm
Oggetto:
Ottima la New Stratos!
ferrarista56 - 26 Apr 2012 07:31 pm
Oggetto:
ciao " riccardodrake" ottima carrozzeria la news stratos , conserva ancora linee del vecchio modello anche se in chiave futuristica e moderna , bella sotto tutti gli aspetti , molto piacevole ed aggressiva in questa tonalità scura . ho visto anche il modello con la livrea martini racing ancora più accattivante e piacevole ,, aspettiamo divederla dal vivo... ciaooooo


riccardodrake - 26 Apr 2012 11:28 pm
Oggetto:
Ciao "ferrarista56" grazie per il commento Smile
Volevo dirti che non credo esista una New Stratos con la livrea Martini...
c'è su Internet la fotografia della New Stratos blu tipo "pronto corsa" ma è un photoshop...
Con la livrea Martini non ho trovato niente, ho però trovato questa: http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=new+stratos+martini&source=web&cd=2&ved=0CDAQFjAB&url=http%3A%2F%2Fwww.wrcmania.com%2Fforum%2Fsupercars-altre-auto%2F35858-nuova-stratos-livrea-martini.html&ei=Fr6ZT_aTLYvhtQaLw8G3AQ&usg=AFQjCNHh6oXRg1n7AQh67nfGNVPBT9kGOQ

ma credo sia anche questo un photoshop ben riuscito... guarda il parabrezza sembrerebbe tutto scuro e non si vedono gli interni... di questa macchina ne esiste un solo esemplare e credo sia sempre nel colore originale... nero carbonio... poi non so altro...
riccardodrake - 25 Lug 2012 04:18 pm
Oggetto:
In un negozio di Firenze ho trovato questo modello di Art Model... è il primo sella serie di diorami che fece a fine anni '90.
Questo è con la classica confezione e teca a base rettangolare ma dal secondo li fece quadrati. Sulla parte superiore della teca ha il logo dei 50 anni della Ferrari 1947-1997.
E' la Ferrari 125 S versione Maranello 15 Gennaio 1947 senza numeri di gara ovviamente perchè la prima corsa la disputò a maggio (anche di questa esiste il diorama di Art Model).
Personalmente non mi piace molto questo modellino lo ritengo troppo lungo rispetto alla vettura reale, preferisco il Brumm. Anche il radiatore mi sembra troppo largo; l'ho preso per la particolarità della riproduzione.
Ero tentato anche ad acquistare il diorama della 125 S Circuito di Piacenza (la numero di gara 128) ma ce l'ho già di Brumm che come ho detto preferisco.

lombricoferoce - 26 Lug 2012 01:50 pm
Oggetto:
Si in effetti hai ragione forse è un po' sproporzionata ed un po' grossolana in generale, tra l'altro i cerchi non erano lucidi nelle auto da corsa.

Ma forse ... la Brumm è troppo tozza.
Embarassed
renzino - 07 Set 2012 12:01 pm
Oggetto:
noooo... Lombricone, anche qui! Ti dedico questa Vanguards Triumph Dolomite Sprint....
Sei stato la Musa ispiratrice dell'acquisto (ti ci vedi veroo nel ruolo di Musa?)

[IMG]http://i.ebayimg.com/t/VANGUARDS-VA53002-1-43-Triumph-Dolomite-WEST-YORKSHIRE-POLICE-/00/s/NzY4WDEwMjQ=/$(KGrHqN,!n8F!Je93FQfBQRyvU3G9Q~~60_12.JPG [/IMG]
lombricoferoce - 07 Set 2012 02:45 pm
Oggetto:
Musa ispiratrice? Piuttosto un "musetto" e se ci aggiungi un po' di Brovada sarebbe la morte mia ... ma se ti adatti, va bene; comunque l'auto della polizia in questione e che non si vede per essere una Sprint dovrebbe avere lo spoiler anteriore oltre che il tetto in vinile nero.
Quindi la riproduzione lascia a desiderare.
Ma tutte le Sprint della Vanguard sono cannate. Consolati.
Non sono particolari da poco, visto che spoiler e vinile servivano a distinguerle dalle altre (1300, 1500,1850).

Questo modello, se guardi bene le varie foto, mi sembra un miscuglio ... con il faro centrale presente nella 1850 ..... ma non sulle Sprint. E la scritta Police sulle portiere ...

Bye Very Happy





renzino - 07 Set 2012 04:49 pm
Oggetto:
Lombrico in ritardo ad un appuntamento....


renzino - 12 Set 2012 04:25 pm
Oggetto:
Ad ognu buon conto, il modellino è arrivato sano e salvo.
E' evidente che alla Vanguards avevano deciso di accentuare le caratteristiche vintage, nonostante la costruzione cinese, infatti il fondino richiama in modo più accentuato i vecchi obsoleti, i fanali sono realizzati con gli adorati brillantini e il molleggio è analogo a quello dei migliori Corgi-Politoys-Mebetoys
lombricoferoce - 12 Set 2012 07:24 pm
Oggetto:
Ciao Renzino, son contento che tutto sia filato liscio, riguardo ai Vanguards, quando ho comperato i primi, non mi ricordo quando ma erano appena usciti e fatti in Inghilterra, mi hanno subito ricordato i Corgi Toys. Ora purtroppo li fanno in Cina ma credo che la qualità sia rimasta pressochè intatta, che dici? In merito allo spoiler mancante alla prima Dolomite prodotta dalla Vanguards che ho comperato anni fa alla fiera di Padova proprio allo stand della Dolomite, ho aggiunto con santa pazienza lo spoilerino copiandolo da una della JOHN DAY che avevo montato una v ... beh, molto molto tempo fa.
riccardodrake - 18 Dic 2012 08:55 pm
Oggetto:
Un pò di arrivi...

Ferrari 212 MM di Art Model. Ha corso alla Targa Florio del 1951 con Stagnoli - Restelli; ritirata.


Ferrari 268 SP presentata in questo bel diorama di Art Model (tiratura 2.000 pezzi). Ha corso alla 24 H di Le Mans del 1962 con Scarfiotti - Baghetti. Ritirata.


Ferrari 308 GTB Quattrovalvole del 1982 di Model Best.


Ferrari 308 GTB Prototype Rally di Monza 1984 che ha corso con Waldegaard - Thorzelius. Model Best.

mixmarley - 30 Dic 2012 06:32 am
Oggetto:
Acquisti stupendi Riccardo, sopratutto le due 308....

mixmarley
Emanuele 348 tb - 16 Gen 2013 10:39 am
Oggetto:
Ciao a tutti. Ecco un'ultimo acquisto da negozio. Ferrari FF Hotwheels Elite - 1/43


ferrarista56 - 16 Gen 2013 06:08 pm
Oggetto:
ciao " riccardodrake" stupendi modelli e nuovi arrivi . splendida la 268 Sp , meravigliosa la 308 gtb di Waldegaard . ottime anche le foto . bye bey


ferrarista56 - 16 Gen 2013 06:12 pm
Oggetto:
ciao " Emanuele 348 tb " ottima e ben rifinita la FF for four , belle e in risalto le pinze freni .piacevole e ben fatta ottima scelta ciaooooo ..


Emanuele 348 tb - 16 Gen 2013 07:12 pm
Oggetto:
Grazie Ferrarista56
riccardodrake - 17 Gen 2013 07:51 am
Oggetto:
Ciao "mixmarley" e "ferrarista56" e grazie!
Emanuele bella la FF! Ce l'ho anch'io!


riccardodrake - 20 Gen 2013 09:04 pm
Oggetto:
E ora la recente Ferrari 458 Spider 2011 di Mattel Elite 1/43.
[/quote]
Emanuele 348 tb - 20 Gen 2013 09:17 pm
Oggetto:
Bellissima la 458 spider
riccardodrake - 20 Gen 2013 09:33 pm
Oggetto:
Grazie Emanuele!
cucaio2007 - 30 Gen 2013 09:25 am
Oggetto:
Agat / Tantal Lada 2102 made in URSS


cars99 - 09 Mar 2013 01:14 pm
Oggetto:
Presa oggi al mio solito mercatino:

Renault Laguna SW Vitesse fatta in Portogallo, un modellino veramente stupendo e ben fatto, vedi scritte, sedili, motore e altri particolari:



Peccato per la mancanza di alcuni pezzi, comunque per quel che la ho pagata la cosa è giustificata (ho fatto pure rima! Laughing )

A voi!
lombricoferoce - 04 Apr 2013 03:55 pm
Oggetto:
Shocked IVECO CAMPAGNOLA 2008 MOTORAMA 1/43 ref.CA9503P



Dalla fine del 2008 l'Iveco introdusse nella propria gamma la Campagnola, versione lussuosa della Massif.

Pur non essendo un obsoleto ho preso il modello perché mi interessano i 4x4 veri. 12 € con spedizione.

Smile
lombricoferoce - 15 Apr 2013 04:24 pm
Oggetto:
Motorama
5 euro con spedizione Iveco Massif


Mr. Green
riccardodrake - 29 Apr 2013 08:31 am
Oggetto:
Ferrari Testarossa Spider (definita erroneamente "Cabrio" da Herpa). Credo si possa identificare anche come Straman...


La recente F12berlinetta del 2012 sempre Mattel Hot Wheels

cars99 - 11 Mag 2013 11:40 pm
Oggetto:
Lombrico, la Campagnola ed il Massif non sono 1/43 da negozio, ma dei "Low cost"!!!!

Non acquisto spesso i Die cast da negozio, però quando mi capita qualcosa che mi piace, la compro.

Cercavo da un po' la Ford Fiesta del 1995 della Minichamps, è un auto che mi piace molto e ci tenevo ad avere il modellino.

Oggi al mio solito mercatino ne ho trovata una in condizioni molto buone (manca solo uno specchietto, pazienza , per qual che l'ho pagata non posso lamentarmi)...


riccardodrake - 16 Feb 2014 07:36 pm
Oggetto:
Ferrari 375 MM Cunningham ritirata alla 24 Ore di Le Mans del 1954 con Walters - Fitch. Modello Top Model.




fantasmak - 11 Mag 2014 04:44 pm
Oggetto:
Razz

sotto:

Comperata ieri: Rolls Royce Ghost Alpine Trial Centenary Edition del 2013 di Ixo.
fantasmak - 12 Mag 2014 11:12 am
Oggetto:
4_3_2_1

sotto:

Bentley MK VI del 1950.Modello di Ixo art.MUS052.
lombricoferoce - 09 Dic 2014 06:32 am
Oggetto:



MERCEDES BENZ 200V G5 W152 1937-41 - MB

16 euro IXO/ALTAYA
fantasmak - 09 Dic 2014 12:14 pm
Oggetto:
Bello e simpatico.

Guido.
lombricoferoce - 09 Dic 2014 11:01 pm
Oggetto:
Un mezzo militare simpatico? Boh!

Della stessa marca ...

Mercedes-Benz W31 typ G4 1934-39

30 euro MB
fantasmak - 09 Dic 2014 11:14 pm
Oggetto:
Perchè no? Non sembra neanche un mezzo militare,ma una di quelle vetture da localita' balneare o turistica che ti portano in giro per il centro.

Guido.
lombricoferoce - 19 Dic 2014 05:41 am
Oggetto:
In effetti non è un mezzo militare ma un mezzo per spostamenti in posti eventualmente accidentati. Ovviamente per alti papaveri. Il generalissimo Franco ne ebbe una in dono, ancora viva ...

Minichamps PMA Mecedes-Benz 300 SLR coupé Uhlenhaut 1955



Minichamps PMA 1/43 in arrivo. Smile
lombricoferoce - 22 Dic 2014 01:14 pm
Oggetto:
Questa non è una vera e propria stradale ma non ho trovato dove metterla .... la mitica Mercedes col 722 ....


Model Car British Champions Motorsport Collection , Mercedes Benz 300 SLR vincitrice della Mille Miglia 1955 , (Moss/Jenkinson) - Altaya 1/43

Pur essendo un'Altaya non costa proprio poco poco ... poi non so se è da edicola o meno.

Servus Mr. Green
lombricoferoce - 02 Gen 2015 02:35 pm
Oggetto:
Steyr 380 A : Steyr Postbus (Österreichische Post) von Starline Modells

Bus mit Wiener Kennzeichen (targato Vienna) 1/87

Servus Very Happy
lombricoferoce - 05 Ago 2015 01:12 pm
Oggetto:
Una Corgi


CORGI BATMOBILE 1960 ref. 77301 serie BATMAN DC COMICS 1/43
lombricoferoce - 05 Nov 2015 10:52 pm
Oggetto:
Presa ieri per 19 euro dalla Francia.



Non è la versione Bentley 'Blue Train' del '30, questa ha un'altra targa. DF 5710, probabilmente è una delle solite brummate. Rolling Eyes

Nel senso che oltre al merito di essere fatte in Italia certe Brumm hanno un riscontro storico pari a zero. Questa carrozzeria è un esemplare unico ..... quindi ....

E il bello è che mi chiedo il perchè di queste cavolate, invece di bandire il marchio ....


E_656 - 06 Nov 2015 10:39 am
Oggetto:
Però... Una "chopped roof" d'antan! Wink
lombricoferoce - 09 Nov 2015 12:49 pm
Oggetto:
Probabilmente non è il posto giusto per pubblicare questo perché il modello non è dozzinale ma se mi direte dove metterlo ... senza fare dello spirito Evil or Very Mad ... lo farò.

Della MINICHAMPS la Bentley Speed Six 6 1/2 litri, GURNEY NUTTING SALOON 1930 in 1/43, la famosa Blu Train.
Vettura esemplare unico. Passata alla storia quando Woolf Barnato sfidò per scommessa il famoso Blue Train, dalla Costa Azzurra a Calais. Vinse 200 sterline.

Ma sembra che questa non sia la vettura della sfida ….. ma sia stata una Speed Six 4 porte carrozzata Mulliner (che Barnato guidò per circa 700 miglia alla media di 43,43 miglia orarie), anche perché la Gurney Nutting sembra che sia stata consegnata a Barnato …. settimane dopo la gara, risulta anche che abbia preso un multone di 160 sterline dalla French Motor Manufacturer’s Association che accusò la Bentley di aver usato le strade pubbliche per gareggiare ed escluse il marchio dall’esposizione francese di Parigi del 1930. Questo, nonostante che Barnato abbia dichiarato di aver corso a titolo personale.



43 euro con spedizione, mi dicono che per questo Minichamps il prezzo è ottimo, boh.



Servus Very Happy
Keep-all - 10 Nov 2015 08:08 pm
Oggetto:
Con i modellini a dir poco superbelli che ha Guido, è facile lasciarsi influenzare e comprare una Bentley della Minichamps cinese (Non è un termine dispregiativo aver scritto "cinese", è solo di specificazione: quando ci si mettono, i cinesi crucchi sanno fare bene le cose!).

Ho troppe cose per la testa e pochi soldi in tasca, per esserne invogliato anche io. Ma non sapete quanto vorrei....dovrei, tuttavia, prima divorziare da mia moglie!!
1_2_3

Molto bella ed elegante; il prezzo per me ci sta tutto. Wink
lombricoferoce - 11 Nov 2015 09:32 am
Oggetto:
Sì è un bel modello, almeno come appare dalla foto, darò un giudizio quando lo avrò sotto il naso. Comunque sia, vorrei sfatare una leggenda forumcoliana che mi sembra stia prendendo abusivamente piede: non è che quando uno compra un modello RR o Bentley lo fa perché Guido ha dei bei modelli su questa tematica, se ben ricordi in quel delle Maleterre, avevo già qualche Rolls e qualche Bentley, più o meno una cinquantina. Guido mi è molto utile per la sua conoscenza in materia sia sulle vetture vere e sia sulle riproduzioni e mi ha indicato degli obsoleti (pfui) che mi mancavano, nella fattispecie quelli nipponici che a torto snobbavo anche perché li giudicavo fuori scala e cari. Se c'è qualcosa su cui ha influito è la rinascita del mio interesse per i vecchi trenini.
Bene sono in tram e devo scendere.
Shalom Keep-all Razz

P.s.: Cosa pensi che non sappia che spendazzo troppo? Continuo a lavorare anche per questo. Ma comincio ad averne le balle piene. Soprattutto ad avere a che fare con gli ominidi più che con i pc.
Ma se mollo dovrei ridurre le spese dei miei vizietti che non sono pochi, libri, le mie due carabattole a 4 ruote, cd, mangiate (ora con moderazione), trenini e modellini …. Ma allora se lo facessi, sarebbe meglio che andassi in tournée a spinger radicchio, piuttosto che vegetare.
ferrarista56 - 14 Nov 2015 08:44 am
Oggetto:
Ciao e buona giornata, piacevole modello e bella riproduzione, interessanti dettagli e curiosa spiegazione,purtroppo non si può avere tutto meglio accontentarsi e prendere l'indispensabie, bye bye -----


lombricoferoce - 30 Nov 2015 07:03 pm
Oggetto:
Eccomi qui con una Renault 40 cv tipo MC Présidentielle 1923 usata per lo meno da un paio di presidenti francesi; Alexandre Millerand (23 settembre 1920 - 11 giugno 1924) e Gaston Doumergue (13 giugno 1924 - 13 giugno 1931). La MC viene commercializzata a partire dall'8 novembre 1923.

L'ho trovata ieri ad una borsa qui a Piovarolo. 10 euro con scatola, prezzo giusto per un modello del 2002 anche se della serie L'âge d'or, ref. 4165. Ho faticato un po' a trovare l'anno di produzione perché questa serie è piuttosto ricca e longeva, iniziò nel 1964.


In campana ! Mr. Green
E_656 - 30 Nov 2015 07:57 pm
Oggetto:
Niente Rolls... Come mai?
lombricoferoce - 30 Nov 2015 08:49 pm
Oggetto:
Vado a periodi Very Happy non è che sia finito quello delle Rolls "obsolete" ma devo trovarle anche con i prezzi "obsoleti". Rolling Eyes
Mi ha incuriosito la livrea di questa Renault che non conoscevo proprio, forse perché troppo recente.

Striscio sotto il mio sasso preferito, notte
lombricoferoce - 19 Gen 2016 06:10 pm
Oggetto:


Siku 3112 - MERCEDES ACTROS 2631 in scala 1/55 circa 25 euro con la spedizione dall'Inghilterra non ha la scatola. Ho visto che il numero di catalogo 3112 è stato dato a diverse bisarche Siku.
mr gaspy - 07 Mar 2016 02:50 pm
Oggetto:
Presa ieri da Toyssimi borsa di scambio:

BIANCHINA CABRIOLET CLOSED 1957 progetto K (foto di repertorio, ma il modello era sigillato in scatola orginale)



l'ho pagata 20 €+edicoloso fiat 615 , considerando che carmodel la vende a 65 €+sp... credo di aver fatto un buon affare.
lombricoferoce - 08 Mar 2016 10:25 pm
Oggetto:
E' un bel modellino ed ad un ottimo prezzo , regalato. Very Happy
diablo - 09 Mar 2016 07:20 am
Oggetto:
Davvero un ottimo prezzo!! Wink


renzino - 07 Mag 2016 09:15 am
Oggetto:
mmmhhh, che belli.
faccio capolino su questa sezione del forum pe rpostare il mio ultimo acquisto, non obsoleto, cosa insolita per il sottoscritto, e mi ritrovo a lucidarmi gli occhi...

Old Cars Fiat 642 N Bartoletti, bisarca Ferrari. Finalmentemi sono tolto il dente, ad un prezzo dignitoso (ma manca uno specchietto)


mi deve arrivare, spero di non pentirmene
Mr. Green
renzino - 12 Mag 2016 12:11 pm
Oggetto:
Ecco, mi è arrivato il Bartoletti Old Cars...
e un po' mi ha deluso:
-Pessima sensazione di fragilità,
-rampe un po'così, alla meglio
-parabrezza con tergi incorporati nello stampo e trasparenti
-il retrotreno si stacca con tutte le balestre, dovrò rincollarlo e, credo, che abbia perso al ruota di scorta (ne è dotato, vero?) , ma questo devo farlo presente al venditore
Per contro fa la sua figura in vetrina, con un paio di Ferrari Brumm sopra, accanto al ben più concreto Corgi Commer Ecurie Ecosse...
lombricoferoce - 12 Mag 2016 01:06 pm
Oggetto:
Ti sei dimenticato gli specchietti (ne ha due) sbagliati, nella versione scuderia Ferrari e giusti per la versione scuderia Maserati; comunque anche al mio preso nuovo molto tempo fa si staccava il retrotreno. La ruota di scorta mi sembra ci sia ma devo guardare.

Comunque nel complesso non è male dai ... Very Happy e non è così fragile come sembra.
renzino - 14 Mag 2016 04:47 pm
Oggetto:
bene, ora il retrotreno è incollato e la bisarca ha caricato tre Ferrari acquistate al tempo della lira:

una Brumm D246 del 1958 pilotata da Mike Hawthorn, al piano... terra
Sopra a prua, Berlinetta Scaglietti 750 Monza della Best, Roger Laurent, del 1955.
a poppa, 250 TR Le MAns 1958 della Bang piloti Drogo-Mena




Così è un po' meglio, son più contento
lombricoferoce - 15 Mag 2016 07:12 pm
Oggetto:
Diciamo che le gialle vetture sport sulla tolda ... sono come i cavoli a merenda, la 17 era della scuderia Fernand Tavano, ritirata a Le Mans e la 750 era della scuderia belga di Jacques Swaters la indimenticabile e famosissima "Francorchamps" .... e pure gli anni .... hai fatto proprio uno zabaglione

e poi ... rosso chiama rosso no? Smile felice 3

Ti procuri 3 Lancia Ferrari D50 della Brumm e ... rien ne va plus, les jeux sont faits.


Per il resto hai fatto un buonissimo acquisto se trovi anche la bisarca della Maserati vedrai che sarai contento oltre tutto non è stata proposta da molte case ... come il 642 RN2 della Ferrari e stanno bene vicine.

Ciao Renzo Laughing
ferrarista56 - 16 Mag 2016 09:11 am
Oggetto:
Ciaoooooo e buon Lunedì. splendidi modelli e ottime realizzazioni,radevoli versioni e interessanti dettagli... splendidi...thanks and bye bye .......


renzino - 16 Mag 2016 03:31 pm
Oggetto:
Lombry,

Sì, immagino che non siano mai salite sul Bartoletti, che però, si vede da molte foto nel web, di Ferrari diverse ne ha portate. Poteri però rimediare caricando una D50 Brumm con l'avantreno scassato che ho da qualche parte. Per le altre due vedremo Wink
renzino - 15 Giu 2016 04:24 pm
Oggetto:
E' passato solo un mese e ho deciso di aggiungere un altra bisarca Ferrari, un Old Cars OM150 carrozzeria Rolfo....mii sembra evidente che ignoro l'uso dei retrovisori...
e attendo consigli per il carico

lombricoferoce - 15 Giu 2016 07:54 pm
Oggetto:
Ce l'ho e ho pure rotto e perso uno specchietto durante il trasloco. Mad


http://kit-ferrari-1-43.forumgratuit.org/t423-om-150-rolfo-1967


Bye. Smile
lombricoferoce - 17 Giu 2017 07:03 pm
Oggetto:
Comprato oggi brevi manu per 15 euro della Wiking in scale 1/87 Magirus Deutz S 7500 ref. 855 04 prodotto dal 2002-2004 e quindi non ancora obsoleto, camion con rimorchio in livrea Wandt, casa di spedizioni.
fantasmak - 17 Giu 2017 09:02 pm
Oggetto:
Sssssssai bel.

Guido.
lombricoferoce - 25 Giu 2017 03:09 pm
Oggetto:
Preso ieri brevi manu. Fiat 411 Cansa della UITE di Genova che divenne nel 1965 AMT. Questo autobus circolò a Genova tra il 1956 e il 1980.

Furono immatricolate 75 vetture matr. 4101-> 4175.

Il modellino è in scala 1:87 sulla buona strada per diventare obsoleto, porta le targhe della linea 44, Banco San Giorgio - Borgoratti, un quartiere di Genova facente parte del Municipio IX Levante.
Questa dovrebbe essere la seconda edizione del 2012. Probabilmente il modellino non è stato fatto in grande serie. Ma qui lo dico e qui lo nego. Il numero di catalogo è 1801 è interamente metallico e per essere così piccolo pesa un sacco.

La ditta produttrice è la C.L.M.-Hi tech di Gianfranco Lavagetto s.n.c. di Genova era un azienda che produceva modelli, ora non più attiva.
Il suo terreno d'azione era prevalentemente ferromodellistico, in varie scale, grandi e piccole.

La ditta nasce nel 1990 con soci Francesco Destrero, Gian Franco Lavagetto, Torquato Sella, Luca Cecchi e Giovanni Ivaldi .
Dopo alcuni anni Cecchi e Ivaldi escono dalla società ed entra al loro posto Piero Debarbieri che ne diventa amministratore delegato.

Attorno all'anno 2000, C.L.M. si unisce con la ditta SCOTTOY e diventa SCOTTOY S.r.l. con Presidente (e socio) Antonio Pezzini, Amministratore Delegato (e socio), Piero Debarbieri, Responsabile Commerciale Rolando Canuti, mentre altri soci rimangono Destrero, Lavagetto e Sella.
Giunge il periodo aureo per la ditta, ormai diventata fornitrice di modelli per l’industria (Fincantieri, Piaggio Aero, Morteo industries, Cantieri navali Mariotti, Ansaldo ecc.) e di modelli per negozi rivenditori.
Ma come sempre tutto ha una fine e questa arriva con la scomparsa di Lavagetto e Sella: non potendo più contare sull'esperienza degli stessi, l’azienda va in difficoltà produttiva e non trovando giovani in sostituzione è costretta a chiudere definitivamente l’attività nel 2013.

Ci ho lasciato un cinquantino, perché l'ho preso? In qualche modo mi ricorda i Mercury, non è il massimo della raffinatezza come fattura specialmente come fondo ma al cuor non si comanda o forse sarebbe meglio farlo con il portafoglio?!


fantasmak - 06 Ott 2017 11:12 pm
Oggetto:
Non conoscendo molto bene gli autobus, non posso giudicare le fattezze del modellino rispetto a quelle del veicolo vero.
Il modellino si vede che è datato: ha i montanti dei finestrini parecchio massicci, lo stesso dicasi per le porte e per la calandra anteriore.
Anche la verniciatura lascia un po' a desiderare, pero', essendo un artigianale obsoleto,mi pare, sarà anche abbastanza raretto, oltre che in una scala inusuale per dei bus italiani:quindi hai fatto bene a prenderlo.

Guido.
renzino - 07 Dic 2017 09:15 pm
Oggetto:
Bello, considerata anche la scala. Mi pare che lo usasse la SITA, proprio nella livrea verde, sulle linee urbane versiliesi quando ero ragazzino,
In una delle mie rare incursioni nella produzione attuale, ho preso la Mercedes 4x6 W31,
prodotta dalla Whitebox (è cinese?ne sapete qualcosa?) in serie limitata di 1000 (così scrivono sulla basetta).
LA macchina vera, prodotta in 57 esemplari per i dignitari (mah...) del III reich e delle ss in particolare,
motori da 5000 a 5400 cc nelle varie versioni, vel max 67-68 km/H, trazione su i due assi posteriori.
3700 kg di peso!
lombricoferoce - 07 Dic 2017 10:46 pm
Oggetto:
La Mercedes-Benz W31 typ G4 6x4 non fu fatta per scopi specificatamente guerreschi né usata in particolare dalle Schutzstaffe per gli amici SS, come scrive Wikipedia ma era destinata ai più alti livelli del partito della Cancelleria del Reich tedesco a Berlino e nei paesi amici.
Era un macchinone lento, costoso e tecnologico della classe della 770, uno status simbol tanto per capirci.
Una fu regalata anche a Mussolini nel 1939.

I gerarchi ci scorrazzavano sopra nelle parate e specialmente nelle zone di occupazione ma non in azioni di guerra, al massimo, forse, si saranno beccati qualche mitragliata dai partigiani.
Hitler la usò spesso e ne regalò una anche al generale Franco, che aveva anche una 770, oggi sono di proprietà della famiglia reale spagnola.
La vettura a vuoto pesava 3550 kg.

In rete si trovano molte notizie magari non in italiano, quindi non mi dilungo come mio costume.

Il modello è ben fatto ne ho uno pure io ma forse non è in 1/43 ma sembra più piccolo messo vicino ad altri modelli in 1/43

interasse 4,050 m
Lunghezza 5,920 m
Larghezza 1,870 m
Altezza 1,900 m
lombricoferoce - 11 Dic 2017 02:37 pm
Oggetto:
Non ho trovato nulla sulla Whitebox, un mio amico mi ha detto che tra le varie cose modifica abbellendoli modellini già esistenti da edicola o di altre case. Shocked ma anche lui non ne sa nulla ...

.... ma cinque minuti fa .... qualcosa ho trovato: WhiteBox un marchio della Model Car World GmbH, un rivenditore di Florsheim, in Germania.


Bye
E_656 - 11 Dic 2017 05:44 pm
Oggetto:
Model Car World... Il mio pusher teutonico di 1/18! Laughing
Se ha partecipazione diretta alla WhiteBox non so...
renzino - 09 Feb 2018 09:03 pm
Oggetto:
Non è un obsoleto,
Alfa Romeo "Romeo 2" Laboratorio Mobile esperienze Quattoruote, della Progetto K, credo da stampi Off 43;
Distribuito in 1500 pezzi per gli abbonati a Quattroruotine, se ricordo bene.
E' senza scatola, forse l'ho pagato un po' troppo, 40 € brevi manu.
lombricoferoce - 10 Feb 2018 02:46 am
Oggetto:
Ciao Renzo, un po' caro in effetti, io ne ho uno, ricevuto da Quattroruotine, c'è anche una Multipla, a me risulta che sia della Pego.

Poi posso sbagliarmi, ovvio, nel mio foglio Excel ho scritto così, ai tempi:
ALFA ROMEO ROMEO 2 1956 PEGO 1/43 - LABORATORIO MOBILE 4RUOTE SERIE NUMERATA (n°1132)

Ciao Smile felice 3
renzino - 10 Feb 2018 10:45 am
Oggetto:
LA mia è marcata progetto K nr.3, siccome Pego, P.K, Exem stavano sotto un unico "cappello", può darsi che il Romeo sia uscito sotto più marchi
lombricoferoce - 10 Feb 2018 01:49 pm
Oggetto:
Ach so! Rolling Eyes Very Happy
lombricoferoce - 16 Mar 2018 08:05 pm
Oggetto:
Smile felice 2 Oggi ho ricevuto la visita di un mio carissimo amico, che Guido conosce bene, grosso collezionista di latticini, libri, automobiline e gran conoscitore di auto da strada e da competizione. Roberto. Che ringrazio, perché mi ha portato in regalo, presumo dall'Inghilterra una Corgi - Vanguard.

Corgi Vanguard VA04514 AUSIN ALLEGRO MK.II "millesimata" Very Happy

Non sapevo del sodalizio tra la Corgi e la Vanguard ...

Ancora grazie al mio caro amico. Ha dimostrato buon gusto ... nel farmi il regalo, ovviamente ...

Austin Allegro 1 (1974-1976)

Austin Allegro 2 (1976-1979)

Austin Allegro 3 (1979-1983)

Conosciuta nello Stivalon Scortese come Innocenti Regent (1974-1976)

Very Happy
marconolasco - 17 Mar 2018 09:30 am
Oggetto:
Mi piacciono questi diecast inglesi, Corgi, Vanguards o Oxford...tra l' altro ai miei occhi di ligure hanno il pregio di non costare molto...
Gli ultimi arrivi del genere sono stati questi cinque Oxford
marconolasco - 17 Mar 2018 09:33 am
Oggetto:
Ancora
marconolasco - 17 Mar 2018 09:35 am
Oggetto:
L' ultimo
lombricoferoce - 17 Mar 2018 10:39 am
Oggetto:
Caspita! Molto belli, veramente.

Li conosco praticamente solo di nome. Che costi hanno? Smile

Sai qualcosa del connubbio Corgi Vanguard?
marconolasco - 17 Mar 2018 01:43 pm
Oggetto:
Questi cinque sono i soli Oxford che ho, per il momento. Mi sono costati da un minimo di 18 per il taxi a un massimo di 24 euro per l' Armstrong, più la spedizione. Li trovo molto gradevoli, anche perchè amo le vetture inglesi classiche.
Per la storia Corgi-Vanguardas il poco che so è che la linea Vanguards fu introdotta a metà degli anni '90 dalla Lledo, che fallì nel 1999. La Corgi Toys acquistò i diritti sui modelli e continuò a produrli in gamme separate in Cina fino al 2005, quando unì le gamme Corgi e Vanguards.
lombricoferoce - 17 Mar 2018 01:48 pm
Oggetto:
Grazie per le info. Very Happy
marconolasco - 02 Apr 2018 07:41 pm
Oggetto:
Questo Vanguards fa parte dei nuovi arrivi e dovrebbe essere del 2000, quindi uno dei primi dell' era Corgi. Si tratta della V auhall Victor F del 1957 e prodotta fino al 1961, cioè la prima serie di questo modello equipaggiato con un 4 cilindri in linea da 1,5 litri e 55 cavalli. Per adesso, non potendo esporlo, i retro rimangono nel sacchetto, ma prima o poi sarà pronta la nuova sede della collezione e allora gli specchietti andranno al loro posto.
marconolasco - 02 Apr 2018 11:12 pm
Oggetto:
Stesso pacco, ma genere diverso per questa muscolosa Chevrolet Corvette Grand Sport del Mecom Racing Team, 22^ alla 12 ore di Sebring del 1964, piloti A. J. Fpyt e John Cannon. Marca Eagle, alias Universal Hobbies. Il modello è vecchiotto e presenta qualche imprecisione, adesso c' è di meglio da True Scale, ma costa più del quadruplo...comunque questo non mi pare male, a parte le ruote, cattive, ma troppo grandi.
lombricoferoce - 03 Apr 2018 10:48 am
Oggetto:
Bella la Vanguards.
Questa marca fin dalla sua nascita mi ricordava come stile i vecchi Corgi Toys, questo modello, se non sbaglio, è stato prodotto in Inghilterra, all'inizio era un vanto per il marchio, cosa che non è durata per molto, la cosa mi ha un "po'" infastidito e dissuaso dal continuare a prenderli mi sono fermato a 14. Lo ammetto è stata una cosa poco intelligente ma sono sempre stato un pochino recalcitrante per le cose fatte in Cina anche se belle. In più mi è sembrato un tradimento da parte della Vanguards nei confronti di noi collezionisti con ancora negli occhi i rimpianti Corgi Toys.


La Corvette in effetti non è il massimo ma non solo per le "ruotone" da autobus ....



marconolasco - 03 Apr 2018 02:39 pm
Oggetto:

No, purtroppo è Made in China, sul fondino non c' è nulla, ma la scatola è rivelatrice. Anche a me la Vanguards ricordano i Corgi Toys dell' epoca d' oro.
Chiude il pacchetto degli otto nuovi arrivi un terzetto di Oxford. Il primo è ancora una Vauxhall, la 6 cilindri Cresta PA (1957-1962) nella rara versione Estate car della Friary, la Vauxhall aveva a listino solo la berlina a quattro porte, le estate erano realizzate dalla carrozzeria Friary di Basingstoke, che convertiva le berline.
Le luci di posizione anteriori rettangolari portano al 1962, ultima anno di produzione, per il 1963 arrivò la PB, completamente diversa.
Lo schema cromatico e l' ornato conferiscono un' aria un pochino funerea alla vettura, ma sono fedeli.
La scatola ha qualche pecca.
marconolasco - 03 Apr 2018 04:18 pm
Oggetto:
Un altro classico d' oltremanica, l' Armostrong Siddeley Lancaster, presentata nel 1945. La didascalia della foto che ho trovato, che raffigura proprio l' esemplare riprodotto dalla Oxford, vedi la targa, dice che è del 1948.
Fa coppia con la cabriolet Hurricane già presentata tempo fa. Questi due modelli costituivano l' intera gamma Armstrong Siddeley nel 1945, alla ripresa dell' attività dopo la guerra.

http://www.classiccarcatalogue.com/ARMSTRONG%201945.html
marconolasco - 03 Apr 2018 04:39 pm
Oggetto:
Chiude il terzetto un' altra classicissima inglese, una sontuosa Austin A 135 Princess in allestimento limousine (dispone di vetro divisorio interno) in una versione tarda, credo del 1959. Elegante la livrea bicolore.
lombricoferoce - 07 Apr 2018 10:14 am
Oggetto:
Belli questi Oxford e se non sbaglio neppure tanto costosi.

Come tutti quelli che mi conoscono sanno, ho un debole per le auto inglesi in genere.

Ottimi acquisti, complimenti.
marconolasco - 20 Apr 2018 02:03 pm
Oggetto:
Tempo fa mi imbattei in questo disegno che trovo molto suggestivo...
fantasmak - 20 Apr 2018 02:08 pm
Oggetto:
Semplicemente F a n t a s t i c o

Guido.
marconolasco - 20 Apr 2018 02:14 pm
Oggetto:
...e mi è venuta la fregola di cercare qualcosa di simile...non credo che ci sia quel Commer in versione low loader, però ho trovato questo Corgi, un Atkinson Borderer credo del 1968, cioè una trattrice a due assi, con semirimorchio low loader che trasporta un rullo compressore a vapore Garrett costruito penso intorno al 1924. E' un veicolo diverso, ma lo spirito è quello.
Pur non essendo un classico (è uscito in serie limitata nel 2004), rimanda in molti particolari agli anni '60...dai fari stress al foglietto del club al carrello posteriore staccabile per permettere la salita del carico, il tutto ovviamente con standard di finitura moderni, ma senza esagerare, finora era (quasi) immune da questo genere di modelli, ma questo mi piace proprio tanto...aiuto! Non vorrei aprire l' ennesimo fronte della collezione...
marconolasco - 20 Apr 2018 02:16 pm
Oggetto:
Grazie Guido, è veramente un bel disegno, molto probabilmente basato su di una foto.
fantasmak - 20 Apr 2018 02:31 pm
Oggetto:
Sicuramente è tratto da una foto.

Vedo che il "rullo", chiamiamolo così, è anche ben invecchiato. Bello.

Guido.
marconolasco - 20 Apr 2018 02:42 pm
Oggetto:
E' vero, i rullo è "invecchiato"...in genere queste finiture non mi piacciono, ma in questo caso va bene. Il semirimorchio invece era solo impolverato, ora è pulito.
marconolasco - 30 Apr 2018 03:48 pm
Oggetto:
Come temevo c' è stato un seguito al Garrett, precisamente tre Fowler B6 Super Lion. Questo veicolo, da 10 nhp (nominal hp) e 20 ton., è stato prodotto per decenni fino agli anni '40. Ogni esemplare è identificato da un numero e da un nome e qui si trovano (quasi ) tutti:
http://tractors.wikia.com/wiki/Fowler
Il primo è questo Fowler B6 Super Lion Showmans, prodotto in una serie di 2000 pezzi. Questi veicoli erano in servizio presso luna park e circhi e, con le loro tettoie a tutta lunghezza e decorazioni, facevano parte dello spettacolo. Fungevano anche da impianti fissi, nel qual caso montavano il camino supplementare in dotazione al modello nel sacchetto.
Questo esemplare, targato EU 5313, fu costruito nel 1934 per la famiglia Deakin, che gestiva un Luna Park. E' nella livrea originale, mentre la foto lo ritrae nella veste atttuale, con il camino supplementare sul tetto in posizione di trasporto.
Questo modellino riproduce il n. 20223, detto "Supreme", si tratta di un 10 nhp (nominal hp) da 22 ton., credo uno dei più grandi.
Mi risulta che di Super Lion in versione Showmans ne furono prodotti solo quattro.
marconolasco - 30 Apr 2018 03:51 pm
Oggetto:
Un altro Fowler B2 10 nhp Super Lion, il n. 17107 del 1928, detto "Parsons Pleasure"
Possiedo da tempo immemorabile in altro modello del genere, Allchin 7 hp (o 9 1/2?) del 1925, l' ultimo, pare, prodotto, della Matchbox MOY, n. Y1/1. La scala dichiarata è 1/86, però ho visto in rete che girano dei modelli del vero in scala 1/2 in grado di trasportare una persona, che si affiancano ai "veri" ai raduni, quindi il Matchbox potrebbe passare per la riproduzione in scala 1/43...del modello in scala 1/2... Rolling Eyes
Il vero è leggermente diverso.
marconolasco - 30 Apr 2018 03:52 pm
Oggetto:
Un confronto con il Matchbox
marconolasco - 30 Apr 2018 03:57 pm
Oggetto:
Chiude il terzo Fowler B6 Super Lion, questa volta è il n. 14844 "Vulcan", credo del 1917, della compagnia di trasporti Norman e box di Manchester, confluita nel 1930 nella famosa Pickfords, che traina un rimorchio con un generatore di vapore Yates & Thom. Il generatore, come il resto del set, è in zamak ed è quindi pesantuccio.
Il sito che ho "linkato" sopra non riporta questo esemplare.
marconolasco - 30 Apr 2018 04:03 pm
Oggetto:
Qualche foto del mondo del trasporto su strada a vapore...sconosciuto, almeno a me, ma affascinante.
fantasmak - 30 Apr 2018 07:12 pm
Oggetto:
Bellissimi e affascinanti i modelli, stratosferiche le foto. Interessanti le notizie.

Grazie.

Guido.
lombricoferoce - 01 Mag 2018 10:16 am
Oggetto:
Mi associo a Guido

Questi mezzi mi hanno sempre affascinato .... a suo tempo mi salvai una sessantina di foto di questi veicoli prese nei vari raduni inglesi non avevo mai visto le foto in bianco e nero riportate qui.

Un grazie di cuore. Smile
diablo - 01 Mag 2018 04:54 pm
Oggetto:
Marco, i tuoi modelli sono molto belli e che dire delle foto Shocked


marconolasco - 03 Mag 2018 07:56 am
Oggetto:
Grazie a tutti!
Ho aperto da poco questo nuovo fronte della collezione...beh, in realtà qualche "steam engines" lo avevo già, lo Scotte RAMI e la serie Old Fire Brumm, per esempio, ma non sono la stessa cosa. Non so se comprerò altri modelli, ma, studiando e navigando un po' ho trovato questo sito, forse già noto, che mi sembra articolato e completo, su questo mondo.

http://www.steamscenes.org.uk/
marconolasco - 28 Mag 2018 05:09 pm
Oggetto:
Un ultimo acquisto un po' diverso dai precedenti steam engines. Questo cofanetto HPI non è recentissimo, ma la qualità è decisamente buona. L' unica lacuna è la solita mancanza delle decals tabaccaie che ho dovuto aggiungere.
Si tratta ovviamente delle tre Porsche 956 che occuparono il podio della 24 ore di Le Mans del 1982.
fantasmak - 28 Mag 2018 06:17 pm
Oggetto:
Bellissme le HPI......oltre a queste Porsche mi piacevano assai le varie riproduzioni di prototipi e sport che producevano allora.

Guido.
marconolasco - 28 Mag 2018 06:22 pm
Oggetto:

Mi piacciono molto anche le loro Stratos e le Delta. Purtroppo, oltre a questo cofanetto, ho solo la Stratos-Marlboro di Andruet al Tour de Corse del 1974...anche lì decals tabaccaie aggiunte... Sad
lombricoferoce - 29 Mag 2018 03:39 pm
Oggetto:
Sono molto molto belle, ai tempi mi sono "fatto" le portoghesi e ho ancora quelle su una fo dovuto sostituire i cerchi posteiori errati a danno i un modello comprato ad hoc.
marconolasco - 19 Giu 2018 04:38 pm
Oggetto:
Ero indeciso se mettere il mio ultimo arrivo qui o negli obsoleti, però, essendo un moderno Made in China, è meglio qui.
Finora avevo comprato solo un paio di repliche Dinky Toys, le prime due uscite della serie edicola italiana, la CItroen DS 19 e la Fiat 600, per via del prezzo ridotto. Non che ora abbia intenzione di iscrivermi al Club dei Copioni di lombricoferociana riprovazione, però per questo ho fatto una doverosa eccezione, perché, se aspetto di trovare l' originale, ammesso che esista...
A metà anni '70 la produzione Dinky France passa in Spagna, negli stabilimenti Pilen. La produzione mantiene gli elevati standard originali e molti modelli vengono modificati per seguire i rifacimenti della vere, alcuni, anzi, molti, vengono anche venduti con marchio Auto Pilen. Ho letto che anche certi inediti del marchio spagnolo, come la dream car Vauxhall SRV, l' Intermeccanica Indra ecc. non fossero in realtà altro che progetti originali Dinky Toys abortiti per la chiusura delle attività e ceduti alla Pilen.
Ma sto divagando troppo, torno al modellino . Nel 1975, in un catalogo riservato ai rivenditori, compare la foto del n. 520, una Simca Rallye 2 derivata dalla 1000 normale, come nella realtà. La foto ritrae un prototipo purtroppo mai entrato in produzione, di cui allego una foto dalla rete affiancato alla cugina R8 Gordini. Sul librone dello specialista dei Dinky France Jean Michel Roulet, nel capitolo dei Dinky spagnoli, compare una foto b/n del modellino, il testo conferma che il colore è verde con strisce nere.
Roulet è anche il consulente della serie edicola dei Dinky Toys e probabilmente è stata sua l' idea di inserire questo modello nella serie. Ottima idea, mi pare, l' originale, se esiste ancora, sarà al sicuro in qualche caveau...
Basta tastiera...ecco la prima serie di foto di questa Simca

PS La Renault R8 Gordini è originale
marconolasco - 19 Giu 2018 04:51 pm
Oggetto:
Ed ora un confronto con la gemella normale (originale)
Ho rilevato queste differenze:
- la solita vernice "effetto caramella"
- spruzzi di vernice sui dettagli, come fari e targa, più "pieni" rispetto all' originale
- pneu di dimensioni maggiori, con conseguente effetto cannotto
- frecce anteriori sugli spigoli, assenti nell' originale
-dettagli meno definiti, come i solchi delle portiere o la luce targa posteriore (forse a causa del maggior
spessore della vernice?)
-solco del cofano posteriore assente sull' Atlas
-fari supplementari anteriori, molto probabilmente montati a parte e non fusi, visto il sottoquadro
-rostri leggermente più arrotondati
-scritta anteriore SIMCA diversa
-ovviamente un made diverso sul pianale...
marconolasco - 19 Giu 2018 04:54 pm
Oggetto:
Con le ultime tre foto la pianto e...mi appello della clemenza della Corte, che spero consideri le attenuanti... Smile felice 3
lombricoferoce - 19 Giu 2018 06:54 pm
Oggetto:
Che ti devo dire? Volevo prenderla pure io Very Happy e non è detto che non succeda mi interessa la vettura e non il marchio. È bella.

marconolasco - 20 Set 2018 07:48 pm
Oggetto:
Qualche Spark arrivate da poco. Ne ho pochine, questa è la mia prima F1. La McLaren MP4/26 del 2011 con cui Jason Button vinse il Gp del Giappone e si piazzò secondo nella generale alle spalle di Vettel. Inguardabili gli pneumatici con quella giunzione da edicoloso. Del tutto inadeguate le decals a simulare le cinture di sicurezza. Mi pare benino per il resto, però, secondo me, la vecchia Williams 1982 Minichamps regge bene il confronto, inoltre mostra come le F1 di quel periodo fossero molto più equilibrate e cattive rispetto alle lunghe e strette discendenti.
marconolasco - 20 Set 2018 08:45 pm
Oggetto:
Di altro genere, per me più intrigante, è questa OSCA MT4, versione 1^ alla 12 H di Sebring del 1954 con Stirling Moss e Bill Loyd.
E_656 - 20 Set 2018 09:50 pm
Oggetto:
Non mi attirano particolarmente i modelli di F1, ma son perfettamente d'accordo con la tua definizione di quelle anni '80... Veramente "cattive": l'aggettivo mi è sorto in mente ancor prima di leggere il tuo commento... Altre auto, altra storia!

L'eleganza della OSCA è fuori discussione.
marconolasco - 20 Set 2018 09:57 pm
Oggetto:
La McLaren l' ho presa perché in offerta a 21 euro comprese le spese e a 21 euro uno Spark si può prendere.
Più interessante questa Porsche 911 RSR, 1^ alla 24 H di Daytona del 1977. Bel modello, ma con le solite cinture in decals e ancor peggio, dato che sono in vista, le chiusure di sicurezza dei cofani in decals.
La confronto con la cugina 934 di Solido che, come linee generali, si difende ancora benissimo.
Nella prima foto un foglio di decals che mi regalò Peolo Tron una quarantina di anni fa per realizzare la stessa versione, però c' è qualche differenza.
marconolasco - 25 Dic 2018 08:28 pm
Oggetto:
Qualche altro auto-regalo
Corgi n. 80307 trattore a vapore Garrett 4CD n. 33986 "Anker" con rimorchio del 1920, targa BJ 5601, scala 1/50. E' una macchina da 7 ton e 4 nhp, quindi più piccola del Fowler B6 Super Lion già postati tempo fa, bestie da una ventina di tonnellate e 10 nhp, infatti il modellino è decisamente più piccolo.
Tutto pressofuso, motrice, rimorchio e carico, niente plastica.
Il vero, in condizioni attuali, monta una tettoia più piccola di quella del modello.
marconolasco - 25 Dic 2018 08:36 pm
Oggetto:
Segue il n. 80102, l' enorme Fowler B6 Super Lion n. 1053 "Talisman", targa NE 2834 del 1925 della compagnia Pickfords con rimorchio.
Questa volta la foto del vero è d' epoca.
Per entrambi i modelli confezione sontuosa.
marconolasco - 25 Dic 2018 09:45 pm
Oggetto:
Il Corgi n. 80113 è un altro Fowler da 14 ton e 8 nhp, il "The great North" n. 8920 del 1901, con gru.
Questa volta la confezione è una più modesta scatola a vetrina.
marconolasco - 25 Dic 2018 09:47 pm
Oggetto:
Epopea del vapore
fantasmak - 25 Dic 2018 11:13 pm
Oggetto:
Bellissimi, anche le foto d'epoca.

Guido.
marconolasco - 26 Dic 2018 11:56 am
Oggetto:
Grazie Guido! Tra l' altro non sono carissimi.
diablo - 26 Dic 2018 12:04 pm
Oggetto:
Direi anche ben fatti e le foto d'epoca sono molto belle.




E_656 - 27 Dic 2018 04:08 pm
Oggetto:
Nutro sempre una particolare ammirazione per queste "vaporiere da strada", anche se prediligo quelle a caldaia anzichè i die-cast.

PS: Ci lamentiamo delle buche nostrane, ma siamo dilettanti rispetto al Regno Unito! Mr. Green
marconolasco - 31 Dic 2018 03:02 pm
Oggetto:
Grazie a tutti!
Altro genere di auto-regali natalizi, un paio di Spark che avevano due vantaggi: uno sconto del 20% e un genere di vetture, le sport anni '50, che mi "dice" molto.
Inizio con la Lancia Aurelia B20 che vinse la Targa Florio del 1952 con Felice Bonetto.
Il modellino è piacevole e fine, in linea con la produzione Spark, ma il frontale non mi convince, troppo "piatto".
Un difetto che penso sia comune a tutti i modelli chiusi di questo tipo è lo spessore eccessivo della resina che si vede al di là delle cornici dei finestrini. Penso che solo i top builders possano ovviare, ma forse una spruzzata di colore scuro all' interno potrebbe mitigare il difetto.
Purtroppo nel mio esemplare il finestrino destro è parzialmente staccato.
Pregevoli a parer mio le targhe con le cifre in rilievo, ma non ben dipinte.
marconolasco - 31 Dic 2018 03:06 pm
Oggetto:
Questa Cunningham C4-R vinse la 12 ore di Sebring nel 1953 con Fitch e Walters, prima gara dell' allora neonato Campionato del Mondo Sportprototipi.
Le cinghie fermacofano, una volta in decals nella produzione Spark, sono ora riportate.
Tanto per fare un confronto impossibile lo affianca un mio lavoro di 40 anni fa, il primo modello di uno dei tanti marchi inglesi degli anni '70 (by John Day), la VC-Replicas. E' la stessa vettura, proprio lo stesso esemplare, telaio R 5216, ma nella versione giunta 4^ a Le Mans nel 1952, modello uscito nel 1977 e allora da me comprato e montato. Strisce blu dipinte a pennello e alcuni particolari autocostruiti.
marconolasco - 31 Dic 2018 03:09 pm
Oggetto:
Ancora una foto che non stava nel post precedente
fantasmak - 31 Dic 2018 03:42 pm
Oggetto:
Tutte belle: peccato per la B20 che il finestrino si sia staccato. Ma con un po' di Vinavil, uno stuzzicadenti e la mano ferma si risolve tutto.
La calandra è un po' piatta, causa del fatto che è fotoincisa, ed anche un po' spigolosa. Purtroppo oggi si esagera con le fotoincisioni, che sono un'ottima alternativa alla plastica o alle fusioni, ma la maniglie, gli specchietti, i tergi, le cornici dei finestrini ecc., secondo me devono avere più "corpo", invece sono trppo piatti.

Bello anche il kit da te montato.

Guido.
marconolasco - 31 Dic 2018 04:12 pm
Oggetto:
Concordo, le f/i vanno bene per scritte e stemmi da applicare sulla carrozzeria, ma per maniglie, cornici ecc. ci vorrebbe qualcosa con più "corpo".
Sull' Aurelia per me è sbagliato anche il cofano, che forma una leggera cuspide al centro come la calandra, invece sullo Spark è praticamente rettilineo. Mi pare indovinata invece la linea della coda.
fantasmak - 31 Dic 2018 05:20 pm
Oggetto:
Sì, anche il cofano è sbagliato. Rolling Eyes Sad

Guido.
diablo - 01 Gen 2019 02:51 pm
Oggetto:
marconolasco ha scritto:

Tanto per fare un confronto impossibile lo affianca un mio lavoro di 40 anni fa ...


Confronto impossibile? Intanto il tuo modello ha pneumatici e cerchi separati, mentre nella Spark sono tutti di resina, sempre se non hanno cambiato, ma non credo.
Su i vari difetti concordo con te. Per la linea è un problema di "prototipo" mentre per il bordo interno è solo tempistica = costi

Alle volte non so se è meglio realizzare un vecchio kit con l'aggiunta di accessori e modifiche varie, ma è solo un pensiero personale essendo un kittaiolo.
marconolasco - 20 Mag 2019 04:16 pm
Oggetto:
Mi sono stati regalati questi due modellini. Vengono dalla Cina e non erano destinati all' esportazione, vista la quasi totale assenza di scritte occidentali. Sono ovviamente 1/43, di buona qualità, a parte i retrovisori, scadenti, e gli interni tutti neri . Scocca in zamak molto leggera e pianale in plastica senza alcuna iscrizione.
Sono due BYD, acronimo di Build Your Dreams. La berlina dovrebbe essere una Qin Pro DM (cioè ibrida) del 2018, vedi il link

https://emn.electricmotornews.com/veico ... a-pechino/
marconolasco - 20 Mag 2019 04:17 pm
Oggetto:
Il SUV invece credo che sia una Tang, sempre del 2018.

https://www.chinacarsnews.com/auto-show ... part-1.php

Il problema è che non riesco a risalire al fabbricante dei modellini, vorrei conoscerne il nome e qualche informazione generale...
fantasmak - 20 Mag 2019 10:59 pm
Oggetto:
Non male, anzi. Che cos'è quella linguella che esce dal fondino vicino alla vite?

Guido.
franciazzi - 20 Mag 2019 11:38 pm
Oggetto:
Sembra una di quelle linguette da tirare via per attivare le batterie nei giocattoli. D'altronde quello sembra proprio uno sportellino per la batteria... per caso si accendono i fari?
E_656 - 21 Mag 2019 12:18 am
Oggetto:
Mi sa di sì... Una sciccheria!
marconolasco - 21 Mag 2019 10:49 am
Oggetto:
Non saprei, ora non li ho a portata di mano. Appena posso provo a svitare lo sportellino.
marconolasco - 21 Mag 2019 02:14 pm
Oggetto:
Antonio, è proprio come dici tu.
marconolasco - 20 Set 2019 06:26 pm
Oggetto:
Un paio di arrivi old England, una Daimler SP250 del 1959 (auto che, non so perché, mi ha sempre attizzato nonostante non sia certo una gran bellezza) della Oxford e un furgone Morris LC4 del 1952 in livrea British Railways della Vanguards. La Daimler è carina, con un buon rapporto qualità-prezzo, il Morris questo rapporto ce l' ha anche migliore, ma non mi convince l' accostamento tra i fari strass e i sottilissimi (anche troppo) tergi adesivi...boh! Mi sembrano due stili di finitura agli antipodi che rovinano un poco l' equilibrio del modello.
renzino - 30 Set 2019 12:12 pm
Oggetto:
Beh, non direi brutta, d'altra parte le auto inglesi sono spesso un po' barocche, forse è parte del loro fascino.
A me fanno lo stesso effetto gli aerei britannici. Ho fatto molto modellismo in 1/72 privilegiando
istintivamente gli aerei del Commonwealth. Mi sembra che la maggior parte dei modellisti (plastica da scatola di montaggio ovviamente) privilegino (forse dovrei coniugare al passato, non mi sembra una passione molto diffusa ormai) l'aggressiva nitidezza degli aerei tedeschi, con la loro gran varietà di mimetiche, io preferisco le forme non proprio da urlo, che ne so, di uno Short Stirling.....
fantasmak - 30 Set 2019 03:16 pm
Oggetto:
Anche a me la Dart fa impazzire. Mr. Green

Guido.
marconolasco - 30 Set 2019 04:09 pm
Oggetto:
E' uno spider molto personale.
Intanto, approfittando di uno sconto di quasi il 50%, ho incamerato un paio di resincast Neo. Riproducono due Lincoln degli anni '50, periodo per me molto evocatico.
La bianco-azzurra è la n. 46016, una Premiere 2 door Hardtop Coupé del 1956, in un tipico e delicato bicolore dell' epoca, l' altra è la n. 46111, una Continental Mk III Convertible del 1958. In quegli anni la gamma Lincoln era articolata su tre modelli, la più economica Capri, la Premiere e al top la Continental.
Caratteristiche solite di questi modelli, fini e dettagliati. Fotoincisioni "piatte", qualche sbavatura di colla qua e là, ma soprattutto un dubbio...quanto dureranno?
La confezione è di qualità, ma i distanziali delle viti di fissaggio sono corti e le viti stesse comprimono le gomme. Per evitare che le deformazioni diventino permanenti ho dovuto allentare le viti, in attesa di sistemare distanziali più lunghi.
A proposito dei Neo, qualcuno sa quando sono usciti questi modelli? O come fare per saperlo? Grazie! Per aggiornare il database della collezione... Wink
marconolasco - 30 Set 2019 04:13 pm
Oggetto:
E ora i figurini d' epoca delle vere e una citazione da cinefili, la vera Continental Mk III Convertible del '58 protagonista del film "Nati con la camicia" del 1983, con gli indimenticabili Bud Spencer e Terence Hill.
renzino - 01 Ott 2019 06:00 pm
Oggetto:
Sempre affascinanti le americane anni '60 e '70, belle queste NEO..

E a proposito di auto USA, qualche giorno fa ho acquistato in Germania questa Chrysler Town and Country 1950 Franklin Mint, beneficiava di un 8 cilindri in linea con solo 135 hp.

Ne attendo l'arrivo trepidante
marconolasco - 02 Ott 2019 01:53 pm
Oggetto:
Anche i Franklin Mint hanno il loro perché. Certo, i numerosi dettagli aggiunti non hanno la finezza dei modelli attuali, anzi, sono piuttosto grossolani, però costituiscono uno dei primi tentativi di staccare nettamente l' automodello giocattolo, erede di Dinky, Corgi e compagnia, dalla riproduzione fedele per collezionisti adulti prodotti industrialmente di vetture del dopoguerra, quasi degli "speciali industriali".
Il difetto principale, per me, è costituito dalle parti apribili e dai giochi eccessivi tra le parti. Mi viene voglia di metterne qualcuno in collezione... Wink
fantasmak - 03 Ott 2019 09:13 am
Oggetto:
8 cilindri in linea? Shocked Shocked Shocked

Guido.
renzino - 03 Ott 2019 10:37 am
Oggetto:
Siamo abituati ai V8' è vero, ma questo era in linea (324 Cubic Inches),
ho trovato una foto:
fantasmak - 03 Ott 2019 12:43 pm
Oggetto:


Guido.
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB