Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Restauri parziali e variegati
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Area restauri Obsoleti
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 19 Feb 2018 11:23 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Già. Embarassed
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 19 Feb 2018 11:23 am Adv
Messaggio
  Adv









 
 MessaggioInviato: 08 Ott 2018 05:29 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Marco_Beta

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 26/01/17 16:44
Messaggi: 537
Marco_Beta is offline 







italy

Ciao ragazzi, qui di seguito vi illustro come ho realizzato la riproduzione di un paraurto per una Renault R4 della Joustra. Si tratta di un modellino comprato da poco su Ebay ad un prezzo più che onesto di 16 Euro, anche se la mancanza di uno dei due paraurti e di tre ruote non pesa certamente poco.
La produzione di questo modello è in scala 1/18 circa, appartiene alla serie in plastica e presenta quindi la tipica deformazione sul tetto, simile a un bozzo dall'interno. Questa versione non è provvista di motorizzazione elettrica bensì ha la propulsione a frizione.


Diapositiva1.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  137.6 KB
 Visto:  3540 Volte

Diapositiva1.JPG



Diapositiva2.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  219.5 KB
 Visto:  3540 Volte

Diapositiva2.JPG



Diapositiva3.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  138.79 KB
 Visto:  3540 Volte

Diapositiva3.JPG



Diapositiva4.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  164.1 KB
 Visto:  3540 Volte

Diapositiva4.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 08 Ott 2018 06:55 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7465
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Grande.

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 08 Ott 2018 06:56 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 837
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Qualcosa di diverso dai miei "soliti" 1/43. Affascinanti anche questi!
Complimenti per la ricostruzione!
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 08 Ott 2018 11:19 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2860
E_656 is offline 







italy

Marco, nutro una sincera ammirazione non solo per l'esecuzione del restauro, ma per la tua capacità nel trovare sostituti dei pezzi mancanti nella lavorazione di oggetti che abbiamo sottomano tutti i giorni!

PS: Hai pensato a riallineare il tettuccio, magari col phon? Io son riuscito a rimediare così alle scocche deformate... Ma forse ho avuto solo fortuna!
_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 09 Ott 2018 10:24 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Keep-all

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 59
Registrato: 25/07/09 18:30
Messaggi: 2326
Keep-all is offline 

Località: Roma
Interessi: Automodellismo, Bricolage, Letture
Impiego: Libero Professionista



italy

Complimenti Marco, bel lavoretto di rifacimento di un paraurti.


E' venuto così bene che mi viene da dirti: perchè anche a quello originale non cambi il tubo piegato con il fil di ferro della gruccia, così sono entrambi perfetti? Ovviamente riutilizzando i rostri originali, se facilmente si sfilano dal tubo vecchio....

Il prezzo è sicuramente ottimo, visto che è un modello Jostra 1.18, non facile da trovare.
A me avrebbe preoccupato come rimettere le tre ruote mancanti, ma credo che tu già sapevi di avere quelle della Citroen DS, per cui tutto è diventato più facile.
Poi certo ci sono altre parti da sistemare, ma ho visto i tuoi altri lavori e sono certo che riuscirai a rendere nuova (o quasi) questa particolare R4.

Per il tettino deformato, mi viene da darti questa idea un po' malsana.
Visto che tra breve si riaccenderanno i termosifoni, se hai di quelli in alluminio, con la parte superiore piatta, appoggiaci il modellino al contrario. In poco tempo la plastica potrà ammorbidirsi e potrai riportare il tettino al suo stato originale. Rolling Eyes Wink

Comunque complimenti!!!
_________________
La bellezza delle cose che si hanno nella vita è legata all’amore che si impiega nel prendersene cura.
Profilo Messaggio privato Invia email
 
 MessaggioInviato: 09 Ott 2018 12:39 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Marco_Beta

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 26/01/17 16:44
Messaggi: 537
Marco_Beta is offline 







italy

Grazie ragazzi!
Giuseppe, credo che l'arte di arrangiarsi appartenga un po' a tutti quelli con qualche filo bianco in testa, chi più chi meno. Noi non abbiamo passato l'adolescenza strisciando dita su un cellulare ma giocando con i Lego, con il Meccano o semplicemente con dei pezzi di legno e fil di ferro, queste cose stimolano l'arte dell'arrangiarsi qualità che oggi manca parecchio. Per me poi la sfida lanciata da un eventuale recupero impossibile, conferisce una ulteriore carica, coronata dalla soddisfazione di salvare più testimonianze possibili del passato, in modo da dare ancora un futuro.
Keep-all hai detto bene, ero tranquillo nel comprare la R4 senza tre ruote in quanto consapevole di avere una DS donatrice in casa. Come detto le coppe non sono conformi ma le gomme con fascia bianca si, quelle sono le stesse per tutti i modelli. Varia solo il diametro in relazione alla scala: piccole (come la R4), medie (come la SIMCA rossa), grandi (come la Dauphine e la Peugeot 404). Per i mezzi pesanti spesso cambia anche il tipo di battistrada.
L'idea del termosifone per ''sgonfiare'' il tettuccio mi piace molto, vi terrò aggiornati. Ero tentato dal provarci con il phon ma ho avuto timore di provocare ulteriori deformazioni mentre la tua idea non può che fargli bene!
Per il paraurti... preferisco lasciare quello originale sul davanti e attendere i prossimi 50 anni perché arrugginisca anche quello nuovo! Scherzi a parte, tendo a lasciare originale il salvabile, anche se si vedono le differenze con le parti restaurate, è una mia fisima ma anche questo fa parte della storia del modellino.
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 09 Ott 2018 05:21 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Keep-all

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 59
Registrato: 25/07/09 18:30
Messaggi: 2326
Keep-all is offline 

Località: Roma
Interessi: Automodellismo, Bricolage, Letture
Impiego: Libero Professionista



italy

Marco_Beta ha scritto:

Per il paraurti... preferisco lasciare quello originale sul davanti e attendere i prossimi 50 anni perché arrugginisca anche quello nuovo! Scherzi a parte, tendo a lasciare originale il salvabile, anche se si vedono le differenze con le parti restaurate, è una mia fisima ma anche questo fa parte della storia del modellino.


Dai, mi sono permesso di metterti alla prova...eheheheheh....e devo dire che, secondo me, mi hai dato la risposta di chi sa restaurare bene i modelli e soprattutto ha capito cosa vuol dire il concetto di restauro nel significato più intrinseco.

A parte le battute, sono pienamente d'accordo con la tua frase: "...anche questo fa parte della storia del modellino." e pure "tendo a lasciare originale il salvabile"

Di qualunque restauro si tratti, di un quadro, di un mobile, di una casa, comunque di un oggetto antico, questi sono due concetti fondamentali. E la differenza tra la parte nuova integrata, perchè prima mancante o particolarmente deteriorata, con le altre originali deve sempre notarsi, senza che prevalga sull'oggetto stesso.

Ora, d'accordo, parliamo di giocattoli degli anni '50-'60, non di pezzi rari molto antichi, ma al di là del valore economico, hanno anche loro una loro storia e ripararli portandoli a nuova vita è bene farlo ugualmente con le regole di un buon restauro.
Poi, ovviamente, ognuno è libero di fare ciò che vuole del suo giocattolo, ma questo esula da certi principi.


Poi basta leggere la frase che ho nella firma..... Mr. Green
_________________
La bellezza delle cose che si hanno nella vita è legata all’amore che si impiega nel prendersene cura.
Profilo Messaggio privato Invia email
 
 MessaggioInviato: 10 Ott 2018 10:07 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Marco_Beta

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 26/01/17 16:44
Messaggi: 537
Marco_Beta is offline 







italy

Hai ragione... quante verità in quella frase.
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 17 Feb 2019 07:21 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  tazioforever

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 58
Registrato: 06/01/18 22:14
Messaggi: 528
tazioforever is offline 

Località: Villarfocchiardo ( TO )
Interessi: autostoriche , animali
Impiego: autista corriere



italy

Cari colleghi " macchininofili " ho da chiedervi un parere .... quasi una ventina di anni fà acquistai per poche monete una coppia di Giuliette Sprint della Mercury in scala 1 /48 . Erano in uno stato pietose , una era ridipinta ma completa , l'altra mancava delle gomme ed aveva i montanti del tetto spezzati ed il vetro crepato interamente ... sarei intenzionato a procedere con il restauro , visto che con il modello replicato recentemente , ho recuperato sia le gommine che il vetro , ovviamente la dovrei aprire e ricostruire le parti mancanti per poi riverniciarla .... sarà comunque per sempre una " ridipinta " ma tenerla così ha un senso ? Giudicate voi


raccolta foto windows 018.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  40.54 KB
 Visto:  1108 Volte

raccolta foto windows 018.jpg



raccolta foto windows 019.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  39.85 KB
 Visto:  1108 Volte

raccolta foto windows 019.jpg



raccolta foto windows 020.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  38.86 KB
 Visto:  1108 Volte

raccolta foto windows 020.jpg



raccolta foto windows 021.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  41.54 KB
 Visto:  1108 Volte

raccolta foto windows 021.jpg


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 17 Feb 2019 08:45 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7465
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

I Mercury in 1/48 valgono parecchio se intonsi, ma questa Giulietta è messa parecchio male, penso quindi che rimetterla in ordine di marcia non sarebbe una cattiva idea: se avesse solamente qualche chips, non la toccherei, ma visto che è parecchio disastrata, la rimetterei a posto. Wink

Facci sapere.

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 18 Feb 2019 10:07 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Keep-all

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 59
Registrato: 25/07/09 18:30
Messaggi: 2326
Keep-all is offline 

Località: Roma
Interessi: Automodellismo, Bricolage, Letture
Impiego: Libero Professionista



italy

A mio parere, al di là del valore economico delle Mercury, un rottame così (perchè io lo ritengo tale) va solamente restaurato mantenendo quanto più possibile la conservazione del modellino come in origine.
Quindi le possibilità sono due: o restauri entrambi i modellini, riportandoli a nuova vita; o da due modelli ne ricavi uno unendo tra loro le parti dell'uno e dell'altro.
Nel primo caso, smontati di ogni parte i modellini, andranno completamente sverniciati e riverniciati del colore originario (o al più di un uguale colore della stessa serie). Nel modellino in foto, dovrai anche ricostruire i montanti (di solito si rifanno con l'acciaio liquido), il vetrino rimarrà lo stesso, ma lo luciderai con il dentifricio, le gommine potrai trovarle in vendita su internet. L'altro modellino, invece, essendo solo ridipinto, una volta sverniciato e riverniciato con colore originario, tornerà ad essere un bel modellino.

Nel secondo caso, l'operazione della sverniciatura e riverniciatura è solo per un modellino (e non per tutti e due) e a seguire la sostituzione delle parti integre dell'uno nell'altro che le mancano o sono rotte.

Ovviamente i rivetti, nell'uno o nell'altro caso, vanno a farsi friggere, cioè non saranno più originali; li rifarai nuovi e magari con un po' di pazienza potrai renderli quasi originali o con una vernice color piombo o con un po' di acciaio liquido messo sopra. Rolling Eyes Wink

Ad ogni modo, lasciare due modellini così, uno rottame e l'altro ridipinto, non ha senso. L'importante è eseguire un restauro quanto più conservativo possibile.

Buon lavoro!! Wink
_________________
La bellezza delle cose che si hanno nella vita è legata all’amore che si impiega nel prendersene cura.
Profilo Messaggio privato Invia email
 
 MessaggioInviato: 18 Feb 2019 12:20 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  franciazzi

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 09/12/09 09:44
Messaggi: 221
franciazzi is offline 

Località: Ardea





italy

Dipende da quanto sei in condizione di ricostruire quei due montanti. operazione comunque non banale.
Se sei in grado di farlo, direi senz'altro che il modellino che hai mostrato in foto può tornare in gran forma con:
1) Smontaggio (e conseguente sacrificio dei rivetti)
2) Sverniciatura
3) Riparazione montanti
4) Riverniciatura con vernice il più possibile aderente all'originale (tanto ci sono almeno una ventina di colori tra cui scegliere...)
5) Rimontaggio utilizzando gomme e vetri dell'edicoloso.

L'altro modellino non ce l'hai fatto vedere (mi pare), hai detto che è riverniciato ma completo.
Qui dipende da come è stato riverniciato (bene? male? a pennello?) e da quanto è rovinata la vernice (come quella in foto? solo qualche chip?). Se non è molto rovinato, e la riverniciatura è anch'essa d'epoca, potresti anche pensare di lasciarlo com'è, così i rivetti restano al loro posto e non è poco.
Profilo Messaggio privato
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Area restauri Obsoleti

Pagina 4 di 4
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield