Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

Sotto la lente
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Diecast
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 23 Ott 2009 10:43 pm  Sotto la lente
Descrizione: Fiat 500 Welly 1/18
Rispondi citando
Messaggio
  Ominorosso

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 29/09/07 21:14
Messaggi: 1707
Ominorosso is offline 

Località: Pisa
Interessi: Il mondo dell' Automobile...
Impiego: Operaio



italy

Salve a tutti amici di AMG, eccomi di nuovo qui tra voi per mostrarvi e recensire un modello che a mio avviso rompe dalle solite innumerevoli riproduzioni della ormai fortunatissima Fiat 500.



Questo modello è nella scala 1/18, e rispetto alle sue sorelle di altre ditte la trovo migliore per molte rifiniture e particolari che adesso andrò ad elencare.

Vediamola più da vicino.



Possiamo notare che la versione è standarizzata, nel senso che si tende a riprodurre esclusivamente la versione " Lounge ", e anche questa bella Welly riproduce questo allestimento.



I particolari ci sono tutti, cromature scintillanti, bellissimi i fanali posteriori, come le dimensioni che in generale sono molto fedeli all' originali.
Per quanto io mi sforzi, trovo veramente pochi errori, anche l' allineamento delle parti apribii è eccellente.

Unica pecca....



... si trova nei gruppi ottici anteriori, le frecce sono fin troppo arancioni, questo perchè si è scelto di verniciare l' interno del trasparente dei fari, che comunque può essere facilmente rimosso e corretto, ma fa veramente stonare come un pugno in un occhio, il complessivo di questa riproduzione.



Bellissimo il tetto panoramico leggermente fumè, che lascia intravedere gli interni senza problemi.



La vista di 3/4 posteriore è veramente suggestiva, la vernice è brillantissima, non ci sono bavature o mancanze negli angoli cosidetti nascosti, e, secondo me, se non fosse per la scrivania, sembrerebbe proprio vera questa simpatica Fiat.

Quattro le aperture, con una buona angolazione e senza eccessivi giochi delle cerniere.



Bello il bagagliaio, interamente rivestito al suo interno.



Adesso veniamo alla plancia portastrumenti:



C'è proprio tutto in questo interno accogliente, bocchette, leve dei comandi devioluci, tasti e contachilometri riprodotto con una decals molto fedele.



Niente è tralasciato, nemmeno le alette parasole e lo specchietto, peccato che però questi ultimi siano fissati con delle antiestetiche rivettature.

Semplici ma ben riprodotti i pannelli porta:



Dove fa bella mostra di se la maniglia interna di apertura.



Veniamo adesso a parlare dei particolari e le caratteristiche di questo modello.

Frontalmente:



Abbiamo praticamente tutto, baffi cromati, stemma centrale e questi particolari sono tampografati, quindi ottimo lavoro da parte di Welly per le cromature che sono veramente luccicanti.
Proiettori, posizioni e fendinebbia trasparenti, una bella presa d'aria non " passante " ma che rende l' idea, e una cosa che mi ha fatto piacere verificare.
Il musetto/paraurti non fa parte della scocca, è un pezzo praticamente a se, che si può staccare, ed è in metallo. Molto interessante questa cosa.
sicuramente i pezzi che compongono questa riproduzione sono davvero tanti, e sono due le cose che fanno percepire questa mia constatazione, la pesantezza.
Un bel pezzone di metallo questa 500!







Parliamo adesso della meccanica.

Nel fondino c'è praticamente tutto, e tutto ben dettagliato come l' esterno carrozzeria, sfido a trovare tutte le viti di fissaggio, non è affatto semplice scovarle.



Le sospensioni sono presenti e funzionanti in maniera indipendente tramite vere molle.



E sono anche abbastanza generose come escursione.




Belle le ruote, e belli i cerchi, peccato per gli pneumatici che sono diciamo " anonimi " non hanno praticamente su di essi nessun tipo di marca o scritta, che avrebbero ulteriormente giovato sul realismo della riproduzione.



Eccoci al motore.



Qui si " sciupa " un pò il disorso. Praticamente è un unico pezzo di plastica, che ha buone profondità, ma si vede.
Comunque sia sono stati evidenziati e verniciati alcuni dettagli di quest' ultimo, mettendo in risalto i vari tappi, e altri organi principali.

Mi viene spontaneo un piccolo confronto.
Ovvero quello con la sua sorellina della Mondo Motors, che non dimentichiamoci, cronologicamente è stata la prima 500 1/18 ad essere stata riprodotta, e si vede.....



Entusiasmante quando vide la luce e fu presentata al pubblico, ma il confronto non regge assolutamente con la Welly, costano anche lo stesso prezzo!
25 Euro circa.











Unica cosa che la contraddistingue sono i sedili degli interni, che sono bicolore e più di effetto, come le lucciole laterali che sulla MM sono applicate, mentre sulla Welly sono soltanto verniciate.





Guardate che differenza netta c'è con entrambi i cofani motore aperti.....



E poi tutto un " arrangiamento " per le finiture che sono fin troppo grossolane su una e ottime sull' altra...





L'alineamento portiere va a farsi benedire sulla Mondo!
Anche i fanali posteriori la dicono lunga, nessuna cromatura presente, e risultano più grandi proprio per questa mancanza anche se le dimensioni sono corrette.





E per finire vi lascio con queste ultime due immagini, interni e fondino, a voi la scelta...





Tutto è approssimativo e " pastrocchiato " alla meglio, non c'è pezzo che coincida a filo sulla 500 della MM, che comunque resta anch' essa una bella riproduzione, ma mi bisogna metterci le mani per migliorarla, cosa che sulla Welly non serve.



Insomma ragazzi, questa 500 merita davvero di essere acquistata.
La Welly ci aveva già proposto tempo fa una bella versione del 1969 con l' allestimento " L " e ora aggiornatasi la auto vera, si aggiorna anche la riproduzione, che ad un buon " Fiattaro " come me....... Non può e non deve mancare.
Vi lascio con una bella immagine ad effetto...



Alla prossima ragazzi Wink
_________________
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
 
 MessaggioInviato: 23 Ott 2009 10:43 pm Adv
Messaggio
  Adv









 
 MessaggioInviato: 26 Ott 2009 10:21 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  2fast4u

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 44
Registrato: 27/09/07 19:52
Messaggi: 948
2fast4u is offline 

Località: Brebbia (VA)

Impiego: Analista Programmatore
Sito web: http://www.hollywood-w...


italy

Bellissimo confronto Luca.
Io ho la MM bianca con la 500 del 69 della Welly, ma dopo aver visto queste foto, sicuramente la sostituirò con quella prodotta dalla Welly!! Grazie della info Wink
_________________
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 12 Mar 2010 12:17 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Vittorio-88

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 30
Registrato: 10/03/10 12:27
Messaggi: 128
Vittorio-88 is offline 

Località: CAMPOBASSO (CB)
Interessi: AuTo (((TuNiNg))), AuTo SpOrTiVe, MoDeLLiSmO StATiKo & DiNaMiKo

Sito web: http://www.collezionis...


italy

A parte i fari anteriori infatti, è decisamente migliore della MondoMotors................gran bel modello
_________________
www.collezionismo1-18.weebly.com
Profilo Messaggio privato HomePage
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Diecast

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield