Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

I miei latticini
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4 ... 12, 13, 14  Successivo
 
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> In ricordo del nostro amico Franco
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 24 Nov 2010 12:09 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Shocked
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 24 Nov 2010 12:09 pm Adv
Messaggio
  Adv









 
 MessaggioInviato: 24 Nov 2010 04:06 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Shocked
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 29 Nov 2010 03:47 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Questo anzi questa secondo il mio giudizio è il più bello dei miei giocattoli.
Avevo già pubblicato altrove e se non vi dispiace lo farò pure in AMG.
Tanto più che ho fatto una ricerchina in merito che mi sembra interessante, la pubblico in formato immagime.
Perchè? Semplice perchè sono fondalmentalmente un rompi OO e pure un po' s....NE
Di cosa sto parlando?


Ma di lei naturalmente, purtroppo non è MB in quanto la scatola ha i suoi 63 anni ma lei è intonsamente intonsa come una canossiana scalza del 1318 ... con tutti i suoi aggeggini e pure le istruzioni .... mi è costata, 27 anni fa, 250 ... cucuzzelle da un collezionista padovano, Ugo Valesio ma li valeva e li vale tutti, me la lecco giornalmente con gli occhi ... per questo è lucidissima ....
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 16 Dic 2010 03:35 pm, modificato 3 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 29 Nov 2010 03:51 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Rolling Eyes
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 29 Nov 2010 03:53 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Shocked
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 29 Nov 2010 04:28 pm, modificato 1 volta in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 29 Nov 2010 03:55 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Confused
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 29 Nov 2010 04:29 pm, modificato 2 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 29 Nov 2010 03:58 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Shocked
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 29 Nov 2010 04:46 pm, modificato 1 volta in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 29 Nov 2010 04:04 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Sad
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 29 Nov 2010 04:25 pm, modificato 1 volta in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 29 Nov 2010 04:08 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Confused
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 29 Nov 2010 06:45 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Keep-all

Site Mod
Site Mod




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 59
Registrato: 25/07/09 18:30
Messaggi: 2326
Keep-all is offline 

Località: Roma
Interessi: Automodellismo, Bricolage, Letture
Impiego: Libero Professionista



italy

Concedetemi questo pensiero spicciolo. Smile
I nostri padri o nonni ci giocavano, noi "anta" li ammiriamo in tutto il loro fascino, i giovani d'oggi non sanno neppure di cosa parliamo (ma ovviamente stimo chi tra i giovani, invece, è curioso di sapere...).

Il meccanismo dell'Auto Safar MI 3000 è eccezionale. Anche alle ruote posteriori è interessante il funzionamento "a differenziale", come si nota in altri giocattoli in latta (vedi Schuco).

Un pò come la Grecia rappresenta la culla della civiltà occidentale.... Embarassed
Alberto
_________________
La bellezza delle cose che si hanno nella vita è legata all’amore che si impiega nel prendersene cura.
Profilo Messaggio privato Invia email
 
 MessaggioInviato: 30 Nov 2010 04:01 pm  altri giocattolini
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Treno COLIBRI’ della MERCURY

Alla produzione dei modelli di automobili e camioncini si affiancarono altri settori definiti INGEGNERIA come la gru Ursus o la teleferica, azionate elettricamente, le “armi e tiro al bersaglio”, come il cannoncino a molla e il fucilino per sparare tappi ed i giocattoli per bambine, comprendenti piccoli tritacarne, bilancine e mobiletti per cucina, senza contare la ricca produzione di aerei e navi.
Poteva mancare un treno ? No ovviamente.

Venne prodotto per circa 3 anni a partire dal 1950, usando la tecnica della serie Micromercury; utilizzava infatti le stesse ruotine, che alloggiate seminascoste all’interno della locomotiva e dei vari tipi vagoni permettevano il facile scorrimento. La scala si avvicina alla N.
Ho letto da qualche parte ma non ho conferma in quanto sul Librone della Mercury non se ne fa cenno che era prevista anche la vendita di esemplari "grezzi" che potevano essere colorati. Quindi qui lo dico e qui lo nego.

Il treno faceva parte della famiglia di giocattoli che al tempo venivano definiti “de plancher”, cioè “da pavimento”, infatti il modellino era destinato solo al movimento manuale a spinta.

La locomotiva (ref. 145/1) e il relativo tender (ref. 145/2) sono corredati da una serie di carrozze dipinte in vari colori vivaci (verde, rosso, giallo, beige, blu, argento, ecc..), della lunghezza che varia dai 61 millimetri del tender ai 90 della motrice. I vagoni in media vanno dai 77 mm dei carri cisterna agli 81 e 83 degli altri vagoni, in tutto i pezzi prodotti sono 16.
Sul "Librone" c'è scritto che il treno e di facile reperibilità. Per quanto ne so io, povero e piccolo delicato anellide ... non è proprio così.
Ogni tanto salta fuori qualche pezzo ...
Ho notato una cosa, il vagone porta ghiaia (sul Librone definito "betoniera" cosa che non è), sul fondino riporta il ref. 145/9, come il carro cisterna ma sotto la parte anteriore del pianale è riamasto il numero otto dello stampo dal quale deriva (carro merci a pianale).

Nelle confezioni il treno veniva proposto in anonime scatole di cartone con la dotazione alla locomotiva e tender con 2 carrozze o sette vagoni misti.
La confezione ridotta con due sole carrozze aveva disegnati il binario e uno sfondo alberato.

Si dice che nel 1952 la locomotiva e il tender vennero proposte nella serie “Micromercury” in versione più piccola, in una scala simile alla Z, in livrea verdino chiaro.













Shocked
questi fanno parte sempre dei miei giocattoli anche se sono in pressofusione

Ultimo arrivo
Un compralo subito qui a Piovarolo di sotto





E' un componente del treno Colibrì della MERCURY ref. 145/8 è molto difficile trovalo intatto infatti il mio e "pelato" ... ora mi mancano tre pezzi, il carro con le sponde ribassate, il cugino ... carro con le botti ed il carro telonato. ... mai visti dal vero.

Servus

Smile felice 2
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 07 Giu 2013 10:51 am, modificato 9 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 30 Nov 2010 04:15 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Shocked Rolling Eyes La locomotiva che la Mercury (che assieme al tender poteva essere di 2 tonalità di verde chiaro) ha riprodotto è quasi sicuramente una Gr 746 in servizio nelle FFSS prima e dopo il secondo conflitto mondiale.





Le Gr 746 furono costruite tra gli anni 1923/1927 in 60 esemplari (746.001-746.050 e 746 101-746.110) con rodiggio 1'D1'/1-4-1 (Mikado). La prima serie di 40 unita' aveva la distribuzione a cassetto tipo Walschaerts, 4 cilindri (due esterni bassa pressione-due interni alta pressione, più piccoli) a doppia espansione ed a vapore surriscaldato.

Nel 1926 la Breda costruì altre 10 locomotive  (II serie) (746.041-746-050) che rispetto alle precedenti avevano ricevuto delle piccole modifiche per aumentare il surriscaldamento del vapore.

Sempre nel 1926 vennero commissionate all'Ansaldo di Genova altre 10 unità uguali alle precedenti (di II serie) ma con distribuzione a valvole sistema Caprotti e inquadrate nel gruppo Gr 747 (747.001-747.010). Nel 1929 dette macchine vennero conglobate nel gruppo 746, diventando 746.101-746-110.
Il tender era del tipo "standard" a carrelli con 6 tonnellate di carbone e 22 metri cubi di acqua(2'2't22) ma qualche unita' ricevette quello di 29 metri cubi di acqua (2'2't29).

Le nostre locomotive rimasero per pochi anni sulle linee per le quali erano state costruite: la Bologna-Firenze-Roma infatti fu elettrificata nel 1936 e la Milano-Bologna nel 1939, così vennero trasferire a Milano e Torino per la Milano - Torino, la Milano - Brescia e Milano - Domodossola.

Gli ultimi anni di carriera le videro in Sicilia e sulla dorsale Adriatica tra Ancona e Bari.

Delle Gr 746 sono stati conservati due soli esemplari: la 038 a Verona Porta Vescovo (si parla di una rimessa in vapore) e la 031 attualmente esposta al Museo della Scienza e Tecnica Leonardo da Vinci a Milano.


dati tecnici principali

anno costruzione                                   1923/1927

numero unita'                                            50+10

rodiggio                                                      1'D1'

n.cilindri                                                     2e+2i

peso in servizio kg                          93.800-95.000

pressione max caldaia                                   16

potenza cv                                          1.750 (75km/h)

diametro ruote motrici  mm.                          1.880

lunghezza tra respingenti  mm.                    22.930

velocita' max                                                  100km/h

Le notizie le ho avute da un caro amico, che ringrazio, .... collezionista che si interessa di auto e di treni e ... che spero prima o poi si deciderà ad entrare in AMG, vincendo la propria ritrosia. Darebbe un buon contributo. Speriamo.

20/03/2013
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 06 Giu 2013 09:03 pm, modificato 8 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 30 Nov 2010 04:17 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

Sad Alcune notizie sulla Lone Star.

Lone Star Products Ltd. era il nome usato dalla società inglese Die Cast Machine Tools Ltd (DCMT) per i suoi prodotti. La DCMT si trovava a Welham Green, un piccolo villaggio dello Hertfordshire, a nord di Londra.
L'attività della ditta ebbe inizio nel 1939 producendo giocattoli per bambini in pressofusione come pistole e fucili ispirati ai films western dell'epoca, non dimenticando naturalmente i "soldatini".
Non mancarono ovviamente le automobiline. Negli anni 50 si mise in concorrenza con Dinky e Corgi mettendo in commercio veicoli in scala 1/50. Nel frattempo l'industria si ampliò di molto, cambiando più volte sede.

La Lone Star Locos ha iniziato nel 1950 con la produzione di modellini ferroviari sprovvisti di motorizzazione, quindi a spinta "Push along"; la serie comprendeva treni, vagoni, binari insomma tutto il materiale rotabile e di contorno binari, ponti, stazioncine comprese. Alla fine i trenini furono dotati di motorizzazione. Inizialmente i pezzi venivano forniti in belle scatoline e poi in blister. Riguardo alla numerazione, il sistema era molto semplice: partiva da uno.
Gli articoli numerati oltre 50 erano in blister e riproponevano gli stessi articoli venduti in scatolina. Nel caso del materiale rotabile nel blister poteva esserci un pezzo di pista (binari).

Altre serie della Lone Star.

Lone Star Roadmasters: introdotta nel 1960 e riproduceva per lo più auto americane, ma a non solo, c'era anche una Citroen DS 19, era una serie di 13 modelli (dal 1470 al 1482), in scala 1:50

Lone Star Impy Roadmasters: la serie fu introdotta nel 1966 per entrare in concorrenza con le auto della Matchbox e Dinky, su molte delle vetture erano presenti i fari a brillantino, cofani e portiere apribili.
La scala era circa 1/64 e comprendeva: (10 Jaguar Mk. X - 11 Chevrolet Corvette Stingray C2 - 12 Chrysler Imperial - 14 Ford Zodiac Estate – 15 Volkswagen T1 Bus – 16 Motorway Police Car - 17 Mercedes 220 SE – 18 Ford Corsair - 19 Volvo P1800 S - 20 VW T1 Ambulance - 21 Fiat 2300 S - 22 Rolls Royce Convertible - 23 Alfa Romeo Giulietta Spider - 27 Ford Taunus 12M – 28 Peugeot 404 - 32 Ford Corsair Fire Car.



Lone Star Commercials: introdotta nel 1967, prendeva in considerazione mezzi commerciali come camion ed escavatori in scala piccola.


Lone Star Flyers: fu introdotta nel 1968 in risposta alla Mattel Hot Wheels.
Riproponeva diversi modelli della serie Lone Star Impy Roadmasters ma con le ruote veloci:
7 Vauxhall Firenza - 9 Maserati Mistral - 10 Jaguar Mk. X - 11 Chevrolet Corvette Stingray C2 - 12 Chrysler Imperial - 13 Toyota 2000 GT - 14 Ford Zodiac Estate – 15 Volkswagen Bus T1 – 16 Motorway Police Car - 17 Mercedes 220 SE – 18 Ford Corsair - 19 Volvo P1800 S - 20 Volkswagen T1 Ambulance - 21 Fiat 2300 S - 22 Rolls Royce Silver Cloud III Convertible - 23 Alfa Romeo Giulietta Spider - 27 Ford Taunus 12M – 28 Peugeot 404 - 32 Ford Corsair Fire Car (Chrysler Imperial e Ford) - 36 Lotus Europa - 38 Chevrolet Corvette C3 - 39 Ford Mustang - 40 Cadillac Eldorado

Lone Star Impy: reintrodotti nel 1976 in una forma più conveniente, senza interni e con i finestrini oscurati.

Lone Star Tuf-Tots: introdotti nel 1969 come "Pocket Money Toys" a prezzi concorrenziali per competere con le automobiline Matchbox. Comprendevano una serie variegata di mezzi tra auto e mezzi commerciali. Erano in scala circa 1/85 circa e senza parti apribili.

Lone Star Packaging: una serie prodotta per i mercati esteri come Olanda ,USA e Giappone, che comprendeva diverse confezioni in blister che in alcuni casi racchiudevano anche la scatolina e comprendeva auto, furgoni e camion, già presentati in altre serie.

Lone Star Gulliver Road Vehicles: era una serie simile ai Matchbox che proponeva un po’ di tutto come indica la dicitura, auto (Land e Ds), camion articolati, bus, mezzi di soccorso e alcuni simpatici Gift Sets sul tipo della Matchbox. C’era la serie “Buildings” dove venivano proposte delle costruzioni di vario genere per far pan-dan con i modellini.

Lone Star Dune Buggies: serie introdotta nel 1968, come intuibile la serie trattava le Dune Buggies, in materiale plastico con le parti intercambiabili fra i vari modellini, in modo da dar vita a nuove combinazioni e "variazioni". Nel catalogo 1971 erano pubblicizzati 6 modellini .
(531 LAGUNA - 532 CATALINA - 533 MONTEREY - 534 MALIBU - 535 SANTA MONICA - 536 SAN DIEGO)

Lone Star Acessories: la serie come si intuisce forniva degli accessori per rendere più interessanti e completi i giochi con i modellini perché questo era lo spirito dei Lone Star, nati per giocarci assieme. Questa serie era composta di 4 pezzi (401 garage ramp – 402 un garage marrone rossiccio – 403 lo stesso garage ma con la porta d’ingresso bianca – 404 pompa di benzina (molto bellina, con 3 distributori, espositore per olii e pensilina).

E ci sono pure di queste :
Mokes ! : serie uscita nel 1990 che comprendeva mezzi industriali (bulldozer e camion) in piccola scala in plastica assieme a delle auto (jeep, Citroen Ds e Chevrolet Stingray).
Lone Star Spudomatic Gun: modello di pistola automatica che da quello che ho capito poteva funzionare ad acqua o a capsule lanciando pure dei piccoli proiettili e tappi.
Royal Coach: modello della carrozza del giubileo per la regina Elisabetta
Kings of the Road: modello di betoniera in plastica
Knights of the Round Table: riproduce in sei pezzi i cavalieri della tavola rotonda.

La Lone Star nel 1959 produsse anche aeroplani con la 2.5.0 Series ( in scala 1:250)

Fine:
Nel 1983, il Gruppo DCMT stato posto in amministrazione controllata e presa in consegna dai nuovi proprietari, la Wicke & Co. GmbH (società tedesca). La fabbrica di Green Lanes venne venduta e nel 1984 gli edifici demoliti. La produzione continuò nel grande stabilimento di North Road, chiuso nel 1988. I dipendenti furono stati licenziati e la produzione di molti articoli si trasferì a Hong Kong.

Nel 2009, Lone Star cap guns è ritornata sul mercato per merito di una ditta germanica.
Altro non so.


Wink

http://www.garyscars.co.uk/dcmt/index.htm
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ


Ultima modifica di lombricoferoce il 02 Apr 2013 01:42 pm, modificato 8 volte in totale
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 30 Nov 2010 04:43 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  lombricoferoce

Site Mod
Site Mod





Età: 69
Registrato: 31/10/10 08:40
Messaggi: 8145
lombricoferoce is offline 

Località: Piovarolo di Sopra - Adriatisches Küstenland
Interessi: Modellismo in particolare obsoleti, storia, storia dell'auto, fuoristrada
Impiego: Tecnico software/hardware
Sito web: http://www.munga.it/


NULL

altri giocattolini
_________________

Do I look like a man who can be intimidated?
Φ
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
 
 MessaggioInviato: 30 Nov 2010 09:43 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  ferrarista56

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 62
Registrato: 28/12/09 17:36
Messaggi: 10263
ferrarista56 is offline 

Località: brescia
Interessi: ferrari 1.18
Impiego: carrozziere
Sito web: https://www.facebook.c...


italy

complimenti questi non li avevo ancora visti, come già forse detto quando guardo i tuoi modelli mi sembra di essere al museo del modellismo, latta plastica , camion teni gru di tutto e di più, chi non ti vuole non ti merita .......
ottimi oggetti stupende produzioni anni di ricerca ,tanta pasione e denaro mai appagata ,gelosie ed invidia e come se non bastasse ogni tanto anche un pò di depressione, soltanto buone parole e risposte o buoni amici ti possono ridare la carica e voglia , i ragazzi non possono capire...abbiamo bisogno di esprimerci sfogarci ,postare e dialogare sperando sempre in risposte positive o accorate e non il nulla ...dopo un mese in compagnia più di 319 messaggi complimenti alla tua passione , speriamo solo che non svanisca come la neve al sole...
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum » In ricordo del nostro amico Franco

Pagina 3 di 14
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4 ... 12, 13, 14  Successivo

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield