Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

LOCMOTIVE A VAPORE
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Treni
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 18 Dic 2014 11:58 pm  LOCMOTIVE A VAPORE
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  alberto

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 72
Registrato: 15/12/11 10:24
Messaggi: 284
alberto is offline 

Località: Capostrada - Pistoia
Interessi: treni - auto - modellismo
Impiego: ormai niente



italy

....altro che Giapponesi.....siamo in scala N....
http://www.rotaie.it/New%20Pages/IlMioPremioMuzio2004.html
alberto
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Dic 2014 11:58 pm Adv
Messaggio
  Adv









 
 MessaggioInviato: 19 Dic 2014 05:46 am Oooh ! 
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 68
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8002
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Bravo quasi quanto me :smile:
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 19 Dic 2014 08:34 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  diablo

Site Admin
Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 27/09/07 20:24
Messaggi: 11251
diablo is offline 

Località: modena
Interessi: modellismo
Impiego: libero professionista
Sito web: http://www.amgmodels.it


italy

4_3_2_1
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 19 Dic 2014 02:54 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  alberto

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 72
Registrato: 15/12/11 10:24
Messaggi: 284
alberto is offline 

Località: Capostrada - Pistoia
Interessi: treni - auto - modellismo
Impiego: ormai niente



italy

Le locomotive a vapore hanno una ben precisa classificazione internazionale in base alla disposizione degli assi, che possono essere motori o portanti, se servono per il moto della macchina, oppure carrelli o sterzi, se sono uniti tra loro o due assi motori, (nelle FS non esistono tali tipi), oppure anche uno motore e l'altro no e che servono ad iscrivere meglio la locomotiva nelle curve. Logicamente che siano assi motori o meno servono anche a sopportare il peso di tutta la macchina, distribuendolo in maniera adeguata affinche la linea non ne risenta. Poi, secondo le amministrazione ferroviarie si dividono in Gruppi, che compongono un certo numero di locomotive tutte eguali e con le medesime caratteristiche.
alberto


rodiggio.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  217.42 KB
 Visto:  2673 Volte

rodiggio.jpg


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 19 Dic 2014 02:56 pm Oooh ! 
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  alberto

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 72
Registrato: 15/12/11 10:24
Messaggi: 284
alberto is offline 

Località: Capostrada - Pistoia
Interessi: treni - auto - modellismo
Impiego: ormai niente



italy

lombricoferoce ha scritto:
Bravo quasi quanto me :smile:

Verrei a casa tua un giorno si e l'altro no, per seguire il lavoro Laughing
alberto


Ultima modifica di alberto il 20 Dic 2014 09:12 am, modificato 1 volta in totale
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 20 Dic 2014 01:05 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 68
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8002
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Non ci capisco un H 1_2_3 , Guido ha tentato di spiegarmi la cosa diverse volte ... niente da fare.
Mah. Shocked
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 20 Dic 2014 09:11 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  alberto

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 72
Registrato: 15/12/11 10:24
Messaggi: 284
alberto is offline 

Località: Capostrada - Pistoia
Interessi: treni - auto - modellismo
Impiego: ormai niente



italy

lombricoferoce ha scritto:
Non ci capisco un H 1_2_3 , Guido ha tentato di spiegarmi la cosa diverse volte ... niente da fare.
Mah. Shocked


Parli delle locomotive a vapore? Cos'è che non capisci: il funzionamento? O cos'altro.
alberto
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 20 Dic 2014 09:49 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 68
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8002
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Parlo del rodiggio ... ho capito cos'è ma non distinguo un piffero.

Spesso con fantasmak guardiamo una locomotiva o in foto o in museo e lui tranquillamente mi spiega (inutilmente): "questa è così e così ... perchè ... ecc ..." ... eh sì, come no ... io rimango colì ... son negato. N E G A T O. Neutral

Va bene così, il mio campo anzi campicello è altrove, ciò non toglie che queste vecchie signore incantino questo mio vecchio cuore .... Very Happy Very Happy Mi piacciono per quello che erano e che sono se funzionano, un po' meno se le vedo in rovina e non importa se hanno 2 o mille ruote ma odio l'incuria in genere, mi rifiuto di capirla indipendentemente dai motivi, spesso pecuniari ...

Buon fine settimana a tutti 1_4_2
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 20 Dic 2014 10:36 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  alberto

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 72
Registrato: 15/12/11 10:24
Messaggi: 284
alberto is offline 

Località: Capostrada - Pistoia
Interessi: treni - auto - modellismo
Impiego: ormai niente



italy

Il rodiggio è soltanto la scelta dell'ingegnere progettista di mettere in pratica ciò che la committenza gli ha ordinato, in base alle specifiche ricevute. Capisco che ti appassioni, ma non hai tutto questo interesse ad entrare nello specifico ed è per questo che ne sei affascinato, ma fino al gusto dell'esteriore.
Saluti e buona Domenica.
alberto
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 23 Dic 2014 08:25 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  diablo

Site Admin
Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 51
Registrato: 27/09/07 20:24
Messaggi: 11251
diablo is offline 

Località: modena
Interessi: modellismo
Impiego: libero professionista
Sito web: http://www.amgmodels.it


italy

Franco non disperare che siamo in due a non capire nulla!! Confused
Ho visto e rivisto lo schema postato da Alberto ... ma nulla da fare!! Twisted Evil

2_3_1 2_3_1 2_3_1
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 24 Dic 2014 12:36 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  alberto

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 72
Registrato: 15/12/11 10:24
Messaggi: 284
alberto is offline 

Località: Capostrada - Pistoia
Interessi: treni - auto - modellismo
Impiego: ormai niente



italy

Ma dai.............via Very Happy
Pensa ad un camion: due assi, tre assi, quattro assi, (il 690 FIAT per esempio); poi ci sono a due o quattro ruote motrici. Per le locomotive è lostesso. Guarda lo schema: trovi le ruote più alte con le bielle stilizzate e sono gli sono assi motori ed assi portanti; le ruote più piccole sono i carrelli, che possono essere ad un solo asse oppure a due assi. Per fare un esempio, guardando lo schema che ho inserito, la terza della prima fila Mogul, nelle nostre FS erano i tipi 625 e 640, abbiamo il primo asse piccolo, che è il carrello anteriore, che serve sempre per iscrivere meglio la macchina in curva; poi tre assi di cui quello centrale motore, perchè ci sono attaccate internamente sull'asse le bielle motrici, mentre gli altri due assi sono portanti, però trasmettono anche loro il moto alla macchina tramite le bielle. Se prosegui nei disegni, e vai nella colonna a fianco, trovi la Mikado, cui corrispondeva la nostra 746, imponente locomotiva veloce per treni pesanti e vedi un carrello anteriore, quattro ruote più alte di cui la terza è motrice, perché lì sono attaccate le bielle, mentre il primo asse, il secondo ed il quarto sono portanti e che trasmettono anche loro il moto attraverso le bielle, infine un altro carrello posteriore, necessario per la distribuzione dei pesi.
alberto
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 24 Dic 2014 02:17 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 66
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 6128
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Ciao Alberto....scusa,ma gli assi portanti non sono quelli anteriori e posteriori ( se ci sono) che servono a scaricare il peso della locomotiva sul piano del ferro e che sono,quindi, folli?
A parte ,poi,il "Carrello Italiano"composto da un'asse folle con ruote piccole ed uno motore con ruote piu' grandi,leggermente brandeggiante, che "aiuta" la macchina ad iscriversi in curva,ma questa è un'altra storia.
Per quanto riguarda le ruote motrici,c'è l'asse motore propriamente detto mosso dalla biella motrice che dalla testa a croce aziona la manovella della ruota appunto motrice che a sua volta,tramite la biella di accoppiamento,da' il movimento a tutti gli altri assi motori detti di accoppiamento,ma non portanti,almeno io ho sempre saputo così.
Auguri

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 28 Dic 2014 02:44 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  alberto

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 72
Registrato: 15/12/11 10:24
Messaggi: 284
alberto is offline 

Località: Capostrada - Pistoia
Interessi: treni - auto - modellismo
Impiego: ormai niente



italy

Si, è vero. I portanti sono quelli anteriore e posteriore. Lo dice anche la parola stessa; che poi, a riprova si chiamano anche assi di guida. Gli altri assi sono come hai detto tu: motori o accoppiati. Avevo già iniziato a bere lo spumante, quando ho scritto quella cappellata.
Quanto al carrello Italiano, ci sarei arrivato in un secondo momento.
alberto
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 29 Dic 2014 10:34 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  alberto

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 72
Registrato: 15/12/11 10:24
Messaggi: 284
alberto is offline 

Località: Capostrada - Pistoia
Interessi: treni - auto - modellismo
Impiego: ormai niente



italy

La locomotiva a vapore suscita sempre un certo fascino, anche in coloro che non sono particolarmente attratti dai treni. C'è quasi da chiedersi il perché. Credo che crei la sensazione di essere di fronte ad un mezzo quasi animato di vita propria: gli sbuffi, il rumore anche da ferma, la continua fuminea dal “comignolo”; ma quello che ne decreta il fascino sono certamente le bielle. Le bielle sono una cosa viva, un accessorio che si muove ed oltre a trasmettere il moto alla macchina, trasmettono potenza ed eleganza, unitamente al ritmare dei colpi di scappamento. La biella non è altro che il sistema di trasformazione di un lavoro rettilineo, che si svolge nei cilindri della macchina, trasformandolo in lavoro circolare, per dare il moto alle ruote e di conseguenza far procedere la macchina. Ci sono le bielle motrici, unite all'asse motore con lo stesso principio del motore a scoppio e cioè un albero a gomiti e quelle di accoppiamento, che servono solo ad unire l'asse non motore a tutti gli altri assi, che si chiamano accoppiati. Nelle prime due foto qui sotto si vede la forma dell'asse motore, mentre sulla terza in primo piano si vede la differenza con un asse accoppiato.
alberto


asse motore1.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  186.71 KB
 Visto:  2489 Volte

asse motore1.jpg



asse motore2.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  193 KB
 Visto:  2489 Volte

asse motore2.jpg



asse motore3.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  207.35 KB
 Visto:  2489 Volte

asse motore3.jpg


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 29 Dic 2014 06:00 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 66
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 6128
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Ciao Alberto,bisogna dire,pero',che le foto riproducono l'asse motore di una locomotiva a cilindri interni, forse una 640? ( o a cilindri interni ed esterni) vista la forma dell'asse.Se i cilindri fossero solamente esterni l'asse sarebbe lineare.
Nelle foto ho visto con piacere una mia vecchia conoscenza: la Aln 556 2331 era esposta a Campo Marzio.

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Treni

Pagina 1 di 4
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield