Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Confronto/Raffronto tra modelli
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Off- topic
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 24 Mar 2019 06:21 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 801
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Ed eccola vicino alla gemella diversa.
Sono entrambe Made in China e lo stampo è molto simile, non saprei dire se proprio uguale. Però le finiture pendono nettamente a favore del Minichamps, soprattutto per gli interni dove non c' é partita. All' esterno invece l' Herpa se la gioca, ma perde ai punti. A favore del Minichamps i fari, soprattutto anteriori, i tergi (il posteriore dell' Herpa manca in origine, non è una lacuna di questo esemplare, vedi le foto in rete, a cominciare da Carmodel), le barre sul tetto e lo scarico, assente sul VW, che però ha una bella maniglia del portellone posteriore e un marchio VW sul frontale piuttosto fine, forse migliore anche la presa d' aria anteriore.
Qualche bollicina di troppo per la vernice del nuovo arrivato.
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 24 Mar 2019 06:21 pm Adv
Messaggio
  Adv












DSC_5337.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  107.13 KB
 Visto:  397 Volte

DSC_5337.JPG



DSC_5338.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  117.94 KB
 Visto:  397 Volte

DSC_5338.JPG



DSC_5340.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  106.7 KB
 Visto:  397 Volte

DSC_5340.JPG


 
 MessaggioInviato: 24 Mar 2019 06:22 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 801
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

A favore del Minichamps anche i bordi della finestratura laterale, troppo "piatta" nell' Herpa.


DSC_5341.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  116.14 KB
 Visto:  394 Volte

DSC_5341.JPG



DSC_5346.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  90.5 KB
 Visto:  394 Volte

DSC_5346.JPG



DSC_5348.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  114.2 KB
 Visto:  394 Volte

DSC_5348.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 24 Mar 2019 07:42 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7312
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Ottima disamina, Marco, e bei modelli.

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 07 Apr 2019 02:33 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 801
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Un mini confronto tra due modelli che secondo me rappresentano lo stato dell' arte dei pressofusi industriali nelle rispettive epoche. Si tratta di due versioni diverse della Ferrari 250 GT/E, una prima serie del 1960 nell' interpretazione della Dinky France, n. 515 del 1963, con cofani apribili, e una seconda serie del 1963, un Bang n. 7279 del 2003.
Quarant' anni separano le due miniature e, a livello di finiture, si vedono tutti, ma a livello di fedeltà di linee e pulizia generale il Dinky può ancora tranquillamente dire la sua.
Il Bang ha finezze incredibili per un modello industriale che a parer mio lo pongono al top dei primi anni del nuovo biennio, ma i prototipisti Dinky degli anni '60 non avevano i computer, ma compensavano abbondantemente con i controc...i!
Qualche commento a ruota libera, il Bang ha, tra l' altro, i gommini dei rostri dei paraurti riportati, dei fanalini posteriori incredibili e le fotoincisioni delle cornici dei finestrini, sia i laterali che il parabrezza che il lunotto, tutte collegate tra loro e applicate alla bolla dei finestrini prima dell' inserimento all' interno della scocca. Ovviamente fu necessario prevedere una idonea sede dei collegamenti tra le varie parti all' interno di apposite scanalature nella parte interna del tetto dell' abitacolo. Nell' insieme però qualcosa del Bang non mi convince, direi il parabrezza che dal vero da una sensazione di "piattezza" che il Dinky non ha, e il frontale, forse troppo largo e con il cofano anch' esso piatto. Che ne dite?


Ferrari 250 GTE 001.jpg
 Descrizione:
Dinky Toys n. 515 Ferrari 250GT/E 1960
 Dimensione:  104.46 KB
 Visto:  346 Volte

Ferrari 250 GTE 001.jpg



Ferrari 250 GTE 002.jpg
 Descrizione:
Bang n. 7279 Ferrari 250GT/E 1963
 Dimensione:  104.96 KB
 Visto:  346 Volte

Ferrari 250 GTE 002.jpg



Ferrari 250 GTE 003.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  108.89 KB
 Visto:  346 Volte

Ferrari 250 GTE 003.jpg



Ferrari 250 GTE 004.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  98.74 KB
 Visto:  346 Volte

Ferrari 250 GTE 004.jpg



Ferrari 250 GTE 005.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  90.36 KB
 Visto:  346 Volte

Ferrari 250 GTE 005.jpg


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 07 Apr 2019 05:43 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7312
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

A me sembra, come giustamente fai notare tu, che il cofano della Bang sia un po' troppo piatto, forse il parabrezza dovrebbe essere un po' più avvolgente ai lati, il frontale è forse troppo basso rispetto a quello del Dinky, che ha anche la forma differente, ma forse appartengono a due serie diverse come si nota anche dai fanali posteriori. La Bang è anche parecchio più larga.
Comunque un plauso alla Dinky Toys.

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 22 Apr 2019 06:55 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 801
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Visto che il thread langue mi aggancio all' Alfa Romeo 2600 Sprint Politoys M presentata nel thread della mia collezione e la confronto con la progenitrice Alfa Romeo 2000 Sprint del 1960 interpretata da Bang.
Se il Politoys rappresentava lo stato dell' arte dei pressofusi a metà degli anni '60 lo stesso si può dire per il Bang agli inizi del nuovo millennio. L' unica lacuna è la cornice di parabrezza e lunotto non evidenziate.


DSC_5414.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  114.16 KB
 Visto:  305 Volte

DSC_5414.JPG



DSC_5415.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  114.85 KB
 Visto:  305 Volte

DSC_5415.JPG



DSC_5416.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  107.2 KB
 Visto:  305 Volte

DSC_5416.JPG



DSC_5417.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  100.46 KB
 Visto:  305 Volte

DSC_5417.JPG



DSC_5418.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  92.79 KB
 Visto:  305 Volte

DSC_5418.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 22 Apr 2019 07:21 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2812
E_656 is offline 







italy

Direi che con i mezzi tecnici che avevano alla Politoys hanno fatto un ottimo lavoro, considerando che la Bang è talmente ricca di particolari da sembrare di una scala superiore all'1/43.
_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 22 Apr 2019 11:50 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7312
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Ambedue i modelli sono ai vertici nei loro contesti. Molto belli.

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 25 Giu 2019 03:19 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 801
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Questo topic è caduto troppo presto nel dimenticatoio. Cerco di rimediare con questo gruppo di Morris/MG/Vanden Plas/Innocenti.
Si tratta del progetto Ado16 della BMC, presentata nel 1961 e venduta dal 1962 al 1974 sotto vari marchi, anch' esso, come la Mini, di Alec Issigonis. Erano dotate delle innovative sopsensioni Hydrolastic.
I marchi base erano le gemelle Austin e Morris, però furono prodotte anche da MG, Wolseley, Riley, Vanden Plas e in Italia dalla Innocenti, in Spagna dalla Authi e pure in Nuova Zelanda, Australia, Rhodesia e Sudafrica...insomma...una world car ante litteram...
Inizio con due Tekno, tra i più vecchi della mia collezione.


DSC_5501.JPG
 Descrizione:
Morris 1100 berlina quattro porte del 1961
 Dimensione:  128.55 KB
 Visto:  176 Volte

DSC_5501.JPG



DSC_5502.JPG
 Descrizione:
Tekno n. 831 del 1964, scala 1/43
 Dimensione:  117.84 KB
 Visto:  176 Volte

DSC_5502.JPG



DSC_5503.JPG
 Descrizione:
M.G. 1100 berlina quattro porte del 1961
 Dimensione:  141.19 KB
 Visto:  176 Volte

DSC_5503.JPG



DSC_5504.JPG
 Descrizione:
Tekno n. 832 del 1964, scala 1/43
 Dimensione:  121.4 KB
 Visto:  176 Volte

DSC_5504.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 25 Giu 2019 03:28 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 801
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Di seguito una Innocenti IM3 Politoys e una più recente Vanden Plas di Vitesse. Il Politoys, con me dal 1970, non è mai stato giocato (ero già grandicello nel 1970...), ma è ugualmente piuttosto malridotto a causa del degrado della vernice, forse per una non adeguata pulizia della scocca prima della verniciatura.
ll Vanden Plas, versione di lusso della compatta inglese, è l' unico con il volante dalla parte "sbagliata", forse perché non era destinato come gli altri all' esportazione.


DSC_5505.JPG
 Descrizione:
Innocenti IM3 berlina quattro porte del 1964
 Dimensione:  132.93 KB
 Visto:  174 Volte

DSC_5505.JPG



DSC_5506.JPG
 Descrizione:
Politoys M n. 508 del 1965. Scala 1/43
 Dimensione:  127.24 KB
 Visto:  174 Volte

DSC_5506.JPG



DSC_5507.JPG
 Descrizione:
Vanden Plas Princess 1100 berlina quattro porte del 1963
 Dimensione:  141.87 KB
 Visto:  174 Volte

DSC_5507.JPG



DSC_5508.JPG
 Descrizione:
Vitesse n. VMC 99034 del 1999. Scala 1/43
 Dimensione:  140.9 KB
 Visto:  174 Volte

DSC_5508.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 25 Giu 2019 03:35 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 801
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Il Vitesse cerca di rendere il lusso della vera con il cruscotto in "mogano" e un servizio di bottiglie e bicchieri (un tantino fuori scala ...) su tavolini incernierati sugli schienali delle poltrone anteriori.
I Tekno presentano i cofani apribili e il Politoys è dotato di quattro aperture. La solita foto di famiglia in chiusura.


DSC_5509.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  122.93 KB
 Visto:  170 Volte

DSC_5509.JPG



DSC_5510.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  148.99 KB
 Visto:  170 Volte

DSC_5510.JPG



DSC_5511.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  137.69 KB
 Visto:  170 Volte

DSC_5511.JPG



DSC_5512.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  128.42 KB
 Visto:  170 Volte

DSC_5512.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 25 Giu 2019 05:22 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7312
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Bel lavoro Marco, e bei modelli, tutti molto interessanti, come del resto le vetture reali che mi hanno sempre affascinato.

In effetti dovevo anch'io dedicarmi di più a questo topic, spero di rimediare in seguito, imitato da altri frequentatori del Forum. Wink

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 01 Lug 2019 04:17 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 801
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Altro confronto improbabile che riguarda la Mercedes Benz W121BII del 1955, alias 190SL, in versione spider e coupé con hard top.
La gialla spider viene dalla Norvegia ed è un Tomte in vinile, n. 750/11. Il modello è un pezzo unico salvo il parabrezza, la cui sede a incastro lo costringe ad una innaturale posizione verticale, e gli assali.
Il modellino uscì nel 1962 e come quasi tutti i Tomte arrivò al 1978.
La grigio-nera coupé è una ben più nobile e fedele Dinky Toys France, n. 526 del 1959. Come si vede il mio esemplare ha purtroppo bisogno del gommista.
Per entrambi scala dichiarata 1/43, ma il Tomte è leggermente più piccolo, direi 1/44 circa.


DSC_5514.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  128.43 KB
 Visto:  121 Volte

DSC_5514.JPG



DSC_5515.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  128.83 KB
 Visto:  121 Volte

DSC_5515.JPG



DSC_5517.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  109.89 KB
 Visto:  121 Volte

DSC_5517.JPG



DSC_5518.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  109.23 KB
 Visto:  121 Volte

DSC_5518.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 01 Lug 2019 04:19 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 801
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Una veduta dei pianali e un confronto ravvicinato.


DSC_5516.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  157.9 KB
 Visto:  118 Volte

DSC_5516.JPG



DSC_5519.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  125.55 KB
 Visto:  118 Volte

DSC_5519.JPG



DSC_5520.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  116.74 KB
 Visto:  118 Volte

DSC_5520.JPG



DSC_5521.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  124.74 KB
 Visto:  118 Volte

DSC_5521.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 02 Lug 2019 04:59 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 801
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Insisto e persisto con i confronti e approfitto anche per rompere un po' con qualche richiamo storico. Mi scuso se sarò prolisso, ma mi piace molto legare i modellini alla storia dei veicoli veri che rappresentano (e anche un pochino a quella del collezionismo 1/43, avendone purtroppo vissuta in prima persona una gran parte...).
La vittima di turno è un' altra sportiva di gran classe degli anni '50, la Lancia Aurelia B24, in tre versioni.
La prima è uno dei peggiori acquisti che abbia mai fatto.
Quando Quattroruotine le dedicò la copertina del n. 6 di novembre-dicembre 1973 si era all' inizio del boom degli speciali, le case tradizionali erano sul viale del tramonto e la nostra fame di modelli era soddisfatta da una miriade di artigiani più o meno improvvisati. Tra questi il collezionista Marco Bossi, che fece un' ottima scelta per il primo modello del suo nuovo marchio Idea3, la Lancia Aurelia B24 spider del 1955, con la particolarità di avere il volante a destra, disponibile su richiesta e che equipaggiò 59 dei 240 esemplari prodotti.
La su citata rivista ne decantò l' alta qualità, la raffinata confezione con una immagine di un salone dell' auto degli anni '40 e i 20 particolari riportati in metallo fatti a mano e cromati e questo bastò per convicermi a sborsare la non trascurabile cifra di 18000 £. per averla.
Peccato che più che una vera Aurelia B24 il modellino riproducesse una specie di caricatura fumettistica della stessa più adatta a circolare per le strade di Paperopoli o di Topolinia che a stare in una vetrina di un collezionista...


DSC_5523.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  155.19 KB
 Visto:  102 Volte

DSC_5523.JPG



DSC_5524.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  151.82 KB
 Visto:  102 Volte

DSC_5524.JPG



DSC_5525.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  125.72 KB
 Visto:  102 Volte

DSC_5525.JPG



DSC_5526.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  150.97 KB
 Visto:  102 Volte

DSC_5526.JPG


Profilo Messaggio privato
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Off- topic

Pagina 6 di 10
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield