Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Bugatti typ 40 C. Loiseau
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Made in Japan
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 21 Gen 2010 01:44 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Eagle

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 27/09/07 20:49
Messaggi: 5978
Eagle is offline 
Media Voti Post: User is appraised 4.00 out of 5
Località: Torino

Impiego: Art director of myself presso Me and Myself
Sito web: https://www.facebook.c...


italy

Matilde, ho guardato la Type49 di Heco (mio ultimo acquisto) e ha il fondino avvitato. Non provo però a svitarlo a meno che non mi firmi un'assicurazione per 300 euro Mr. Green
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 21 Gen 2010 01:44 am Adv
Messaggio
  Adv









 
 MessaggioInviato: 16 Feb 2010 03:11 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  ruby

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 14/09/09 08:57
Messaggi: 88
ruby is offline 

Località: Milano
Interessi: modelli bugatti
Impiego: imprenditore



italy

Be, adesso non è che voglio disprezzare gli Hecò anch'io ne ho in collezione:


Tuttavia se paragoni questa Hecò :

a questa minimarques43 in metallo:

Capiresti cosa voglio dire!
Profilo Messaggio privato Yahoo Messenger MSN Messenger Skype
 
 MessaggioInviato: 16 Feb 2010 06:32 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Eagle

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 27/09/07 20:49
Messaggi: 5978
Eagle is offline 
Media Voti Post: User is appraised 4.00 out of 5
Località: Torino

Impiego: Art director of myself presso Me and Myself
Sito web: https://www.facebook.c...


italy

Ruby, se vendi la T57 bianca e nera della foto fai un fischio, mi raccomando... La sto cercando da un pò di tempo.


La Royale Weinbergher di Heco non è sicuramente il top ma nel complesso è un bel modello anche se alcuni particolari lasciano perplessi, come ad esempio i fari anteriori senza vetro (fotoincisione o adesivo, non ricordo, dovrei guardare la Royale Kellner che ho in collezione). D’altra parte c’è anche da dire che questo modello è piuttosto datato. In che anno è stata prodotta la Minimarque? Dalle foto comunque la Weinbergher non regge il confronto...

Piuttosto sarebbe interessante fare un confronto fra la Berline de Voyage di Heco e quella di Minimarque che hai postato… almeno sono modelli simili.
Ho visitato il sito di Minimarque e ad essere sincero alcuni modelli mi sembrano un po’ “poveri”, dovrei vederli dal vivo però. A te come sembrano? Eccone due:







Ora il confronto…

Bugatti Royale Double Berline de Voyage 1929 – chassis 41150:

Heco – 1/43 resina:





Minimarque – 1/43 metallo:




Che ne pensi?
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 18 Feb 2010 09:56 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  ruby

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 14/09/09 08:57
Messaggi: 88
ruby is offline 

Località: Milano
Interessi: modelli bugatti
Impiego: imprenditore



italy

Per quanto siano belle le Royale della Hecò la loro natura resinosa e alcuni particolari come lo schotck cromato per le cornici dei vetri mi fanno imbestialire, per questo sto facendo tutte le Royale in metallo (12) ho cercato i diversi kit e ho realizzato le ruote in alluminio tornito ( una follia!). D'altronde come saprai le prime quattro Royale sono più lunghe delle altre e quelle della Hecò invece sono lunghe uguali.
La Royale della Minimarque43 fu realizzata quando l'auto vera era all'asta mi sembra nel 1986 ed è un modello eccezionale persino le ruote hanno lo stesso disegno di battistrada di quella vera!
Profilo Messaggio privato Yahoo Messenger MSN Messenger Skype
 
 MessaggioInviato: 19 Feb 2010 02:45 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Eagle

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 27/09/07 20:49
Messaggi: 5978
Eagle is offline 
Media Voti Post: User is appraised 4.00 out of 5
Località: Torino

Impiego: Art director of myself presso Me and Myself
Sito web: https://www.facebook.c...


italy

Per quanto riguarda lo scotch cromato non ti do torto. Non capisco perchè usare lo scotch per i vetri e poi realizzare particolari degni di nota come le maniglie delle portiere... un controsenso. Per il discorso resina, beh tieni presente che la maggior parte dei modelli in commercio oggi sono in resina.
Ho notato anche io che le Royale di Heco sono tutte della stessa misura purtroppo. Stai realizzando le 12 Royale in metallo in scala 1/43? La cosa mi interessa non poco!!!

La Berline de Voyage di Minimarque sembra davvero molto bella. Dici che si trova ancora in giro?
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 22 Feb 2010 01:02 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  ruby

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 14/09/09 08:57
Messaggi: 88
ruby is offline 

Località: Milano
Interessi: modelli bugatti
Impiego: imprenditore



italy

Sto cercando la Berline de Voyage della Minimarque, il problema è di trovarla in ottime condizioni perchè ne ho già ritirata una per un mio amico ed è arrivata un pò sciupata (ingiallita dal tempo e dall'esposizione).

Questo è un Prestige è in scala più lungo al vero (4,60 contro4,30) montato molti anni fa devo sostituire le ruote e restaurarlo un pò.
Profilo Messaggio privato Yahoo Messenger MSN Messenger Skype
 
 MessaggioInviato: 25 Feb 2010 02:22 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Eagle

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 27/09/07 20:49
Messaggi: 5978
Eagle is offline 
Media Voti Post: User is appraised 4.00 out of 5
Località: Torino

Impiego: Art director of myself presso Me and Myself
Sito web: https://www.facebook.c...


italy

Della prima non mi convince molto la parte superiore. Bella invece la seconda, peccato per quelle ruote.

In Francia usavano già all'epoca i fanali anteriori gialli?
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 25 Feb 2010 03:08 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  ruby

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 14/09/09 08:57
Messaggi: 88
ruby is offline 

Località: Milano
Interessi: modelli bugatti
Impiego: imprenditore



italy

In che senso non ti convince la parte superiore? E' rivestita in vera pelle, ma devo sostituire i vetri che sono quelli del kit l'avrò montato nel 1990 credo, e andrebbe restaurato, lo farò quando avrò le ruote pronte da sostituire.
La Parq Ward non è male ma le ruote non le danno giustizia ( mai visto i fari ingialliti nelle auto dei musei? Ah! Ah!) Nel caso ti interessasse è in vendita!
Profilo Messaggio privato Yahoo Messenger MSN Messenger Skype
 
 MessaggioInviato: 26 Feb 2010 09:16 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Eagle

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 27/09/07 20:49
Messaggi: 5978
Eagle is offline 
Media Voti Post: User is appraised 4.00 out of 5
Località: Torino

Impiego: Art director of myself presso Me and Myself
Sito web: https://www.facebook.c...


italy

Ora mi è tutto più chiaro, a volte dalle foto non si capisce un modello.
Non mi convinceva perchè credevo che fosse un difetto di stampo o di resina, il tetto mi sembrava impreciso e sformato. Il fatto che è in pelle cambia tutto, credevo fosse in resina. Come mai lo hai realizzato in pelle? Semplice curiosità...



ruby ha scritto:



Ruby la foto è tratta dal volume Divina Bugatti se non sbaglio. Ho quel libro e devo dire che è un capolavoro...
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 28 Feb 2010 07:30 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  ruby

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 60
Registrato: 14/09/09 08:57
Messaggi: 88
ruby is offline 

Località: Milano
Interessi: modelli bugatti
Impiego: imprenditore



italy



Il tetto della Waymann ( carrozzeria distrutta da Ettore B. in un incidente) era in vinile nero, anche la Park Ward ha una sezione del tetto in pelle nera. Purtroppo nelle foto che ho sul PC non si vede, dovrei scannerizzarle dal libro sulla Royale.
La foto della 40 Loiseau è invece tratta da un altro libro ma c'è anche sulla "Divina Bugatti" che ho in libreria tra l'altro maggio scorso ho conosciuto il fotografo si chiama Bigano ed ha un sito internet dove ci sono altre foto oltre quelle del libro ed anche il reportage del raduno Bugatti dell'anno scorso in maremma. Molto interessante!
Profilo Messaggio privato Yahoo Messenger MSN Messenger Skype
 
 MessaggioInviato: 19 Mar 2010 01:00 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Eagle

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 27/09/07 20:49
Messaggi: 5978
Eagle is offline 
Media Voti Post: User is appraised 4.00 out of 5
Località: Torino

Impiego: Art director of myself presso Me and Myself
Sito web: https://www.facebook.c...


italy

Ah, non sapevo fosse in vinile...
Ruby, tra l'altro sul sito di Bigano c'è un bellissimo articolo sulla Bugatti Royale e qualche interessante aneddoto su Ettore Bugatti, come uomo e costruttore di automobili...
Quanto al volume "Divina Bugatti", ho avuto un vero colpo di fortuna a trovarlo in versione italiana. Non costa certo poco ma è un piccolo capolavoro.
Profilo Messaggio privato HomePage
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Made in Japan

Pagina 2 di 2
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield