Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Auto, giocattoli di latta... E Schuco
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 5, 6, 7 ... 60, 61, 62  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Giocattoli in latta, in plastica, in legno (che riguardano veicoli)
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 05 Ago 2015 10:24 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2749
E_656 is offline 







italy

Leggendo del circuito dell'Avus nelle note di Franco, mi sono ricordato di questa Auto Union che nel 1937 con al volante Bernd Rosemeyer stabilì un record di velocità. Cosa che a Bernd riuscì altre volte sino alla tragica scomparsa avvenuta pochi mesi dopo in un altro tentativo, il 28 gennaio 1938.



Ecco un video sul pilota e le sue auto da record:


_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 05 Ago 2015 10:24 pm Adv
Messaggio
  Adv









 
 MessaggioInviato: 05 Ago 2015 11:37 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  diablo

Site Admin
Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 52
Registrato: 27/09/07 20:24
Messaggi: 11309
diablo is offline 

Località: modena
Interessi: modellismo
Impiego: libero professionista
Sito web: http://www.amgmodels.it


italy

Bella e perfetta questa Auto Union !!

Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 06 Ago 2015 01:26 pm Oooh ! 
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Ciao Giuseppe, non cesserai mai di stupirmi, hai anche tu una tasca come Eta Beta? Bella veramente questa Schuco.

Come sai le Auto Union da gara erano il frutto degli studi di Ferdinand Porsche e del figlio Ferry che oltre a progettarle anche le guidavano in prova.
Sul libro “la saga dei Porsche” Ferry dice chiaramente che accarezzava il sogno di pilotare in gara uno dei suoi bolidi ma il padre, forse memore delle disgrazie della famiglia Bugatti, si oppose e il figlio accettò.

Tu citi Bernd Rosemeyer.
Fu uno dei più grandi piloti tedeschi. Anche lui mitico ma forse ingiustamente poco conosciuto e anche lui come tanti piloti di allora, vedi Nuvolari o Varzi, arrivava dal mondo delle 2 ruote; poco più che ventenne cominciò a gareggiare sulle piste erbose, passando alle competizioni su strada con BMW e NSU con la quale ottiene 6 vittorie nel 1933 e alla fine fini nella squadra corse della DKW.

La squadra corse DKW? La Dampf-Kraft-Wagen, (ossia vettura spinta dal vapore), come tutti sanno faceva parte del gruppo Auto Union dal 1932 (DKW, Audi, Horch e Wanderer) e quindi passare dal sellino della moto al sedile dell’Auto Union 16 cilindri il passo fu breve.
Infatti al Nurburgring, il 24 ottobre 1934, la casa dei 4 anelli aveva organizzato delle selezioni per piloti da Grand Prix.
Il giovane Bernd si dimostrò subito a suo agio sulla vettura di Porsche; da notare che la guida della Auto Union Typ B a 16 cilindri a V con compressore volumetrico e 375 CV tutti dietro, non era facile ma lui si guadagnò un posto nella squadra ufficiale Auto Union per il 1935, assieme a Paul Pietsch, uno dei pochi piloti dell’epoca che portò la pelle a casa, morì il 31 maggio del 2012, poco prima di compiere 101 anni.

Tornando a Bernd Rosemeyer, la sua prima gara all’Avus si chiude con un ritiro ma poi gli andò meglio, con un secondo posto all’Eifel nel gran premio del Nürburgring nel 1935, dietro al grande Rudolf Caracciola ma con il miglior giro in 11’05”.
Gli altri piloti del team erano Hans Stuck e Achille Varzi, gente non da poco!

Dopo una serie di buoni piazzamenti, arrivò la vittoria nell'ultima gara del 1935, a Brno durante il Gran Premio di Cecoslovacchia.

E qui apro una parentesi, a Brno incontra Elly Beinhorn, giovane, bella e celebre pilota di aerei che sposerà nel 1936.





L'aereo è Il Messerschmitt Bf 108 che si guadagnò il soprannome di Taifun dopo un volo record pilotato da Elly Maria Frida Rosemeyer-Beinhorn da Gleiwitz a Istanbul e ritorno il 13 agosto 1935. Volò per 3570 chilometri di andata e ritorno in sole 13,5 ore. Nella foto si vede di Elly Beinhorn nel suo personale Bf 108 D-IGNY. Questo è solo una delle molte imprese di questa donna.

http://www.kolumbus.fi/leif.snellman/elly100.htm



Tra il 1935 e il 1937 il pilota tedesco vinse 10 gran premi e si aggiudicò il titolo di Campione Europeo Grand Prix per il 1936, il mondiale di Formula 1 dell’epoca.

Il 1937 non sarà così felice per Rosemeyer, in quanto lo squadrone Mercedes era corso ai ripari diventando molto più agguerrito e quindi non cominciò nel migliore dei modi, con un quinto posto al gran premio del Sud Africa. La rivincita arrivò solo al Nurburgring dopo un accanito duello con Caracciola e poi nella Coppa Vanderbilt a New York.
Gli ultimi trionfi di Rosemeyer sono alla Coppa Acerbo e al Gran Prix di Donington. Ma una delle ultime prestazioni più grandi va in scena nuovamente sul Nordschleife (anello nord, è il più celebre dei circuiti del complesso del Nürburgring, 22,810 km), nonostante numerose soste ai box per problemi di ruote e pneumatici, Rosemeyer guida in maniera indiavolata e fino a recuperare il distacco da Nuvolari, superarlo e arrivare terzo dietro a Caracciola e von Brauchitsch prendendosi un’ovazione dal pubblico in brodo di giuggiole.

Per capire di che tempra era quest'uomo, riporto un episodio accaduto durante la Coppa Acerbo del 1935 a Pescara e raccontato da Ferdinand Porsche, che lo ammirava e gli voleva bene.
Dunque, a causa di problemi di bloccaggio ai freni il ventiseienne tedesco si trovò a tutta birra nei campi e dopo aver superato un fossato passò fra il parapetto di un ponte e un palo telegrafico prima di rientrare sulla strada per arrivare secondo.
Porsche andò a controllare e si accorse che lo spazio fra ponte e palo era più largo dell’Auto Union di soli 5 centimetri!

La sfida tra Mercedes-Benz e Auto Union non si limitò ai gran premi ma spaziò anche nei record di velocità.
Siamo nel 1937 e Bernd Rosemeyer entra nel mondo dei record di velocità, stabilendo al primo tentativo cinque nuovi primati internazionali e un record mondiale (10 miglia a 360,30 km orari) sul tratto autostradale Francoforte - Darmstadt. La vettura è una speciale Auto Union Type C con carrozzeria aerodinamica chiusa, con la quale fece un'escursione involontaria sull'altra corsia durante le prove, ritrovandosi in mezzo al traffico diretto in senso opposto.




Il suo obiettivo era quello di diventare il primo uomo a superare i 400 km orari su strada, ma nell’occasione riuscì “solo” a toccare i 393 kmh. L'appuntamento fu solo rimandato al 25 ottobre 1937, in occasione della "Settimana della Velocità" sulla nota Reichsautobahn.
Qui Rosemeyer toccò per la prima volta i 406,32 km/h sul chilometro lanciato. Il giorno successivo Bernd fece cadere altri due record mondiali: il chilometro da fermo a 118,70 kmh e il miglio da fermo a 217,63 km orari di media.
Altri primati portano la data del 27 ottobre 1937, mentre la sfida più accesa fra Auto Union e Mercedes ebbe luogo luogo il 28 gennaio 1938 sull’autostrada tra Francoforte sul Meno e Darmstadt.

Nella prima mattinata Rudolf Caracciola su una Mercedes-Benz, si lancia sulla striscia di cemento per staccare un impressionate risultato di 432,69 kmh sul chilometro lanciato e toglie così il primato a Rosemeyer, record di velocità imbattuto da 75 anni.
La vettura di Caracciola era basata sulla pluripremiata Freccia d’Argento W 125, che per le prove da record montava un V12 da 5,6 litri tipo MD 25 DAB/3, 12 cilindri con due compressori, appositamente rielaborato e una carrozzeria piatta completamente carenata con coda sfuggente a forma di cuneo, coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,157 .



Il pilota di Lingen, dopo il successo di Caracciola, si mise subito al volante della sua Auto Union Rekordwagen Typ R da 6 litri per riprendersi il record.
Era una mattinata fredda e ventosa e la sua vettura toccò i 429,92 km orari ma non fu sufficiente ed allora tornò indietro per tentare il tutto per tutto.

Ma Bernd non arriverà mai al punto di cronometraggio perché al km 9 della Reich Autobahn la vettura cominciò a sbandare a circa 430 kmh e priva di controllo si disintegrò disseminando pezzi su tutto il percorso, probabilmente decollò.





Bernd Rosemeyer finì inerte sotto alcuni alberi a bordo strada e spirò poco dopo l'arrivo dei primi soccorritori, aveva 29 anni.

Oggi in quello stesso punto è presente il Bernd-Rosemeyer-Parkplatz, un monumento visitabile sull’autostrada A5 in direzione sud, km 508, dopo l'uscita Langen-Morfelden.


Si concluse così la vita e la carriera di uno dei piloti più grandi che le corse ricordino, dotato di vista acutissima, colpo d'occhio e una sensibilità tale da permettergli di domare le Auto Union da Grand Prix, assieme ad autentici mostri sacri del calibro di Hans Stuck, Achille Varzi e Tazio Nuvolari.

Nel libro “la saga dei Porsche” Ferry racconta che il padre rimase scioccato per la morte di Rosemeyer e si crucciava per non essere stato sul posto nel giorno del tentativo del record, dicendo che se ci fosse stato, non avrebbe permesso lo svolgersi della gara in quelle condizioni meteorologiche.

Bene dopo questa pappardella vado a casa.
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 06 Ago 2015 05:57 pm, modificato 2 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 06 Ago 2015 04:20 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  diablo

Site Admin
Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 52
Registrato: 27/09/07 20:24
Messaggi: 11309
diablo is offline 

Località: modena
Interessi: modellismo
Impiego: libero professionista
Sito web: http://www.amgmodels.it


italy

Un ora per legger, ma è tutto molto interessante. Grazie! Wink
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 06 Ago 2015 10:30 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2749
E_656 is offline 







italy

Franco, grazie di cuore!

Tutte le tue annotazioni rendono ancora più interessanti i modelli, che divengono anche se postumi ed in scala pezzi vivi di storia!
Grazie ancora!

In omaggio a Bernd Rosemeyer desidero aggiungere qualche immagine della Auto Union Type C con la quale vinse il GP di Germania il 26/7/1936.
Il modello è un CMC 1/18.


_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 07 Ago 2015 09:57 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Hai Anche questa? Very Happy Caspita, è bellissima


4_3_2_1 Un unico appunto .... è un vero peccato che abbiano riprodotto i cerchioni lucidi. Imperdonabile in un modello così bello e probabilmente costoso.

Solitamente le auto da competizione non avevano i cerchi cromati e questo non solo per i cerchioni a raggi. Erano di un normalissimo color alluminio opaco Smile









Qui si può vedere chiaramente Ferdinand Porsche che seguiva sempre le competizioni

Ciao 1_4_2
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 07 Ago 2015 12:48 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 67
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7160
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Applausi per tutti.....

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 07 Ago 2015 11:53 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2749
E_656 is offline 







italy

Grazie Guido! Cool
Grazie Franco per le immagini che alleghi... Io non ho mai la pazienza di cercarne -sempre che le trovi!-.
Per i cerchioni credo sia un effetto del flash, nel modello sono color alluminio, solo che essendo molto puliti paiono cromati.


_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 08 Ago 2015 07:31 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Allora, come non detto, meglio
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 10 Ago 2015 10:40 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2749
E_656 is offline 







italy

Dalla valigia dei miei ricordi: Gama Lotus Formula One, presumibile scala 1/12.
Aveva una pietra focaia -o non saprei come definirla- che nella parte posteriore trasparente rossa faceva intravedere le scintille.
Il movimento è a frizione.
Dovrebbe essere una Lotus 43 del '66, all'epoca pilotata da Jim Clark.


_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 11 Ago 2015 05:01 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Ora capisco! Eta Beta ha la tasca e tu la valigia .... svelato l'arcano.

Bellissima .... tanto .... bellissima .... Very Happy
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 11 Ago 2015 06:12 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2749
E_656 is offline 







italy

Più che una valigia ho una cubatura addominale molto abbondante! Very Happy
Oggi propongo una Mettoy (810) Jowett Javelin (1950), carica a molla, ruote sterzanti, lunghezza 17 cm...
Non saprei definirla se di latta o die-cast, poichè la scocca è sottile, ma indeformabile.


_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 11 Ago 2015 07:36 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Ho capito, ti manderò il conto della lavanderia per i miei 37 maxi bavaglini a due piazze che ho dovuto mandare a pulire per causa tua ... Smile felice 3

Il corpo vettura dovrebbe essere in latta, no?

Very Happy
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 11 Ago 2015 09:00 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2749
E_656 is offline 







italy

Se ti mando il mio conto quando vedo la tua collezione... Conviene che apriamo in società una lavanderia! Smile felice 3

Girando sul web ho visto che viene definita "die-cast"...
Non mi ricordo dove, ma avevo letto che la Mettoy cercava all'epoca un giocattolo a molla che fosse robusto e di semplice concezione, nonchè di dimensioni più generose rispetto al classico 1/43...
Diciamo a "prova di bambino". Da quegli intenti nacque la 810, non in latta, quindi non "pericolosa" e rivettata e quindi non smontabile facilmente...
_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 17 Ago 2015 06:28 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2749
E_656 is offline 







italy

Bus "Airport Transportation Service" Marx (Japan) 1950 e successivi.

La Louis Marx & Co. era statunitense, il bus porta stranamente il marchio "Marx Japan". La Linemar era una succursale Marx nel Sol Levante, ma solitamente usava il suo nome per i giocattoli lì prodotti.
Meccanismo a frizione con caratteristico suono simile ad una sirena, solitamente utilizzato sui mezzi di soccorso e polizia... Lunghezza 17cm.



_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Giocattoli in latta, in plastica, in legno (che riguardano veicoli)

Pagina 6 di 62
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 5, 6, 7 ... 60, 61, 62  Successivo

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield