Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Autobus & autocars du monde
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Diecast da edicola
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 11 Feb 2018 09:28 pm  Autobus & autocars du monde
Descrizione: serie edicola francese
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 840
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Buonasera a tutti
Apro un nuovo topic per non inquinare quello gemello dedicato all' analoga serie italiana.
Poiché andiamo spesso in montagna in un paesino delle Alpi Marittime a due passi dalla Francia, ho iniziato ad acquistare lì questi modelli facendomeli riservare in un' edicola della Val Roja. Se allora fossi stato certo che sarebbe uscita anche in Italia avrei aspettato...
L' ultima infornata, di pochi giorni fa, riguarda i nn. 75, 76 e 77 della collana, che, prevista inizialmente di 60 uscite, è stata prima prolungata a 80 e ora a 120!!! E, essendo in vera scala 1/43, sono belli grossini...
Comunque eccoli.
Il n. 75 è un poco noto, almeno da noi, Saviem SC 5 del 1962. Caratteristiche solite di questi modelli, pianale in zamak e scocca in plastica, pochi hanno la scocca in zamak e il pianale in plastica, piuttosto dettagliati all' esterno, ma interni molto approssimativi, diversi particolari riportati, ma non sempre gli stessi, e alcuni di essi, come i tergi, piuttosto grossolani. A me però i modelli di autobus sono sempre piaciuti e considerando il prezzo di 19,99 euro li trovo accettabili. In genere, ma non sempre, recano una storicamente ben più interessante livrea d' epoca invece di quella dell' esemplare restaurato di riferimento. Questo, per esempio, riproduce anche nella targa e nella placca con la destinazione l' esemplare vero di Nizza della foto allegata.


Ultima modifica di marconolasco il 11 Feb 2018 09:50 pm, modificato 1 volta in totale
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 11 Feb 2018 09:28 pm Adv
Messaggio
  Adv












DSC_4235.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  120.65 KB
 Visto:  1080 Volte

DSC_4235.JPG



DSC_4236.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  130.53 KB
 Visto:  1080 Volte

DSC_4236.JPG



Saviem SC 5.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  186.13 KB
 Visto:  1080 Volte

Saviem SC 5.jpg


 
 MessaggioInviato: 11 Feb 2018 09:48 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 840
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Il n. 76 è un forse più noto Berliet PCM del 1965 nella livrea degli autobus di linea di Lione, anche questo riprende una livrea d' epoca. Quelli giovani come me , vedendolo, ricorderanno forse il Dinky Toys in scala 1/49 uscito nel 1965 sia in livrea rosso-crema di Lione che bianco-verde di Parigi. In realtà sono leggermente diversi, vedere le porte. Da veloce ricerca in rete di poco fa è venuto fuori che il Dinky Toys riproduce un PCM R, mentre l' Ixo è un PCM U. Non ho trovato però foto del Dinky (PCM R) nella versione di Lione, ma solo in quella parigina. Non so se per superficialità della mia ricerca o perché il PCM R a Lione non lo usarono, nel qual caso il Dinky rosso-crema sarebbe sbagliato. Quello che compare nelle foto, per confronto, è originale, eccetto la targa che è pure sbagliata per Lione (che era identificata dal 69 finale).
Anche qui scocca in plastica a pianale in zamak.


DSC_4237.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  133.55 KB
 Visto:  1078 Volte

DSC_4237.JPG



DSC_4239.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  144.62 KB
 Visto:  1078 Volte

DSC_4239.JPG



DSC_4240.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  135.34 KB
 Visto:  1078 Volte

DSC_4240.JPG



berliet-pcmr-11.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  85.53 KB
 Visto:  1078 Volte

berliet-pcmr-11.jpg



Berliet PCM U Lione.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  76.25 KB
 Visto:  1078 Volte

Berliet PCM U Lione.jpg


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 11 Feb 2018 10:06 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 840
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Il terzo e ultimo è il S.O.M.U.A OP5-3 del 1955 di Strasburgo, solite caratteristiche, a parte i tergi che non sono riportati, ma stampati sul parabrezza e verniciati. Tutto sommato li preferisco a quelli riportati, ma anche grassolani, di altri autobus. Riproduce l' esemplare reale della foto.
Mi pare che sia finora l' unico caso di riciclo, questo autobus era già uscito con il n. 12 in livrea parigina, ma credo che Ixo l' abbia riproposto anche in questa (bella) versione a furor di popolo...


DSC_4241.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  130.69 KB
 Visto:  1072 Volte

DSC_4241.JPG



DSC_4242.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  146.29 KB
 Visto:  1072 Volte

DSC_4242.JPG



SOMUA SC5 3 Strasburgo.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  95.87 KB
 Visto:  1072 Volte

SOMUA SC5 3 Strasburgo.jpg



Somua 001.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  158.22 KB
 Visto:  1072 Volte

Somua 001.jpg



Somua 002.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  142.23 KB
 Visto:  1072 Volte

Somua 002.jpg


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 15 Ott 2019 03:25 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 63
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 840
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Con il numero 120 è terminata la collana francese. Alla fine erano quasi tutti autobus francesi, comunque sono arrivato alla fine...
https://forum.lesptitesrenault.fr/Files/PTR_Upload/uploadsFrom20190915/20191008115445-466446-posterautobus2.jpg
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 16 Ott 2019 10:31 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2861
E_656 is offline 







italy

Collezione ponderosa e voluminosa suppongo...
Di sicuro effetto -per i francesi- considerando che quei -pochi- italiani destano a noi ricordi indelebili.
_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 18 Ott 2019 09:43 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Keep-all

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 59
Registrato: 25/07/09 18:30
Messaggi: 2326
Keep-all is offline 

Località: Roma
Interessi: Automodellismo, Bricolage, Letture
Impiego: Libero Professionista



italy

Quando andai a Parigi con la famiglia per una vacanza durante le feste natalizie, era il Natale 2014, acquistai il primo numero di questa interessante e bella collezione, il bus Citroen Type 45.
Mi chiesi perchè in Italia non uscivano mai collezioni di questo genere.
Invece nel 2016, un po' a sorpresa, anche qui a Roma iniziò ad uscire la stessa collezione di bus con il Fiat 306/2.

Convengo con Marco che in generale gli autobus sono di buona manifattura, soprattutto per la parte della carrozzeria esterna. Certo, ci sono delle imprecisioni o parti non ben fatte, ma nell'insieme sono dei bei "modelloni". Gli interni, invece lasciano molto a desiderare, soprattutto per quanto riguardano i sedili dei passeggeri: direi veramente bruttini, soprattutto per gli autobus con grandi vetrate, dove gli interni sono più visibili.

Ne ho comprati alcuni all'edicola a prezzo intero, altri li ho trovati alle mostre o nei mercatini a prezzi dimezzati. Tra questi il Fiat 412 Aerfer del 1961, l'unico che ho pagato 30 euro, perchè abbastanza introvabile dopo l'uscita in edicola. Ho anche il Fiat 418 Merarini del 1975.
Il problema è come sempre lo spazio per collocarli, perchè occupano almeno come 4 macchinine e necessitano di una bacheca con ripiani più profondi se uno desidera sistemarli di 3/4.

Wink Very Happy
_________________
La bellezza delle cose che si hanno nella vita è legata all’amore che si impiega nel prendersene cura.
Profilo Messaggio privato Invia email
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Diecast da edicola

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield