Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Confronto/Raffronto tra modelli
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 11, 12, 13  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Off- topic
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 22 Ott 2019 04:55 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 64
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 966
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Sì Guido, un O type del 1939 e un TK del 1959.
Già che ci sono confronto il nuovo arrivato con l' interpretazione d' epoca della Dinky Toys inglese, nella versione con semirimorchio Pullmore trasporto auto, il numero 982 del 1953, anch' esso in scala 1/50 come il Corgi. Il TK invece dovrebbe essere in scala 1/49...la motrice, i semirimorchi ovviamente sono identici!
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 22 Ott 2019 04:55 pm Adv
Messaggio
  Adv












DSC_5779.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  145.89 KB
 Visto:  1903 Volte

DSC_5779.JPG



DSC_5780.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  149.65 KB
 Visto:  1903 Volte

DSC_5780.JPG



DSC_5783.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  172.18 KB
 Visto:  1903 Volte

DSC_5783.JPG



DSC_5784.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  164.97 KB
 Visto:  1903 Volte

DSC_5784.JPG


 
 MessaggioInviato: 16 Nov 2019 10:39 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 64
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 966
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Matchbox contro Neo in questo confronto tra due epoche. La vettura è il tredicesimo esemplare costruito della Rolls Royce 40/50 hp del 1907, targa AX 201, l' unico che a rigore, vista al tinta, potrebbe fregiarsi dell' appellativo Silver Ghost, che fu poi esteso a tutte le 40/50 hp, ma questa è storia nota.
Il Matchbox risale al 1960 e credo che riproduca la vettura nello stato in cui si trovava allora, visto il colore verdino e i cerchi giallo-oro che mi sembrano coincidere con i colori della foto della vettura vera che allego e che è tratta da un catalogo del 1966.
Il sontuoso resincast Neo la riproduce invece nello stato attuale, vedi la tinta argentea e lo stemma AA sul radiatore, che però non sostituisce lo "Spirito dell' Estasi", che comparve solo nel 1911.


DSC_5846.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  183.47 KB
 Visto:  1715 Volte

DSC_5846.JPG



DSC_5847.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  178.02 KB
 Visto:  1715 Volte

DSC_5847.JPG



DSC_5848.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  188.34 KB
 Visto:  1715 Volte

DSC_5848.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 16 Nov 2019 10:44 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 64
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 966
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Il Matchbox dichiara una scala 1/55, ma una veloce proporzione con il Neo rivela una scala 1/59 circa.
Visto che era nelle vicinanze nella seconda foto si è intrufolata la Mercedes appena arrivata.

PS Guido mi scuserà e mi correggerà se ho scritto cavolate sulla Rolls... Rolling Eyes


DSC_5849.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  165.97 KB
 Visto:  1713 Volte

DSC_5849.JPG



DSC_5850.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  202.59 KB
 Visto:  1713 Volte

DSC_5850.JPG



rolls-royce-silver-ghost-wallpapers-32544-4499343.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  178.76 KB
 Visto:  1713 Volte

rolls-royce-silver-ghost-wallpapers-32544-4499343.jpg


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 16 Nov 2019 12:50 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7644
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Due epoche diverse di concepire i modelli. Wink

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 17 Nov 2019 10:26 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 55
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2898
E_656 is offline 







italy

Meglio rappresentata e bella a vedersi la NEO, più affascinante la Matchbox... Per cui meglio averle tutte e due. Wink
_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 01 Dic 2019 10:05 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 64
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 966
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

E_656 ha scritto:
Meglio rappresentata e bella a vedersi la NEO, più affascinante la Matchbox... Per cui meglio averle tutte e due. Wink


Già!

Propongo ora un confronto tra due Ferrari 512 S coupé, versione 3^ 24 H Daytona 1970. Il miglior pressofuso di questa vettura, un classico Solido, ma nella riedizione del 1993, con decals e soprattutto cerchi diversi, contro un ben più recente e rifinito Remember by Madyero, di classe ben superiore.
Questa non sembra una vettura facile da "cogliere" in scala 1/43, visti i non numerosissimi e non sempre felicissimi precedenti. Tra i pressofusi svetta il Solido contro un tardo e semplificato Politoys e contro un più pretenzioso, ma per me non riuscito Brumm. Tra gli speciali ricordo a memoria un AMR e un Hostaro (credo però che ce ne siano altri), ma a parer mio il Remember è il migliore. Stendo un velo sui vari edicolosi.
Il livello delle due riproduzione è ovviamente ben differente per quanto riguarda le finiture, ma si possono confrontare le linee generali e la "resa" dell' insieme.
Il limite del Solido, ma anche la sua originalità, è che riproduce la configurazione "presentazione" e non quella da gara, solo che è corredata da decals che a questo punto non si accordano con la mancanza dei vari spoiler e retrovisori presenti a Daytona (dalla successiva gara di Sebring, come noto, cambierà anche il muso). Inoltre i fari sono troppo piccoli, ispirati forse ad un disegno, riprodotto anche in un manifesto di Autosprint dell' epoca, che non rispecchia però la realtà.
Discutibile anche, da un punto di vista modellistico, le cerniere che permettono di aprire gli sportelli, ma che non sono certo fedeli.
La linea però è colta bene, rispetto al Remember mantiene lo stesso passo, ma presenta i due sbalzi anteriore e posteriore minori di quelli del Remember, che forse da questo punto di vista è più fedele.
Quest' ultimo ha qualche pecca nelle decals, mancano i cerchi giallo-oro sulle gomme, che ho aggiunto da un foglio Tameo, manca il bollo delle verifiche tecniche sul parabrezza e monta cinture blu invece di nere, come credo che fossero. Inoltre le scritte Firestone sono nere e dovrebbero essere rosse come sul Solido, almeno a giudicare dalle foto che conosco. Bisogne però considerare che durante quelle gare adesivi e particolari veri cambiavano spesso tra prove e gare e anche durante la competizione.


day-70-b-ve.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  99.79 KB
 Visto:  1618 Volte

day-70-b-ve.jpg



DSC_5869.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  163.41 KB
 Visto:  1618 Volte

DSC_5869.JPG



DSC_5872.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  146.69 KB
 Visto:  1618 Volte

DSC_5872.JPG



DSC_5875.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  138.1 KB
 Visto:  1618 Volte

DSC_5875.JPG



DSC_5876.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  125.53 KB
 Visto:  1618 Volte

DSC_5876.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 02 Dic 2019 05:34 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7644
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Quando verso la fine degli anni '60, cominciai a collezionare le vetture Sport e Prototipo, la Solido ne proponeva già qualcuna ( Carrera 6, P3, MK IV, 2D, 2F ecc.), e pian piano ne sfornava delle altre. Ricordo che aspettavo con trepidazione le novità riproducenti le protagoniste del nuovo Mondiale Marche del Gruppo 5: 917K e questa 512S. Per quel periodo erano ben fatte, con le linee che ricalcavano abbastanza bene quelle delle vetture reali, con portiere e cofani apribili e riproduzioni dei motori: forse un poco più piccole della scala canonica dell'1/43.

Chiaro che oggi le miniature hanno raggiunto un livello di perfezione quasi assoluto, ma mai perfetto. C'è sempre un colore sbagliato o un particolare non esatto o qualcos'altro che rende il modello non perfettamente uguale all'originale: e magari basterebbe poco e un poco di più attenzione.
Ho fatto un discorso generico per due modelli entrambi interessanti, ma collocati in un diverso contesto temporale.

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 17 Dic 2019 05:54 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 64
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 966
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Un confronto di tutt' altro genere tra due Iso Grifo, la 7 litri del 1968 di Minichamps e la "normale" 5,4 litri del 1965, nella declinazione di Edil Toys, entrambe il vera scala 1/43. Le misure dei due modelli coincidono. Ambedue hanno il cofano apribile (l' Edil Toys, ovviamente, anche il resto) e si possono confrontare le riproduzioni dei motori...tutto sommato l'obsoleto non appare troppo approssimativo.
L' Ediltoys risale al 1968, il Minichamps credo al 2003.


Iso Grifo 1968 002.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  184.13 KB
 Visto:  1498 Volte

Iso Grifo  1968 002.jpg



Iso Grifo 1968 004.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  183.22 KB
 Visto:  1498 Volte

Iso Grifo 1968 004.jpg



Iso Grifo 1968 006.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  150.33 KB
 Visto:  1498 Volte

Iso Grifo   1968 006.jpg


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Dic 2019 08:52 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7644
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Bei modelli appartenenti ad epoche diverse, ma entrambi degni di nota, riproducenti una tra le più belle vetture in assoluto.

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 18 Dic 2019 08:04 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 64
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 966
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Altro Minichamps, l' Alfa Romeo 6c 1750 G.S. Zagato del 1930 in versione stradale, contro un edicoloso Metro che riproduce la stessa vettura nella versione prima alla Mille Miglia del 1930 con Nuvolari e Guidotti e il numero 84.
Il Minichamps è ovviamente migliore, soprattutto per le ruote, ma il Metro non sfigura.
Leggermente diverse le dimensioni, più vicino all' 1/43 vera il Minichamps, che riproduce, al solito, un allestimento attuale, quello del Museo di Arese, invece di uno d' epoca che avrei preferito. Una pecca "storica" anche per il Metro, la targa con il nome del modello invece di MO 5934, ma non è difficile rimediare...prima o poi lo farò.


Alfa Romeo 6c 1750 Gran Sport Zagato 1930 002.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  143.1 KB
 Visto:  1480 Volte

Alfa Romeo 6c 1750 Gran Sport Zagato 1930 002.jpg



Alfa Romeo 6c 1750 Gran Sport Zagato 1930 003.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  125.12 KB
 Visto:  1480 Volte

Alfa Romeo 6c 1750 Gran Sport Zagato 1930 003.jpg



Alfa Romeo 6c 1750 Gran Sport Zagato 1930 004.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  133.5 KB
 Visto:  1480 Volte

Alfa Romeo 6c 1750 Gran Sport Zagato 1930 004.jpg


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 21 Dic 2019 05:47 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 64
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 966
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Un confronto tra il nuovo arrivato, la Mercury M72C Monterey di Franklin Mint, e il modello di un parente, la Mercury 72 2 door coupé del 1949, di Universal Hobby n. 1551 edizione per l' edicola serie americane del 2004. Non ha parti apribili, ma l' insieme è molto più pulito.


DSC_5896.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  184.34 KB
 Visto:  1446 Volte

DSC_5896.JPG



DSC_5897.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  158.52 KB
 Visto:  1446 Volte

DSC_5897.JPG



DSC_5898.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  145.06 KB
 Visto:  1446 Volte

DSC_5898.JPG



DSC_5899.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  184.91 KB
 Visto:  1446 Volte

DSC_5899.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 07 Gen 2020 08:30 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 64
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 966
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Ancora nessun messaggio nel 2020! (a parte uno di tipo commerciale) Ma Babbo Natale non vi ha portato proprio nessuna macchinina?
Vabbè...inizio io l' anno con un confronto tra due Packard del 1953, una è la Caribbean (non Carribean come avevo scritto allora... Embarassed ) di Franklin Mint, l' altra è il modello da cui deriva, la Convertible dello stesso anno, interpretata dalla Dinky Toys inglese nel 1955; n. 132 e scala 1/48 circa, che vado a presentare tra gli ultimi acquisti obsoleti.
Il corpo vettura era, credo, lo stesso. Il Dinky Toys è largo più o meno come il Franklin Mint, ma è più corto e più basso, in particolare il parabrezza, profondamente incastrato tra cofano e cruscotto forse per garantire una maggiore robustezza. Oltre trent' anni dividono i due modelli, ma chi dei due interpreta meglio l' originale?
Il Dinky Toys, interamente in pressofusione eccetto parabrezza e gomme e il pianale in lamiera, è piuttosto pesante.


DSC_5945.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  162.2 KB
 Visto:  1401 Volte

DSC_5945.JPG



DSC_5947.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  159.53 KB
 Visto:  1401 Volte

DSC_5947.JPG



DSC_5946.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  146.91 KB
 Visto:  1401 Volte

DSC_5946.JPG



1953-Packard-Caribbean-2-DC.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  25.48 KB
 Visto:  1401 Volte

1953-Packard-Caribbean-2-DC.jpg



Packard Convertible 1953.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  164.73 KB
 Visto:  1401 Volte

Packard Convertible 1953.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 07 Gen 2020 11:26 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7644
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Non conoscendo le dimensioni/proporzioni delle vetture reali, non saprei dire qual'è il modello che rispetta di più le linee dell'auto vera, ma preferisco la Dinky, naturalmente, anche se la Franklin Mint non è male, ed essendo più recente, ha parecchi particolari aggiunti, ma un po' grossolani. Wink

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 19 Gen 2020 03:51 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 64
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 966
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Sì, i particolari dei Franklin non erano molto fini, ma fu uno dei primi tentativi, negli anni '80, di creare modelli pressofusi per collezionisti con un superiore livello di dettaglio.
Intanto approfitto del fatto che ho a portata di mano i miei modelli del Circo Pinder per confrontare i due GMC 353, il venerabile Dinky Toys con il moderno Ixo per edicola, già presentati nel thread della mia collezione.


DSC_5984.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  164.8 KB
 Visto:  1316 Volte

DSC_5984.JPG



DSC_5985.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  167.17 KB
 Visto:  1316 Volte

DSC_5985.JPG



DSC_5986.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  194.02 KB
 Visto:  1316 Volte

DSC_5986.JPG



DSC_5987.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  146.45 KB
 Visto:  1316 Volte

DSC_5987.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 13 Mar 2020 04:58 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 64
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 966
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Ecco un confronto italo-francese degli anni '60.
Si tratta di due Opel della cosidetta famiglia KAD (Kapitaen, Admiral e Diplomat), cioè le tre grosse berline del 1964 al top della gamma, in particolare una Admiral A della Dinky Toys francese, n. 513 del 1966 e una Diplomat V8 della Politoys M, n. 521 del 1967. Il corpo vettura era lo stesso, variava la meccanica e le finiture, dalla meno lussuosa Kapitaen all' esclusiva Diplomat passando per l' Admiral.

Il Dinky è in scala 1/43 esatta, mentre il Politoys è un po' più grande, tra l' 1/41 e l' 1/42. Il francese presenta un' ottima fusione e i due cofani apribili. L' anteriore cela il motore, fuso con la scocca e evidenziato da colori diversi e il posteriore il solito set di bagagli in dotazione anche ad altri modelli Dinky dell' epoca, come la Simca 1500 o la Peugeot 404 con carrello. La valigia grande del set è apribile. L' italiano è rifinto al top di quella gamma, con quattro aperture e le portiere dotate di telaio, penso per inseguire la Mebetoys che per prima introdusse questo dettaglio. Monta diversi particolari in plastica riportati, al contrario del Dinky che li ha fusi con la carrozzeria, come mascherina, fanali, motore, però, nel complesso, mi convince meno...trovo il Dinky più pulito e anche più fedele con linee.

Inizio con l'Admiral


DSC_6105.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  155.39 KB
 Visto:  965 Volte

DSC_6105.JPG



DSC_6106.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  162.24 KB
 Visto:  965 Volte

DSC_6106.JPG



DSC_6107.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  185.72 KB
 Visto:  965 Volte

DSC_6107.JPG



DSC_6108.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  158.37 KB
 Visto:  965 Volte

DSC_6108.JPG


Profilo Messaggio privato
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Off- topic

Pagina 12 di 13
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 11, 12, 13  Successivo

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield