Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Calendario   Registrati   Pannello Utente   Messaggi Privati   Login 
  »Portale  »Blog  »Album  »Guestbook  »FlashChat  »Statistiche  »Links
 »Downloads  »Commenti karma  »TopList  »Topics recenti  »Vota Forum

oggetti elettrici e meccanici vintage!
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Off- topic
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
 
 MessaggioInviato: 15 Set 2018 10:56 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 53
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2460
E_656 is offline 







italy

Quando l'ho vista non ho saputo resistere e l'ho acquistata subito... Di seguito ho dovuto trovare un luogo dove sistemare questi 12 kili di acciaio tedesco senza incorrere in un'esecuzione sommaria da parte della mia gentile signora.

Una macchina addizionatrice Olympia, comprensiva di libretto d'istruzioni.
Inutile dire che anche in questo caso ho soddisfatto l'antico desiderio di fanciullo di pigiare quei tasti e abbassare la manovella, mentre il rotolo di carta si srotola pieno di cifre, così come vedevo fare dai negozianti o più spesso in banca.
_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 15 Set 2018 10:56 pm Adv
Messaggio
  Adv












P9150551.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  65.99 KB
 Visto:  524 Volte

P9150551.JPG



P9150553.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  104.03 KB
 Visto:  524 Volte

P9150553.JPG



P9150554.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  147.44 KB
 Visto:  524 Volte

P9150554.JPG



P9150555.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  75.42 KB
 Visto:  524 Volte

P9150555.JPG


 
 MessaggioInviato: 30 Ott 2018 04:25 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Marco_Beta

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 26/01/17 16:44
Messaggi: 537
Marco_Beta is offline 







italy

Ciao Giuseppe! Ho visto solo ora le foto di questa chicca... mi piacciono da matti questi oggetti e il rumore che fanno nel far scorrere e scattare i loro meccanismi!
Tu non hai idea di quanto mi sono riconosciuto nella tua descrizione dell'antico desiderio fanciullesco di pigiare i tasti e abbassare la manovella... sai perché? Sono le stesse sensazioni che mi spinsero un po' di tempo fa ad acquistare l'oggetto che vedi qui sotto, un ''Comptometer'' Felt & Tarrant del 1926.
Che goduria improvvisarsi revisore dei conti e tirar giù la manovella per sentire quel musicale ''tlin''!
Il tuo è un bel pezzo, hai anche il manualetto originale, quello del mio Comptometer l'ho scovato in rete dopo mesi di ricerche!


Diapositiva1.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  216.78 KB
 Visto:  410 Volte

Diapositiva1.JPG



Diapositiva2.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  204.09 KB
 Visto:  410 Volte

Diapositiva2.JPG



Diapositiva3.JPG
 Descrizione:
 Dimensione:  244.42 KB
 Visto:  410 Volte

Diapositiva3.JPG


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 30 Ott 2018 05:49 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 67
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 6636
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy

Molto bello anche il manualetto delle istruzioni.

Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 30 Ott 2018 10:00 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Keep-all

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 58
Registrato: 25/07/09 18:30
Messaggi: 2196
Keep-all is offline 

Località: Roma
Interessi: Automodellismo, Bricolage, Letture
Impiego: Libero Professionista



italy

Sono d'accordo con Guido: molto bello ed interessante il manuale delle istruzioni.
Ed ovviamente l'oggetto, ben tenuto e soprattutto particolare ed interessante. Per curiosità sono andato a vedere meglio che funzioni abbia. Riporto sinteticamente quello che ho letto su Wikipedia....

"La Comptometer era un tipo di calcolatrice meccanica (o elettromeccanica). Venne prodotta dal 1887 fin verso il 1970.

La Comptometer fu la prima calcolatrice dotata di tastiera per l'immissione dei dati ad essere prodotta industrialmente. In particolare fu la prima addizionatrice a pressione di tasti. Ossia, a differenza della maggior parte delle calcolatrici prodotte successivamente, la pressione di un tasto provocava la somma del corrispondente valore nella corretta posizione decimale, senza bisogno di ulteriori operazioni, come l'azionamento di una manovella o la pressione del tasto "=".

Nelle mani di un operatore esperto (comptometrista) queste macchine erano estremamente rapide nell'eseguire addizioni. Infatti tutte le cifre significative potevano essere immesse simultaneamente, usando entrambe le mani e senza perdere tempo a scrivere gli zeri. Poiché per eseguire delle semplici somme con una calcolatrice la maggior parte del tempo viene persa nell'immissione dei dati, La Comptometer poteva addirittura competere in velocità con una moderna calcolatrice elettronica nell'esecuzione di lunghe serie di addizioni. Di conseguenza in alcune applicazioni, per quanto molto limitate, queste macchine rimasero in uso per circa un secolo, ben oltre l'introduzione delle calcolatrici elettroniche.

Benché la Comptometer fosse essenzialmente un'addizionatrice, poteva essere usata anche per eseguire moltiplicazioni, sottrazioni e divisioni per complemento.

Il difetto maggiore della Comptometer era la mancanza di un dispositivo di stampa che permettesse una rapida verifica dei dati immessi.


Comptometer era un marchio registrato della Felt and Tarrant Manufacturing Company di Chicago (in seguito Comptometer Corporation e poi Victor Comptometer Corporation). Il progetto originale della macchina venne brevettato nel 1887 dallo statunitense Dorr Felt che realizzò il primo prototipo usando una scatola di spaghetti, da cui il nomignolo di Macaroni box dato ai primi modelli in legno. Dal 1904 l'involucro divenne di metallo ramato e il nomignolo venne cambiato in Shoe box."


_________________
La bellezza delle cose che si hanno nella vita è legata all’amore che si impiega nel prendersene cura.
Profilo Messaggio privato Invia email
 
 MessaggioInviato: 30 Ott 2018 10:11 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Keep-all

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 58
Registrato: 25/07/09 18:30
Messaggi: 2196
Keep-all is offline 

Località: Roma
Interessi: Automodellismo, Bricolage, Letture
Impiego: Libero Professionista



italy

Anche l'Olympia di Giuseppe è un bell' "oggettone", sicuramente molto pesante, perchè anch'io ne avevo uno simile, non meccanico, di cui non ricordo ora la marca.
Era pesantissimo e non perfettamente funzionante, così lo regalai ad un venditore amico di Porta Portese. Mi disse in seguito che l'aveva venduto a 30 euro ad un appassionato di calcolatrici. Non so quanto potesse valere.... Proverò a dirvi che marca e modello fosse.



.... Alla fine il problema sono le dolci metà, che diventano meno dolci quando vedono oggetti ingombranti che occupano oltre metà della casa.
_________________
La bellezza delle cose che si hanno nella vita è legata all’amore che si impiega nel prendersene cura.
Profilo Messaggio privato Invia email
 
 MessaggioInviato: 31 Ott 2018 08:59 am  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  E_656

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 53
Registrato: 05/09/09 21:48
Messaggi: 2460
E_656 is offline 







italy

Fantastico il "Comptometer"!
Un vero design industriale del '900. Il libretto poi è il giusto compimento dell'opera meccanica.
E che mi dici di quel bel timbro che occhieggia malandrino sulla scrivania?

Peccato occupino spazio, perchè in rete se ne trovano parecchi esemplari a prezzi spesso accessibili.
In un recente mercatino a Nizza Monferrato avevo trovato un esemplare simile a quello postato da Pandino nella pagina precedente, ma il prezzo a riscontro dell'ulteriore assenza di buon funzionamento mi hanno fatto desistere.

@Alberto, vedi se riesci a ricordare marca e modello, sarebbe interessante in ogni caso anche se non più in tuo possesso...
In questo caso però non hai tenuto fede al tuo "nick" : sei stato "Keep quasi all" Mr. Green
_________________
Giuseppe
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 31 Ott 2018 03:07 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Keep-all

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 58
Registrato: 25/07/09 18:30
Messaggi: 2196
Keep-all is offline 

Località: Roma
Interessi: Automodellismo, Bricolage, Letture
Impiego: Libero Professionista



italy

Hai ragione Giuseppe..... Infatti me ne sono pentito, ma sono stato minacciato e costretto. Come ripeto, la mia dolce metà in fatto di mie passioni, è assai poco dolce e morbida. È come del pane duro e bruciacchiato, molto bruciacchiato. Rolling Eyes

Lei dice che potrei mettere su un negozio e in effetti non ha torto....
_________________
La bellezza delle cose che si hanno nella vita è legata all’amore che si impiega nel prendersene cura.
Profilo Messaggio privato Invia email
 
 MessaggioInviato: 31 Ott 2018 04:01 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Marco_Beta

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 26/01/17 16:44
Messaggi: 537
Marco_Beta is offline 







italy

Grazie Alberto per aver pubblicato una descrizione del ''Comptometer" e grazie a tutti voi per aver apprezzato!
Il timbro che ha incuriosito Giuseppe arriva anch'esso da un mercatino e nonostante l'arredo ufficio vintage non sia una tematica che seguo particolarmente, l'ho comprato per il fascino che scaturiscono in me leve, levette, ingranaggi e meccanismi vari. Provvederò a pubblicare qualche fotina a lui dedicata.
Qui sotto potete vedere ancora uno spaccato del ''Comptometer'' che mette a nudo il ''semplice'' meccanismo di funzionamento
Cambiando discorso o quasi, credo che lo spazio e le nostre metà siano un po' il cruccio di tutti noi accumulatori seriali, pensandoci bene però, almeno nel mio caso, sono anche la mia salvezza... insieme al portafoglio! Fosse per me comprerei e/o salverei dai cassonetti tutto ciò che trasuda storia e fa immaginare o fantasticare sul periodo, ambiente e persone del passato. Esagero... il giusto si dice che sta nel mezzo, ecco perché hanno ragione le nostre dolci metà!


Comptometer.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  182.17 KB
 Visto:  347 Volte

Comptometer.jpg


Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 31 Ott 2018 04:06 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  marconolasco

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 62
Registrato: 17/01/18 22:06
Messaggi: 587
marconolasco is offline 

Località: Savona





italy

Passione a 360° la vostra!
Questi oggetti non sono nelle mie corde, ma è interessante leggere ogni tanto qualcosa di diverso dalle "solite" macchinine!
Profilo Messaggio privato
 
 MessaggioInviato: 31 Ott 2018 05:14 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  fantasmak

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 67
Registrato: 12/01/11 12:06
Messaggi: 6636
fantasmak is offline 

Località: Piovarolo di Sotto
Interessi: Modellismo Rolls & Bentley, Porsche, sport prototipi ferromodellismo ecc..

Sito web: http://www.museoferrov...


italy



Guido.
_________________
Così preziosa come il vino,così gratis come la tristezza.... De Andrè
Profilo Messaggio privato HomePage
 
 MessaggioInviato: 31 Ott 2018 05:19 pm  
Descrizione:
Rispondi citando
Messaggio
  Keep-all

Users




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 58
Registrato: 25/07/09 18:30
Messaggi: 2196
Keep-all is offline 

Località: Roma
Interessi: Automodellismo, Bricolage, Letture
Impiego: Libero Professionista



italy

Vedi Marco, è quello che credo che abbia bisogno ora il nostro forum.
Il collezionismo di automodelli, vuoi obsoleti, diecast da edicola o da negozio, a tutti i livelli, per non parlare del modellismo fatto dai modellisti, con kit e modelli speciali, dopo un exploit tra la fine degli anni '90 e un anno fa circa, grazie anche e soprattutto alle collezioni da edicola tanto bistrattate e alle mostre e mercatini di tutti i tipi, ora, a mio parere, sta avendo un calo notevole sotto tutti i punti di vista.

In questo lungo periodo sono sorti su Internet, molti forum di automodellismo statico, ma mi sono accorto che all'inizio c'era molto entusiasmo, molti erano gli argomenti su cui scrivere e bisogna riconoscere che in questi anni è stato detto tutto e di più, molto spesso ho letto anche informazioni non vere o opinioni distorte, topic di poco interesse, che col tempo hanno spento il desiderio dei collezionisti, soprattutto di età molto giovane. Solamente quelli più assidui e di vecchia generazione hanno resistito, proprio perché i social network, come Facebook, Instagram, ecc. hanno contribuito ad oscurare l'interesse vero del modellismo e del collezionismo in generale.
Anche quei pochi giovani, che avevano una buona passione da coltivare, hanno preferito smettere o accantonarla per dedicarsi ad altri interessi, principalmente stare sul cellulare a chattare e a postare i loro selfie.

Ad ogni modo, non dilungandomi oltre, anche se capisco lo spirito di come sia nato questo forum, che non tutti possono sapere, ma che comunque col tempo è riuscito a mantenere delle bellissime doti quali correttezza, libertà di opinione, direi professionalità negli interventi, tenendo alto il livello del collezionismo dei modellini di ogni tipo e natura, io sono convinto anche che ci sia bisogno di cambiamento, soprattutto di allargare la visuale del collezionismo e delle passioni con "reparti" dedicati ad altri oggetti, alcuni collegati con l'automodellismo, altri completamente diversi, ma tali da suscitare un nuovo e rinnovato interesse, specialmente per i giovani.

Immagino che alcuni non siano d'accordo. Sicuramente i puristi del modellismo. Capisco perfettamente, ma bisogna anche adeguarsi ai tempi, al mondo che cambia e ritrovare, per quanto possibile, un legame tra noi, un po' "obsoleti" e la nuova generazione, molto tecnologica, ma fatemelo dire, anche tanto ignorante.

_________________
La bellezza delle cose che si hanno nella vita è legata all’amore che si impiega nel prendersene cura.
Profilo Messaggio privato Invia email
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum » Off- topic

Pagina 2 di 2
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





 topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2009
Macinscott 2 by Scott Stubblefield