Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

24 Ore di Le Mans 2016
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Automotorsport
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 19 Giu 2016 07:52 pm Oooh ! 24 Ore di Le Mans 2016
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

La Gara delle gare ha visto trionfare nuovamente la Nera Giumenta di Stoccarda che questa volta ha avuto un C ... pazzesco. Ma l'importante è vincere come ben si sa e Porsche ha vinto. Dopo un giorno e una notte di battaglia, la tedesca ha trionfato sulla Toyota 050 Hybrid, che stava dominando e che si è fermata a meno di 4 minuti dalla fine.
4__3_2

In brevissimo: la vittoria della 24 Ore di Le Mans, giunta all'edizione numero 84, sin dal cuore della notte sembrava ormai essere una contesa fra tre auto: due Toyota e una Porsche. E, alle 15 in punto del 19 giugno, dopo un giorno e una notte di battaglia di fronte a 263.000 spettatori sembrava proprio ce la facesse la Toyota TS050 Hybrid numero 5 di Anthony Davidson, Sebastien Buemi e Kazuki Nakajima.
Ma invece noooo e proprio quando la Toyota stava pregustando il successo, con Nakajima saldamente al comando, ecco che la vettura numero 5 perde improvvisamente potenza, fermandosi a lato della pista. Il giapponese, superato intanto da Jani con la Porsche, ha poi ripreso la gara e ha tagliato il traguardo, ma ormai fuori classifica ... e la Porsche 919 Hybrid numero 2 di Romain Dumas, Neel Jani e Marc Lieb, che era staccata di un solo giro, vince. La Beffa delle Beffe.

Rolling Eyes

La Porsche 919 Hybrid si è imposta comunque con merito nella terza prova del Mondiale Endurance, che ieri aveva avuto come starter d'eccezione Brad Pitt, grande appassionato di motori.
Un successo insperato, strappato come detto all'ultimo giro alla Toyota condotta da Davidson, Buemi e Nakajima.
Il secondo posto è andato ad un'altra Toyota TS050 Hybrid, quella condotta da Sarrazin-Conway-Kobayashi, staccata di tre giri, il terzo alla Audi R18 affidata a Di Grassi, Duval e Jarvis, con 12 giri di distacco.

Per la Porsche si tratta del secondo successo consecutivo sul circuito della Sarthe, dove in tutto ha trionfato 18 volte, mentre l'Audi, che vanta 13 vittorie, è riuscita ancora una volta a salire sul podio come le è sempre accaduto dal suo debutto nella corsa nel 1999.

Vedrò di scavar fuori la classifica, prima o poi, ora vado a far di cena, certo che se qualcuno volesse precedermi ... non mi offendo.


_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 19 Giu 2016 07:52 pm Adv
Messaggio
  Adv









 
 MessaggioInviato: 19 Giu 2016 09:12 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7527
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Questa edizione è stata,forse,più avvincente di quella del '69.Incredibile!

Mi spiace per la Toyota,ma sono contento per la Porsche.

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè


Ultima modifica di fantasmak il 20 Giu 2016 02:44 pm, modificato 1 volta in totale
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 20 Giu 2016 09:43 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

http://video.it.eurosport.com/wec/24-ore-di-le-mans/2016/no-power-ecco-come-si-e-spento-il-sogno-della-toyota_vid811950/video.shtml Very Happy
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 20 Giu 2016 01:40 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL









La Toyota TS050 ha dominato l’edizione 2016 della 24 Ore di Le Mans dimostrando fin dalla prima ora di avere un ritmo nettamente superiore rispetto agli avversari.

Il passo in avanti dei giapponesi è stato notevole, lo scorso anno non erano in grado assolutamente di lottare per la vittoria mentre quest’anno la TS050 Hybrid ha dimostrato una superiorità incredibile. Ma un problema di affidabilità, che si è palesato a soli 4′ dalla fine della 24 ore, ha mandando in fumo i sogni di gloria ed i loro lavoro di un anno intero.
Secondo posto per la Toyota, la numero 6 guidata da Sarrazin-Conway-Kobayashi; il podio della categoria delle vetture più potenti, è stato completato dal terzo posto dell’Audi R18 numero 8 di DiGrassi-Duval-Jarvis, che ha dovuto rincorrere per tutta la gara.

Nelle altre categorie da sottolineare il successo della Ford GT nelle GTE Pro, 50 anni dalla sua prima vittoria alla 24 ore. La GT n. 68 è stata portata in trionfo dall’equipaggio composto da Sébastien Bourdais (FRA), Joey Hand (US) e Dirk Müller (GER). La Ford GT è basata sulla versione di produzione della nuova supercar dell’Ovale Blu, la punta di diamante del gruppo Ford Perfomance. Si caratterizza per un innovativo trattamento aerodinamico delle superfici, per l’utilizzo estensivo di materiali ultraleggeri come la fibra di carbonio e per il potente motore EcoBoost. La GT è stata concepita per sfidare i concorrenti più agguerriti, come Ferrari, Corvette, Porsche e Aston Martin.

Per il Cavallino Rampante l’unica soddisfazione arriva con la vittoria nella GTE Am con la 458 Italia di Segal, Sweedler e Bell.






















Winners Le Mans 1923 - 2015


Arrivo 2016.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  38.15 KB
 Visto:  2660 Volte

Arrivo 2016.jpg



Ford GT.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  58.32 KB
 Visto:  2660 Volte

Ford GT.jpg



Porsche 919 Hybrid 2016.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  58.28 KB
 Visto:  2660 Volte

Porsche 919 Hybrid 2016.jpg



_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 20 Giu 2016 04:04 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  diablo

Site Admin
Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 52
Registrato: 27/09/07 20:24
Messaggi: 11325
diablo is offline 

Località: modena
Interessi: modellismo
Impiego: libero professionista
Sito web: http://www.amgmodels.it


italy

Guido capisco il tuo entusiasmo e che sono 24H di gara, ma fermarsi a tre giri dalla fine ... Rolling Eyes
La Toyota ha fatto un ottima gara e forse meritava questa vittoria. Per una volta siamo sportivi. Mr. Green

Si Franco, a parte il 19° posto di Fisichella, le altre 488 GTE si sono fermate ... molto bella la Ford GT (opinione personale)
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 20 Giu 2016 05:54 pm Oh yes ! 
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

La Dea Bendata fa parte integrante in maniera più o meno pesante della nostra esistenza , nelle competizioni fa quasi sempre parte dei giochi e ... nelle competizioni l'importante è vincere.

Probabilmente la Toyota meritava di vincere, secondo i più, può darsi ma in una gara dove vengono messi in pentola velocità, resistenza (dei piloti, c'è chi se la è ciucciata da solo vedi Levegh) e affidabilità meccanica vince chi arriva e chi si ferma è ... "perduto" .... perché vuol dire che manca di affidabilità, una delle componenti essenziali in questo genere di gare.
Lex dura lex sed lex... del più fort.
D'altro canto delle due Porsche una ha ceduto come più tardi la Toyota; l'altra pur essendo per qualche motivo più lenta della nipponica ha retto le mitiche 24 ore.
Quest'anno anche le 919 non brillano per affidabilità ma ieri San Culatio ha avuto un occhio di riguardo per il fondo schiena della Giumenta Nera.
Ho sentito che le Porsche consumavano più delle Toyota e quindi costrette a più soste che vuol dire perder tempo e se è vero nonostante ciò "erano là".

Tra l'altro non dimentichiamoci che le 919 avevano conquistato la pool della LMP1 con Neel Jani che ha totalizzato il tempo di 3:19.733; in seconda piazza l’altra Porsche guidata da Brendon Hartley a circa mezzo secondo dal primo, dietro la prima Toyota con il tempo di 3.20.737.

E già che sono.
Nella categoria LMP2 è la Nissan Oreca O5 guida il gruppo (decima posizione totale): Roman Rusinov ha fermato il cronometro a 3:36.605, segue David Cheng su Nissan Alpine A460 a più di un secondo dal pilota russo.

In LMPRO, la Ford GT di Sebastien Bourdais parte dalla pole (trentaquattresima in griglia generale) con il tempo di 3.51.185. Primo degli italiani Giammaria Bruni della AF Corse: partirà dalla terza posizione. Seguono Davide Rigon in sesta e Giancarlo Fisichella in settima con la Risi Competizioni. Tutti gli equipaggiamenti italiani utilizzano una Ferrari 488 GTE.

Infine nella classe dedicata ai piloti amatoriali, la LM-Am, si è confermato leader il cinese Weng Sun Mok della Clearwater Racing. Il vincitore del campionato GT Asia 2014 ha girato in 3.56.827.



La Ford GT? Degna discendente della mitica GT40, la trovo bellissima, questa deriva dalla seconda generazione alimentata da un 3.5 litri twinturbo EcoBoost con architettura V6 con 600 CV di potenza.

Come preannunciato, in occasione della 84.ma edizione della 24 Ore di Le Mans, la Ford si è presenta con 4 vetture al via nella classe GTE Pro. Ricordo che 50 anni fa, la casa di Dearborn conquistò il primo successo, spezzando ufficialmente il dominio della Ferrari.
Il ritorno a la Sarthe rappresenta una combinazione vincente per ritornare ad essere grandi.
Le vetture sono distinte dai numeri: 66, 67, 68 e 69, che rappresentano le date delle quattro vittorie ottenute sulla pista della classica francese.

Ciaooooooooooooooo


Ford GT 2016.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  90.5 KB
 Visto:  2646 Volte

Ford GT 2016.jpg



_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 20 Giu 2016 07:00 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7527
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

diablo ha scritto:
Guido capisco il tuo entusiasmo e che sono 24H di gara, ma fermarsi a tre giri dalla fine ... Rolling Eyes
La Toyota ha fatto un ottima gara e forse meritava questa vittoria. Per una volta siamo sportivi. Mr. Green



Infatti,Max,ho detto che mi spiace per la Toyota e vedere nel video quell'ingegnere (penso) nipponico non fare una piega quando la vettura si è fermata al traguardo, ho pensato quello che a lui veniva in mente in quel momento,un anno e più di lavoro,per niente.Questo non toglie che sono contento per la Porsche,ma con rammarico per la Toyota che meritava la vittoria.

La Toyota non si è fermata a tre giri dalla fine,ma a tre minuti dalla fine,a un giro. Ancora peggio.

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 20 Giu 2016 08:27 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  diablo

Site Admin
Site Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 52
Registrato: 27/09/07 20:24
Messaggi: 11325
diablo is offline 

Località: modena
Interessi: modellismo
Impiego: libero professionista
Sito web: http://www.amgmodels.it


italy

fantasmak ha scritto:


La Toyota non si è fermata a tre giri dalla fine,ma a tre minuti dalla fine,a un giro. Ancora peggio.


Un giro?? Allora possiamo confermare la gran botta di culo della Porsche. Mr. Green Mr. Green Mr. Green

Franco, una simile botta di culo farebbe piacere ai tifosi di chi sai tu a discapito delle frecce d'argento ... Mr. Green
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 20 Giu 2016 08:52 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 7527
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Confermo che hanno avuto una notevole quantità del fattore "C". Mr. Green Mr. Green

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 21 Giu 2016 09:03 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Potere dire quello che volete sul lato B ... C ... H e pure Z .... che è il lato più oscuro di tutti … essendo in fondo … alla lista ma …. ma ….. ma …. se la Toyota si è fermata vuol dire che in quanto ad affidabilità aveva qualche piccola pecca, no? Ha girato per 23 ore è 57 minuti e poi puff ... altre circa sessanta vetture, compresa una Toyota similare, sono arrivate al traguardo dimostrando che la loro meccanica era affidabile, più di quella della vettura che praticamente ha dominato la gara. Evidentemente questo predominio non andava d’accordo con la “bontà” della sua meccanica. Se dopo vogliano affibbiare questo fallimento alla Sfortuna, possiamo anche farlo ma vorrebbe dire voler negare l’evidenza.
E poi come dico sempre vae victis … l’importante è vincere, senza imbrogliare ma vincere ed il secondo è sempre e resterà sempre, il primo degli ultimi, il primo degli sconfitti, degli scornati, dei delusi ecc … ecc … e nuovamente ecc.

Questa è la nuda e cruda e dura realtà ma sopravvivremo nonostante le avversità ed impavidi arriveremo alla meta …. pronti ad essere incoronati di olezzante alloro e passare alla storia come fulgido esempio di abnegazione, coraggio e virile virilità, sprezzo del pericolo, intelligenza e sagacia nonché un pizzico di … se continuate ancora con ‘sta storia della “povera Toyota sfigata” continuo con la mia “Ode” per altre 327 pagine.
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 21 Giu 2016 11:02 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Una curiosità nel team Aston Martin c'è Mathias Lauda il figlio di Niki Lauda e Marlene Knaus, la ex moglie e c'è pure il figlio di Prost, Nicolas ed il figlio di Piquet, nel team Rebellion Racing


Laughing
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Automotorsport

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield